...

Piani anticorruzione e trasparenza con delibera parte 2

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Piani anticorruzione e trasparenza con delibera parte 2
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
SCHEDAN.3
-­
Evento rischioso:
In grado di
incidere
efficacemente
sui fattori
abilitanti?
Misure obbligatorie
Costi (di
e) ragionevoli
rispetto
all'efficacia?
Realizzabile con
Può essere
le competenze
attivata in tempi
presenti o
coerenti con
acquisibili nel
l'implementazion
triennio?
e del Piano?
di sensibilizzazione e rapporto con la
civile
schede gestione del rischio - alI. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015
Motivazioni
ANTICORRUZIONE - Az.USl 9 Grosseto
e titolare del rischio:
BJml"csso a rischio:
obbligatoria/e che si
di abbinare all'evento rischioso:
alutazione del rischio residuo {il rischio che rimane dopo l'attuazione della misura di prevenzi
di come la misura deve essere adottata per essere efficiente ed efficace:
schede gestione del rischio - ali. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015
SCHEDAN.4
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
a rischio:
Misure ulteriori
SCHEDAN.5
Evento rischioso:
In grado di
C.osti (di
incidere
mplementazio
efficacemente e) ragionevoli
sui fattori
rispetto
abilitanti?
all'efficacia?
Realizzabile con
le competenze
presenti o
acquisibili nel
triennio?
Può essere
attivata in tempi
coerenti con
l'implementazion
e del Piano?
schede gestione del rischio - alI. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015
Motivazioni
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
a rischio:
surale ulteriore/i che si
rischioso:
utazione del rischio residuo (il rischio che rimane dopo l'attuazione della misura di prevenzione):
misura deve essere adottata per essere efficiente
schede gestione del rischio - ali. 3
~TPC
2014-2016 agg. 2015
SCHEDA N. 6
T
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
~t'MXr,
CM'
nrm
risultato atteso
Tempi di
realizzazione
(indicare la
data)
ufficio responsabile
1
2
schede gestione del rischio - alI. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015
nnl'st'w
SCHEDAN.7
che si è deciso di abbinare all'evento rischioso (prospetto da compilare per ciascuna misura inserita nel prospetto "rischi e
isure" ali. 1 del Piano):
Fasi per l'attuazione (descrivere
le fasi e se necessario inserire
ulteriori righe)
W
FOGLIO CALCOLO LIVELLO RISCHIO - ALL. 4 PTPC 2014-2016 agg. 201
=OGLIO D CALCOLO tLlVELLO DI RISCHIO
I process è diSCreZi[·aie? Ilo, è del t tto vincolato :::' parzialm nte vincolat dalla legge e da atti amministrativi(regolamenti, direttive, circolari) :::' parzial nte vincolato solo dalla legge :::' parzialm nte vincola~ solo da atti amministra.tivi(regolamenti, direttive, circolari) :::' altamen discrezion11e ~ispetto a totale del personale impiegato nel singolo servizio (unità organizzativa semplice) compete e a svolgere il processo (o la
'ase di pr cesso di coinpetenza della p.a.) nell'ambito della singola p.a., quale percentuale di personal è impiegata nel processo? (se
I process coinvolge ,'attiVità di più servizi nell'ambito della stessa p.a. occorre riferire la percentuale I personale impiegato nei
volti)
i/20%
i/40%
.
.
=ino a cir
I process produce e11etti diretti all'esterno dell'amministrazione di riferimento?
Ilo, ha com destinatari~: finale un ufficio interno
3ì, il risulta del proces o è rivolto direttamente ad utenti esterni alla p.a. di riferimento
ilei corso egli ultimi anni sono state pronunciate sentenze della Corte dei conti a carico di dipenden i (dirigenti e dipendenti) della
).a. di rife mento o sono state pronunciate sentenze di risarcimento del danno nei confronti della p.a. i riferimento per la medesima
~~ogia evento o dpologie analoghe?
d
dii
Si tratta di n procesSQ complesso che comporta il :oinvolgi ento di più 'mministrazioni (esclusi i controlli) in fasi .uccessiv per il cons guimento del risultato? ·
X
Ilo, il proce so coinvolg una sola p.a. 3ì, il proces o coinvolge iù di 3 amministrazioni
3ì, il proces o coinvolge più di 5 amministrazioni
ilei corso egli ultimi slanni sono stati pubblicati su giornali o riviste articoli aventi ad oggetto il medesi o evento o eventi Analoghi?
10 .
lIon ne abb mo memoriljl
pa locale •
pa nazional~
pa locale e ~azionale
3ì, sulla sta pa locale, n~zionale e internazionale
~ual
è l'im atto economico del processo?
.
-la rilevanz esclusivam~nte interna
:::omporta l' ttribuzione d vantaggi a soggetti esterni, ma di non particolare rilievo economico (es.: concessione i borsa di studio per Studenti)
:::omporta l' ttribuzione d. considerevoli vantaggi a soggetti esterni (es.: affidamento di appalto)
coll~carsi il rischio dell'evento (livello apicale, livello intermedio o livello basso) ow ro la posizionelil ruolo che
'eventuale oggetto riI·ste nell'organizzazione è elevata, media o Bassa?
!\ quale liv Ilo può
~
livello di a detto
.
~ livello di c lIaboratore
funzionario
.
e.. livello di d rigente di ufficio non generale owero di posizione apicale o di posizione organizzativa
~ livello di d rigente di Uff~iO generale
~
livello di c po dipartim nto/segretario generale
I risultato naie del pr cesso può essere raggiunto anche effettuando una pluralità di operazioni di ent à economica ridotta che,
~onsiderat complessi~amente, alla fine assicurano lo stesso risultato (es.: pluralità di affidamenti rido i)?
10 ~nche
.
sull base dell'eJperienza pregressa, il tipo di controllo applicato sul processo è adeguato a neut lizzare il rischio?
3ì, costituis
un efficacé strumento di neutralizzazione
icace
!
3ì, per una ercentuale at·prossimativa del 50%
3ì, ma in mi ima parte
Ilo, il rischio rimane indiff rente
5ì è molto
1
=requenza
mpatto
.fALUTAZldNE COMPL SSIVA DEL RISCHIO
. _ _..
Seite 2
..
_-~ _-~-+------~------
cm
!W
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
processo a rischio
evento rischioso
(effetto)
fasi/atti/azioni del
processo
I
I
modalità
Perimetro
comportamento (come) evento (d
"
schede gestione del rischio - ali. 3 PTPC 2014-2016 ag9. 2015
m
'!ret?
mo [email protected]
l'
rp'§'@"rc e
"'~W
1
SCHEDAN.1
fattori abilitanti: condizioni
individuali, organizzative, sociali e
ambientali
'Pie
ANTICORRUZIONE - Az.USL 9 Grosseto
SCHEDAN.2
evento rischioso:
In grado di
incidere
Motivazione
Misure di prevenzione esistenti
fattori abilitanti ?
(SI/NO)
schede gestione del rischio - alI. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015
If'X Hl
SttOtWMtrt
r
wm' tJ
re "ti
l'Q} TtNa~ìtNdtf&,W'
r n
'C'W ç
t
!t'"t)or
p mMC r;-,
t.m'
rc:n [
CRONOPROGRAMMA - All. 5 PTPC 2014-:.!.!2011]J16....t:.AI.1.GìtGì.....L20WlljSc----------------­
Anno 2015
ATTIVITA'
_.
.­
SOGGETTI/STRUTTURE
.. _ . - -
entro il:
.­
31/01/15
proposta aggiornamento PTPC.
RPC
31/01/15
adozione PTPC aggiornato
DG
31/01/15
assolvimento obblighi di pubblicazione per trasmissione del Piano all'ANAC
RPC
.-
.­
1
28/02/15
1
~_.
trasmissione dellink di pubblicazione del PTPC e del Codice di Comportamento agli indirizzi
U.O. Gestione del personale
e-mail di tutti i dipendenti
invio all'indirizzo mail del RPC delle schede di monitoraggio dell'attuazione delle misure di
prevenzione (scheda n. 7 ali. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015)
Responsabili misure di
prevenzione inseriti nel
prospetto rischi e misure alI.
1 PTPC 2014/2016 agg. 2015
(titolari del rischio)
invio all'indirizzo mai! del RPC dei report sui procedimenti disciplinari.
U.P.D.
invio all'indirizzo mail del RPC delle schede di monitoraggio dell'attuazione delle misure di
prevenzione (scheda n. 7 ali. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015)
Responsabili misure di
prevenzione inseriti nel
prospetto rischi e misure alI.
1 PTPC 2014/2016 agg. 2015
(titolari del rischio)
Adozione regolamento sui procedimenti amministrativi. Per gli anni successivi al 2015
eventuale aggiornamento del regolamento e del repertorio con eventuale adeguamento dei
tempi di conclusione in caso di nuova normativa.
DG-RPC
I
I
130/04/15
i
i
1­
~0~06/15
II
!31/07/15
II
I
c
131/10/15
~.
--
131/10115
jinvio all'indirizzo mail del RPC delle schede di monitoraggio dell'attuazione delle misure di
prevenzione (scheda n. 7 alI. 3 PTPC 2014-2016 agg. 2015)
I
Ittitnl::lri riAI r;l:t...,hin \
.­
.­
i
131/11/2015
1
1­
Responsabili misure di
prevenzione inseriti nel
prospetto rischi e misure ali.
1 PTPC 2014/2016 agg. 2015
.­
.­
invio all'indirizzo mail del RPC delle "schede rilevazione rischi" (alI. 2 PTPC 2014-2016 agg.
2015) contenenti proposte di nuovi rischi da inserire nel Piano.
Responsabili di struttura.
RPC. DIVe Gruppi di lavoro
tecnici ove nominati
_.
15/12/2015 o altra I
pubblicazione della relazione sull'attività svolta secondo le indicazioni ANAC
data stabilita
dall'Anac
31112/15
obiettivi anticorruzione collegati al Piano delle Performance
.­
Pagina l
RPC
-
P.T.P.C. e P.T.T.I. Az. Us19 - Grosseto triennio 2014-2016 - ! a
. rnamento 2015
Sezione II - Programma Triennale per la trasparenza e l'i tegrità
INDICE
1.
REMESSA
2. L CONTESTO NORMA TIVO
2.1 Il ~leg:rnento cel PTTI oon il Piano celle Perform:::n:::e
3. 'DATI PUBBLICATI
4. ~ POSTA ELETTRONICACERTIFICATA E LA DEMATERIALIZZAZ ONE
5. t'AGGIORNAMENTO DEL PTTI: mx:blità di a::bzione
6. ~E INIZIATIVE P,ER LA PROMOZIO~E DELLA CULTURA DELLA TRASPARENZA
DELLA L EGALI TA E DELL'INTEGRITA
6.1. La formazione cel Personale
6.2. Le Giornate cella Trasparenza e il coinvolgimento cel Terzo Settore
7. ~E ATTIVITÀ E LE OCCASIONI TESE ALL'ASCOLTO DEGLI STAK HOLDER
8. !l'ACCESSO CIVICO
9. IL SISTEMA E LE MODALITÀ DI MONITORAGGIO INTERNO D Ll'ATTUAZIONE
IDEL PROGRAMMA
10. tLLEGATO
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Pag.21
P.T.P.C. e P.T.T. I. Az. UsI 9 - Grosseto, triennio 2014-2016 - aggiornamento 2015
l. PREMESSA
/I presente'cmiorncrnento (2015) 031 Prq;;JrOlTlT'O Triennale ,:er la Trasparenza e l'Integrità
2014-2016 (di seguito PTTI) è stato q::pro\Klto cx:n O3liberazione aziencble n.____ 031 ___
gennaio 2015 e p.1:blicato lo stesso giorno nella sezione "Arrministrazione Trasparente ­
Disposizioni generali" 031 sito W€b O311'Aziencb USL 9 di Grosseto.
