...

Campionati svizzeri a Thun Gonten e Uster vincono il campionato a

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

Campionati svizzeri a Thun Gonten e Uster vincono il campionato a
Newsletter 5/2015 a tutti i tiratori
Campionati svizzeri a Thun
Resoconti, risultati ed immagini dei campionati svizzeri di Thun (6-13 settembre)
Gonten e Uster vincono il campionato a gruppi al fucile 300m
Alle finali del Calanda-concorso gruppi al fucile 300m a Zurigo vi sono
stati nuovi vincitori in entrambe le categorie. Provengono dai cantoni di
Appenzello interno con Gonten (Campo A) e dal cantone di Zurigo (Schützengesellschaft Uster; Campo D).
14. finale del campionato svizzero individuale pistola libera a 50 m
La manifestazione si è svolta sabato 12 settembre 2015 al centro di tiro
sportivo di Vernand / Lausanne. L'organizzazione era assicurata da Roland Stebler responsabile di questo concorso nella FST e dai membri della
Union des sociétés de tir de Lausanne et environs (USTL).
Ginevrini 1. e 2. ai gruppi alla pistola 25m
Genève Arquebuse ha ottenuto alla 32. finale del concorso svizzero a
gruppi alla pistola 25m a Thun i primi due ranghi. Bronzo è andato a St.
Gallen St. Fiden, che non è dunque riuscito a difendere il suo titolo.
Incoronati 4 re della Serie di Campagna
Alla finale della Serie di Campanga - Hevetia a Möhlin si sono imposti tra
gli elite Peter Schlüchter (Schangnau; F300m) e Gregor Broder (Spreitenbach; P25m), tra le speranze Céline Winkler (Andelfingen; P25m) e Sven
Siegenthaler (Schlatt; F300m), entrambi avevano vinto già due anni fa le
corone d'alloro dorate.
CISM: gli svizzeri conquistano complessivamente 4 bronzi
Al termine del torneo CISM a Salisburgo AUT i nostri sono giunti al 3.
rango di squadra alla gara di fuoco celere militare con la pistola a percussione centrale. Nel concorso individuale, Sandro Loetscher è giunto 3. Per
la Svizzera sono queste le medaglie numero 3 e 4. Infatti il team aveva già
conquistato alla pistola a percussione centrale il bronzo di team e con
Hansueli Götti.
Campionati svizzeri a Thun
I primi campioni giovanili sono incoronati
Il settimo giorno dei campionati a Thun era dedicato agli juniores al fucile 50m. I primi campioni giovanili
sono Sandra Meier (a terra) e Franziska Stark (3x20). Tra gli juniores a terra si impongono Joris Bouvier
(Juniores) e Marina Bösiger (donne juniores).
Le donne juniores hanno iniziato le gare con i 60 colpi a terra. Le prime due in classifica continuavano a
scambiarsi posizione in classifica e solo nell'ultima seri Vanessa Hofstetter di Gümmenen ha dovuto piegarsi alla sua contendente, la tiratrice di Derendingen Marina Bösiger. Per il bronzo lottavano Joana Brudermann e Alicia Steiner di Nyon: grazie all'ultima serie la medaglia è andata alla solettese di 17 anni.
Il match a terra degli adolescenti è stato organizzato per
la prima volta ed è andato a Sandra Meier. Ha vinto con
record svizzero di misura su Lukas Roth, che ha gettato
al vento la possibile vittoria nell'ultima serie dove ha
perso 1.6 punti sulla vincitrice. Anche Ludovic Rohrbasser di Neyruz era per molto tempo in corsa con Roth, ha
però perso terreno anche lui verso la fine giungendo
terzo. Positivo che 40 adolescenti hanno gareggiato in
questa competizione.
I migliori adolescenti nelle 3 posizioni.
Adolescenti a terra (a sinistra) e donne juniores.
In una finale intensa la vittoria è andata al ginevrino Joris Bouvier. Lentamente ha preso la testa della
classifica tenendola poi fino alla fine, dopo che in testa si continuava a cambiare le posizioni. Il giovane di
Perly ha superato Cederic Stalder di 0.4 punti. Il bronzo è andato nel Canton Giura a Robin Frund di
Cornol. Il vincitore della qualifica, Manuel Lüscher di Ennetbürgen non è mai riuscito ad esssere tra i primi
in finale ed è giunto 5.
