...

Peli Angelo

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Peli Angelo
CURRICULUM VITAE
ANGELO PELI
POSIZIONE: Professore associato (settore scientifico-disciplinare Vet-08 Clinica Medica Veterinaria),
Dipartimento Scienze Mediche Veterinarie, Facoltà di Medicina veterinaria, Alma Mater Studiorum Università di Bologna
DATA E LUOGO DI NASCITA: 18 maggio 1964, Casoli (Chieti)
NAZIONALITÀ: Italiana
TITOLI DI STUDIO
Laurea in Medicina Veterinaria, votazione 110/110 e lode – Facoltà di Medicina Veterinaria di
Bologna
Dottorato di Ricerca in Normative dei Paesi della CEE relative al benessere e protezione animale Università degli Studi di Messina
INCARICHI DI LAVORO ISTITUZIONALI E RELATIVA POSIZIONE
Consulente del Servizio Veterinario Centralizzato per la protezione degli animali utilizzati a fini
sperimentali dell'Università degli Studi di Bologna (1996-1999).
Ricercatore – Dipartimento di Scienze Veterinarie e Agroalimentari, Sezione Medicina Interna –
Facoltà di Medicina veterinaria, Università di Teramo (1999-2002).
Ricercatore Confermato – Dipartimento Clinico veterinario, Sezione di Medicina Interna, Facoltà di
Medicina Veterinaria, - Università di Bologna (2002- 2010).
Professore associato– Dipartimento Scienze mediche veterinarie, Sezione di Medicina Interna,
Facoltà di Medicina Veterinaria, - Università di Bologna (dal 2010)
INCARICHI EXTRA MOENIA
Nel periodo aprile-maggio 1999 è stato rappresentante veterinario del Ministro della Sanità in Albania,
nell’ambito della Missione Arcobaleno.
È stato referente e responsabile scientifico del programma di Educazione Continua (ECM) in
Medicina del Ministero della Salute per conto della Società Italiana di Buiatria, per la quale ha
curato l’organizzazione di oltre n. 30 eventi formativi, 6 Congressi nazionali (2002-2007)
È stato curatore degli Atti congressuali (2002 -2005) e delle Raccolte degli atti in CD ROM (CD-ROM
n. 1, n. 2, n. 3 e n. 4) della Società Italiana di Buiatria (2002-2007).
È stato referente e responsabile scientifico del programma di Educazione Continua (ECM) in
Medicina del Ministero della Salute per conto dell’ordine dei Medici Veterinari della provincia di
Modena.
Nell’anno 2007 è stato consulente inoltre dell’ISMEA a supporto del Ministero delle Politiche Agricole,
Alimentari e Forestali nella predisposizione di “Linee guida per gli adempimenti ed i controlli
relativi al Reg. 178/2002, Pacchetto Igiene, Benessere animale finalizzati all’applicazione delle
norme di condizionalità per l’accesso ai premi diretti della PAC e alle misure dello sviluppo
rurale”.
Da oltre 15 anni è consulente di diverse imprese farmaceutiche nazionali ed internazionali, in qualità di
Monitor o di Esperto, per l’allestimento di prove di efficacia clinica e di tollerabilità di medicinali
veterinari in animali da reddito e da affezione e per la redazione dei relativi dossier (parte IV) per
la richiesta di A.I.C. al Ministero della Salute.
È stato membro del Comitato scientifico di Filiera A.Q. s.r.l. (2007 - 2010).
È membro della Task force - Assistenza tecnica integrata negli allevamenti della Regione Marche, del
Servizio Agricoltura, Forestazione e Pesca della Giunta regione Marche (dal 2009).
È membro del Comitato scientifico della Italian Technology Platform Global Animal Health (ITPGAH)
(dal 2008).
È Direttore della rivista scientifica “Buiatria – Journal of the Italian Association For Buiatrics” (dal
2008) e già vice-Direttore (2005-2007).
È membro del Comitato Etico della Regione Emilia Romagna per la sperimentazione animale in
qualità di rappresentante dell’Università di Bologna (dal 2007).
È membro del Tavolo Tecnico regionale per l’Apicoltura della Regione Emilia Romagna come
rappresentante della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna (dal 2010).
