...

Curriculum vitae – Prof. Giorgio Mori

by user

on
Category: Documents
13

views

Report

Comments

Transcript

Curriculum vitae – Prof. Giorgio Mori
Curriculum vitae – Prof. Giorgio Mori
Nome
Indirizzo
Telefono
E-mail
Giorgio MORI
Via Venezia 39 70124 Bari Italy
(+39) 3207981507
[email protected]
Nazionalità
Italiana
Luogo e data di nascita
Bari, 10/09/1970
Codice Fiscale
MROGRG70P10A662K
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Dal/al
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e
responsabilità
Ulteriori Esperienze lavorative
• Principali mansioni e
responsabilità
2006 ad oggi (impiego attuale)
Università degli Studi di Foggia via A. Gramsci 89/91 71100 Foggia
Università Facoltà di medicina e chirurgia
Ricercatore Universitario Settore Scientifico Disciplinare BIO/17 (Istologia)
L’attività scientifica del dott. Mori è principalmente diretta allo svolgimento di ricerche
sulla morfologia, biologia e fisiologia delle cellule del tessuto osseo, utilizzando
tecniche citologiche e di biologia molecolare applicate ai sistemi delle colture cellulari.
Inoltre le sue ricerche sono dirette allo studio dell’osteoclastogenesi in condizioni
patologiche e di microgravità. Egli ha ottenuto molti risultati utili a chiarire
l’interazione tra osteoclasti e osteoblasti nel processo di rimodellamento osseo.
Parallelamente sono state condotte ricerche per chiarire i meccanismi che regolano il
riassorbimento osseo nei tumori metastatici e in patologie infiammatorie: nello
specifico in malattie quali il mieloma multiplo, l’artrite psoriasica e la parodontopatia.
La sua attività di ricerca è anche rivolta allo studio delle cellule staminali sia
dell’adulto che embrionali
CONTRATTI PER SVOLGIMENTO ATTIVITA’ DI RICERCA.

Nell’aprile 2001 risulta vincitore di un assegno di ricerca biennale presso il
Dipartimento di Anatomia Umana e Istologia
ATTIVITA’ DIDATTICA
 Dal 1998 al 2003 ha svolto attività didattica in collaborazione con la Prof.
Maria Grano nell’insegnamento di Istituzioni di Anatomia Umana Normale e
dell’Apparato Stomatognatico del corso di laurea in Odontoiatria e Protesi
Dentaria.





Dal 2003 al 2005 ha svolto attività didattica in qualità di cultore della materia
per il corso integrato di Istologia ed Embriologia in collaborazione con la
Prof. Alberta Zallone e la Prof. Maria Grano.
Nel 2005 cultore della materia per il corso integrato di Istologia ed
embriologia in collaborazione con la prof. Mirella Bertossi
2010 a tutt’oggi Docente per l’insegnamento di Istologia, Corso di Laurea in
Medicina e Chirurgia Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli
Studi di Foggia.
2006 a tutt’oggi Docente per l’insegnamento di Istologia, Corso di Laurea in
Odontoiatria Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di
Foggia.
2007 a tutt’oggi Docente per l’insegnamento di Meccanismi di
rimodellamento osseo Corso di Laurea in Odontoiatria Facoltà di Medicina
e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
1