Gli juniores hanno dapprima sparato
una qualifica da dove i migliori 8
hanno avuto accesso alla finale. Con
un nuovo record svizzero è terminata
questa fase. Lüscher ha superato il
record attuale di 0.6 punti. Le prestazioni degli altri concorrenti sono state
anch'esse positive ma sotto il risultato
di Lüscher.
Juniores a terra
Le tre posizioni deglli adolescenti è
stato dominato dalle ragazze. Franziska Stark di Adliswil si è imposta
grazie a una prestazione costante davanti a Valentina Caluori di Rhäzüns
e a Lisa Suremann di Mönchaltdorf.
Claude-Alain Delley è il nuovo campione nelle tre posizioni al fucile 50m
Al sesto giorno dei campionati svizzeri individuali, il
friborghese Claude-Alain Delley ha conquistato il titolo nella disciplina regina al fucile 50m, nelle 3 posizioni. Alla pistola standard 25m ha vinto il friborghese Steve Demierre.
Nella finale del match 3 posizioni al fucile 50m degli
uomini sono entrati in scena i membri dei quadri.
Claude-Alain Delley (St. Aubin FR) si è mostrato nel
suo lato migliore. Già dopo la parte a terra il friborghese era in testa e non si è più lasciato prendere. Al contrario: Ha distanziato ulteriormente Simon Beyeler quale concorrente più pericoloso di 7,1
Simon Beyeler, Claude-Alain Delley e Pascal Loretan (da sin.) punti e si è imposto in modo chiaro. Pascal Lorétan
(Düdingen FR) si è rinforzato verso la fine e ha fatto
suo il bronzo. Il vincitore delle tre posizioni degli ultimi due anni, Jan Lochbihler (Holderbank SO), ha mancato l'accesso alla finale per un colpaccio. Anche
la qualifica era stata vinta da Claude-Alain Delley che aveva uguagliato il record nazionale con 1180 punti,
ottenuto da Simon Beyeler alla fine di maggio alla Coppa del Mondo a Monaco.
I partecipanti alla pistola standard hanno assolto il loro programma a 25m in due tornate, che consisteva
in ogni volta 4 serie da 5 colpi in 150, 20 e 10 secondi. Il friborghese Steve Demierre (Auboranges FR) ha
ottenuto un'altra vittoria a questi campionati. Ha brillato con ottimi 567 punti, con 10 di margine su Renato
Kissling (Niederhasli ZH). Marc Wirth (Wermatswil ZH) ha ottenuto 554 come Markus Abt di Aeschi SO
554 ma a seguito della rinuncia di Abt ad uno Shoot-Off, ha vinto il bronzo. (sbi/hps)
Sandro Greuter nuovo campione a terra al fucile 50m
Al quinto giorno dei campionati svizzeri individuali il san gallese Sandro Greuter con 210 punti in finale ha
fatto suo il titolo al fucile 50m nel match a terra. Il vincitore alla pistola sport a 25m è Steve Demierre di
Auboranges. Sono stati attribuiti anche vari altri titoli a terra e nelle due posizioni al fucile 300m.
Sandro Greuter davatni a Jean-Claude Zihlmann e Lars Färber.
Nel match a terra al fucile 50m si è lottato duramente per ogni punto. Il vincitore della qualifica
Jean-Claude Zihlmann ha dovuto inchinarsi in finale a Sandro Greuter (Heiligkreuz SG). Greuter ha
preso la testa della finale dall'inizio e con 1,7 punti
di margine ha fatto suo il titolo. Il bronzo con 186
punti è andata a Lars Färber (Felsberg GR). 40
atleti avevano ottenuto l'accesso all'eliminatoria attraverso un match di qualifica. Il migliore della qualifica è stato il tiratore di Dallenwil Jean-Claude Zihlmann con 625,3 punti seguito da Ernst Wyttenbach
(Heimenschwand BE) e il nazionale Simon Beyeler
(Schwarzenburg BE).
Alla pistola sport 25m si è imposto il tiratore della nazionale Steve Demierre (Auboranges FR) con 576
davanti al vecchio campione Alex Tschui (Juif F), che ha ottenuto 573 punti. Tschui che abita in Francia,
con i suoi 76 anni è il partecipante più anziano a questi campionati nazionali. Il bronzo è andato a Josef
Kläger (Balgach SG) con 572 punti.