È membro del Comitato Etico dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia
Romagna (2012 – a tutt’oggi)
1
INCARICHI INTRA MOENIA
Nel giugno 1996 è stato nominato Veterinario collaboratore presso il Servizio Veterinario
Centralizzato per la protezione degli animali utilizzati a fini sperimentali dell'Università degli Studi
di Bologna, incarico che ha ricoperto fino al giugno 1999.
Dall’agosto 2001 ad ottobre 2003 è stato Veterinario Collaboratore del Servizio Veterinario
Centralizzato di Ateneo per la protezione degli animali utilizzati ai fini sperimentali dell’Università
degli Studi di Teramo.
È stato Docente Autovalutatore per il Corso di Laurea in Acquacoltura ed Ittiopatologia di Cesenatico
nell’ambito del progetto “Accreditamento titoli in sede europea” dell’Università di Bologna (20032006).
È stato rappresentante della Direzione e Responsabile del Comitato Qualità nell’ambito del Sistema
di Gestione per la Qualità del Dipartimento Clinico Veterinario (2004 - 2010).
È stato rappresentante eletto dei Ricercatori nella Giunta del Dipartimento Clinico Veterinario (2004 2010).
È stato rappresentante eletto dei Ricercatori nel Consiglio della Facoltà di Medicina Veterinaria di
Bologna (2004 – 2010).
È stato membro della Commissione ricerca della Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna (2004 –
2010).
È Responsabile del Servizio Veterinario Centralizzato per la protezione degli animali utilizzati ai fini
sperimentali dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (2008 a tutt’oggi).
È Presidente del Comitato Etico Scientifico dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (2008
a tutt’oggi)
È membro del Comitato di Bioetica dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (2010 a
tutt’oggi).
ATTIVITÀ DIDATTICA
Medicina Legale Veterinaria, Legislazione veterinaria, Protezione animale e deontologia – Corso
integrato di Patologia e Clinica degli animali da reddito, corso di laurea in Medicina Veterinaria,
Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Teramo (1999-2001).
Medicina Legale Veterinaria, Scuola di Specializzazione in Sanità Animale, Allevamento e Produzioni
Zootecniche, Università degli Studi di Teramo (1999-2000).
Diagnostica di laboratorio e diagnostica per immagini ed endoscopica - corso di laurea in Medicina
Veterinaria, Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Teramo (2000-2001).
Diagnostica di laboratorio medica veterinaria - corso di Laurea in Medicina Veterinaria, Facoltà di
Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Teramo (2000-2002).
Medicina legale veterinaria - Scuola di Specializzazione in Medicina e Chirurgia del Cavallo,
Università degli Studi di Teramo (2000-2004).
Basi di Diagnostica di laboratorio - corso di laurea in Medicina Veterinaria, Facoltà di Medicina
Veterinaria, Università degli Studi di Teramo (2002-2003).
Legislazione sanitaria alimentare - corso di laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni animali,
Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro (2004-2005; 2006-2007).
Nozioni giuridiche fondamentali – Scuola di specializzazione in Sanità animale, allevamento e
produzioni zootecniche, Università di Bologna (2007 a tutt’oggi).
Medicina Legale Veterinaria, Legislazione veterinaria, Protezione animale e deontologia - corso di
Laurea in Acquacoltura ed Ittiopatologia, Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Bologna
(2002 a tutt’oggi).
Legislazione Veterinaria delle produzioni animali - corso di Laurea specialistica in Sanità e Qualità dei
prodotti di origine animale, Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Bologna (2002 a
tutt’oggi).
Complementi di legislazione veterinaria - corso di Laurea specialistica in Sicurezza e Qualità delle
produzioni animali presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna (2009 a
tutt’oggi).
Legislazione veterinaria e protezione animale – Corso di Laurea in produzioni animali e controllo della
fauna selvatica presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna (2010 -2011).
Relatore invitato a 34 eventi formativi nazionali/internazionali nell’ultimo decennio.
