...

Omaggio a Verdi - Comune di Reggio Emilia

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Omaggio a Verdi - Comune di Reggio Emilia
Promosso da:
Associazione culturale
studenti e insegnanti
del primo corso
del BUS Reggio Emilia
In collaborazione con:
Omaggio a Verdi
nel bicentenario della nascita
Elena Rossi soprano
Marcello Mazzoni pianoforte
PROGRAMMA
Giuseppe Verdi (1813–1901)
IL TROVATORE “Tacea la notte placida......di tale amor”
Elena Rossi - Marcello Mazzoni
Grazie al sostegno di:
Franz Liszt (1811–1886)
CONSOLAZIONE N.1
Marcello Mazzoni
Giuseppe Verdi (1813–1901)
SLPAVVOCATI
Studio Legale Papa
FARMACIA
BISMANTOVA
GENERALI
Assicurazioni Generali SpA
BLULINK
Software per Qualità e Sicurezza
Casa Musicale
DEL RIO
LEONARDO
Soluzioni per la gestione degli Hotel
DISCOLAND
Classica - Jazz
AIDA “Ritorna vincitor...”
Elena Rossi - Marcello Mazzoni
Franz Liszt (1811–1886)
CONSOLAZIONE N.3
Marcello Mazzoni
Giuseppe Verdi (1813–1901)
LA FORZA DEL DESTINO “La Vergine degli Angeli”
Elena Rossi - Marcello Mazzoni
Franz Liszt (1811–1886)
PARAFRASI DAL RIGOLETTO
Marcello Mazzoni
Giuseppe Verdi (1813–1901)
SIMON BOCCANEGRA “Come in quest’ora bruna...”
Elena Rossi - Marcello Mazzoni
Franz Liszt (1811–1886)
RAPSODIA UNGHERESE N.2
Marcello Mazzoni
Giuseppe Verdi (1813–1901)
I VESPRI SICILIANI “Mercè dilette amiche”
Elena Rossi - Marcello Mazzoni
ELENA ROSSI
Nata a Reggio Emilia, ha intrapreso gli studi musicali al Conservatorio della sua
città. Vincitrice di numerosi concorsi, ha debuttato nel 2004 nel ruolo di Anne nel
Rake’s Progress di Stravinskij al Teatro Verdi di Trieste. In seguito, ha interpretato
importanti ruoli dell’opera lirica in prestigiosi teatri italiani ed esteri, collaborando
con grandi registi e direttori d’orchestra: è stata Violetta nella Traviata in Spagna
e poi a Seul (2007), per la regia di Pier Luigi Pizzi, a Mantova (2010) e a Novara
(2011).
E’ stata Donna Anna nel Don Giovanni di Mozart a Pisa, al Festival di Cesky Krumlov (Repubblica Ceca)(2010), al Teatro Donizetti di Bergamo e al Coccia di Novara
(2011). E’ stata Gilda nel Rigoletto al Teatro del Giglio di Lucca, al Coccia di Novara e al Teatro Verdi di Pisa (2010-2011). Allo Sferisterio di Macerata e al Teatro
dell’Opera di Praga (2007-2008), ha interpretato Thérèse nelle Mamelles de Tirésias
di Poulenc per la regia di Pier Luigi Pizzi; alla Fenice di Venezia è stata Marionette
nella Vedova Scaltra di Wolf-Ferrari. Nel 2010 ha accompagnato Andrea Bocelli nel
concerto Piramidi Suoni e Luci al Cairo e nel 2011 ha partecipato all’Asian Tour del
tenore cantando nei concerti di Jakarta, Taipei e Pechino. Nel 2012 è stata all’Opera di Roma nel Candide di Leonard Bernstein, al Teatro Coccia di Novara, dove ha interpretato Mimì nella Bohème
di Puccini e Micaela nella Carmen di Bizet, al Politeama di Piacenza dove ha debuttato il ruolo di Aida nell’opera
verdiana, riportando in tutti questi ruoli un grandissimo successo personale di pubblico e di critica. Partecipa in
Italia e all’estero (Parigi, Hong Kong, Vienna, Tokio, Berlino, Budapest) a numerosi e prestigiosi concerti.
MARCELLO MAZZONI
Nasce a Reggio Emilia e comincia gli studi nel locale Istituto Musicale “Achille Peri”, ottenendo poi il diploma
in pianoforte presso il Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano. Prosegue l’iter all’Accademia di Imola, perfezionandosi per quattro anni con grandi concertisti e insigni didatti quali: L.Berman, A. Lonquich, J. Achucarro,
R.Risaliti, F.Scala, P. Rattalino e partecipando alle master classes di alcuni dei più grandi musicisti dei nostri
tempi (S. Richter, M. Pollini, A. Schiff, L. Lortie, S. Perticaroli Etc.).
Ha al suo attivo una rilevante attività concertistica sia in Italia (Reggio Emilia, Milano, Novara, Arezzo, Bari,
Modena, Bolzano, Bologna, Parma, Mantova, Firenze…..) che all’estero ed è abitualmente presente in importanti
stagioni in Indonesia, Francia, Singapore, Germania ecc.
Collabora con altri strumentisti di chiara fama: in particolare vanno citati Alberto Martini (primo violino e direttore dei Virtuosi Italiani) e Marco Fornaciari (oggi uno dei maggiori violinisti italiani).
Nel 2004 ha esordito in veste di solista compositore, presentando una suite pianistica ispirata all’opera “17 Pastelli per pianoforte & voce” (su disegni di Giovanni Menada), nell’ambito del festival dedicato allo scomparso
pianista e compositore N. Economu tenutosi presso la prestigiosa Philarmonia di Monaco di Baviera, suonando
insieme ad alcuni fra i più grandi musicisti contemporanei quali M. Argerich, il duo Paratore e R. Schedrin.
Gli ultimi impegni lo hanno visto protagonista nella sua città (Teatro Valli 2010, Piazza Prampolini in duo con Alberto Martini 2011, Teatro Valli 2011, Chiostri di S. Pietro) di altrettanti eventi di successo, contraddistinti dalla
partecipazione di migliaia di persone.
Fra dicembre 2011 e agosto 2012 si cimenta come solista in collaborazione coi Virtuosi Italiani alla prestigiosa sala
Maffeiana a Verona ed in altre importante sedi (Carrara, Parma, Mantova etc.) dando il via ad una collaborazione
che vedrà nel 2013 nuove ed importanti tappe.
Fly UP