Silvio Freitag (Elm GL) si è imposto nelle due posizioni al fucile standard a 300m con 585 punti. Era tra i
primi in tutte e due le posizioni, concludendo così con 4 punti di margine su Richard Probst e il tiratore d
Zweisimmen Marcial Schwarz. Schwarz ha ottenuto meno dieci di Probst e dunque ha dovuto accontentarsi del bronzo.
La seconda gara nelle due posizioni alla standard è andata al tiratore di Willisau Erwin Stalder tra i seniores
con 586 punti. Due punti in meno li ha ottenuti Kurt Maag di Höri, che ha vinto in passato più volte. Anton
Jakob ha ottenuto il bronzo con 582. Quattro tiratori bernesi si sono classificati tra i migliori 8.
Il match a terra al fucile d'assalto 90 ha portato due tiratori con 563 punti sul podio. Il tiratore di Dallenwil
Andreas Odermatt ha vinto grazie a un colpo centrale in più rispetto a Werner Kunz di Zollbrück. Terzo è
giunto il tiratore di Huttwil Marcel Sommer, con 560. Al moschetto il titolo è andato a Hans Eggli con 563
seguito dall'argoviese Hugo Bucher e Fritz Rohrbach di Niedermuhlern, con due colpi centrali in meno. Il
podio al fucile d'assalto 57è formato dal tiratore di Dagmersell Andy Bucher, dalla tiratrice di Rüschlikon
Gertrud Hegi e da Josef Hotz di Morgarten. La figlia Sandra è giunta 5. dietro al tiratore di Dallenwil Gerhard Kesseli.
Con la giornata odierna si sono concluse le competizioni a 300m. Venerdì, sabato e domenica vi sono
solo gare a 50m e 25m. Durante il fine settimana vi saranno gli juniores in gara, gare sicuramente interessanti per gli spettatori. (sbi/hps)
René Homberger vince tutto al fucile standard
Il grande dominatore al fucile standard 300m quest'anno si chiama René Homberger. Lo zurighese ha
vinto al programma CISM fuoco celere e nella combinata. Rafael Bereuter (Müswangen) ha dovuto accontentarsi del titolo nel 3x20.
La quarta giornata di gara a Thun era all'insegna delle
gare al fucile standard (tre posizioni 3x20) e con la pistola
a percussione centrale. In entrambi i casi si è sparata una
gara normale e una di fuoco celere CISM e una classifica
combinata. Ha trionfato René Homberger (Grafstal ZH)
nel fuoco celere e nella combinata, per il tre volte campione dello scorso anno Rafael Bereuter (Müswangen) è
rimasto solo il titolo al programma normale 3x20. Il titolo
alla pistola a percussione centrale è andato nuovamente
a Paddy Gloor (Teufen AR). Nel fuoco celere CISM ha
vinto Robert Eberle (Weesen) e Christof Gerber (Gondiswil) nella combinata Gerber ha superato Marc Wirth
(Wermatswil) solo grazie al miglior appoggio sul fuoco celere.
Il due volte campione René Homberger, affiancato da
Rafael Bereuter (destra), che ha vinto un titolo e Olivier
Schaffter con tre bronzi.
Nel match a terra al fucile 300m il membro dei quadri Marcel Ackermann (Gossau) è stato superato a sorpresa dal
lucernese Rolf Hodel con 591 punti. Lo stesso risultato è stato ottenuto da Ruffin Gasser (Belp) tra i seniores che gli è valso il titolo. Al fucile 50m anche i veterani hanno incoronato il loro campione: si tratta
dell'ex internazionale Pierre-Alain Dufaux, che con 206.7 ha stabilito un nuovo record di finale di categoria.
(atp)
Oro per Silvia Guignard e Bettina Bucher a 300m
La lucernese Bettina Bucher ha potuto difendere il suo titolo al fucile
300m a terra, ma ha dovuto inchinarsi nelle 3 posizioni a Silvia Guignard (Zurigo). Campione alla pistola automatica a 25m è David
Schafroth di Hindelbank.
Podio con (da sin.) Bettina Bucher, Silvia
Guignard e Marina Schnider.