QJesto cb:I..rrento costituisce il primo cmiornarrento 031 Prq;;JrOlTlT'O Triennale 2014-2016,
ai sensi e ,:er gli effetti 0311'art. 10, a:mra i 031 D. Lgs. 33/2013 e risp0nd3 all'esigenza di
~uame i cx:ntenutL arche alla luce degli elementi inno\Kltivi emersi nel corso O311'anno
2014, che, tra gli altri, h::rtno visto la riorganizzazione O3I1'ANAC, cx:n pasSCQdio O311e
~tenze a quest'ultim:::l O3IIa soppressa AVCP e la transizione al Dipartimento O3IIa
funzione p.1:blbJ c:ella Presidenza 031 Consiglio O3i ministri O3l1e funzioni O3IIa pred3tta
Autorità in rroteria di misurazione e valutazione O3IIa ,:erforrrorce"aI fine di (X)I"C9fìtrare
l'attività O311'Autorità nazionale antrorruzione sui cx:rrpiti di trasparenza e di prevenzione O3IIa
corruzione nelle p.1:bIichearministrazioni," (art. 19, c. 9 D.L. 90/2014).
" presente cmiornamento rend3 inoltre cx:nto O311e attività realizzate nell'anno 2014, la Oli
aulisi ha costituito elemento,:er l'identifbJzione O3IIe azioni cb promuovere e cx:n:::;retizzare
nel 2015. A questo scopo, l'cmiornarrento 031 PTTI 2014-2016 - che si cx:nferrra in tutti i
suoi cx:ntenuti non rrroificx::1ti cbl presente c:b:::unento - si (X)I"C9fìtra sui nuovi d:blighi
q:::pJrtati cbi recenti interventi norm:::ltivi e sulle valutazioni generate d:gli esiti 031
lTOìitorcmio realizzato nel 2014 cbllOIV.
E' utile ricorcbre infine che il PTTI, ai sensi e,:er gli effetti O3IIa L. 190/2012 (Disposizioni ,:er
la prevenzione e la repressione O3IIa corruzione e O3/Pillegalità nella p.bbbJ
arministrazione) è parte integrante e sostanziale 031 Piano di Prevenzione O3IIa corruzione
O311'Aziencb USL 9 di Grosseto, ril:xdencbsi la stretta correlazione tra trasparenza,
prevenzione O3IIa corruzione e integrità.
.
2. CONTESTO NORMATIVO
Rispetto al cx:ntesto norm:::ltivo richianato nel Prq;;Jrarrra Triennale ,:er la Trasparenza e
l'Integrità 2014-2016, si riportano di seguito le linee di indirizzo CIVIT/ANAC a Oli l'Aziencb
USL 9 di Grosseto si è attenuta,:er l'cmiornamento 2015031 Prq;;Jrcrrrra:
• O3libera n. 6/20 10 "Prime linee di intervento ,:er la trasparenza e l'integrità"; • c:elibera n. 105/2010 "Linee guidJ ,:er la predisposizione 031 Prq;;JrOlTlT'O Triennale ,:er la trasparenza e l'integrità"; • O3libera n. 120/201 O "Prq;;Jrcrrrra triennale ,:er la trasparenza: cx:nsultazione O3l1e assocbzioni rq:presentate nel Consiglio nazionale O3i cx:nsum:n-ori e degli utenti e nomina 031 "responscbile O3IIa tra~renza"; • O3libera n. 2/2012 "Linee guidJ ,:eril migliorarrento O3l1a predisposizione e 0311' cwiornamento 031 Prq;;Jrarrra triennale ,:er la trasparenza e l'integrità"; • O3libera n. 50/2013 "Linee guidJ ,:er l' cmiornamento 031 Prq;;Jramm:::l triennale ,:er latrasparenza e l'integrità 2014-2016"; • O3libera n. 71/2013 "Attestazioni OIV sull'assolvimento degli d:blighi di pLi::b1icx::lzione,:er l'anno 2013 e attività di vigilanza e cx:ntrollo O3IIa Conmissione"; ed3libera n. 77/2013 "Attestazioni OIV sul!' assolvimento degli d:bIighi di pLt::blbJzione,:er l' anno 20 l 3 e attività di vigilanza e cx:ntrollo 03\1' Autorità; ed3libera n. 148/2014 "Attestazioni OIV sull' assolvimento degli d:blighi di p.1:bIicx::lzione ,:er l' anno 2014 e attività di vigilanza e cx:ntrollo 0311' Autorità. Poiché nella 1q;;Jicx::l O3l1'irrpianto "Trasparenza e integrità" la finalità fondante è quella di
Pag.22
amento 2015
P.T.P.C. e P.T.T.1. Az. UsI 9 - Grosseto triennio 2014-2016
L
favorire p:::r1ecp:,ziore rei cIt1o:Ilro al!'attivl1à d>1e p.llik::he mmlnistro aii, assicurrncb
lo cx:n:>~zCl cb p:vte ooi citIo::lini, 00 seNizi resi cblle stesse crrmini t zipni. sottq:x>ste
, : J:)3r prevenire
un CXX1trollo diffuso in C91i fase di g3stione 00110 J:)3rfo
~
i oorruttivi e prcrnuovere l'integrità. l'Azk:n::b USL 9 d Grosseto,
, r::$r Itrro 2015 si
3
a:
Il"T'p3g
!
- p.ti:>1~re nella sezione 001 sito Vv€b c::k3norTinala "Arrministrazid>
rasparente", il
present~ qJJiornamento 001 Prograrrra trienoole in forrralo c::p3rto e istancbrdizzato
s~ le indrozioni 00I1e 'tinee Guid:l dal Siti WEb" (pJrq;:Jrafo 5.2);
,
re semestralm9llte lo stato d aHtmione 001 prcgramu (crdì' ssO in forrralo
c::p3rto
stancbrd) e renrere disponibili J:)3r lo CXJI1sultazione arche gli s di di attLozione
pr
• ti (tranite link). La verifica r::eriodb::l ooll'attLozione 001 Prog~
tfienoole J:)3r la
ra\ori istifuziooolì
trasparehza e !'integrità, effe1tL.oto in m:xb CXJI1tinuo ed c::p3rto, sia ct:gli
preposti~ sia cbl p.ti:>lico, rq:presenta uno s"timolo J:)3r rAzienc:b a mgliora e ç::>stantemente
la qualitql oolle infmmazioni a disposizione 00 JX>rtatori di interesse e, nel' so ~pocifico dalla
nostra A?iencb, i oostinalari finali ooi seNizi ossia i citIo::lini ed i pazienti;
.
.', ivo
riporti
- in~rir. sul sito, in cnerenza o::n i suddetti cb:::;um9llti, un proSfJ9tto riepil
in
infuitivo le infmmazioni relative al Prograrrra e al relativo s atQ di attLozione
hanno irrçatto diretto fqniscono utilità
(con
rticolare riferim9llto a qJelle iniziative
all'utenz<p eattri sfakeholders);
.
- p.ti:>1~.:rre prcgressivanente, nell'q:posita sezione nella rete intranet "Tra
inforrrozrnL c:bti e statistict'e riservati al J:)3rsooole all'Arrministrazione.
1
-PEItbr'
cna
cna
cna
Resta fEirmo
l'Azienc:b USL 9 di Grosseto, nel gJrantire la rrossima ra~renza nelle
p.ti:>lica~ioni on-line oolle notizie e infmrrozioni
la riguarcbno, osse
',limiti imJX)sti
cblla v~te norrn::rri'va in rrderia di protezione ooi c:bti J:)3rsonali. A 101e rig rdo si richic:rro,
in p:lrtk1>lare, in qnnto di assoluta rilevonza, g.ole titolo legittirronte lo pù::t:>licazione di
ooterminbti c:bti 001 J:)3rsonale dP'3r'd3nte, lo disposizione ootlala cbl!' art. 19, <Xl11'TO 3 bis,
ti lo svolgimento
dal D.Lgt. 196/2003 (Ccdreoolla Privocy), secordJ OJi "le noHzie mrce
oolle piaslozioni di chiurque sia a::tiatto a una funzione p.ti:>lica e la re " valu1azione
sono rese ax:essibili cbll'amminis"trazione di r::ertinenza". Si richiarono inott I~ Linee Guicb
oo11ate~'I Garante 00110 Privo::::y nel mqJJio 2014,
rispetto a
luni d:.iJIghi di
p.ti:>lica ione previsti cbl D. Lgs. 33/2013, hanno imp:lrtito spocifiche di
si~ioni affinchè,
nel re ,re visibili i cbli e le informazioni, sia JX>s1a p:lrticolare attenzi e, ai princpi di
prq:x>rzidnalità,
r::ertinenza e non e::x:a:Enza (es. OJrricula 001 J:)3rso le dP'3r'd3nte
OOIl'~inistrazione).
cna
cna
2.1 Il COI,eganento del Plli con il Piano delle Performance
Il Piano dE!la r::erform:::rce è lo strurrerrro cna cO oMO d ddo d g3stione
oosì ~ previ sto cti D. Lgs. n. 150/2009 e rq:presenta il cb:::;urrent
attraverso il q.de, cx:rlorrrerrente dle risorse assegnate e nel rispetto della ~anrozione
Dian,'0, sono indvidLdi gi ctlettivi, gli i CXJtori, i risultaH
le varie artiroazioni org:::nizzative dell'Aziencb.
'
attesi,
Il Piano
lo r::erform::rced3finisce, inoltre, gi elerrenti forct:rrentdi su OJi si i$sterà lo
nisurazidne, lo \dutazione e lo rendicontazione della r::erform::rce.
ilì Piano della
Essencbl un atto d prcgranrozione purienrde r::er il triennio 2014-201
r::erfor~ è mx:Jificx:i:lle CXJI1 cx::d:lnza annude in relazione a
a) djeftjvi cSfiniti in seOO d pcgrarrrrazione sanitaria e sociosanitaia regi
b) mx:Jif~'
~ del cx:ntesto interno ed esterno d riferirrento;
c)
fica della struttura org:::nizzativa e, pù in generde, d3I
m:x:i:iità d
org:::nizz . ione e funzioncrrenfo dell'Aziencb.
sanitar~'a
regiorde e del vircoli d
Pag.23
P.T.P.C. e P.T.T.I. Az. UsI 9 - Grosseto. triennio 2014-2016 - aggiornamento 2015
Corre previsto ml'at. 10, comra 3, gli ctie1tivi irdcali nel PTTI sono farrulali in
roleg:rrento a:n la prOJanmzione strategica e q:xaraliva cEll'aministrazione d3fìnita in
via generde nel Piano cElia perforrrcn:::s. L'Aziencb USL 9 d Grosseto ha a::bItato, il 30
ganncio 2014, il Piano cElia perforrrcn:::s 2014-2016 nel q...de sono pevisti ctie1tivi e
inda::tai crrnessi dle azimi d pevenzione cElia corruzione e dffusione cElia traspJrenza e
integrità. Si rinvia q.Jird d c:t::currento in <:gJetto, p.Jl::±lia::to sul sito istituzionde cEll'Aziencb,
nella sezione "Mnini strazione Trasp:lrente" (link http://wMv.usI9.grosseto.it/ci3fault.asp?
idirQLP= l &ictx:ntenut0=3577)
3. I DATI PUBBLICATI
Nella sezione "Amninistrazione TraSp:lrente" 001 sito web istituzionale ooll'Aziencb USL 9 di
Grosseto, articokJta seconcb qlLTlto indk::ato cblla CIVIT/ANAC a:n le oolioorazioni nn.