PRINCIPALI INTERESSI DI RICERCA
2
I principali campi di ricerca sono:
- Lo studio interpretativo ed applicativo della normativa comunitaria, nazionale e regionale in
materia veterinaria con particolare riferimento a: la protezione e la tutela del benessere degli
animali da reddito nei trasporti e nell’allevamento, la protezione dei mammiferi marini,
l’impiego degli animali nella sperimentazione scientifica e negli xenotrapianti, i danni causati
da animali; l’ordinamento giuridico comunitario in campo veterinario; le norme in materia di
polizia sanitaria vigenti nell’UE e nei singoli stati membri, con riferimento anche
all’acquacoltura; il sistema sanitario comunitario, le sue procedure ed i sistemi di
comunicazione informatici nell’ambito della salute e del benessere animale e della sicurezza
alimentare; lo sviluppo di ricerche e di progetti per conto di enti pubblici nazionali e regionali e
per diverse imprese private finalizzati all’applicazione delle norme di condizionalità e delle
misure di sviluppo rurale in materia veterinaria nell’ambito della PAC.
- Lo studio delle modificazioni dei profili citochinici in corso di diverse patologie spontanee o
sperimentali degli animali da reddito, d’affezione e da laboratorio: pneumopatie croniche,
spontanee e sperimentalmente indotte, nel cavallo e nel topo; trauma spinale nel topo;
infezioni mammarie, infezione da BVDV e stress da caldo nella vacca da latte; stress da caldo
e trasporto nel vitello da carne; sepsis e shock endotossico nel puledro, nel ratto e nel cane.
- Gli aspetti clinico-laboratoristici per la valutazione dell’immunità passiva colostrale nella specie
bovina, ovina ed equina.
Diverse ricerche, inoltre, hanno avuto per oggetto patologie spontanee degli animali da reddito e da
compagnia: collasso faringeo e disturbi delle vie aeree nel cavallo sportivo, mesotelioma,
sindromi ematuriche, actinobacillosi, chetosi e mastiti nella vacca dal latte, infezioni da ORF virus
nella pecora, linguatulosi, trombiculosi, ernia iatale, malassorbimento e cistite enfisematosa nel
cane.
È stato Relatore/Correlatore di n. 18 tesi di laurea, di n. 6 tesi di specializzazione e di n. 1 tesi di
dottorato, di cui n. 8 a carattere sperimentale
Ha partecipato e/o coordinato 27 progetti di ricerca finanziati a livello regionale, nazionale o
internazionale ed attualmente partecipa e/o coordina i seguenti progetti di ricerca finanziati:
- Progetto di ricerca PRIN 2008: “Analisi genica e proteica di markers immunitari coinvolti nella
patogenesi in corso di ostruzione ricorrente delle vie aeree (RAO) nel cavallo” (Responsabile
U.O. Bologna Dott. Angelo Peli, Coordinatore scientifico nazionale Prof.ssa Chiara Belloli)
- Progetto di ricerca "Valorizzazione della carne di razza bovina marchigiana", Regione Marche
(Coordinatore Prof. Angelo Peli)
- Progetto di ricerca “Studio per il supporto scientifico necessario per l’attivazione della Misura
215 - Pagamenti per il benessere animale, per il PSR 2007-2013 Regione Lazio”
(responsabile scientifico Prof. Angelo Peli)
SOCIETÀ SCIENTIFICHE
Società Italiana di Buiatria (SIB) – Segretario dal 2002 - 2007
Società Italiana delle Scienze Veterinarie (SISVET).
BORSE DI STUDIO, RICONOSCIMENTI ACCADEMICI
1996 borsa di studio dalla Fondazione ONAOSI.
1996 borsa di studio dall’“Accademia dei Lincei”.
1995-1997 borsa di studio dalla Fondazione ONAOSI per la frequenza della Scuola di
Specializzazione in "Igiene e tecnologia delle carni" presso l'Università degli Studi di Milano
2003-2004 riconoscimento del Magnifico Rettore dell’Università di Bologna come Docente con la più
elevata soddisfazione degli studenti per la qualità della didattica.
PUBBLICAZIONI A STAMPA: 112
38 in Atti di Congressi nazionali
17 in Atti di Congressi internazionali
30 in riviste senza IF
20 in riviste con IF
7 in libri
PUBBLICAZIONI PRESENTATE O IN CORSO DI STAMPA: 3
3
4
Fly UP