Il match tre posizioni (3x20) delle donne a 300m è stato entusiasmante fino all'ultimo colpo. Silvia Guignard ha ottenuto un buon risultato con 582 punti, la campionessa in carica Bettina Bucher, che con
il massimo di 200 punti a terra era in testa dopo due posizioni,
doveva ottenere in piedi almeno 191 per ottenere come l'anno precedente i due titoli. Alla fine le è mancato un sol punto. Così l'oro è
andato alla zurighese Guignard, che già a 50m aveva ottenuto un
argento e un bronzo. Anche presso le/i juniores una zurighese ha
conquistato l'oro sulle tre posizioni: si è trattato nuovamente di Christine Bearth di Embrach. Nel match a terra Bettina Bucher (Müswangen LU) è riuscita per contro a difendere il titolo: ha vinto con 596
punti davanti a Fabienne Füglister (Aeschi SO) e Marina Schnider
(Urswil), entrambe a 594.
I seniores erano in buona forma nel loro match a terra a 50m. Il bernese campione in carica Rudolf Grimm
ha ottenuto con 620 punti in qualifica un nuovo record nazionale. In finale però Grimm con un shoot-off
assieme ad altri 4 tiratori ha avuto la peggio e ha mancato le medaglie. Un altro bernese, Christoph
Schläfli, ha ottenuto 206.1 nuovo record di finale. Anche nelle tre posizioni (3x20) vi è stato un campione
nazionale tra i seniores. È l'urano Paul Wyrsch.
L'ultimo titolo del giorno è stata la competizione alla pistola automatica di elite e juniores a 25m. In assenza
dei due migliori tiratori svizzeri di automatica Sandro Loetscher (si trova al torneo CISM a Salisburgo) e
Christian Klauenbösch (assente per studi all'estero) il titolo è andato a David Schafroth (Hindelbank). (atp)
Titolo nelle tre posizioni a Petra Lustenberger e Claude-Alain Delley
Al secondo giorno dei campionati svizzeri individuali a Thun vi sono stati i primi titoli al fucile. Tra le donne
si è imposta al fucile 50m 3x20 Petra Lustenberger e Claude-Alain Delley ha vinto il 3x40 a 300m degli
uomini.
Nella finale delle migliori 8 donne, al 3x20 a 50m le differenze sono
state molto risicate: con solo un vantaggio di un decimo, dopo l'ultimo
colpo, ha vinto Petra Lustenberger (Rothenburg) su Silvia Guignard
(Zürich). Bronzo è andato a Jasmin Mischler (Mittelhäusern). Al 4.
rango è giunta la campionessa in carica Annik Marguet (Misery). La
friborghese ha vinto per contro nel match a terra con 625.8 punti facendo suo un nuovo record svizzero. Secondo rango per Erika Allemann (Breitenbach), bronzo a Silvia Guignard.
Petra Lustenberger raggiante sul podio.
Al fucile a 300m ha vinto Claude-Alain Delley (Saint-Aubin) nelle tre
posizioni 3 x 40 con un punto di vantaggio su René Homberger. Con
grande distanza sono seguiti Rafael Bereuter (Müswangen) e tutti gli
altri. Nelle due posizioni 2x30 a terra e in ginocchio a 300m si è gareggiato per la prima volta in tre categorie: Al Fass90 il titolo è andato
nei Grigioni a Hermann Jemmi di Castrisch. I ranghi 3 - 5 sono andati
a delle donne. Nella categoria moschetto/fucile lungo ha trionfato l'urano Daniel Baumann, al Fass57 Bruno Kellenberger di Rorschacherberg.
Alla pistola sport Heidi Diethelm-Gerber ha dato seguito al suo ruolo di favorita. È stata la migliore della
qualifica, in semifinale anche e ha vinto il duello finale contro Tamara Vock in modo chiaro. (atp)
Patrick Scheuber vince alla pistola 50m
Patrick Scheuber (Dallenwil) e Dieter Grossen (Full-Reuenthal) hanno conquistato i titoli ai campionati
svizzeri alla pistola a Thun alla pistola a 50m nella gara olimpica e nel concorso B. Tra le speranze sono
stati attribuiti tre titoli alla pistola 25m e 50m.
Il primo campione svizzero è stato alla pistola 50m lo juniores Marvin Flückiger con 5,8 punti di vantaggio su Alexander Riedener. Al
3. rango si è classificato Cédric Wenger. La finale ha visto un susseguirsi di cambi di posizione in classifica. Solo il futuro vincitore
era sempre tra i primi tre. Alexander Riedener si è migliorato alla
fine e h così conquistato l'argento. Flückiger ha sparato anche in
qualifica in modo chiaro e ha superato in modo netto Riedener e
Inauen. Se tra gli elite il migliore della qualifica ha dovuto lasciare
i finalisti già come ottavo, Patrick Scheuber e Paddy Gloor si sono
ben migliorati portandosi in cima alla classifica difendendo fino
alla fine le loro posizioni. Roland Zäch si è migliorato dal 5. di qualifica fino alla medaglia di bronzo. Il campione in carica Dieter
Patrick Scheuber in action.
