...

grosse Novità Master

by user

on
Category: Documents
11

views

Report

Comments

Transcript

grosse Novità Master
60 Sport d’acqua
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 3 NOVEMBRE 2011
a
a
Bergamo Nuoto, grosse novità
E una grave perdita: Bertocchi
America’s Cup
con Luna Rossa
e Vela Sicilia
Ora è ufficiale
La giovane tuffatrice, campionessa italiana ed europea, va via insieme al dt Scola
Cambiamenti societari. La confermata presidente Ferrara: «Programmi rinnovati»
A
Nuoto
SILVIO MOLINARA
Aria di rinnovamento e progetti
di sviluppo nella Bergamo Nuoto: grosse novità nel nuoto e nei
tuffi, consolidamento e rilancio
del nuoto sincronizzato e nella
pallanuoto. Nel consiglio direttivo è rimasta la presidente, Beatrice Ferrara, ma sono cambiate
altre cariche: Stefano Battilà e
Giovanna Benedetti vice presidenti, Claudia Cangelli tesoriere
e Valter Brignoli segretario.
Qualche nome nuovo anche nei
responsabili di settore: Stefano
Knisel (nuoto), Piero Maffizzoli
(master), Mauro Belletti (nuoto
sincro), Enrico Espinosa (tuffi) e
Rosacarla Colitto (pallanuoto).
Grosse novità, che la società
definisce «rinnovato programma
di sviluppo» nel settore nuoto,
con un nuovo tecnico di riferimento, Maurizio Massari, una
nuova istruttrice, Eleonora Celada, e un giovane collaboratore,
Giampaolo Pellegrini. Massari ha
maturato la sua maggiore esperienza come tecnico all’Aniene
Roma, con importanti soddisfazioni agonistiche che hanno arricchito negli anni il suo curriculum: «L’opportunità di acquisire
nello staff tecnico della Bergamo
Nuoto un tecnico di indiscusso
valore come Maurizio Massari è
nata quando abbiamo saputo che
si sarebbe trasferito per motivi di
lavoro nella nostra città – spiega
Beatrice Ferrara, presidente confermata –: abbiamo quindi deciso di non lasciarci sfuggire questa occasione». Il nuovo tecnico
si avvarrà appunto di due collaboratori, Giampaolo Pellegrini
(che si dedicherà soprattutto ai
giovani Esordienti) ed Eleonora
Celada, ex campionessa di nuoto sia a livello nazionale che internazionale.
Grosse novità anche dal settore tuffi. Quello che è stato il responsabile tecnico degli ultimi
due anni, Dario Scola, è tornato
a Milano e con lui ha lasciato la
Bergamo Nuoto anche Elena
Bertocchi, pluricampionessa italiana ed europea. Da quest’anno
il punto di riferimento del settore sarà Davide Pasinetti, che in
questi anni ha affiancato Dario
Scola e ha avviato un promettente settore giovanile. Al suo fianco Nicola Carsana, Davide Padoan e Massimiliano Cordoni,
tecnici che si divertiranno ancora a tuffarsi con il settore Master.
«Ci attendono anni decisivi per
la conferma del settore tuffi –
continua Beatrice Ferrara – e vogliamo verificare la capacità della Bergamo Nuoto di continuare
ad esprimersi a livello nazionale.
Si punterà quindi sui nostri giovanissimi atleti, avviando la sfida di veder crescere sempre di
più il nostro settore agonistico».
Il nuoto sincronizzato è di-
Foto di gruppo per la Bergamo Nuoto: cambiamenti societari per la nuova stagione
ventato una bella e solida realtà
della Bergamo Nuoto, un settore
in continua crescita, sia per
quanto riguarda le adesioni sia
per i risultati ottenuti. Il settore
è diretto da Irina Saredo Marieni e da Marion Stucchi, anch’esse validissime e spettacolari atlete Master.
Per quanto riguarda la palla-
nuoto, obiettivo della società sarà
solo quello di mantenere e rinnovare il vivaio di un settore che
comprende solo giovanissimi
atleti di età compresa fra i 6 e i 12
anni.
Giovedì 10 riunone provinciale
Dopo aver preso visione dei calendari nazionali e regionali di
a
La Pallanuoto Bergamo si è rimessa
al lavoro per preparare al meglio il
prossimo campionato di serie A2
maschile, che prenderà il via il 19 novembre.
La squadra bergamasca è stata
molto rinnovata rispetto alla passata stagione e mancheranno
due punti di riferimento importanti: l’allenatore-giocatore Andrea Pelizzoli (costretto ad abbandonare per motivi di lavoro)
e l’esperto Alessio Crivelli, che ha
