...

1959 Dario Fo interpreta per Rai 1 “Monetine da cinque lire”

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

1959 Dario Fo interpreta per Rai 1 “Monetine da cinque lire”
1959
Dario Fo interpreta per Rai 1 “Monetine da cinque lire”, commedia in due atti di Paolo
Emilio D’Emilio in cui Dario Fo interpreta il personaggio di Andrea Monzelli, un impiegato
un po’ sfortunato perseguitato da quattromila monetine. Fo introduce nella storia le “gags”
del suo inesauribile repertorio e caratterizza a tal punto il suo personaggio e le situazioni,
da superare con la mimica e col gioco dei toni, le battute del testo, ottenendo così ottimi
consensi da parte della critica.
E BRAVA SILVIA!!!!
Dario Fo scrive “Il 999° dei mille”: atto unico, che viene rappresentato a Milano il 20-9-59
al Teatro-circo Il Globo realizzato da Galassi Beria,.
Dario Fo scrive, dirige e interpreta con Franca Rame “Gli
arcangeli non giocano a flipper”, commedia in tre atti ispirata a
un racconto di Augusto Frassinetti.
La commedia debutta l’11 settembre al teatro Odeon di
Milano e parte poi una tournèe CHE TERMINA tutto l’anno
seguente – NON RICORDO DATA CI DOVREBBE ESSRE,
CREDEVO DI AVERLA MESSA.. È un successo a livello
nazionale. La compagnia Fo-Rame è in testa agli incassi
teatrali italiani: 192 repliche con una media giornaliera di
quasi 500 spettatori. Percorsi durante la stagione 8.153
Km! Riceve 192 denunce per non aver rispettato i tagli
effettuati dalla censura, dopo la prova generale, ma
stranamente non vi è alcuna conseguenza.
Durante la tournée Fo scrive "La storia vera di Pietro
D'angera, che alla crociata non c'era". Una volta rientrato a
Milano decide di metterlA in scena, ma in quel periodo lavora
all’Odeon, un teatro che manca di soffitto. Si tratta quindi di un
luogo in cui, a incominciare proprio dal volo di Piero, non si
possono realizzare un notevole numero di situazioni sceniche.
La commedia inoltre esige un numero di attori superiore a
quello della compagnia di quel periodo (sono in dieci e ne
servono almeno altri tredici), senza contare l’impossibilità di
realizzare i pupazzi, i mascheroni e le macchine per i vari
trucchi viste le loro scarse possibilità economiche.
Fo decide quindi di abbandonare il progetto e accantona
l’opera stessa che verrà realizzata molti anni più tardi solo da
altre compagnie con notevole successo.
1960
dal 2 settembre 1960 – al 26 marzo 1961 QUI CI SONO DATA INIZIO E
FINE. CREDEVO DI AVERLA MESSA ANCHE PER GLI ANNI
PRECEDENTI. DEVO CERCARE. - Al Teatro
Odeon di Milano va in scena: "Aveva due pistole
con gli occhi bianchi e neri" commedia in tre atti di
Dario Fo. METTEREI FOTO SCENOGRAFIA, MI
SEMBRAVA CI FOSSE
Storia ispirata dal famoso caso "Bruneri e Canella"
lo smemorato di Collegno
Dati statisticici: rappresentato in 50 piazze,
repliche: 206, media: 450 spettatori a recita,
incasso lordo: £. 117.340.860. GLI INCASSI LI
TOGLIEREI, perché NON LI ABBIAMO PRIMA
Altre compagnie teatrali di tutta Europa mettono in scena “Gli arcangeli non giocano a
flipper”.a Zagabria,Varsavia, Parigi, Praga riscuotendo sempre grande successo di
pubblica e critica. OOOOKKKKKK!!!
1961
Mentre Dario e Franca stanno terminando il loro tour in Italia con “Aveva due
pistole con gli occhi bianchi e neri”, va in scena a Parigi, Svezia e Polonia
“Comica FINALE” e “Ladri, manichini e donne nude”.
Ja : 6 anni…
8 settembre al
Al
Teatro
"Chi ruba un
amore".
Dati
statistici:
media presene
107.742.262.
25 febbraio - Milano –
Odeon debutta:
piede è fortunato in
Tournée.
repliche 172, piazze 28
461
incasso
Mettere foto con
dario e scenografia
VITTORIO GASMAN
Fly UP