Grossen e Andreas Riedener si sono classificati poco distanti dal
podio. Interessante fino alla fine la gara del programma B. Dieter Grossen ha avuto solo due punti sul
secondo, il grigionese Elmar Fallet. Il campione in carica Steve Demierre, è giunto quest'anno al 3. Rango
Podest Sportpistole 25m der Juniorinnen
IPC
Gonten e Uster vincono il campionato a gruppi al fucile 300m
Alle finali del Calanda-concorso gruppi al fucile 300m a Zurigo vi sono stati nuovi vincitori in entrambe le
categorie. Provengono dai cantoni di Appenzello interno con Gonten (Campo A) e dal cantone di Zurigo
(Schützengesellschaft Uster; Campo D).
Con delle condizioni meteo molto buone, i
migliori gruppi della Svizzera si sono dati
battaglia sul poligono zurighese dell'Albisgüetli per il titolo al fucile 300m. Nel
campo (fucili sporti) ha trionfato il gruoppo
di Gonten in modo chiaro. I tiratori dell'Appenzello interno si sono imposti nella finale dei migliori 4 con 967 punti in modo
chiaro con 9 punti di vantaggio su Tafers
e Ried-Brig-Glis Chalchofen.
Campo A: 1. rango Gonten, 2. rango Tafers e 3. rango Ried-Brig-Glis
Chalchofen.
Feld A: 1. Rang Gonten, 2. Rang Tafers und 3. Rang Ried-Brig-Glis Chalchofen.
Campo D: 1. rango Uster, 2. Rango Wiedlisbach und 3. Rango Mannried.
Nel campo D (fucili d'ordinanza) il titolo è
andato alla Schützengesellschaft Uster.
Si sono imposti in modo chiaro con 695
punti. Già nel primo turno il gruppo misto
(una donna e quattro uomini) aveva ottenuto il miglior risultato con 699 punti. Il secondo rango è andato alla Schützengesellschaft Wiedlisbach con sei punti di ritardo dagli zurighesi. Terzi sono giunti i
Militärschützen Mannried con 687. Il campione in carica di Flühli-Sörenberg a
sorpresa quest'anno non si è qualificato
per le finali odierne.
Complessivamente quest'anno hanno
partecipato 810 gruppi nel campo A e
3150 nel campo D, e per le finali di questo
sabato si sono qualificati 16 gruppi
(campo A) e 40 gruppi (campo D). Alcuni
ulteriori dettagli sulla gara più importante
nello sport di massa, li potete leggere
nell'intervista a Thomas Scherer, responsabile CSG-300 nella federazione sportiva svizzera di tiro FST.
Da quanto siete responsabile per le finali a 300m?
Questo è già il 7. anno.
Si sono sempre svolte all'Albisgüetli?
Sì, la competizione si svolge qui da 11 anni, prima era ad Olten.
Come di svolge questa competizione?
Thomas Scherer è responsabile del CSG300 nella FST
Inizialmente vi sono tre turni principali, che le società assolvono sul loro poligono. Ad ogni turno vengono
eliminati 3 gruppi su 5 per ogni "raggruppamento". Qui a Zurigo si sparano i quarti di finale, le semifinali e
le finali dei migliori 4. Dunque con il solito sistema, dunque ancora con tre turni. Alla fine si determina il
vincitore.
Che significato ha il cocnorso gruppi al fucile 300m nel modo del tiro svizzero?
Per lo sport di massa è la gara più importante dell'anno. Prendiamo ad esempio i gruppi bernesi o friborghesi. Fanno lo sforzo principale sul cocnorso gruppi, per loro è chiaramente il numero uno. Come
piaccia questa competizione, lo domostrano anche le cifre. Quest'anno nel campo D hanno partecipato
3150 gruppi e nel campo A 810.
Vi sono teams che quest'anno hanno sorpreso molto?
Non proprio. Ha sorpreso che Uster abbia vinto. Non tanto la vittoria è una sorpresa, ma soprattutot che
quest'anno sono così bravi. Ha sicuramente una spiegazione nelle nuove canne per il 57 / 03. Si vede che
tiratori che sparano da due, tre anni con un 57/03 ottengono ottimi risultati. Nel campo A troviamo i soliti
tra i primi.
