...

Mai più soli

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Mai più soli
NOTIZIE • 34 • Domenica 11 ottobre 2015
o un imprenditore
opolo,
a colossi?
dare una rispol momento che
ella International
lean Transportaazione no proit
nsabile europeo
della prova, poi
Usa. So solo che
per 9 milioni di
Hewlett Foundagy Foundation e
dation, ma la cui
masta inora scoiù. Al contrario
Usa le industrie
nno facendo la
el: dopo l’inizio
onsumatori sono
bili ai consumi
Chrysler e Ford
o proponendo al
ori più piccoli e
che tuttavia non
disfare la cliente-
la, specie a fronte di corpi vettura particolarmente pesanti.
Il diesel grazie alla pronunciata
potenza di coppia ha cominciato ad attirare sempre di più:
se ino a qualche anno fa solo
il 10% delle persone sceglieva
la motorizzazione diesel (per
i modelli che la possedevano)
adesso questa percentuale è
salita al 30%. Inoltre la maggior parte dei modelli autoctoni che utilizza questo tipo
di motori monta diesel di costruzione o progetto europeo,
il che ovviamente non va tanto
bene alle tre sorelle che di certo non vogliono spendere per
creare nuove linee produttive.
Del resto la multa che aspetta
la Volkswagen, ino a quasi 18
miliardi di dollari, sia piuttosto
sproporzionata rispetto ai 900
milioni pagati dalla Gm per
blocchetti di accensione difettosi che causarono 124 morti
accertati.
In due parole ho l’impressione che l’interesse pubblico
in questa storia sia solo il fulcro apparente di una guerra
tra multinazionali e aree produttive. Come al solito e come
sempre: la macchina del popolo ha ben poco a che fare con
quest’ultimo.
Giuseppe Arditi
e Rotaract
Etiopia
SOCIALE
L’Unione Terre d’Argine ha realizzato un progetto di turismo assistito per giovani disabili
Mai più soli
Maria Silvia Cabri
Una prima “prova” che si è
rivelata un successo. L’Unione
Terre d’Argine ha realizzato
questa estate un progetto di
“turismo assistito” a favore di
cinque ragazzi disabili, presso
la casa di vacanza per ferie Baciccià di Pinarella di Cervia. È
il primo anno che l’ente organizza questa iniziativa, al ine
di consentire ai giovani diversamente abili la possibilità di
andare in vacanza, garantendone al tempo stesso l’assistenza e
la cura grazie alla presenza di
operatori socio sanitari. “I centri diurni - spiega Sabrina Pellini, responsabile dell’area della
non autosuicienza - chiudono
due settimane in pieno agosto,
e si pone il problema di non
lasciare soli i ragazzi che li frequentano tutto l’anno. Di qui è
nato il progetto di una vacanza
a loro misura, realizzata grazie
alla collaborazione della Uisp
che ha fornito gli educatori, e
della cooperativa Gulliver che
ha messo a disposizione gli
Oss, che hanno garantito l’assistenza durante tutto il soggiorno”. Come sottolinea la Pellini,
“si è creato un ottimo connubio tra gli operatori socio sanitari e gli educatori sportivi,
un’osmosi positiva che ha facilitato l’integrazione dei disabili
con gli educatori e il contesto”.
“Il nostro obiettivo - prosegue
- è dare continuità al progetto,
anzi auspichiamo che siano le
stesse associazioni che si occupano di disabilità a organizzare
e gestire queste iniziative. Al di
là delle attività durante l’anno,
i ragazzi hanno bisogno di vivere anche questa dimensione
della vacanza”. Soddisfatta anche Daniela Depietri, assessora
alla politiche sociali: “La parola sollievo è il nostro leitmotiv.
Siamo partiti quest’anno con il
progetto sperimentale e visto il
grande successo riscosso, intendiamo riproporlo anche la
prossima estate”. “Un’esperienza da consolidare e ampliare
- conclude Roberto Solomita,
assessore ai Servizi Sociali e
Sanitari per l’Unione Terre
d’argine -: grazie alla collaborazione di gestori, associazioni, utenti e famiglie è possibile
creare nuove risposte alle esigenze di questi ragazzi e non
lasciarmi mai soli”.
NOMINE
UniCredit: arrivata la nuova
responsabile dell’Area commerciale Carpi
Letizia Sandri è nata a Bologna e ha 36 anni. Il suo percorso professionale in banca
prende il via nel 1998, dal 2001
è in UniCredit dove ha comin-
Fly UP