2007-2008
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Ostetricia della Facoltà
di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007-2008
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia, Istologia e Fisiologia del Corso di Laurea in Tecniche di
Radiologia medica, per immagini e radioterapia della facoltà di Medicina e
Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007-2008
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Infermieristica della
Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007-2010
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Tecniche di
Laboratorio Biomedico della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università
degli Studi di Foggia.
2007-2010
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Dietistica della Facoltà
di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007-2010
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Fisioterapia della
Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007-2010
Docente per l’insegnamento di Istologia del Corso integrato
di Anatomia umana e Istologia del Corso di laurea in Logopedia della Facoltà
di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia.
2007 a tutt’oggi Docente per l’insegnamento di NeuroIstologia della scuola
di specializzazione in Neurologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia
dell’Università degli Studi di Foggia.
Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca c/o Università
degli Studi di FOGGIA dal titolo: "SCIENZE E TECNOLOGIE
BIOMEDICHE
ATTIVITA’ SCIENTIFICA
Il Dott. Giorgio Mori collabora dal 1994 con la Prof.ssa A. Zallone e la Prof. Maria
Grano allo svolgimento di ricerche sulla morfologia, biologia e fisiologia di cellule del
tessuto osseo, utilizzando tecniche citologiche applicate a sistemi di colture cellulari.
Durante lo svolgimento del dottorato di ricerca il Dott. Giorgio Mori ha studiato, in
maniera approfondita, le tecniche per coltivare gli osteoclasti in vitro ed i meccanismi
che regolano l’osteoclastogenesi.
Il Dott. Giorgio Mori collabora altresì all’addestramento di studenti interni e allo
svolgimento delle loro tesi di laurea.
Durante il periodo trascorso nel laboratorio diretto dal Dott. G.D. Roodman il Dott.
Giorgio Mori ha lavorato, utilizzando tecniche di immortalizzazione, alla
stabilizzazione di linee cellulari ottenute da tumori ossei a cellule giganti (GCT).
Inoltre ha eseguito sotto la guida del Dott. Roodman esperimenti di osteoclastogenesi
con colture di midollo osseo umano.
Dal 1999 il Dott. Mori sta collaborando in un progetto di ricerca per lo studio di
osteoclastogenesi e riassorbimento in condizioni di microgravità.
Dal 2005 il dott. Mori conduce studi inerenti le caratteristiche delle cellule ossee dei
soggetti affetti da parodontopatia, e collabora in una ricerca che ha lo scopo di isolare e
studiare le caratteristiche delle cellule staminali. In particolare egli svolge studi sul
differenziamento delle cellule staminali dell’adulto ottenute da midollo osseo, polpa
dentaria e gemme dentarie. Egli ha in corso anche studi che riguardano l’isolamento e
le potenzialità differenziative delle cellule staminali embrionali placentari, da cordone
ombellicale e da villi coriali.
Dal primo marzo 2006 è in sevizio presso L’Università degli Studi di Foggia dove
insegna istologia nel corso di laurea in odontoiatria e in numerosi corsi di laurea
triennali.
2
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Dal/al
• Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
A.A. 1989/1990 all’ A.A. 1990-95
Consegue nell’anno scolastico 1987/88 il Diploma di Maturità Scientifica e si
iscrive in qualità di studente nell’A.A. 1989-90 al Corso di Laurea in Scienze
Biologiche c/o l’Università degli Studi di Bari e dell’A.A. dove sostiene con
profitto quattro esami del primo anno e due del secondo. Nell’ A.A. 1990/1995
dopo superamento del previsto concorso si iscrive al Corso di Laurea
Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria c/o l’Università degli Studi di
Bari.
In data
• Formazione
20/07/1995
Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studi di
Bari con voti 110/110 e Lode, discutendo la Tesi di Laurea sperimentale
““Fattori di Crescita e Rimodellamento Osseo: ruolo dell’HGF” presso il
laboratorio diretto dalla Prof.ssa Alberta Zallone Dipartimento di Anatomia
Umana e Istologia.
• In data
• Abilitazione
II sessione 1995