50/2013,71/2013,77/2013, 148/2014, i cbli e le inforrrozioni sono resi visibili attraverso un
"m9nÙ" articokJto in sezioni distinte, cboc:una, a sua volta, articola1a in più sotto-sezioni,
oorrisponc:lenti ai a:ntenuti oolle richicrrote ooliberazioni CIVI T/ ANAC.
L'obiettivo di questa orgcnizzazione è l'assocbzione univCXXl tra una sotto-sezione e uno
specifico a:ntenuto in rro:::b che sia r:ossibile rcmiurgere direttcrnente il cbto o
l'inforrrozione di interesse.
Ove nella sezione "Amministrazione traSp:lrente"
d:t:t::x::no pù:blicarsi inforrrozioni,
c:t::currenti o cbti go presenti in altre aree 001 sito, all'interno oolla sezione "Arrministrazione
traSp:lrente" viene croolo un oollegrnento ipertestuale ai a:ntenuti stessi, in rro:::b cb evitare
duplicazione di inforrrozioni all'interno 001 sito ooll'amministrazione. Il tutto in rro:::b che
l'utente r:ossa ronurque ~re ai a:ntenuti di interesse cblla sezione "Arrministrazione
traSp:lrente" senza cbver effettuare cperazioni q;;giuntive di ricerca.
Rispetto all'articolazione go illustrata nel PrograrrmaTriennale per la TraSp:lrenza e l'integrità
2014-2016, si è tenuto a:nto oolle implemenfazioni richieste cbll'ANAC nel oorso 001 2014.
Ad COOi sono a:ntenute nel a:::rale ",Anrninistrazione traSp:lrente" le seguenti sezioni:
- Disposizioni generali
Organizzazione
Consulenti e Collctx::>ratori
- Personale
Bandi di cx:n:orso
- Perform:rce
- Enti a:ntrollati
- Attività e prcx::E:dirnenti
- ProwEdirnenti
- Controlli sulle imprese
- Bandi di gara e a:ntratti
- SowenzionL a:ntrbutL sussidi, \CIntq;;gi ECOIlCmb
- Bilanci
- Beni irnrncbili e gestione ootrimonio
- Controlli e rilievi sull'amministrazione
Servizi ercy::m
- Pag:::rTenti ooll'arrministrazione
- Q:::ere pù:blk::::he
Inforrrozion i arrbientali
- Strutture sanitarie private co::::rEditate
Interventi straordinari di emergenza
Pag.24
P.T.P.C. e P.T.T.1. Az. UsI 9 - Grosseto triennio 2014-2016
-
a
rnamento 2015
\,A,a::ssso qJli atti i Altri contenuti ilocali
\
Sono
-
direttanente nella Home Page 001 sito i seguen1i link o oont
itq>ri:
Posta ElettronicxJ Certificala (PEC) \Antk:::orruzione ~ervizi on line -
URP
~UP
torta Sanitaria ElettronicxJ
PecertificxJzione
fv1onitol'C:Wio terrpi di attesa
f'.l:x:> on-line, oolibere, atti, b:rdi e gra::latorie
Awisi e cununicxJzioni di altri enti
-
-
-
-
f!~i ~s - <Corre fare ~r
~otelegali ctba
A far
cbl 10 gennaio 2015 l'Aziencb U SL 9 di Grosseto ha Jstituito 'altjx) on-line ooi
prowectnenti arrrninistrativi, me consente al ciltcdino di ~re di~ettcrnente ai
le g::lranzie di
prowedjmenti di interesse. Arche ~r queste pLi::blicxJzioni restano fe
tutela ci4lla riservatezza.
\
Arche Rer l'anno 2015 l'Aziencb g::lrantisce inoltre, ~r il tramite oolle U U 00,. ~tentL
a:::rre iJijividoole nell'alleg:rto l), l'cgJiornanento ~riodk:::o oolle pLi::b1' zbni effettuate,
seco~ le sccdenze nel IT'IE03simo indicxJte. I cbtì, le inforrrozioni e i
. ti ~tto di
pLi::b1~ione d:::bIig:rtoria ai sensi oolla norm::ltiva vigente sono pLi::blicxJ1i
annL ci::P:>rrenti cbl l o gennaio ooll'anno sucx:essivo a qJello cb cui
pLi::blica~ione, e cunurque fino a me gli atti pLi::blicati prcx:lu:x:Jno i loro effi
hanno uha sccdenza legale prernfinita sono c:miomati annualmente. Le U
assicura~, oltre alla p.t:bIicxJzione, crche l'archiviazione oolle inforrrozioni
più signitica1ive.
]~realizzare il m:::mior coinvolgimento p::>ssibile ooi cilta:::lini-utentL
r ~n periocb di 5
rte 1'd::t>ligo di
tti .11 cbti me non
.00. ~tenti
uPerate elo non
cbIa cd essi la
l'Aziencb, fornerd:> feEdxx::k e valutazioni re
alla sezione
"Ammini trazione '- Trasparente"
utilizzard:>
l'indirizzo
di
p::>
. elettronicxJ
f za
sl9.to
.it presente e I::aì visibile all'c:pertura ~11a sezione
tra
"Ammini~trazione Trasparente". Deve tuttavia prenrnrsi atto me nel cor
~I 2014 p:x::hi
coniatti tra Aziencb e soggeffi esterni si sono realizzati utilizzancb questa $11a di p::>sta
elettron~, privilegiard:> i ciltcdini l'invio di e-rrail all'indirizzo ooll'URP. E' nd>to me l'URP
(Ufficio elazioni con il Putt>lico) svolge, in terra di coinvolgimento 00 ~cdini e altri
p::>rtatori i interesse, una foncbmentale attività di aoc:olto, sia in dìiave valw i 00110 qualità
~rcepm . ooi servizi offerti, sia in dìbve prqx>sitiva in merito qJli arripit s cui attivare
prqx>ste'\di mglioramento. Per il 2015 cbvrà essere ~rtanto incentivato il. in. Igimento ooi
i strumenti di
ciltcdini sui temi oolla trasparenza, crche attraverso la prqx>sizione periotf
grcdi40 on-line (brevi qJestionari di selT'plice cx:rrpilazione).
.
AI fine
P::>SSibil~ di interQJire con
i~
4. LA POrTA ELETTRONICA CERTIFICATA E LA DEMATERIALIZZAZION
Pag.25
P.T.P.C. e P.T.T.I. Az. UsI 9 - Grosseto, triennio 2014-2016 - aggiornamento 2015
L'Azierrn USL 9 di Grosseto é cb1ata 001 servizio di r::,osta elettronk:a CErtificata (PEC). In
cmformità alle spocifiche previsioni legislative (art. 34 L. 69/2009), lo rosella istituzionale è
presente nell'Home Page 001 sito internet. Ottre alla rosella di r::,osta elettronk:a CErtificata
azierrnle è stata attivata un'attra rosella per il Dipartimento 00110 Prevenzione
([email protected]~rt.toOCXJ);].it
In cmsioorazione cr'Che daJli indirizzi regionali, già oo11ati nel 2012, in terro di svilup/X) oolle
tecnologie informatiche e servizi al cittadino, l'Aziencb USL 9 di Grosseto ha avviato, nel
2014, p::lrtocp::rcb ai prcgefti oofiniti in orbito di Area Vasta, azioni qLOli quella sopra ci1aIa
ooi "prowedimenti on-line" per la crescente infonn:::rtizzazione oolle prOCEdure e ooi
prcx::roimenti, al fine oolla rT'q;giore trc:xx;roilità ooi p::lssaggi cperativi e ce::;isionali e piena
trasparenza oolle m::rl::!lità di gestione ooi servizi.
Alle linee di intervento fin qui oolineate si cmiunge infine il pr~ di prqJressiva
d9rraterializzazione daJli archivi ct:x:unentalì, finalizzato a razionalizzare, riorganizzare,
ridistribuire, seconcb criteri di rT'q;giore efficienza, i costi oolle risorse urrone e rn:Jteriali
aItt.K:llrnente oostinate alla gestione ooi flussi c:b:::unen1aIi. Merita in prq:osito di essere
ranmen1ata, cm avvio nel 2014, l'acbzione oolla "rretta elettronk:a" a p::lrtire cblle
prescrizioni farrra:::eutiche, prqJetto regionale avviato in tutte le aziencb sanitarie oolla
Toscana.
.
5. AGGIORNAMENTO del Programma Triennale per lo Trasparenza e l'Integrità:
modalità di adozione
Come indicato cblle delibare CilVIT/ANAC sopra menzionate e ribcdito a livello
norrrx::mvo cbl D. Lgs. 33/2013, in spocies all'articolo 10, comma l, qJni Arrministrazione
è tenuta ad a::bttare il PrqJrrrrYrCI triennale per la trasparenza e !'integrità e i suoi
cmiornamenti annLoli. " d::x::umento viene recbtto, sotto il cx:xxdinamento e lo
supervisione 001 R esponwile per lo trasparenza, cm il cmtribJto di tutte le strutture
c:dnvdte. Il testo viene quind, anno per anno, presentato per 1'q:::pro\Clzione alla
Direzione, in coerenza cm i terrp previsti cblla nonn:::rtiva nazionale. Al fine d g:rantire lo
m:::Issim:::l cx:rdvisione 00 PrqJramm:::t lo stesso, p-im:::l d31I'q:::pro\ClZione, viene reso
dS/X)niale trante put:ijioozione sul sito Internet ool'Aziencb dle Organizzazioni Sind:xxli,
dia dtta:inanza e egli stakeh<Jloos, cm invito a formulare eventudi osservazioni e prq:::oste
dl'irdirizzo d r::,osta elettroniro [email protected]
La rozza d c:miornarento 001 Prcgramm:::t ha costituito c:gJeto d cmsultazione p..t:ijiro on­
line, cm avviso sul sito ~ d31I'crministrazione d::i 15 d 24 gEnnaio 2015 e sui q..didani
Icx:di.
6. LE INIZIATIVE PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA TRASPARENZA,
DELLA LEGALITÀ E DELL'INTEGRITÀ
.
6.1. La formazione del Personale
Come sottolineato nella oolibera n. 105/201 O cblla CiVIT "gli ct:blighi di trasparenza sono
correlati ai principi e alle norme di cx:rrpJrtanento corretto nelle amministrazioni, nella misura
in cui il loro crl3rTpimento è votto alla rile\Clzione di ipotesi di CXJ1tiva gestione e alla loro
cmsequenziale eliminazione" preve<::Èt1C:b perattro che, per lo selezione ooi cbti cb
p..t:blk:are, le amministrazioni c::t3vono cmsiderare cr'Che la "ratura ooi prq::>ri settori di attività
e ooi prq:xi prcx:::e:limenti. al fine di individuare le aree più esposte a ri schio di corruzione o
Pag.26
P.T.P.C. e P.T.T.I. Az. UsI 9 - Grosseto triennio 2014-2016­
serrplir-J'~"'"'te di cottiva ç}3stione".