Vi sono teams che quest'anno hanno sorpreso negativamente?
Difficile da dire, la selezione per la finale è brutale. Se hau sfortuna e sei in un "raggruppamento" forte,
vieni magari eliminato anche con un buon risultato. Il livello è molto alto e se non riesci a realizzare il tuo
potenziale, sei fuori.
Si è svolto tutto come previsto?
Vi sono sempre piccolezze che vanno risolte sul posto in giornata, altrimenti era perfetto. Gli zurighesi
hanno organizzato tutto molto bene. Il tiro è andato come previsto, il controllo armi, il Jury, tutto era OK.
14. finale del campionato svizzero individuale pistola libera a 50 m
La manifestazione si è svolta sabato 12 settembre 2015 al centro di tiro sportivo di Vernand / Lausanne.
L'organizzazione era assicurata da Roland Stebler responsabile di questo concorso nella FST e dai membri della Union des sociétés de tir de Lausanne et environs (USTL).
È stata onorata per la presenza della presidente della FST Dora Andres, accompagnata da vari membri
della divisione pistola, dal vicepresidente del consiglio comunale di Losanna, Philippe Ducommun, dei due
ufficiali di tiro del Canton Vaud e da vari rappresentanti delle federazioni cantonali di tiro e dell'ufficio sport
della città di Losanna.
In risposta al messaggio di benvenuto del presidente USTL, la presidente FST ha sottolineato l'importanza
data dalla federzione alla formazione dei tiratori, principalmente nelle discipline olimpiche a 50 e 10m. Si
augura vivamnte che Vernand possa diventare uno dei cinque centri regionali riconosciuti presenti sparsi
in Svizzera.
La quarantina di finalisti presenti è stata selezionata sulla base dei risultati ottenuti nei turni decentralizzati
di qualifica. Suddivisi in quattro categorie (U16-20, élites, seniores e veterani), hanno dapprima effettuato
una gara di 60 colpi. I migliori 8 per categoria, si sono in seguito sfidati nella finale ISSF. I risultati della
qualifica non sono stati computati nel risultato finale e gli 8 finalisti sono stati eliminati successivamente.All'8. colpo, il tiratore con il risultato più basso era eliminato, in seguito il processi di eliminazione è
continuato ogni due colpi. Al 19. e 20. colpo non restavano così in gara che gli ultimi due pretendenti al
titolo.
I migliori hanno ottenuto le medaglie. inoltre la ditta Morini ha messo im palio una pistola al migliore della
categoria U16-U20.
Riassunto dei risultati
Categoria U16-U20 (juniores): 1. Marvin Flückiger Zuzwil 180.9; 2. Silvan Inauen Speicherschwendi
178.6; 3. Dominik Manser St-Gallen 144.4
Categoria elites: 1. Dylan Diethelm Weinfelden 180.8; 2. Adrian Meier Kilchberg 176.0; 3. Roland Brechbühl Kerns 157.3
Categoria Seniores: 1. Roland Zäch Kriessern 177.6; 2. Peter Schmid Wimmis 173.1; 3. Markus Angehrn
Speicherschwendi 153.2
Categoria Veterani: 1. Gaétan Fanelli Crans 172.5; 2. Ruedi Feldmann Sool 170.8; 3. Gerhard Schneider
Büren a. A. 150.4
Il comitato della USTL si complimenta con tutti i concorrenti e ringrazia calorosamente i collaboratori che
hanno permesso lo svolgimento perfetto della manifestazione.
.
Campionati gruppi a Thun: Ginevrini 1. e 2. ai gruppi alla pistola 25m
Genève Arquebuse ha ottenuto alla 32. finale del concorso
svizzero a gruppi alla pistola 25m a Thun i primi due ranghi.
Bronzo è andato a St. Gallen St. Fiden, che non è dunque
riuscito a difendere il suo titolo.
Die beiden Genfer Gruppen (links) mit St. Gallen
St. Fiden auf dem Podest.