Dal/al
• Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
• abilità professionali oggetto
Nell’anno 1995 sostiene con esito positivo presso l’Università degli Studi
di Bari, l’esame di abilitazione all’esercizio della professione di
Odontoiatra.
Iscritto all’albo dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di
Bari (n. 0000000945)
1996/1997
Servizio militare svolto in qualità di ufficiale odontoiatra presso l’ospedale della
Marina militare Italiana di Augusta (SR).
Odontoiatra in Sevizio di Leva
Dal/al
• Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
1997-1998
(Novembre-Febbraio) Ha frequentato il Laboratorio diretto dal Prof. G.D. Roodman
presso il UTHSCSA, San Antonio, Texas, USA.
Competenze inerenti la ricerca scientifica in merito all’isolamento di colture di
osteoclasti da midollo osseo di donatori sani e tecniche di immortalizzazione di linee
cellulari osteoclasto simili.
Dal/al
• Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
A.A. 1997/2000
Dottorato di Ricerca in Scienze e Tecnologie Cellulari
In data
• Formazione
Ricerca Scientifica
Febbraio 2001
Dottore di Ricerca in Scienze e Tecnologie Cellulari discutendo la tesi dal titolo.”
“Studio dell’osteoclastogenesi in condizioni normali e patologiche”.
Dal/al
• Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
1994-2005
Svolge attività di ricerca nel laboratorio di Istofisiopatologia dei tessuti calcificati
diretto dalla Prof.ssa Alberta Zallone sotto la guida della Prof. Maria Grano,
Dipartimento di Anatomia Umana e Istologia come di seguito specificato.
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello
studio
Competenze inerenti la ricerca scientifica nel progetto finanziato dall’ESA sullo studio
dell’osteoclastogenesi e riassorbimento osseo in condizioni di microgravità
3
ATTIVITA’ EDITORIALE,
SCIENTIFICA E CONGRESSUALE
PUBBLICAZIONI SU RIVISTE SCIENTIFICHE
1. Mori G, Ballini A, Carbone C, Oranger A, Brunetti G, Di Benedetto
A, Rapone B, Cantore S, Di Comite M, Colucci S, Grano M, Grassi
FR. Osteogenic differentiation of dental follicle stem cells. Int J Med
Sci. 2012;9(6):480-7. Epub 2012 Aug 13. PubMed PMID: 22927773
2. Colucci S, Brunetti G, Oranger A, Mori G, Sardone F, Specchia G,
Rinaldi E, Curci P, Liso V, Passeri G, Zallone A, Rizzi R, Grano M.
Myeloma cells suppress osteoblasts through sclerostin secretion.
Blood Cancer J. 2011 Jun;1(6):e27. Epub 2011 Jun 24. PubMed
PMID: 22829171
3. Mori G, Brunetti G, Oranger A, Carbone C, Ballini A, Muzio LL,
Colucci S, Mori C, Grassi FR, Grano M. Dental pulp stem cells:
osteogenic differentiation and gene expression. Ann N Y Acad Sci.
2011 Nov;1237(1):47-52. doi: 10.1111/j.1749-6632.2011.06234.x.
PubMed PMID: 22082364.
4. Brunetti G, Oranger A, Mori G, Specchia G, Rinaldi E, Curci P,
Zallone A, Rizzi R, Grano M, Colucci S. Sclerostin is overexpressed
by plasma cells from multiple myeloma patients. Ann N Y Acad Sci.
2011 Nov;1237(1):19-23. doi: 10.1111/j.1749-6632.2011.06196.x.
PubMed PMID: 22082361.
5. Brunetti G, Oranger A, Mori G, Sardone F, Pignataro P, Coricciati M,
Napoli N, Rizzi R, Liso V, Grassi FR, Grano M, Colucci S. TRAIL
effect on osteoclast formation in physiological and pathological
conditions. Front Biosci (Elite Ed). 2011 Jun 1;3:1154-61. PubMed
PMID: 21622121.
6. Giorgini E, Conti C, Ferraris P, Sabbatini S, Tosi G, Centonze M,
Grano M, Mori G: FT-IR microscopic analysis on human dental pulp
stem cells. Vibrational Spectroscopy, 2011;57(1): 30-34
7. Brunetti G, Oranger A, Mori G, Centonze M, Colaianni G, Rizzi R,
Liso V, Zallone A, Grano M, Colucci S (2010). The formation of
osteoclasts in multiple myeloma bone disease patients involves the
secretion of solubile decoy receptor Ann N Y Acad Sci, vol. 1192(1);
p. 298-302, ISSN: 0077-8923
8. Brunetti G, Oranger A, Mori G, Sardone F, Pignataro P, Coricciati M,
