...

Lezione 26 (GRE) Esercizio di lettura del testo greco

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Lezione 26 (GRE) Esercizio di lettura del testo greco
Lezione 26 (GRE)
Esercizio di lettura del testo greco
Nota
Prima di proseguire con l’apprendimento del greco biblico è bene impratichirsi bene nella lettura. Nella prima lezione
(6 GRE) abbiamo visto come si pronunciano le lettere greche. Nella seconda lezione (13 GRE) abbiamo imparato a
scriverle e a leggerle. Ora facciamo pratica di lettura. Non accontentatevi di leggere a fatica il testo greco: leggetelo e
rileggetelo finché vi rendiate conto di leggerlo con disinvoltura.
RICORDATE!
Le lettere γ e κ si leggono sempre con il suono duro: gh e k. Quando si trova il gruppo γν, attenzione: non va letto gn
come nell’italiano “gnocco”, ma va letto ghn, con la gh dura. Esempio: γνῶσις si legge ghnòsis, non gnòsis!
Ora impariamo due nuove regole di lettura (non ce ne saranno altre):
• Quando la lettera γ (gamma) si trova davanti a un’altra γ oppure davanti a una κ, una χ oppure una ξ, prende il
suono di n. Esempio: ἄγγελος si legge ànghelos. Ecco la regola schematizzata:
Gruppo
Si legge
γγ
ngh
γκ
nk
γχ
nch
γξ
ncs
• Il dittongo ου (ou) si legge u. In pratica è come in francese: la υ da sola si legge stretta (trascritta ü), come in
francese, appunto; il gruppo ου si legge u, come la nostra u.
ESERCIZIO
Leggete più volte, ad alta voce, questo testo (è il Salmo 1 nella versione greca della LXX). Non badate, per ora, a tutti
quei piccoli segni sopra o sotto le lettere.
1 Μακάριος ἀνήρ, ὃς οὐκ ἐπορεύθη ἐν βουλῇ ἀσεβῶν καὶ ἐν ὁδῷ ἁµαρτωλῶν οὐκ ἔστη καὶ ἐπὶ καθέδραν λοιµῶν οὐκ
ἐκάθισεν, 2 ἀλλ' ἢ ἐν τῷ νόµῳ κυρίου τὸ θέληµα αὐτοῦ, καὶ ἐν τῷ νόµῳ αὐτοῦ µελετήσει ἡµέρας καὶ νυκτός. 3 καὶ
ἔσται ὡς τὸ ξύλον τὸ πεφυτευµένον παρὰ τὰς διεξόδους τῶν ὑδάτων, ὃ τὸν καρπὸν αὐτοῦ δώσει ἐν καιρῷ αὐτοῦ καὶ
τὸ φύλλον αὐτοῦ οὐκ ἀπορρυήσεται: καὶ πάντα, ὅσα ἂν ποιῇ, κατευοδωθήσεται. 4 οὐχ οὕτως οἱ ἀσεβεῖς, οὐχ οὕτως,
ἀλλ' ἢ ὡς ὁ χνοῦς, ὃν ἐκριπτεῖ ὁ ἄνεµος ἀπὸ προσώπου τῆς γῆς. 5 διὰ τοῦτο οὐκ ἀναστήσονται ἀσεβεῖς ἐν κρίσει οὐδὲ
ἁµαρτωλοὶ ἐν βουλῇ δικαίων: 6 ὅτι γινώσκει κύριος ὁδὸν δικαίων, καὶ ὁδὸς ἀσεβῶν ἀπολεῖται.
UN PO’ DI PSICOLOGIA
Nella vita, per realizzare le cose importanti, occorre prefiggersi degli obiettivi. Questi obiettivi non devono essere
impossibili, altrimenti rimarremo delusi e perderemo di autostima. Gli obiettivi devono essere possibili, ma con un
pizzico di sfida che possa stimolarci. Chi ha deciso di imparare il greco biblico, si è posto un obiettivo.
Tuttavia, gli obiettivi da soli non bastano: se non fissiamo per essi una scadenza, rimarranno solo sogni.
Per questo esercizio stabilitevi una scadenza, fissando un giorno, ovviamente non troppo lontano. Fate in modo di
dedicare pochi minuti ogni giorno a leggere e rileggere il brano di greco di questa lezione. È meglio in questo caso
dedicare alcuni minuti ogni giorno anziché tentare di fare tutto in una volta. Nel giorno che avete stabilito dovreste
saper leggere correttamente. Non dimenticate, mentre fate pratica, di divertirvi!
Se avete dubbi nella lettura, non esitate a scriverci e a dirci le vostre difficoltà. Siamo qui apposta per aiutarvi.
