...

Cercasi consulente disperatamente

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Cercasi consulente disperatamente
Strategie Il ruolo del «financial planner» è diventato strategico
Cercasi co
(disperatamente)
Dalla pensione ai figli, alla difesa del capitale:
lefamigliepianificanodi più. Echiedonoconsigli
feriori al milione di curo e, tra
rendimento e protezione del
ella consulenza i su- capitale, la maggioranza priviper ricchi non posso- legia la seconda opzione, chieno più fare a meno e dendo al consulente, prima di
sono disposti a pa- tutto, un rigoroso controllo del
garla, anche profumatamente, rischio».
DI PATRIZIA PULIAFITO
D
pur di proteggere il capitale e,
contemporaneamente, assicurarsi una buona rendita pensionistica. L'incertezza del futuro, la deflazione, la recessione e i mercati finanziari seni
pre più complessi, spingono i
titolari di grandi patrimoni a
correre dai professionisti per
programmare gli investimenti. Un fenomeno che si è accentuato notevolmente, negli ultimi mesi, ingrassando l'industria della consulenza finanziaria.
Secondo la ricerca Global
survey of financial advisors
di Natixis global asset management, hanno visto lievitare
in modo significativo il proprio giro d'affari il 629/,, dei
1.800 promotori e consulenti
intervistati nel inondo e il 63%
dei 150 italiani interpellati. «A
rivolgersi ai professionisti non
sono più solo i titolari di portafogli molto consistenti spiega Antonio Bottillo, amministratore delegato per
l'Italia di Natixis Am -, ma
anche chi possiede capitali in-
Secondo la ricerca sono in
crescita anche gli investitori
che hanno compreso la validità della pianificazione finanziaria di lungo periodo e chiedono al consulente un aiuto
per individuare i giusti obiettivi. La maggioranza di loro, lo
fa in vista del pensionamento,
puntando ad assicurarsi una
buona rendita, dopo l'uscita
dal mercato del lavoro. 'Ira gli
altri obiettivi, ci sono anche le
tasse universitarie dei figli, le
spese per l'abitazione principale, l'acquisto della seconda
casa, le spese per esigenze familiari particolari e supporto
agli anziani, l'assicurazione
per la salute di tutta la famiglia e per la non autosufficienza.
Il bisogno di consulenza
cresce anche perché sono
cambiati scenari e approccio
all'investimento. «Le asset atlocation tradizionali sono ormai messe in discussione da
investitori e da consulenti spiega Bottillo - così si cercano nuove strategie e tipi di diversificazione».
Con queste nuove sfide davanti, i professionisti sentono
più forte la necessità di crescere professionalmente e intensificano l'attività di aggiornamento e specializzazione. Lo
conferma Efpa (l'European financial planning association,
la cui missione è attestare le
competenze di promotori e
consulenti) che, nell'ultimo
armo, ha ricevuto diverse richieste di certificazioni perfinancial planner. La qualifica
di terzo e più alto livello che
prevede prove di esame molto
impegnative. «Erano due anni
che non avevamo richieste per
questa specializzazione spiega Aldo Varenna presidente Efpa Italia e vicepresidente di Efpa Europa - ed è
certamente un buon segnale».
In Italia, oggi, i financial planner, certificati Efpa, sono un
centinaio e qualche centinaio è
sparso nel resto d'Europa. Dal
canto loro anche banche e sim
si sono messe in moto per fornir( ?rvizi sempre più soli i i-
L'obiettivo è
costruire portafogli
più efficienti
per il cliente
cati, attrezzandosi anche con
piattaforme innovative, per
sopportare promotori e private banker nella costruzione di
portafogli più efficienti. Natixis offre un servizio di consulenza permanente attraverso la piattaforma Durable Portfolio Construction. Banca Federico del Vecchio (boutique
del gruppo Banca Etruria)
mette a disposizione la piattaforma di Wealth Advisory,
mentre gli specialisti del polo
di wealth management, sono
impegnati nella ricerca di soluzioni mirate e personalizzate. «Per minimizzare le oscillazioni del portafoglio - spiega
Paolo Mannelli, responsabile
wealth management di Banca
Federico del Vecchio -, in
funzione del contesto e degli
obiettivi d'investimento, diversifichiamo in una combinazione di asset a rischio e asset
di rifugio. In questo momento
per ridurre il rischio di portafoglio, usiamo oro e valute».
Scelte mírate
Il servizio ProActive wealth
advisory di Ubi Unit che propone servizi di consulenza diversi per le differenti esigenze
dei clienti, costruisce e monitora le soluzioni d'investimento con l'utilizzo di un'evoluta
piattaforma tecnologica, sviluppata in collaborazione con
Prometeia. «Nella costruzione
del portafoglio - spiega Carletto Biolcati, responsabile
Advisory private e corporale
unity -, utilizziamo diverse
asset class per contenere la rischiosità e, regolarmente, effettuiamo verifiche per misurare l'effetto di choc esogeni,
su rischio e rendimento».
G I! i
iJJ
ettlvl
I.
I
i)-r- i i,i Inv2 c. Sor lï
7,5 ie)
i
( nnj)-)< ,.; iri
:-l;ori,a. Lali
pialli perlsionistlri
istruzione e supporto per i figli
Esigenze famiiian, supporto anziani
Accantonamento spese prirna casa
Spese seconda casa
Altro
Mantenimento de tenore di vita
Lasciti, eredità
Sicurezza e indipendenza economica
li
aP l' _'dlrn °itü
,' ,c7% Itî'il 1, 1
C, 1P
'¡ 1 l11
reali dei
CG
La percezione
Ritiene
il proprio portafoglio
adeguato rispetta
agii obiettivi
Sente
di nona eÏ E;?ggiunto
Clienti
Consulenti
gli obiettivi prefissi
Fly UP