"
I
2014 sono stati p:rlati a carpi1lento 6 gbrnate di forrnctJzl
,nel ~riodo
carpr~tra rrx::tJJio e gi~no, ~ i dpandenti del ccrrçarto q::p:Irtenenti I aree a ri schb
ìdentif'
nel Piano di Prevenzione della corruzione 2014-2016, gbr •
I corso delle
q.nli so state affrontate le terrotiche della prevenzione della corruzio~,
la traspJrenza
e integr~à e gli a~tti connessi d COOte di carportcrnento.
,l
Nell'an
d l
L'attivitd di forrrazione ha mi coivotto, nei rresi di noverrbre e
re. i dirigenti
cnm~lniI rativi delle rro::::ro-aree cnministrative e i dirigenti. crd1e sanm rL! delle aree a
rischio rifletterà:> e confrontrncbsL crd1e in considerazione d:gli iso loti .isodi corruttivi
verif
. si sul territorio toscano e resi noti cblla starrpJ regionale nel no
e 2014. sugli
attuali
organizzativi di ç}3sl"ione e controllo ispirati a logiche di risk
t alla
rk:eroo qi ipotesi votte cd c:ttx::rttere o minimizzare i rischi di reato.
.
rplli
i
del 2015 proseguirà l'atHvità di formazione sui temi sopra e
s~. Le azioni di
formai ne saranno, care nel 2014, svotte cbi Responsct:>ìIi della I e~zione della
corruzio e e della traspJrenza, ottre che cb attre 3 unità di ~rsonole '
te
form::::rte. in seNizio, rispettivcrnente. presso il servizio "SuJ+X)rto
respons
ile della prevenzione", presso l'Agenzia della Forrrozione
connesse all'etro e integrità) e il "Servizio Ispettivo" (per il O:dte di carpo
nistrativo del
ri le tematiche
to).
il J:srsonale ~
Anche
r l'anno 2015 al fine di g,::1rantire lo diffusione e lo sviluJ+X) di noli OJttura della
16g,::1lità t gli c:p3ratori l'Azienc:b promuoverà. con cx:x:i3nza semestrale, i, tr forrrofivi ~
il ~rso le in rraleria.
!
i
6.2. Le
Con
.ornate della Trasparenza e il coinvolgimento del Terzo Settore
'.
riferi~to alla part6Cp:Jzione e coinvogirrento dell'utenza nei ~rcorsi seguiti e fin qui
Pag.27
P.T.P.C. e P. T. T. I. Az. UsI 9 - Grosseto, triennio 2014-2016 - aggiornamento 2015
oolineati relativanente alb trasparenza, integrità e leg::llità, e più in p:lrticobre alle "Giornale
00110 Trasparenza" nell'anr-=> 2014 l'Azierd:l USL 9 di Grosseto ha prorrosso d..Je eventi
OOra'ninati "Settirrone oolb Trasparenza", il primo cbl 19 al 26 rn::mb, il secondo cbl 3 al 17
noverrbre. Le iniziative, firolizzate cd a:quisire cpinioni e suggerimenti sull'co::;essibilità ai
d::lti e alle inforrrozioni oontenuti nelb sezione "Arrministrazione Trasparente" medbnte lo
anpibzione di un questionario on-line, totalmente monimo, di serrplice e rq:>icb
anpibzione, hanno prcx::btlo un feect::x:::ck di scarsa entità, in termini numerici di risposte. Per
l'anno 2015 p9rtanto, a::x:x:nto alb riprq.nsizione di questi strumenti, saranno prorrosse
giornate d:dbJte ~rte alo citta::linanza.
Dalle ricerche eseguite sugli crcessi al sito web istituzionale è errerso che nell'anno 2014, su
un totale di 1.094.502 di vi suali zzazioni di f:QJina e una durata media oolle sessioni di 2
minuti e 36 secondi, lo sezione "Arrministrazione Trasparente" hO registrato 13.202
visualizzazioni, oon un terrpo m:dio sulla f:QJiro di 19 secondi (cbti G<JoJIe Analitycs). E'
evidente che p9r il 2015 cbvranno essere prorrosse iniziative votte a svilul=PJre una
rn:::wiore "~tizzazione inforrootico" e "ruttura dgHaIe", 001 resto cuspicafe cb terrçx:> (si
p9nsi che l'art. 8 001 CAD - Ccdice ooll'Arrministrazione Digitale rosì recitava "Lo Stato
promuove iniziative votte a favorire l'alfdJe1izzazione inforrootico ooi citledini oon p:lrticobre
riguarcb alle CXlIe;;Jorie a rischio di esclusione, arche al fine di favorire l'utilizzo ooi seNizi
telern:ltici oolle PAU) p9r stimobre lo oonsapevolezza oolle pJtenzialità oolb rete e le
q:p::>rtunità di ronoSCelìza arche sull'azione ooll'arministrazione.
Tutte le iniziative di prorrozione, diffusione e di forrrozione oolb ruttura 00110 trasparenza e
00110 legalità saranno realizzate in p:lrallelo ron quelle previste cbll'CQdiornamento 2015 001
Piano triennale p9r lo prevenzione oolb rorruzione a rui si rirrord:l.
Su questo versante si cf) oonto mio svolgimento e prcgrarrrrozione, p9r il 2015, di incmtri
d:dicoti oon il Terzo Settore, cioè oon le Associazioni di volontariato e tuteb o::x.:::r€CIHate
presso l'Aziencb e fccen1i p:lrte oolb Consulta, cganismo p9rrnante di ronfronto. Nel
noverrbre 2014 si è svolta b prirro giornata d:dk::ala alb Trasparenza, in rui il ResponsOOile
00110 trasparenza, oon l'ausilio di slide, ha illustrato gli ct:Dlighi norrootivi e b loro
articobzione nel sito web istituzionale. 1\ 2 fEt:braio 2015 è prevista una secordJ giornata sui
temi oolb prevenzione oolb rorruzione e oolb legalità, rui seguiranno incmtri d:dbJti.
Poiché b presenza 001 Terzo Settore nel territorio di corTp3tenza cbll'Aziencb U SL 9 è
p:lrticobrmente diffusa, p9r il 2015 sarà rafforzato il roinvolgimento di tali at10ri nelb
prorrozione di iniziative oostinate ai cittcdini (Giornate oolb Trasparenza).
7. LE ATTIVITÀ E LE OCCASIONI TESE ALL'ASCOLTO DEGLI STAKEHOLDERS
L'Azienc:b USL 9 rende liberanenfe oonsuttcbile il PTTI e i suoi successivi cmiornamenti egli stakeholc::k::!rs interessati. Questi ultimi, sulla specifico tematico "Trasparenza e integrità" sono stati roinvotti nel 2014 secoròJ tre differenti m::x:blità, che saranno utilizzate anche nel 2015: - indireHo C
€ I
intrinseOJ m:dicnte le segnabzioni rOCOJtte cbll'ASL 9 sui temi oolb trasparenza e integrità forrrolizzate ct:gli interessati oon messaooi di pJsta elettronico, romunicozioni scritte, telefonicx:rnente egli URP. Questa m::x:blità di roinvolgimento è cb ritenersi cruciale in qLDntO favorisce, nel terrçx:>, anche l'individuazione di p:tenziali target di
pJrtatori di interesse non crcora oonsiderati in forrro strutturata. Pertanto, CXl"r'e sopra
ax:ennato, nel rorso 0012014, è stato privilegiato cbi soggetti esterni prcprio il errale URP,
In questo oontesto si coIkxx:no anche le Inc:t::gini di rustomer satisfaction, p9riodicx:rnente
svolte attraverso il Laooratorio Mes - Scuob SUlJ9riore S. Anna, p9r misurare il gra::b di
sod::lisfazione dsgli utenti cirCa i seNizi offerti. Tali indcgini p9rrnettono di ronos:ere le
cpinioni dsgli utenti al fine di pJter q::p:>rtare mglioramenti nelle azioni svolte e nel rCf+X)rto
Pag.28
P.T.P.C. e P.T.T.L Az. UsI 9 - Grosseto triennio 2014-2016
tt
a
i
.
direH attraverso la sezione "Arrministrazione Trasparenle" a::nlenente
" cbti, i link e le
info
zioni. Tramite questa rra:blità l'Aziencb si m:nifesta in rro::b 00 ~o trasparenle
egli si ehok:lers. In quest'arrbito le Giornate oolla Trasparenza, alla OJi ç,f Jstone, nel 2015,
001
erà arche il Terzo Settore, a::ntribuiranno al rc:wiungimento di uh
. massimo di simo tema; ooinvo imento ooi J:::x:)I1atori di interesse all'a1tività ooll'amministrazione sul
- P3!' q.mto riguarda la rra:blità ''pJrtocpm'' non risulta nél 2014 il
so a 1oIo1i di lavoro, la livelb Icx:::ale, regionale e nazionale, a::n il ooinvogimento rocqr
fra ~atori di interes~. Identificala nel PTTI 2014-2016 resta carurque, al di là ooll'Gas
za nel 2014 di iniziati~ in 101e direzione, una rra:blità di ooinvogimento dìe gli stq~
rs pJfranno
utlizzar$ per fomire a::ntrbuti sui temi oolla trasparenza e ooll'integrità nel .
.001 2015.
I
.
1
I
l
Q.xrlto,alle iniziative di a~lto a::n il ooinvogimento ooi seguenti SDgdett.i, ~1I'anno 2014 si
è proV'l/f:dJto a cbre p.t::t>Ik::azione sul sito \NEO ooll'amministrazione ai ve ::lli 1001 CUG, oosì
CXl'T'B dia cb::::uTtenlozione rek:::rtiva alla "CootraHazione" :
:
? il Ca]nifato Unico di Garanzia per le PJri q:::pJrtunità, la valorizzazione d3 $ssere di chi
qanitalo P3!' le
lavora a::ntro le di~riminazioni, orgcnismo dìe fonca le o::rrpatenze
l rtunità e 001 amifato PJritetro sul fenomeno 001 m:::t:bing. Il CUG Q1lindi, assicura,
PJri
~ l'bHimizzazione
nel!'
. o 001 lavoro p.t::t>Iro (X1rità e PJri q:::pJrtunità di genere, favori
! attraverso la
oolla
'vità mgliorard:> l'efficienza oolle prestazioni lavorative
realizza ione di un arbienle di lavoro oora1terizzato cbl rispetto cbi principi i çtJri q::portunità
ssere orgcnizzativo di a::ntrasto a q.nlsiasi forma di di~riminaz'
• e di violenza
e di
morale psichk::a;
? l'UO olitiche 001 personale e Relazioni Sincb:ali dìe g:lranti~ l'a1ti
relazio li previsti cbl sistema oolle relazioni sincb:ali nelle 'diverse
(Comp:l
Dirigenza rv16dbJ e Dirigenza Sanitaria, Professionale, Tecnk::a
Arrministrativa)
rran
in 101 rro::b oostantemenle attivo un sistema di oomu ia:bzione a::n i
rq::prejnlonti ooi prcpri d~ti.
e
I
8. l'ACJESSO CIVICO
ito arche cbll'ANAC, in un oomunk::ato 001 15 ottdJre 2014, l'isti d> ooll'a:x:esso
resenlo un'q::portunità per la società cMle. Consenterd:> a chi rqlJe il diritto di
,gratuitanente e senza nocessità di motivazione, cb::::uTtenti, info
. ioni e cbti di
iche mministrazioni tunno omesso la p.t::t>IbJzione prevista ~11a normativa
rq::presenlo lo strumento per realizzare quelle "fome diffuse di i a::ntrollo sul
to oolle funzioni istituzionali e sull'utilizzo oolle risorse p..tblic
çhe il D. Lgs.
