...

Episodio di Boschi di Barbania, Barbania, 05.09.1944 I.STORIA

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Episodio di Boschi di Barbania, Barbania, 05.09.1944 I.STORIA
Episodio di Boschi di Barbania, Barbania, 05.09.1944
Compilatore: Barbara Berruti
I.STORIA
Località
Boschi di Barbania
Comune
Barbania
Provincia
Torino
Regione
Piemonte
Data iniziale: 05.09.1944
Data finale:
Vittime decedute:
Totale U Bam
bini
(011)
5
5
Di cui
Civili
Ragaz Adult Anzia s.i.
zi (12- i (17- ni (più
16)
55)
55)
D.
Bambi Ragazze
ne (0- (12-16)
11)
Adult Anzian S.
e (17- e (più i
55)
55)
Ig
n
5
Partigiani
Renitenti
Disertori
Carabinieri
Militari
Sbandati
5
Prigionieri di guerra
Antifascisti
Sacerdoti e religiosi
Ebrei
Legati a partigiani
Indefinito
Elenco delle vittime decedute
Balma,Giorgio,nato il 19/05/1904,Barbania,To,Boschi di Barbania
Balma,Michele,nato il 23/04/1907,Barbania,To,Boschi di Barbania
Balma,Giuseppe,nato il 27/09/1929,Barbania,To,Boschi di Barbania
Aimone chiorat,Giacomo,nato il 16/07/1903,Barbania,To,Boschi di Barbania
Balma,Giuseppe,nato il 09/08/1904,Barbania,To,Boschi di Barbania
Altre note sulle vittime:
Partigiani uccisi in combattimento contestualmente all’episodio:
Descrizione sintetica (max. 2000 battute)
Dal 5 settembre al 5 ottobre 1944 tutta l'area delle Valli di Lanzo, Viù, Canavese è toccata da una vasta
operazione di rastrellamento denominata Strasburg che impiega le Waffen-Grenadier-Brigade-SS. Il 4
settembre durante uno scontro tra partigiani e uomini della Repubblica Sociale sono uccisi diciassette
fascisti. Il giorno successivo giungono alcuni automezzi e tre autoblinde per portare rinforzi agli uomini di
Salò: vengono prelevati venticinque ostaggi, nella quasi totalità donne, anziani e bambini (gli uomini sono
fuggiti) che sono tenuti tutto il giorno sotto la minaccia delle armi. Nel frattempo quasi tutta la frazione è
incendiata (79 case su 83 furono bruciate) e cinque uomini sono fucilati sulla strada comunale
Modalità dell’episodio:
fucilazione
Violenze connesse all’episodio:
Incendi di abitazione. Vengono incendiate 79 case su 83
Tipologia:
rappresaglia, rastrellamento
Esposizione di cadaveri
Occultamento/distruzione cadaveri
□
□
II. RESPONSABILI O PRESUNTI RESPONSABILI
TEDESCHI
Reparto (divisione, reggimento, battaglione, corpo di appartenenza, ecc.)
Waffen-Grenadier-Brigade-SS
Nomi:
ITALIANI
Ruolo e reparto
Brigata Nera mobile, X mas
Nomi:
Note sui presunti responsabili:
Estremi e Note sui procedimenti:
III. MEMORIA
Monumenti/Cippi/Lapidi:
c'è un monumento
Musei e/o luoghi della memoria:
Onorificenze
Commemorazioni
Periodicamente si svolge una pubblica commemorazione
Note sulla memoria
IV. STRUMENTI
Bibliografia:
Barbara Berruti, Una violenza che viene da lontano: stragi naziste in provincia di Torino, in Bruno Maida (a
cura di), 40-45 : guerra e società nella provincia di Torino, Blu edizioni, 2007, Torino
Tullia De Mayo, Vincenzo Viano, Il prezzo della libertà. Venti mesi di lotta partigiana nel Canavese, ANPI,
Cuorgné, 1984, p. 249
Gabriella Nistico (a cura di), Le brigate Garibaldi nella Resistenza. Documenti, vol. 2, Giugno-novembre
1944, Feltrinelli, Milano, 1979,
Fonti archivistiche:
BA-MA, RH 2/667, Ic-M 28.08.44
RH 2/679, Ic-M 8/9.44
BA, R70 Italien/19, p. 88; /27, p. 146, 169-170, 171181, 209, 217; /30, p. 50, 84, 187; /32, p. 95
AISEC, Fondo Fontanella, busta 36, f. 2
GTB, vol. 10, 28.08.44
AST, Fondo riservato Procura presso il Tribunale di Torino, Fascicoli delle archiviazioni, 1944
Sitografia e multimedia:
http://anpidantedinanni.blogspot.it/2012/09/per-non-dimenticare-leccidio-di-boschi.html
Aistoreto, banca dati del partigianato piemontese, http://intranet.istoreto.it/partigianato/default.asp
Altro:
V. ANNOTAZIONI
VI. CREDITS
Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”,
Fly UP