deciso di smettere. Il rinnovamento è partito dal nuovo tecnico, Fabio Fresia, 36 anni, nato e
cresciuto a Savona, squadra con
cui ha vinto due scudetti (1991 e
1992) e una Coppa Italia (1993, la
seconda Coppa Italia l’ha vinta
nel 2004 a Cremona). Centrovasca dotato di un buon tiro, Fresia
ricoprirà l’incarico di allenatoregiocatore.
La squadra si è poi rinforzata
con l’arrivo di due giovani dalla
Pallanuoto Brescia, Nicola Duina (difensore) e Cristian Boccali
(attaccante) e soprattutto con
l’ingaggio del serbo Stefan Gencic, mancino che l’anno scorso ha
giocato con l’Università di New
York. «Sono arrivato a Bergamo
per il rapporto di amicizia che da
anni mi lega ad Andrea Pelizzoli
©RIPRODUZIONE RISERVATA
a
La Pallanuoto Bergamo cambia
Tutti in sella al cavallo Fresia
A
Pallanuoto serie A2
nuoto, giovedì 10 alle 20,30 alla
Casa dello Sport (via Gleno, a
Bergamo), si terrà una riunione
con tutte le società bergamasche
per stilare il calendario provinciale. Riunione organizzata dalla delegata Fin per Bergamo,
Barbara Caloi, e dalla sua collaboratrice Thanya Gandolfi. ■
– spiega il tecnico –. Ho sempre
sentito parlare molto bene di
Bergamo e in queste prime settimane di lavoro posso confermare quanto di buono si dice: l’ambiente è ottimo, si lavora bene e i
ragazzi sono molto motivati».
A lui spetterà il compito di
raccogliere quanto seminato in
questi anni da Pelizzoli: «È la mia
prima esperienza in A2, quindi
affronto questa avventura con un
pizzico di preoccupazione. Ma
conto sulla collaborazione di Pelizzoli per disputare una stagione tranquilla. L’approccio con il
gruppo è stato molto positivo, ma
è presto per parlare di obiettivi».
Nello scorsa settimana la Pallanuoto Bergamo ha partecipato
ad un quadrangolare a Torino,
perdendo con la squadra di casa
per 10-9 e con Brescia per 9-7.
«Visto che si trattava della prima
uscita stagionale possiamo considerarci soddisfatti – dice il presidente Dario Pagani –: la squadra è cambiata molto, ma ha giocato spesso alla pari con formazioni quotate. Nel prossimo
weekend saremo a Trieste in un
altro quadrangolare con Bologna
e Verona: conosceremo il nostro
valore e quello delle avversarie».
Pallanuoto Bergamo: la rosa
Federico Epis (anno di nascita
Fabio Fresia, 36 anni, nuovo allenatore-giocatore della Pallanuoto Bergamo
a
Il calendario
Il campionato di A2 maschile si fermerà
per tutto il mese di gennaio e dal 17 marzo al 14 aprile. Questo il calendario della
Pallanuoto Bergamo.
Plebiscito Padova-Bergamo (andata
19/11, ritorno 10/3); Bergamo-Como
(26/11, 17/3); Quinto-Bergamo (3/12,
14/4); Bergamo-Sori (10/12, 21/4); President Bologna-Bergamo (17/12, 28/4);
Bergamo-Brescia (21/12, 2/5); BergamoTrieste (4/2, 5/5); Sport Management Verona-Bergamo (11/2, 12/5); BergamoChiavari (18/2, 19/5); Imperia-Bergamo
(25/2, 26/5); Bergamo-Regalidea Torino
(3/3, 2/6). La Pallanuoto Bergamo giocherà in casa il sabato sera alle 19,30 alla
piscina Italcementi (solo la sesta giornata sarà di mercoledì sera, alle 21).
1988, ruolo portiere), Matteo Canova (1986, portiere), Davide Vavassori (1994, portiere), Roberto
Morotti (1985, difensore), Matteo Sessantini (1985, attaccante),
Francesco Rota (1977, centro vasca), Fabio Fresia (1975, centrovasca), Luca Baldi (1992, attaccante), Michele Regonesi (1988,
centroboa), Federico Fumagalli
(1995, centro vasca), Markus
Dramisino (1994, centrovasca),
Davide Gabrielli (1994, difensore), Nicola Duina (1988, difensore), Cristian Boccali (1989, attaccante), Stefan Gencic (1988, centrovasca). ■
Si. Mo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Nuoto master
A
Vela
Ora è ufficiale: il Circolo della Vela
Sicilia di Palermo e il team Luna
Rossa Challenge 2013 hanno annunciato che la loro sfida alla 34ª edizione dell’America’s Cup è stata accettata dal Golden Gate Yacht Club.
Luna Rossa Challenge 2013 e il
sindacato Emirates Team New
Zeland hanno firmato un accordo di collaborazione fino al 31
dicembre 2012 che comprende
il totale accesso alla progettazione e ai dati delle prestazioni di