I favorire, oltre dìe il a::rale di oomunrozione P3!' una "mmini trqzione q.:er1a" 001 cittcdino. \NEO ooll'Aziencb USL 9 di Grosseto, all'interno oolla sezione"
inistrazione 19", è stata predisposta la sotto sezione "Altri a::ntenu1i sQ civro" (link .usI9. ros IDJt. 0ef0J1t.
?k:ili
1&'
enut0=4110 all'inte
tiella qLDle è
ifk::ato in oosa a::nsiste l'a:x:esso civico, CXl'T'B esercitare il diritto, il o:a::Iimento cb
r formulare la c:bn::::n::b di a::cesso civooo al Responscbile
Ila trasparenza
USL 9 di Grosseto, la m:xiJlistro cb ulizzare. il sDgdeffo fil Ia~ 001 J'X)lere
, in ooso di lordiva o marcaIa ri sposta.
I
ooll'anno 2014 è sta1a formukJta, CXl'T'B richiesta di a::cesso civCO,
istanza dìe
fNTtt:>nOIV'Ir"\ a dxunento non a::nterrplato tra gli ct::bIghi di p..tbl'
previsti cbl
2013, è stata traHala ai sensi oolla L. 241!90 (Ao:::asso egli aItl).
Sarà OJ~ d3I Responscbile oolla trasparenza a::ntrollare e assicurare la r
ooll'istituto nell'anno 2015.
Come ri
ClVCO r
richiaoo
OJi le
vigente,
P3!'segui
33/2013
al servizi
Nel sito
Traspar
Il
Pag.29
-----
--
._-----­
P.T.P.C. e P.T.T.!. Az. UsI 9 - Grosseto, triennio 2014-2016 - aggiornamento 2015
9. IL SISTEMA E LE MODALITÀ DI MONITORAGGIO INTERNO DELL'ATTUAZIONE DEL
PROGRAMMA.
care specifroto cblle più volte richian::Jte oolibere CIVIT/ANAC il
rronrro.rq;JJio e 1'000rr
sull'attuazione 001 ProgrO"llTO Triennale f:)9r latrasp:lrenza e !'integrità seno svelti cb
soggetti interni all'crrministrazione e ct::gli OIV.
Il rronrro.rq;JJio "interno" all'mminis"trazione nel corso ooll'anno 2014 è stato. svelto cx::n i
Direttori/Responsc:bili oolle strutture interessate alla prcduzione ooi cbti, ctx:unenti
jnfo.rrrazio.ni ~tto d:gti ctblighi di p..t::blrozione nella sezio.ne 001 sito. VIIEb
. "Arrministrazione Trasp::Jrente". Con la sopra citala ooliberazio.ne 467/2014 disciplinante la
gestione e cmiorncrnento. di tale sezio.ne 001 JX)rtale istituzio.nale è stata a::bttta crdìe una
schecb di rronito.rq;JJio cile ogni Diretto.re/Responsc:bile 00ve cxrrpilare e inviare al
Responsc:bile oolla trasp::Jrenza in relazio.ne alla terrpistica ci::gli inserimenti/q;JJiomanenti
indbJta cblla normativa (Ierrp3stivo., semestrale, Olnuale). Nella schecb, f:)9r i singoli
ci:Dlighi di p.t::bIrozio.ne, come OOclinati cblle oolibere CIVIT/ANAC nn. 50/2013, 71/2013,
77/2013 e cb ultimo 148/2014, il Diretto.re/Responsc:bile a:rrpetente f:)9r la rrateria, ci:Dligo
di p..t::blicazione, è tenuto. a cx::ntrassegnare i cx::ntenuti ~o. di cmiornamento., la cbIo in
cui è stata eseguita la verifica e la cbIo ooll'cmiornanento..
I risultati 001 rronrro.rq;JJio e presidio cx::ntinui svelti cbl Responsc:bile oolla trasp:lrenza seno.
cx:o::iivisi f:)9riodb:::rnerlte cx::n il Responsc:bile oolla Prevenzione oolla corruzio.ne e cx::n l'OIV.
AI rronito.rcmio cx::ntinuo degli cdErrpimenti, è legJlala p..t::blicazione, a c:o::enza
semestrale, 00110. stato. di attuazio.ne 001 PTTI.
care previsto. cblla normativa vigente, a:rrpe1e all'Org:lnismo. Indipendente di Valutazio.ne Il rronrro.rcmio ooll'attuazione 001 Prograrrro e, piÙ in p:lrticolare, la verifica ooll'asso.lvimento. cb p:lrte ooll'Aziencb USL 9 di Gro.sseto. degli crl3rrpimenti degli ctblighi legislativamente imJX>sti in rrateria di trasp:lrenza ed integrrtà. Nell'anno 2014 il Responsc:bile oolla trasp:lrenza ha cbto. cx::nto. 00110 stato. ci::gli cdErrpimenti cb p:lrte oolle varie strutture aziencbli ~enti f:)9r rrateria, redigendo e cx::nsegnanc:b al Presidente ooll'OIV relazioni in cui seno. state evdenziate cr'Che le criticrtà e le indrozioni normative via, via intervenute nel corso ooll'anno 2014 (v. f:)9r es. i nuovi ctblighidi p..t::blrozione di cui al D.l. 66/2014, conVértito. in legge, cx::n m:x:!ificazio.ni, cbll'art. l, c. l L. 8900123 giugno 2014, in vgore cbl 24 giugno2014). Tali relazio.ni (28 rrarzo. 2014, 25 giugno 2014, 23 setterrbre 2014, 4 e 25 no.verrbre 2014) risultano. cx::nservate presso l'Ufficio di segreteria ooll'OIV ooll'Aziencb USL 9 di Gro.sseto., oltre cile presso. l'ufficio 001 Responsc:bile oolla trasp::Jrenza oolla stessa Aziencb. o.tt~ranza al disposto. normativo cile vedE:;) nel Responsc:blle 00I1a trasp::Jrenza la figura dle svo.lge stcbilmente un'attività di cx::ntro.llo. sull'aderrpimento. degli ctblighi di p..t::blrozione, in virtù ooi cx::ntenuti e degli strumenti identificati nella sopra richian:::rto ooliberazione aziencble n. 467/2014, seno in corso. di prograrrm::tzione, unrtarnente al Responscbile oolla prevenzio.ne oolla corruzione e ai Gru~i di sUPJX)rto./Referenti q::p:::>sìtcrnente costrturti nel 2014,
incontri d:dicati f:)9r garantire il t~stivo e regolare flusso. oolla info.rrrazio.ni cb p:lrte ooi dirigentVresponsc:bili degli uffICi ooll'amministrazio.ne (art. 43, c. 3 D. Lgs. 33/2013), identificati nell'a lIegJto. l al presente cmiornamento. 001 PTTI 2014-2016. Anche f:)9r l'anno 2015, in
10. ALLEGATO: griglia ctblighi p..t::blicazio.ne/crrbrti di a:rrpetenza-responsabilrtà recbzione.
p..t::blicazione cbtL ctx:unentL info.rrrazio.ni.
Pag.30
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integritò 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
)Programma per lo
Irramarenza e !'Integrità (Programma per to Trasparenza e !'Integrità
normotM su organizzazione
Pubblicazione eseguita
programmi, istruzioni e ogni atto che dispone in
oroonizzozione, sulle funlfoni, sugli obiettivi, sui procedimenti. ower,
determina l'interpretazione di norme giuridiche che riguardo
dispOsizioni per l'opplicozione di esse
generati
Pubblicazione eseguito
lesti ufficiali oggiornoti degli Stotuti e delle norme di
che regalano le funzioni. forganizzozione e lo svolgimento delteJDiretlore
. e leggi regionoli
Pubblicazione
competenza delfamministrOZÌone
disciplinare e codice di condolfo
informativi per
€' imprese
IScadenzario obblighi
zero
recante rindicazione delle
infrazioni
e relative sanzioni (pubbijcazione on line
Iolfaffissione in luogo accessibile o tutli - art. 7. I. n. 300/1970)
intesa quole codice di comportamento
.::':::SS~Dfrettore UOC Affari Generali
informotivi per cittadini e imprese
I$codenzotio obblighi om minisfrotivi
UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
l
$cadenzorio con rindicazione delle dote di efficacio dei nuovi
amministrativi o carico di cittadini e imprese introdoHi dalle amministrazion._
condo le modolità determinote con uno o piO D.P.C.M. do odottore
00. doll'entrato In vigore del d.l. n. 69/2013)
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguita
zero
Pubblicazione eseguita
.Personal..
.... ·""lrahklir..'·'
Inc~ini5iro1j.1
non pertinente per le ASL
rnt P-ubblicazione
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014·2016 Azienda USL9 di Grosselo
di indirizzo poijtico-amministrofivo
pubblicare in tabelle)
~
copia delfultima dichiarazione dei redditi soggetti alrimposta sui
persone fisiche [Per il soggetto. il coniuge non separato e i
il secondo grado. ave gi stessi vi consentano (NB:
ventualmente evidenza del mancato consenso)lINB: è necessario IimI1areJc.s.
on appositi accorgimenti a cura delrinteressafo o della amministrazione.
pubblicazione dei dati sensibili) (obbligo non
popolazione inferiore ai 1.5000 abitanti)
concernente le variazioni de!lo situazione
dopo rullima allestazione (con copia della
relativa ai redditi delle persone fisiche) [Per il soggel
separato e j parenti entro il secondo grado, ove Oli stessì vi consentanoll......:.·
dando evenlualmente evidenza del mancato
per i comuni con popolazione inferiore ai
delle sanzioni amministrative pecuniarie
per mancata comunicazione
responsabile della mancata comunicazione per lo mancata
lincomoleto comunicazione dei dati concernenti la situazione potrimoniolel
, del tifolare delnncarico (di organo di indirizzo poltico)
dell'ossunzione della carica. lo titolarità di imprese.