Napoli N, Rizzi R, Liso V, Grassi FR, Grano M, Colucci S. TRAIL
effect on osteoclast formation in physiological and pathological
conditions. Front Biosci (Elite Ed). 2011 Jun 1;3:1154-61.ISSN: 10939946
9. Mori G, Centonze M, Brunetti G, Ballini A, Oranger A, Mori C, Lo
Muzio L, Tetè S, Ciccolella F, Colucci S, Grano M, Grassi F R:
Osteogenic properties of human dental pulp stem cells. J Biol Regul
4
Homeost Agents. 2010 24(2):167-174ISSN: 0393-974X
10. Colucci S, Brunetti G, Mori G, Oranger A, Centonze M, Mori C,
Cantatore FP, Tamma R, Rizzi R, Liso V, Zallone A, Grano M:
Soluble Decoy Receptor 3 (DcR3) modulates the survival and
formation of osteoclasts from multiple myeloma bone disease patients.
Leukemia. 2009 Nov;23(11):2139-2146. ISSN: 0887-6924
11. Colucci S, Brunetti G, Oranger A, Mori G, Zallone A, Grano M:
Osteoclast apoptosis: Role of TRAIL and its receptors. B. A. M.,
2009;19(2&3):131-138. ISSN: 1120-9992
12. Mori G, Brunetti G, Colucci S, Oranger A, Ciccolella F, Sardone F,
Pignataro P, Mori C, Karapanou V, Ballini A, Mastrangelo F, Tetè S,
Grassi F.R. and M.Grano. Osteoblast apoptosis in periodontal disease:
role of
TNF-related apoptosis-inducing ligand. Int. J. Of
Immunopathol Pharmacol. 2009 Jan-Mar;22(1):95-103. ISSN:
0394-6320
13. Tamma R, Colaianni G, Camerino C, Di Benedetto A, Greco G,
Strippoli M, Vergari R, Grano A, Mancini L, Mori G ,Colucci S,
Grano M, Zallone A. Microgravity during spaceflight directly affects
in vitro osteoclastogenesis and bone resorption. The Faseb journal.
2009 Aug;23(8):2549-54. ISSN: 0892-6638
14. Brunetti G, Oranger A, Mori G, Tamma R, Di Benedetto A, Pignataro
P, Grassi FR, Zallone A, Grano M, Colucci S. TRAIL is involved in
human osteoclast apoptosis. Ann N Y Acad Sci. 2007 Nov; 1116:31622. ISSN: 0077-8923
15. Colucci S, Brunetti G, Cantatore FP, Oranger A, Mori G, Pignataro P,
Tamma R, Grassi FR, Zallone A, Grano M. The death receptor DR5 is
involved in TRAIL-mediated human osteoclast apoptosis. Apoptosis.
2007 Sep;12(9):1623-32. ISSN: 1360-8185
16. Colucci S, Brunetti G, Cantatore FP, Oranger A, Mori G, Quarta L,
Cirulli N, Mancini L, Corrado A, Grassi FR, Grano M. Lymphocytes
and synovial fluid fibroblasts support osteoclastogenesis through
RANKL, TNFalpha, and IL-7 in an in vitro model derived from human
psoriatic arthritis. J Pathol. 2007 May;212(1):47-55. ISSN: 0022-3417
17. Mori G, Brunetti G, Colucci S, Ciccolella F, Coricciati M, Pignataro P,
Oranger A, Ballini A, Farronato D, Mastrangelo F, Tetè S, Grassi FR,
Grano M. Alteration of activity and survival of osteoblasts obtained
from human periodontitis patients: role of TRAIL. J Biol Regul
Homeost Agents. 2007; 21(3-4):105-14. ISSN: 0393-974X
18. Mori G, Cantatore FP, Brunetti G, Oranger A, Colaianni G, Quarta L,
Corrado A, Colucci S, Grano M.Synovial fluid fibroblasts and
lymphocytes support the osteoclastogenesis in human psoriatic
5
arthritis. Ann N Y Acad Sci. 2007;1117:159-64. ISSN: 0077-8923
19. Brunetti G, Colucci S, Rizzi R, Mori G, Colaianni G, Oranger A,
Zallone A, Liso V, Grano M. The role of OPG/TRAIL complex in
multiple myeloma: the OPG/TRAIL complex in an in vitro
osteoclastogenesis model derived from human multiple myeloma-bone
disease. Ann N Y Acad Sci. 2006;1068:334-40 ISSN: 0077-8923
20. Brunetti G, Colucci S, Pignataro P, Coricciati M, Mori G, Cirulli N,
Zallone A, Grassi FR, Grano M. T cells support osteoclastogenesis in
an in vitro model derived from human periodontitis patients. J
Periodontol. 2005 Oct;76(10):1675-80. ISSN: 0022-3492
21. Colucci S, Mori G, Brunetti G, Coricciati M, Pignataro P, Oranger A,
Cirulli N, Mastrangelo F, Grassi FR, Grano M. Interleukin-7
production by B lymphocytes affects the T cell-dependent osteoclast
formation in an in vitro model derived from human periodontitis