Emirates Team New Zealand in
questo periodo. Gli scafi dell’AC
72 Luna Rossa saranno costruiti in Italia e tutti gli altri componenti verranno costruiti in Nuova Zelanda in stretta collaborazione Emirates Team New Zealand. Nel 2012 il programma del
team Luna Rossa prevede l’apertura di una base ad Auckland, in Nuova Zelanda, per gi
allenamenti congiunti, la partecipazione a tutti gli eventi del
circuito Americàs Cup World
Series (Acws) con i catamarani
ad ala rigida classe AC 45 e il varo del catamarano ad ala rigida
AC 72 che parteciperà all’America’s Cup. Dal mese di marzo
2013 il Team Luna Rossa continuerà la propria preparazione
sportiva e lo sviluppo tecnico
dell’AC 72 a S. Francisco, partecipando a tutti gli eventi previsti dal programma della 34ª
America’s Cup.
«Sono certo che la collaborazione di Luna Rossa con Emirates Team New Zealand darà ottimi risultati» ha detto Patrizio
Bertelli, presidente di Luna Rossa Challenge e amministratore
delegato del Gruppo Prada. ■
Nuoto giovanile
A
CLOROLESI TREVIGLIO, 21° POSTO
AL TROFEO CITTÀ DI VEROLANUOVA
Il primo esercito della nuova stagione di
nuotatori Master bergamaschi ha partecipato all’undicesima edizione del Trofeo
Città di Verolanuova, manifestazione a
cui hanno partecipato 74 società provenienti dal nord Italia e vinta dall’Aics
Brescia davanti a Rezzato e Baldesio.
Prima tra le bergamasche la Clorolesi
Treviglio (21ª, 36 iscritti, sei medaglie
vinte: una d’oro, due d’argento e una di
bronzo), che si piazzata davanti alla Bergamo Swim Team (22ª, 15 adesioni e sei
medaglie: tre d’oro, due d’argento e una
di bronzo); 33ª la Bergamo Nuoto (sei
partecipanti, sei medaglie vinte: quattro
d’oro e due d’argento).
NEGRONI DAVANTI A TUTTI Una sola
atleta della Clorolesi Treviglio è salita sul
gradino più alto del podio: si tratta di Samantha Negroni (Master 25, specialità
400 stile libero, tempo 4’56”91). Per lei
anche una medaglia d’argento, nei 100
misti, con 1’15”63. Argento anche per Federico Di Cola (M35, 50 stile libero,
27”26). Tre le medaglie di bronzo, conquistate da Vanni Vismara (M45, 50 dorso, 38”71), Thomas Ferri (U25, 50 stile libero, 27”66) e Carlo Ferrari (M50, 50 stile libero, 32”46).
SWIM TEAM, TRE ORI Tre medaglie d’oro invece per la Bergamo Swim Team,
vinte da Silvia Giudici (M35, 400 stile libero, 5’27”10), Mariarose Vecchi (M55,
400 stile libero, 5’52”89) e Romina Degrassi (M35, 100 misti, 1’18”58). Per queste ultime due atlete anche due medaglie d’argento: Romina Degrassi nei 400
stile libero con 5’34”14 e Mariarose Vecchi nei 100 misti con 1’44”04. Ancora lontano dalla sua forma migliore, si deve
accontentare di una medaglia di bronzo
Massimiliano Gialdi (M40), terzo nei 100
misti con 1’05”03.
BERGAMO NUOTO FA IL BIS Per due volte sul gradino più alto del podio due
atlete della Bergamo Nuoto: Claudia
Cangelli (M60, nei 200 misti con 3’39”75
e nei 50 dorso con 46”12) e Maria Enrica
Tironi (M65, nei 50 dorso con 58”43 e nei
50 stile libero con 50”19). Due medaglie
d’argento, infine, per Olivia Lucchetti
(M60, nei 50 dorso con 1’04”45 e nei 50
stile libero con 54”16). S. M.
Bonaita super
Al meeting
Casalpusterlengo
A
Nessuna squadra bergamasca ha
partecipato al terzo Meeting internazionale Città di Casalpusterlengo. In gara solo alcuni atleti bergamaschi in forza al Team Lombardia,
fra cui Andrea Cesarini e Marco Panarari, fino alla passata stagione
nella Bergamo Nuoto. Questi i risultati ottenuti dai bergamaschi. Giorgia Bonaita (nella foto, anno di nascita 1998, categoria Ragazzi): 2ª
nei 50 rana con 35”90, 3ª nei 50 farfalla con 31”66 e 4ª nei 100 misti con
1’11”53. Simone Cavagna (1995, Juniores): 4° nei 50 rana con 31”01 e
17° nei 50 farfalla con 28”15. Irene
Bonora (1987, Assoluti): 4ª nei 50
rana con 34”01 e 25ª nei 50 stile libero con 28”99. Marco Panarari
(1997, Ragazzi): 6° nei 50 stile libero con 26”27 e 7° nei 50 farfalla con
28”72. Elisa Biava (1995, Assoluti):
7ª classificata sia nei 50 farfalla con
29”80, sia nei 50 stile libero con
27”21. S. M.
Fly UP