Ipartecipozioni allonarie proprie. del coniuge e dei parentì entro il sec
di porentela. nonché tulli i compensi cui dà diritto l'assuzione
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL9 di Grosseto
esercizio annuale dei gruppi consiliari regionali e prOVlnC!all"
delle risorse trasferite o assegnate o ciascun gruppo, con Obbligo
filolo di Irosferimento e dell'impiego delle risorse utilizzate
non pertinente per le ASL
IArticolazione degli uffici
IArticolazione degli uffici
IArticolazione degli uffici
UQC Gestione del Personale e AA,CC,NN,
Pubblicazione eseguita
in formo semplificata, ai fini della pieno accessibilità
!comprensibilità dei dali, delrorganizzazione delramministrazione, mediantejDirettore UOC Gestione del Personale e AA,CC,NN,
IraQOnioramma o analoghe rappresentazioni grafiche
Pubblicazione eseguita
pubblicare
sotto
formo
Ioroanioramma, in modo tole che a
::> un link ad
fe informazioni ;;~~t:::ICompetenze e risorse a disposizione dì ciascun ufficio. anche di
idrriQenziale non generale
vt:lfIw1nirt:>ttl""lN:lò UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
Pubblicazione
UOC Gestione del Personale e AA,CC.NN.
completo dei numeri di telefono e dene caselle di posto elettronicatirettore, Dirigenle, Responsabile di U.O.. U.F., Sezione,
.smuzlonali e delle caselle di posta ele1tronica certificata dedicate, cui j fficio per quanto di competenza, in collaborazione IPubblicazione eseguita
posso rivolgersi per qualsiasi richiesto inerente ì compiti istituzionali
00 Sez. Telecomunicazioni e uoe Comunicazione
•
atti di canferimento di incarichi di callaborazione
Icansulel'lZO a soggetti esterni a qua~iosi titolo (compresi queli affidati CO~Direflore, Dirigente, Responsabile di U,Q" U.F"
collaborazione coordinata e continuativa) per i quali è previst UffiCIO per gli incarichi di consulenza affldati nel
) con indicazione dei soggetti percettori, della rogion di competenza
dell'ammontare erogato
collaboratOlI
I curriculum, redatto in conformità al vigenle modella europeo
IConSUlenTl e collaboratori
Ilda Pllbblicor.. in lab..llej
compensi comunque denominali. relativi al rapparto di lav~f; d~=ore. Dirigente, Responsabile di U.O" U.F.. sezjt~ne'I_. ___ ._ __
F,?~su~~i~~~~~~borazjon~ J~p~~~!!LqJfld:,h CQ~-:-ç9~ntr
~i"fCCfrìcniafc(fnsU1enza offldofì nefse ore Pubblicazione
L.U'
-----YC;oflOooroZlone coordinato e continuativo), con speCifico eVIdenza
. componenti variabili o legale alla valutazione del risullalo
doti relativi 0110 svolgimenlo di incarichi o alla titolartlà di caliche in enli dilDireltore,
itte privato regolati o finanziati dalla pUbblica ommìnistrozione o
Isvolaimenlo di attività professionali
relative agli elenchi dei consulenti con indicazione
e compenso dell'incarico (comunicafe aUa Funzione
DIligente, Responsabile di U.O"
per gli Jncorichì di consulenze affidafi nel
competenza
ALLEGA TO l all'Aggiomamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-20 16 Azienda USL 9 di Grosseto
dell'jnsussistenza di situazioni.
Personale
degli otti di conferimento di incarichi amministrativi di vertice
dipendenti della pubbka omminisfrazìone INB: sono do includersilvertice
i dirigenti contrattua~zzati sia quelli posti in regime di dirillo pubbflco)
!amministrativo)
,. etti cii ("';onferimento di incarichi amminìstrativi di vertice
1ei alla pubblica amministrazione con IndicaZIone del
della ragione dell'incarico e dell'ammontare erogalo I
sia 1 dirigenti confraftualizzati sia quelli posti in regime di
amminis1rativ1 di vertice
pubbicore in tabelle)
comunque denominali, relativi al rapporto dì
lenza delle eventuafi componenti variabifi o
lVolutaZione del risullalo, ed ammontare erogato
relalivi allo svolgimento di incarichi o olia tiloloritò di cariche in
privato regolati o finanziati dallo pubblica amministrazione o
Isvolaìmento di attività professionali. e relotivi compensi
sutle> insussistenza di uno delle cause di inconferibilitòl
Procedure selattive
Iinformazioni e dati concementi le procedure di conferimento degli incarichilOirettore
direttore generate. direttore sanitario e direHore amministrativo
ed atti dr conferimento di incarichi amministrativi di vertice a
Idioendenti dello pubblica amministrazione (NB: sono da incluc
contrattuafi=ti sia quel! posti in regime di cfwilto pubblicol
UOC Geslk>ne del Personate e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguila
alla pubblica amminìskazione con indicazione dei
della ragrone dell'incarico e delrammontare erogato (I
sonclOirettore UOC Geslione del Personale e M,CC.NN.
sia i dirigenti contrattualizzati sia quell posti in regime di
Pubblicazione eseguila
ed aUi di conferimento di incarichi ammìnlsfrativi di vertice a
amministrafivolFN- Incarichi amministrativi di vertice
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
comunque denominati. relativi af rapporto dì lavoro,
lenza delle evenlvali componenti variabili o legale allolDirettare UOC Gestione del Per;onale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguito
lVa!utOllone del risultata
doti relohvi 0110 svolgimento di incarichi o lo titolarità di cariche in enli
itlo privato regolati o finanziati dallo pubblico amministrazione o am."",. ti
UOC G
r
d IP
I
AA CC NN
.
Pubblicazione eseguila
sulla insussistenza di una delle cause di inconferibilitàl,,;.~ ..~_ UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguita
svlla insussistenza di uno delle cause di incampalibilità uk';~!1~~ UOC Gestione del Per;onale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguito
Isvolgimento di attività professionali (comprese le prestazioni svolte in ..J:::V'I • ....-...cJ u1re ore
lintramurariol. e relalivi compensi
degfi atti di conferimento di incarichi dirigenziali a
Idipendenl! della pUbblica amministrazione (NB: sono do include"i
conlraltua'zzati sia que" posti in regime di diritto pubblicol
es Ione e
ersona e e
.
.
UOC Gestione del Par;onale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguito
alti di conferimento di incarichi dirigenziali o saggeflì
amministrazione con indicazione dei saggetll perceffori. cellcb Il
UOC G r
d IP
I
AA CC NN
delrincorico e delrommontare erogato (NB: sono da ìncludersì sia' Ire ore
es Ione e ersona e e
.
. .
contraltuaflzzati sia queli posti in regime di diritto pubbflcol
Pubblicazione eseguila
pUbblicare in tabelle)
Pubblicazione eseguita
non generali J
UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
41 dichiarazione sulla insussistenza di vna delle cause di inconferibililà Diretlore UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN.
elrlncanco
51 dichiarazione sulla insussistenza di uno delle cause di incompatibilità al Diretlore UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN.
poslzloni dirigenziali discrezionali
disponibili
rendano disponibili
UOC Gesllone del Par;onale e AA.CC.NN.
IPubblicazione eseguita
IPubblicazione eseguita
PubblicOlione eseguita
IPubblicazione eseguila
Pubblicazione
Pubblicazione eseguita
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integolà 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
PubblicaZÌone eseguila
-Dirigenti
li ed atti di conferimento di lncorichi dlrigenziaH di responsabile
ldipartimenlo e di strulluresempfici e complesse a soggelfi eslranei c
l amministrazione con indicazione dei soggetli percellali, delialDireltore UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN.
delrincarico e de~ommonlore erogato (NB: sono da includersi sia'
contrattualizzali sia quelli posli in regime di dirillo pubblico)
IPubblicazione eseguilo
ollalDirellore UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN.
IPubblicazione eseguila
pUDDllcore In luot::diej
allo svolgimenlo di incalichi o lo molmità di cariche in enti
regolali o finanziali dalla pubblico amministrazione o 0,':10' Il
uOC G
f
d IP
I
AA CC NN
,
Pubblicazione eseguita
'9"......H~.~ UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN;
Pubblicazione eseguita
l'indicazioneJro;,.=,.~~ UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
IPubblicazione eseguita
complessivo del personale a lempa indeterminato
lo per aree prolessionar., con particolare riguardo al personale! .
.
lasseanalo agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di ;n"",;~--IDlfe"ore UOC Geslione del Personale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguita
attìvi1ò professionali (comprese le prestazioni svolte in -- _.'~- ~
lìntramùrarìol. e relotivi compensi
annuale del personale
Ire ore
es Ione e
ersono e e
.
.
Inr.tn",...,na organica
non a tempo indeterminato
personale
t,ndeterminalo
pubblicare in labelle)
non
o
con ropporlo di 10Il0l'0 non o tempo indelerminalo ed elenco
conlralli a tempa determinalo. con rindicazione delle div.
ii rapparlo, dello distribuzione di questo personale tra le diverseJDirettore UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
~vouncne e aree professionali. iv! compreso il personale assegnato agli
, diretta collaborazione con g6 organi di indirizzo politico
Pubblicazione e,eguita
del personale Con rapporlo di lavoro non a
indeterminato. articolato per aree p(ofessiona~. con particolare
oet'Sonale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con
paUtico
Pubblicazione eseguUa
l
:::lDirettore UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale Irasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
ollettiva
C
00
tr
tr ft·
Il
a OZiOne co e rva
UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguita
oanilDiretto<e UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
Pubblicazione eseguita
J'l.1I0l1iI K:i"1III II-=-Q'~:>UII ... ~ IU consultazione dei contratti e accordi coUetti 'Direttore
UOC
nazionaR ed eventuali interpretazioni autentiche
i"daccli
integrativi sJipulati, con lo relozione tecnico-finanzìoria e
certificate dogli organi di controllo (collegio dei revisori dei contl.IDìreffore UOC
sindacale, uffici centrali di bilancio o anaioghì organi previsti doiJSinoocolf
ordinamenti)
contratti integrativi
lSoecifiche inforrnozioni sui costi dello contraffazione integrativa. certificat~
organi di controllo interno. trasmesse al Ministero dell'Economia D' ti
UOC
finanze, che predispone, allo scopo, uno specifico modello d .fr~ orefi
Lilevazione. d'intesa con lo Corte dei conti e con lo Presidenza del l'l'''Indnli In oca I
Dipartimento della funzione pubblica
Politiche del Personale e
K61ononl p b b f '
U
Politiche de! Personale e
Politiche del Personale e
't
a
!COZlone esegui
1<910Zl0nll Pubblicazione eseguita
K6KlZIonii Pubblicazione
INominaflvi. curricula e compensi
eseguito
IPubblicazione eseguita
Bandi di eoncorso
IPubblicazione eseguita
pUbbicare in tabelle)
IElenco dei bandi espletati
in corso e dei bendi espletati nel corso dell'ultimo
l'ìndicazione, per ciascuno dì essi. del numero dei dipendenti assunti
'I Pubblicazione eseguita
pubblicare in tabelle)
di studìo e servizio civile Ag. formazione,
guardia me
e prove selettive per rassunzione del personale e progressioni dilspecialistì ombuiotorìali e
del Personale e AA.CC.NN .. per
indipendente Direffori Distrelti
estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo relativo
>cedimento
i
Pubblicazione eseguita
ALLEGATO l all'Aggiomamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USl9 di Grosseto
I Pubblicazione eseguHa .
sulla Performance
OIV
di
validazione
sullo Performance (art. IO,d.lgs.ISO/2(09)
UOC Controllo di Gestione
de11alDocumento deitOIV di validazione dello Relazione sulla Performance
14, t.. 4, (etL '-i. d.lys. n. : ~/2fX1ì;
\y,
'1Diretlore UOC Controllo di Geslione
dell'OIV sul funzionomento complessivo del Sistemo di valutazione'b
""",m" IDA'mlnn~ OIV sul funzionamento del Sistemo Itrasparenza e integrità dei controlli infemi (art. 14. c. 4. lett. a), d.lgs. n. irettore UOC Conlrollo di Geslione
IPubblicazione eseguilo
, Pubblicazione eseguito
complessivo dei premi
IAmmontare complessivo dei premi collegati alla performance stanziati
UOC Gestione del Personale e M.CC.NN.
collaborazione dello U.O.C. Pofiliche del Personale el Pubblicazione eseguito
IAmmon1are dei premi effettivamente distribuiti
UOC Gestione del Personale e M.CC.NN.
collaborazione della U.O.C. Politiche del Personale el Pubblicazione eseguilo
pubbticore in labellel
sindacai
...