patients. Int J Immunopathol Pharmacol. 2005;18(3 ):13-9. ISSN:
0394-6320
22. Colucci S, Mori G, Vaira S, Brunetti G, Greco G, Mancini L, Simone
GM, Sardelli F, Koverech A, Zallone A, Grano M. L-carnitine and
isovaleryl L-carnitine fumarate positively affect human osteoblast
proliferation
and
differentiation
in
vitro.
Calcif
Tissue
Int.
2005;76(6):458-65. ISSN: 0171-967X
23. Colucci S, Brunetti G, Rizzi R, Zonno A, Mori G, Colaianni G, Del
Prete D, Faccio R, Liso A, Capalbo S, Liso V, Zallone A, Grano M. T
cells support osteoclastogenesis in an in vitro model derived from
human multiple myeloma bone disease: the role of the OPG/TRAIL
interaction. Blood. 2004;104(12):3722-30. ISSN: 0006-4971
24. S Colucci, G Colaianni, G Mori, M Grano, A Zallone: Human
osteoclasts express oxytocin receptor. BBRC vol. 297(3):442-445,
2002. ISSN: 0006-291X
25. M Grano, G Mori, V Minielli, O Baron, S Colucci, G Giannelli, C
Alexandre, A Z Zallone, L Vico: Rat hindlimb unloading by tail
suspension reduces osteoblast differentiation, induces IL-6 secretion,
and increases bone resorption in ex-vivo cultures. Calcif Tissue Int,
70:176-185, 2002 ISSN: 0171-967X
26. M Grano, G Mori, V Minielli, S Colucci, S Vaira, G Giannelli, S
Martemucci, F Giorgino, AZ Zallone: HGF and M-CSF modulate
adhesion of MDA-231 breast cancer cell by increasing osteopontin
secretion. J Biolog Regulat And Homeostatic Agents 16(3):190-195,
2002. ISSN: 0393-974X
27. M Grano, G Mori, V Minielli, FP Cantatore, S Colucci, A Zambonin
Zallone:
Breast
cancer
cell
line
MDA-231
stimulates
osteoclastogenesis and bone resorption in human osteoclasts. Biochem
6
Biophys Comm, 270:1097-1100, 2000.ISSN: 0006-291X
28. S Colucci, V Minielli, G Zambonin, N Cirulli, G Mori, M Serra, V
Patella, A Zambonin Zallone, M Grano: Alendronate reduces adhesion
of human osteoclast-like cells to bone and bone. Protein- coated
surfaces. Calcified Tissue Int 63, 3:230-235, 1998 ISSN: 0171-967X
29. S Colucci, M Grano, G Mori, K Scotlandi, M Mastrogiacomo, C Mori,
A Zambonin Zallone: Retinoic Acid Induces Cell Proliferation and
Modulates Gelatinases Activity in Human Osteoclast-like Cell Lines.
Biochem. Biophys. Res. Comm., 227:47-52, 1996. ISSN: 0006-291X
PROGETTI DI RICERCA DI INTERESSE NAZIONALE E LOCALE
1.
2011—2013: Coordinatore locale del Progetto di Ricerca d’Interesse
Nazionale (PRIN)– bando 2009 dal titolo: ” Geni che controllano il
differenziamento delle Cellule staminali della polpa dentaria (DPSCs);
effetto apoptotico delle DPSCs sulle cellule tumorali. “
DOCENZA IN MASTER
MASTER
IN
OSTEOPOROSI
E
DENSITOMETRIA
OSSEA:
Meccanismo d’azione dei bisfosfonati. Maggio 2009
PRESENTAZIONI TENUTE IN CONGRESSI IN QUALITA’ DI
RELATORE
2007 61° Congresso Nazionale della Società Italiana di Anatomia e
Istologia: ‘lymphocyte and synovial fluid fibroblasts support the
osteoclastogenesis trough RANKL, TNF , and IL-7 in an in vitro model
derived from human psoriatic arthritis’: Sassari, 19-23 settembre 2007
2008 62° Congresso Nazionale della Società Italiana di Anatomia e
Istologia ‘ Osteoblast apoptosis in periodontal disease’: Verona, 14-16
settembre 2008
2008 Forum in Bone and Mineral Research ‘Osteogenic potential alteration
by osteoblasts obtained from human periodontitis patients: role of TRAIL’
22-24 Ottobre Napoli
2008 VIII Congresso della SIOMMMS ‘Osteoblast apoptosis in periodontal
disease’: Perugia, 19-22 novembre 2008
2009 Forum in Bone and Mineral Research: ‘Osteogenic properties of
dental pulp stem cells’ Torino: 26,27 giugno 2009
2009 IX Congresso della SIOMMMS: ‘Osteogenic properties of dental pulp
stem cells’ Torino : 18-21 Novembre
2010 64° Congresso Nazionale della Società Italiana di Anatomia e
Istologia ‘Dental Pulp Stem Cells (DPSCs), differentiating into osteoblasts,
become a source of the pro-apoptotic