Per chi volesse fare più pratica:
1 Καὶ ἐξελθὼν ὁ Ἰησοῦς ἀπὸ τοῦ ἱεροῦ ἐπορεύετο, καὶ προσῆλθον οἱ µαθηταὶ αὐτοῦ ἐπιδεῖξαι αὐτῷ τὰς οἰκοδουὰς
τοῦ ἱεροῦ. 2 ὁ δὲ ἀποκριθεὶς εἶπεν αὐτοῖς· Οὐ βλέπετε ταῦτα πάντα; ἀµὴν λέγω ὑµῖν, οὐ µὴ ἀφεθῇ ὧδε λίθος ἐπὶ λίθον
ὃς οὐ καταλυθήσεται. 3 Καθηµένου δὲ αὐτοῦ ἐπὶ τοῦ Ὄρους τῶν Ἐλαιῶν προσῆλθον αὐτῷ οἱ µαθηταὶ κατ' ἰδίαν
λέγοντες· Εἰπὸν ἡµῖν, πότε ταῦτα ἔσται καὶ τί τὸ σηµεῖον τῆς σῆς παρουσίας καὶ συντελείας τοῦ αἰῶνος; 4 καὶ
ἀποκριθεὶς ὁ Ἰησοῦς εἶπεν αύτοῖς· Βλέπετε µή τις ὑµᾶς πλανήσῃ· 5 πολλοὶ γὰρ ἐλεύσονται ἐπὶ τῷ ὀνόµατί µου
λέγοντες· Ἐγώ εἰµι ὁ χριστός, καὶ πολλοὺς πλανήσουσιν. 6 µελλήσετε δὲ ἀκούειν πολέµους καὶ ἀκοὰς πολέµων· ὁρᾶτε
µὴ θροεῖσθε· ∆εῖ γὰρ γενέσθαι, ἀλλ' οὔπω ἐστὶν τὸ τέλος. 7 ἐγερθήσεται γὰρ ἔθνος ἐπὶ ἔθνος καὶ βασιλεία ἐπὶ
βασιλείαν καὶ ἔσονται λιµοὶ καὶ σεισµοὶ κατὰ τόπους· 8 πάντα δὲ ταῦτα ἀρχὴ ὠδίνων. 9 τότε παραδώσουσιν ὑµᾶς εἰς
θλίψιν καὶ ἀποκτενοῦσιν ὑµᾶς, καὶ ἔσεσθε µισούµενοι ὑπὸ πάντων τῶν ἐθνῶν διὰ τὸ ὄνοµά µου. 10 καὶ τότε
σκανδαλισθήσονται πολλοὶ καὶ ἀλλήλους παραδώσουσιν καὶ µισήσουσιν ἀλλήλους· 11 καὶ πολλοὶ ψευδοπροφῆται
ἐγερθήσονται καὶ πλανήσουσιν πολλούς· 12 καὶ διὰ τὸ πληθυνθῆναι τὴν ἀνοµίαν ψυγήσεται ἡ ἀγάπη τῶν πολλῶν. 13
ὁ δὲ ὑποµείνας εἰς τέλος οὗτος σωθήσεται. 14 καὶ κηρυχθήσεται τοῦτο τὸ εὐαγγέλιον τῆς βασιλείας ἐν ὅλῃ τῇ
οἰκουµένῃ εἰς µαρτύριον πᾶσιν τοῖς ἔθνεσιν, καὶ τότε ἥξει τὸ τέλος. 15 Ὅταν οὖν ἴδητε τὸ Βδέλυγµα τῆς ἐρηµώσεως
τὸ ῥηθὲν διὰ ∆ανιὴλ τοῦ προφήτου ἑστὸς ἐν τόπῳ ἁγίῳ ὁ ἀναγινώσκων νοείτω, 16 τότε οἱ ἐν τῇ Ἰουδαίᾳ φευγέτωσαν
εἰς τὰ ὄρη, 17 ὁ ἐπὶ τοῦ δώµατος µὴ καταβάτω ἆραι τὰ ἐκ τῆς οἰκίας αὐτοῦ. 18 καὶ ὁ ἐν τῷ ἀγρῷ µὴ ἐπιστρεψάτω
ὀπίσω ἆραι τὸ ἱµάτιον αὐτοῦ. 19 οὐαὶ δὲ ταῖς ἐν γαστρὶ ἐχούσαις καὶ ταῖς θηλαζούσαις ἐν ἐκείναις ταῖς ἡµέραις. 20
προσεύχεσθε δὲ ἵνα µὴ γένηται ἡ φυγὴ ὑµῶν χειµῶνος µηδὲ σαββάτῳ.– Mt 24:1-20.
Fly UP