'f"'"''''''
UOC Gestione del PerSonale e AA.CC.NN.
del premiO mediamente conseguibile dal personale d,ngenZJale e no lo collaborazione dello U.O.C. Politiche del Personale el Pubblicazione eseguito
Idirigenziale
-,-~-_. sindacai
relativi ai premi
psmou1lone del trattamento accessoria, in forma aggregata. al fine di dareiDirettore UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
livello di selettività utilizzato nello distribuzione dei premi e degilio colloborazione della U.O.C. Po6tiche del Personale el Pubblicazione eseguita
relativi ai premi
pubblicare in tabelle)
,,","""""'" UOC Gestione del Personale e AA.CC.NN.
pe'~a collaborazione dello U.O.C. Politiche del Personale
Politiche del Personale e Relazioni
Enti
pubbicare in tabelle)
comunque denominati, istituitì. vfgilati
kiaU'amministrozione ovvero per ì quali l'amministrazione abbia il
degti amministratori delrente. con !'indicazione delle funzionilDirettore UOC Gestioni Economiche e FinanZÌane
e delle attività svolte in favore dell'amministrazione o delle
pubblico affidale
Pubblicazione eseguito
Pubblicazione eseguila
Pubblicazione eseguila
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programmo Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL9 di Grosseto
complessivo a qualsiasi titolo gravante per fanno sul
ldelfamministrazione
U'nil't:ltt....,.c
I
UOC Gestìonì Economiche e Finanzjane
Pubblicazione eseguila
UOC Gestioni Economiche e Fina nziarie
Pubblicazione eseguila
Collegamenta con i sili istituzionai degli enli pubblici vigiloti nei quai
pubblìcati i dati relativi ai campanenti deg; argani di indirizzo palìtico e a;JDirettore UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione
di incarichi dirigenziali, dì collaborazione o consvlenza
f"Ittivif.nlI..JUt"IIVft'
UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguilo
partecipate
partecipate
Pubblìcazione eseguita
pubblìcare in tabelle J
Pubblicazione eseguilo
e
Einoozione
--+--­
-- ~~eseguitat
tPUbbficaìione eseguila
con i sitì istituzionali delie società par1ecipate nei quali
ti relativi ai companenti degli argani di indirizzo paitico e a~Diretfore UOC Geslioni Economiche e Finanziarie
"di ìncarichi dirigenziali. di collaborozione o consulenza
Pubblicazione eseguita
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL9 di Grosseto
(l
4iJoisiasi molo
w'J'.,iO"t"
r.,r rnnnn
-)1 II
di diritto privalo controllali
rappresentanti dell'amministrazione negO organi dì governo
complessivo a ciascuno di essi spettante
pubbficare in tabelk3)
grafiche che evldenziano i rapporti
pubbfici vigiloli, k3 società partecipo!e. gli enti dilDirettore UOC Gestioni Economiche e Finamiane
IRaooresentazione grafica
allività
di!Direftore UOC Affari Generali
. aggregati attìvifà amministrativa
Pubblicazione eseguila
Pubblicazione eseguita
.r ciascuna llpologla di procedimento:
1) breve descrizione del procedimenlo con indicazione di lulti i riferimenti Direttore, Dirigente. Responsabik3 di U.O .• U.F.. Sezione.j Pubblicazione eseguila
LI
V.fII ....
"""'~'IIl:.kU"".ç'=~,...vl,~ ••,,"
........ ..,,,"', ...... "'"
Uffi~~io
Responsabik3 di U.O., U.F.,
per quanto di competenza ""l1o/",.! Pubblicazione eseguila
) nome del responsobik3 del procedimento. unitamenle ai reca piI Direttore, Dirigente, Responsabile di U.O .. U.F" Sezione. Pubblicazione eseguila
telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale
UffICio per quanto di competenza
diverID. rufficio competente alradozione del prowedimen!o fin<
:licazione del nome del responsabile dell'ufficio unilamente
recapiti telefonici e alla cosella di posta elettronico istituzionole
Pubblicazione eseguita
relative ai procedimenti in corso che li riguardino
in sede di disciplina normativa del procedìmenio
redozione di un prowedimenfo e5p(e5S0 e
Dfocedimentale rilevante
Pubblicazione eseguila'
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
Ili Dfocedlmenti per ì quoti il provvedimen"t-~ delramministrazione può
dichiarozione delfinleressato ovvero il procedimento
silenzio-assenso dell'amministrazione
rnpologie di procedimento
strumenti di tutela amministrativo e giurisdizionale, riconosciuti dalla
favore delrinteressofo. ne! corso del procedimento nei confronti
Iprovvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre
predeferminato per lo sua conclusione e i modi per attivarli
pubbicore in tabelle)
di accesso al servizio on lìne. ove sia già disponibile in rete, o
per lo sua attivazione
modalità per feffettuazione dei pagamenti evenlualmente
i codici ISAN idenlificalivi del conio di pagamento,
Ilmputazione del versamento in Tesoreria, Iramite i quali i soggeW
effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale,IDirettore, Dirigente, Responsabile di U.Q" U.F"
gli idenlificativi del conIo corrente postale sul quale i soggellilufficio per quanlo di competenza
possono effettuare i pagamenti mediante bollettino p
i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoria
-samentc
di
i!
del soggetto ? cui è ~Uribujto. in caso di in.e~a,
po1eTe:lnirettore
ISOSlftUllvo, nonché moda~tà per alllvare tale polere, con indicaZIone
e delle caselle di posto elettronica ~tituzjonole
quafl rivolgersi per informazioni, orari e modafiià di
~ndlcazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta eiettrcnical~!~~1
lstituzionate a cui presentare le istanze
ciascun procedimento di autorizzazione o conce.slone:
Dirigente, Responsabile di U.O" U,F"
quanto di competenza
"''-".I
di autorizzazione e
)
I I
.t
even ua e spesa prevJS a
tJ"'"
Responsabile di U,Q" U.F"
quanto di compeienza
irettore, Dirigente, Responsabile di U.Q" U.F" Sezione, P bbr
.
Ufficio per quanto di compeTenza
__
u
IcaZione
eSfrenli lelolivi ai -prtro::;pat~oeumer)lCCOnlenUfil1ef-fascicolorelativa--a1IDìrettore, Dirigente, Responsabile di U.O., U.F., Sezìone,: D. ,..... hl;,...... ..",..."'''''
IMonitoroaaio lempi procedimentali
periodico concernente il rispetto dei
""..
~ .... , ,:~....
ALLEGATO I all' Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
Pubblicazione eseguita
PubblicaZIOne esegUIto
PubblicaZlOne eseguito
~Prowedimenti organi indirizzo politico
Resoonsobile di U,O., U.F..
pubblicare in tabelle)
di U.O., U,F.,
Re,oonsabile ai U.O., U.F.,
<;Ii U.O., U.F.,
provvedimenfi. con particolare riferimento ai provvedimenti
procedimentì di: autorizzazione o concessione; scelto del controente
lraffidamento di lavori. fomiture e servizi, anche con riferimento
rnooo':ajoìrettore uoe Affari Generali
le prescelta: concorsi e prove selettive per rassunnone
e progressioni di corriera: accordì sfipuk>ti doll'omministrazionel
soggetti privati o con altre amministrazioni pubbKche.
Pubblicazione eseguito
(Provvedimenti dirigenti amministrativi
IProwedimenti dirigenfi
pubbucare in tabelle)
l''
Respansabile di U.O., U.F., ~eZlone'l Pubblicazione e,eguita
IUffidO per quanto di competenza
.
i
~~, ,,~ v,~
I ............. , ,,"'.............. 1-"'-'....... ,.........
H........
Resoonsabile di U.o.. U.F..
Pubblicozione eseguita
Responsabile di U.O., U.F.,
'''LJO'''''I' Pubblicazione eseguito
Ufficio per quanto di competenza
Di~t!ore,
4) estremi relativi ai principati documenti contenuti nel fascicolo relativo a
Dirigente, Responsabile di U.O., U.F., seZlOne., Pubblicazione eseguito
procedimento
Ufficio per uanto di com etenzo
sun.
Controlli
Imprese
°
diconfrollo
delle tipologie di controllo
cui sono assoggettate le imprese i
della dimensione e del settore di attività. con lindicaziane perJDireHore Dip. Prevenzione
di esse dei criteri e delle relative modalità di svolgimento
IPubblicazione eseguito
ALLEGATO I all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL9 di Grosseto
degti obbtighi e degfi adempimenti oggetto delle attività di control~
imprese sono tenute o rispettare per ottemperare alfe disposizionil0ireHore Dip. Prevenrone
Inormative
I Pubblicazione eseguila
Bandi di gara e
contrcrltl
di preinformazìone
di preinformazione
Sud· Est e Areo Tecnico secondo oggetto di gara I Pubblicazione
a contrarre, nell'ipotesi di
Ipubblicazione di un bando di gara
, bandi e inviti per contralti di lavori sottosoglia comunijario
Sud Est e Area Tecnica secondo oggetto di gara
!Pubblicazione eseguita
Sud - Est e Area Tecnico secondo oggetto di gara
IPubblicazione eseguita
Sud - Est e Area Tecnica secondo oggello di gara
Pubblicazione eseguila
Sud EsI e Areo Tecnico secondo aggetto di gara
i Pubblicazione eseguita
yuru
I . UUU!I\...ULlVI It:: t'~UI1U
bandi ed inviti
risultati
delta
indicativi e avvisi sulresistenza di un sistema di qualificazione
Iinformazioni sulle singole procedure
hanno portecipa10 al procedimento
offerte/Numero di offerenti
t;:~IUV .;lUU ~ D I ~ l'\I~U 1t:;!i\...llIl;U l)to'L.UlIUV U'd~t:IIV UI
pubblicare secondo le "Specifich • _,' d' l ' Et ,<.. A
lo pubblicazione dei dati ai A~glu iCa ano
sav .,Iv ..... ·
I, comma 32, della Legge n Imporlo di ag\1iudicazione
Eslav Sud·
adotiafe con Comunicato de empi di completamento dell'opera servizio o fornitura
stav Sud
IPresidente dell'AVCP del 22 maggio 2013)
Importo delle somme liquidate
Estav Sud -
E
si e
Est e
Esi e
Est e
' , .~_~_A~ ~ ___ H_ AI - _ . Area Tecnica ;)CI,..VI1..... V IJ'bI~CHV ....1l:J.....II~
Area Tecnica secondo oggetto di gara
Areo Tecnico secondo oggetto di gora
Area Tecnica secondo oggello di gara
1
P bbl"
't I
U
IcaZfOne eseguI a
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguif<:>j
I
i
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
t~M~;:;':;~clEstav Sud - Est e Area Tecnica secondo oggetto di gara
Sovv,,"zlonl,
conlllbull, sus"",
economici
e modalità
emodolilà
con j Quai sono determinati i criteri e le modolit6: cui le amminisirazionil
attenefSl per io çom,;~~tO(le di sovverllìotoi. contribuIi. 5U$S~jr (:
loziari e raffribuzione di vantaggi economici di qualunque genere
ed enti pubb6ci e privati
concessione dì sovvenzioni, confributì. sussidi ed ausili finanziari
e comunque dì vantaggi economìci di qualunque genere
ed enti pubblici e privati di importo superiore a mille euro
uv\....
~honi
b... vrlvHìK..he e firlurlliarìe
UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
IPubblicazione eseguita
Pubbli,:c'l'1lr'!nf'!