factor TRAIL: evaluation of an
experimental model for cancer therapy’ Taormina, 15-18 settembre 2010
2011
Osteoporosi:
meccanismi
cellulari,
diagnostica
e
terapie
‘Meccanismi cellulari d’azione di Bifosfonati e nuovi farmaci’: Bari, 22
7
novembre 2011
2011 Le biotecnologie applicate alla pratica quotidiana ‘Differenziamento
osteoblastico
delle
cellule
staminali
dell’adulto:
prospettive
nella
bioingegneria dei tessuti calcificati’, Bari 2-3 dicembre 2011.
PREMI CONSEGUITI:
Nell’ambito del X Congresso Nazionale della SIOMMMS è premiato il lavoro: ‘Le
cellule staminali della polpa dentaria (DPSCs), differenziando in osteoblasti,
diventano una fonte del fattore pro-apoptotico TRAIL. Valutazione di un possibile
modello sperimentale per la terapia anti-tumorale’.
Nell’ambito del VI Forum in Bone and Mineral Research è premiato il
lavoro: ‘Osteogenic potential alteration by osteoblasts obtained from human
periodontitis patients: role of TRAIL’
ATTIVITÀ DI REFEREE PER LE RIVISTE:
International Journal of Biological Sciences, Photomedicine and Laser
Surgery, Archives of Oral Biology, Acata Biomaterialia,
CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali.
PRIMA LINGUA
Italiano: madrelingua: perfetta padronanza della lingua scritta e parlata.
ALTRE LINGUE
• Capacità di comprensione
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
Inglese: buona padronanza della lingua scritta e parlata
lettura/ascolto
B2
B2
B2
ALTRE LINGUE
• Capacità di comprensione
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
Vivere e lavorare con altre persone,
in ambiente multiculturale,
occupando posti in cui la
comunicazione è importante e in
situazioni in cui è essenziale
lavorare in squadra (ad es. cultura e
sport), ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Spagnolo: sufficiente padronanza della lingua scritta e parlata
lettura/ascolto
A2
A1
A2
Flessibilità e spirito di adattamento; predisposizione all'iniziativa e alla leadership;
fiducia e facilità di parola; ambizione, capacità di comunicare e di coordinare;
vastità di interessi personali; entusiasmo, immaginazione e spontaneità; capacità di
organizzare e disciplinare il lavoro; doti di generalista piuttosto che di specialista;
capacità di individuare i problemi.
Organizzazione autonoma del lavoro, definendo priorità e assumendo responsabilità
acquisite tramite le diverse esperienze professionali sopra elencate nelle quali è sempre
8
Ad es. coordinamento e
amministrazione di persone,
progetti, bilanci; sul posto di lavoro,
in attività di volontariato (ad es.
cultura e sport), a casa, ecc.
stato richiesto di gestire autonomamente le diverse attività rispettando le scadenze e gli
obiettivi prefissati. Capacità di organizzare in modo equilibrato il tempo attraverso la
corretta gestione delle risorse. Partecipazione in numerosi progetti di ricerca scientifica
in ambito locale e nazionale. Capacità di analizzare curriculum vitae e gestire colloqui
di lavoro.
CAPACITÀ E COMPETENZE
Eccellente manualità con attrezzature e strumentario da laboratorio biotecnologico.
Utilizzo di strumentazioni e tecniche d’elite in Odontoiatria Clinica e Chirurgica.
Uso abituale del computer, di Internet e della posta elettronica.
Ottima conoscenza del sistema operativo Windows e dei programmi Word, Excel e
PowerPoint.
TECNICHE
Con computer, attrezzature
specifiche, macchinari, ecc.
ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE
Competenze non
precedentemente indicate.
Conoscenze Informatiche
Sistemi Operativi: Windows - Linux - Mac OS X
Microsoft Office: Ottima conoscenza di Word, Excel, Access e Powerpoint
WebDesign: Photoshop 7.0 - Fireworks MX - Flash MX -DreamWeaver MX
Linguaggi di Programmazione:
HTML/XHML – ASP - CFML –
Javascript
PATENTI
Patente di guida Automobilistica (categoria B)
9
Fly UP