~p.gottl'1
Pubblicazione eseguita
vt-~~~.~~-:;;·~·-~~-~-~"~-·~·-~·~-·~·-:;~:::;;:::;;;;:;::-;::;:::::;:::;:::--::--------t---------------------I--- -------1
pubblicare in tabelle creando
lamento con la pagina nello quok,; 2) Importo del'vanto gio economico corrisposla
riportoli i doti dei relativi provvedimenti norma o molo a base dell'affnbuzione
funzionario o dirigente responsabile del relativo procedimentol
di concessione
è follo divieto di diffusione di dati da ~I~vl===:;;:':':'-::----:::-::--'-::::=:-::;::7'::=::;;=:;;:--------t------:--------------1
ricavare informazioni relative 011
uita per l'individuazione del beneficioriò
-------..----1
ufe e allo situazione di disagi
leconomico-sociale degli inleressati. cc
26, c. 4,
del d.lgs.
formoto lobellare aperto} dei soggelli beneficiari
UOC G j' 'E
'h
F
"
Iconcessione di sovvenzioni. contributi, sus~di ed ausii finanziari alle Impres"lD' tt
lì attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone .......1 Ire ore
es IOni conomlC e e InanZlane
, pubblici e plivati di imporlo superiore o mille euro
soggetti. ivi comprese le persone fisiche, Cui sono stati erogali
esercizio finanziario contributi, sovvenzioni, crediti,
. dì natura economico a carico dei rispettivi bHancl
Pubblicazione eseguita
uoc
Gestioni Economiche e Finanziane
Pubblicazione eseguita
Gestionì Economiche e Fìnanziarie
. Pubblicazione eseguila
preventivo
previsione di ciascun anno in forma sintetica,
Isemo~ficata, anche con il ricorso o rappresentozioni grafiche
uoc
consuntivo
consuntivo di ciascun anno in formo sintetico, aggregato
lsemolìficata. anche con Il ricorso a rappresentazioni grafiche
UOC Geslioni Economiche e Finanzione
orevenlivo e
Pubblicazione
-----------------------------------------,--_._-~--"----_._-------
ALLEGATO 1 all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-20 16 A2ìenda USL 9 di Grosseto
IPahimonio immobiliare
di locazione o affnto
Io/Direllore UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione eseguita
UOC Gestioni Economiche e Finanzrane
Pubblicazione eseguita
UOC Gestioni Economiche e Finanziane
Pubblicazione eseguita
non recepiti. unitamente agli atti cui si riferi.scono, degli, organi ""!!IDirettOf8 UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
interno, degli organi di revisione amministrativa e contabile
Pubblicazione eseguita
rilievi ancorché recepiti. unìtome:nte
dei conti riguardanti forgonizzozione e
uffici
Pubblicazione
Iinformazioni idenfificative degli immobili posseauti
di locazione o di affitto versati o percepili
uoc
Gestioni EconomIche e Rnanziarie
SenrIzI erogati
dei servizi e standard di qualnò
!ie'l
VILljOirA:ttorp
UOC Comunicazione
del ncO!SO in giudizio propostodai titolari di inleressi giUndiCamen~
. ed omogenei nei confronti delle amministrazioni e dei concession . . t
f·
r
ubbnca al fine di ripris1inare il carretto svolgimento della fllr'l7inn . Dire fore UOC A fan Lega I
a erogazione di un servizio
contabilizzati de! servizi erogati agli utenti, sia finali che
!evidenziando queli effettivamente soslenuti e quelli imputati al personaleJD~eltore UOC Geslioni Economiche e Finanziarie
erogato e il relativo andamento nel tempo
medi di erogazione dei servizi (per ogni servizio erogato) agli ulenli, siaiDirettori/Responsabili UUOO inleressale per
inte'N'ledi. con riferimento all'esercizio finanziario precedente
!servizio di competenza erogalo
meai effeltivi di alfesa per ciascunalDirettori/Respansabili UUOO interessale per
competenza erogato
t
pagamenlija~
Irimestrale. D.L. 66/2014)llndicotore di tempestivilà dei pagamenli
Iindicatore dei tempi meai di pagamenlo relativi agi acquisii di beni.
fornilure (indicatOl'e di tempeslività dei pagamenti)
VILlln....oHI"\f'.<:>.
UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione eseguita
IPubblicazione eseguila
IPubblicazione eseg uita .
'I Pubblicazione eseguito.
PubbUcazione eseguila
, Pubblicazione eseguita'
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programmo Tnennale trasparenza integrità 2014·2016 Azienda USl 9 di Grosseto
su,ulfenore UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblìcozione eseguita
in ordine cronotogico e con l'ind!cazlone dei relativj importi dei
:aduti per obbligazioni giuridicamente perfezionate relative a
debiti scaduti
IsommlnlstroZlOrll, IOffllfure, Q~po~i e ptesfoLU,)ni pUJfCMionoll. maturati (J!iu
nbre 2012. a fronte dei quaH non sussisfono residui POssivì
pubblicazione deve awenire in formo aggregata I
uoc
Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione esegu»a
UOC Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione eseguita
Gestioni Economiche e Finanziarie
Pubblicazione eseguita
Icapitolo/articolo di spesa con separata evidenza dei debiti relativi a
dei pagamenti per imparti aggregati per clas.si di debiti
debiti comuniCati ai creditori
IDocumenti di programmazione
completo. per ordine cronok>gìco di emissione della fattura o dello
equivalente di pagamento, dei debiti per i qua i è stata effettuata
Icomunlcazione ai creditori, con indicazi6ne delrimpooo e della data
dì pagamento comunicata al c~itore
luocumeou di progrom.rnozione, anche pturiennale, delle opere pubbliChe ulln~Ht'\r~
Icompelenza delfammlnistrazione
Pubblicazione eseg uita
documento predisposto nelrambito della valutazione, ivi i
i volutotorl che si disco$.tino daUe scelte delle amministrazioni e gl40irettore UOC Nuove Opere
Pubblicazione eseguita
valutazioni ex post che si di<>costino dalle valutazioni ex ante
relative ai Nuclei di valutazione e verifica deglì
incluse le funzioni e i compì!l specifici ad essi attribuiti, le procedure/Direttore UOC Nuove Opere
di individuozione dei componenti e i loro nominativi
I
informazioni relative oi tempi e agli indicatori di realizzazione delle
pubbliche completate
e costi di realizzazione
Pubblicazione eseguita
Pubblicazione eseguita
ALLEGATO 1 all'Aggiornamento 2015 del programma TlÌennale trasparenza integlÌtà 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
~nformazjoni relative oi costi unitari di realizzozlone delle opere oubblicheL
governo del territorio quali. tra gli altri, piani territoriali, piani
!coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generai e d'Obbligo non pertinente per le ASL
fattuazione, nonché le loro varianti
lPianifìcozione e governo del territorio
pubbicore in tabelle)
relativa a ciascun procedimento di presentazione deNe proposte di trasformazione urbanistica di pubb~ca in variante allo strumento urbanistico _ omunque denominato vigente nonché delle proposte di trosformazionef
urbanistica di iniziativa privata o pubbfica in attuaZIone delio strur
urbanistico generale vigente che comporli no premialità edìficaforie a
~lrlm~nn dei privati alla reaizzozione dì apere di urbanlzzazìone
cessione di aree o volumetrie per finalità dì pubblico interesse
~
amblenlaU
llnformazioni ambientali
che le amministrazioni dejengono ai
uel~nhhli"""r\ a canco ARPAT
deg' elementi dell'ombiente, auoli l'orio, l'atmosfera, orio, i siti naturali. compresi gli igrotopi, le zone costiere biologico ed i suoi elementi costitutivi, compresi gl roeneticamente modificati. e, inottre, le interazioni tra questi
sulrombiente e
/Stato dello salute e della sicurezza umana
della salute e della sicurezza umano. compresa la contaminazionel
nQ alimentare, le condizioni della vita umana, il paesaggio.
d'interesse cvlturaie. per Quanto influenzabili dallo stato
dell'ambiente, attraverso tali elementi, da qualsiasi fattore
ALLEGATO 1 all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale trasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosseto
sullo slato deWambiente redalta dal Minislero delfAmbiente
del territorio
SIYullure sanitarie
private acc!edltale
Pubblicazione eseguila
deUe sfru1ture sanitarie private accreditate
sanitarie private occreditate
Pubblicazione eseguito
intercorsi con le strutture private accreditate
concernenti gn interventi sfraordinarì e
deroghe 0110 legislazione vigente. con findicazian=e5P. Spp per procedura operativa generale
delle nOl'me di legge eventualmenle derogale e dei molivi dello estione delle elemergenze
incendio.
nonché con findicazione di evenfua5 atti amministrativi
llagamento, mlnaccìa attenlatoJ
!giurlsdiziona' inlervenuti
e dlem8lgenla
straordinari e di emergenza
eventualmente fissati per fesercizio dei poteri di
interventi
e
costo
effettivo
OOgo interessati ai procedimenti
Corruzione
di
prevenzione
prevenzione
(Ioddove diiverso dal Responsabile
di accertamento delle violazjoni
Al1I1
Accesso civico
accertamento delle violazioni delle disposizioni
Prevenzione della corruzione
Pubblicazione eseguita
Prevenzione deno corruzione
Pubblicazione eseguita
Trasparenza
Pubblicazione eseguita
Prevenzione della corruzione
Pubblicazione eseguita
Prevenzione dello corruzione
Pubblicazione eseguita
Prevenzione dello corruzione
Pubblicazione eseguita
PrevenzJone della corruzione
Pubblicazione eseguito'
Responsabile della trasporenza cui è presentata la
ivico. nonchè modalità per l'esercizio di tale
lindicozlone dei recapiti telefonici e delle caselle di posta eleftronlcal"'es p . Trasparenza
Pubblicazione esegu~a
ALLEGATO l all'Aggiornamento 2015 del programma Triennale Irasparenza integrità 2014-2016 Azienda USL 9 di Grosselo
-----+---
IPubblicazione eseguita
AlIri contenuti •
Accessibilità ..
Calalo!!o di dan,
m.ladafl • banche
dati
IPubblicazione eseguila
me1adafi e delte relative banche doti ìn posseSSOj......,.."",H.-.""
di dati. meladatì e banche dati
IPubblicazione eseguila
di accessibiUtà dei sogg~ttì disabili agli strumenti informolici P"l)Direttore UOC ITC
corrente (entro .1 31 marzo di ogni anno)
lProvvedimenti per uso dei servizi in rete
dei prowedìmenfi adottati per consentire rumizzo di servizi in
o mezzo di intermediari abifftati, per kJ presentazione telematica
li cittadini e imprese di denunce. istanze e atti e garanlle fideiussc
resecuwne dì versamenti fi:scalt. confributivi. previdenzialì, assisfenziafi
Sicurativi, per la richiesta di attestazioni e certificazioni, nonché dei
modofità di utilizzo dei servizt e del canali telematici e dello
leltronica (fobbligo di pUbblicazione dovrò essere adempiuto almeno
prima della dala del 1 gennaio 2014, o'sìa enlro iiI novembre 2013)
UOC Affari Generali
IPubblicazione eseguila
Pubblicazione eseguita
E'
AIIrl
ulteriorI
nel caso dì pubblicazione di doti nO~DotL informaziorW e documenti ulteriori che le pUbblìche amminìstrozìonl
do norme di legge si deve procedere hanno fobbtigo di pUbbficore ai sen~ della normativa vigenle e che
nonimizzazjone del doti persona ono riconducibili alie sotiasezioni indicafe
leventualmente presenti, in virtù di quanto
dalrart. 4, c. 3, del d.lgs. n. 33/2013)
'PUbblicazione eseguito
Fly UP