Dopo la brutta prestazione del 2014, dove un tiratore era
stato squalificato e il gruppo dunque non aveva avuto accesso al turno finale, Genève Arquebuse si è ripagata in
modo ottimo alla 32. finale del concorso svizzero a gruppi
pistola 25m a Thun. I ginevrini sono giunti primi e secondi
con rispettivamente 1136 e 1134 punti. Al 3. rango si sono
piazzati i tiratori di St. Gallen St. Fiden, detentori del titolo,
con 1130 punti. La vetrata è andata al gruppo di Liestal che
ha potuto accedere alla finale a seguito della rinuncia di Wohlen AG e ha ottenuto un buon 8. rango alla sua prima partecipazione alla finale.
Tutti con 1127 punti hanno terminato Kloten (4.), Teufen (5.) e Zürich Stadt (6.). Malters come 7. e Sargans
e Niederwenigen giunti rispettivamente 9. e 10. erano gli altri partecipanti al turno finale. Non tra i migliori
10 hanno terminato Weinfelden con Heidi Diethelm Gerber e suo figlio Dylan. Alla finale di Thun hanno
gareggiato solo 19 dei 20 gruppi qualificatisi. Il gruppo ticinese di Olivone, ha rinunciato (ancora una volta)
a corto termine. (atp)
Ruedi Künzler riprende la funzione di Alfred Santschi
Alla 32. finale del concorso svizzero alla pistola 25m a Thun, si
trattava dell'ultima volta di Alfred Santschi come responsabile. Il
74enne di Gwatt bei Thun rinuncia al suo incarico per motivi di
età. Il membro di comitato FST, Paul Röthlisberger si è detto rattristato della partenza di Santschi e ha promesso che il suo lavoro
sarà ringrato ancora in separata sede. Nuovo responsabile del
CSGP-25 è stato scelto dal comitato FST Ruedi Künzler. Röthlisberger ha augurato al sangalleseottimi successi. Il 64enne
Künzler spara solo poco con la pistola, di principio è un tiratore al
fucile. È stato presidente per 25 anni dei Feldschützen St. Fiden
fino alla fusione nel 2009. Da allora è presidente onorario degli
Sportschützen St. Fiden ed è attivo per loro come Coach per le
speranze. L'allenatore Markus Angehrn lo ha motivato riprendere
la funzione di responsabile del CSGP-25, spiega Künzler.
Finale Helvetia-Serie di Campagna a Möhlin:
Vier Feldstich-Könige sind erkoren
Alla finale della Serie di Campanga - Hevetia a Möhlin si sono imposti tra gli elite Peter Schlüchter (Schangnau; F300m) e Gregor
Broder (Spreitenbach; P25m), tra le speranze Céline Winkler (Andelfingen; P25m) e Sven Siegenthaler (Schlatt; F300m), entrambi
avevano vinto già due anni fa le corone d'alloro dorate.
Incoronati: Gregor Broder, Peter Schlüchter,
Céline Winkler e Sven Siegenthaler.
Quasi 16'000 serie (13'087 tiratori) sono state acquistate quest'anno e in finale hanno potuto gareggiare i migliori 325 tiratori. In
una giornata fresca, con leggero vento e un'organizzazione al top
i tiratori al fucile e pistola d'ordinanza hanno gareggiato per vincere le corone della serie in campagna. Come già due anni fa i
titoli tra le speranze sono andati nel canton Zurigo. Al fucile 300m
si è imposto Sven Siegenthaler della SV Schlatt e alla pistola ha
vinto la tiratrice di Andelfingen Céline Winkler. Tra gli elite, alla
pistola non vi era ancora alcun favorito. I dieci partecipanti alla
finalissima erano tutti all'interno di un punto. Anche in finalissima
è stata una gara "tirata": Gregor Broder, si è imposto sparando il
massimo del punteggio. Anche al F300 elite Peter Schlüter ha
ottenuto il massimo, facendo sua la corona.
CISM: gli svizzeri conquistano complessivamente 4 bronzi
Al termine del torneo CISM a Salisburgo AUT i nostri sono giunti al 3.
rango di squadra alla gara di fuoco celere militare con la pistola a percussione centrale. Nel concorso individuale, Sandro Loetscher è giunto
3. Per la Svizzera sono queste le medaglie numero 3 e 4. Infatti il team
aveva già conquistato alla pistola a percussione centrale il bronzo di
team e con Hansueli Götti (vedi sotto).
Sandro Loetscher vince al fuoco celere militare alla pistola a percussione centrale la medaglia di bronzo.
Sandro Loetscher (583), Guido Muff (571) e Hansruedi Götti (567) ha
ottenuto 1721 punti giungendo terzi al fuoco celere militare con la pistola
a percussione centrale. I norvegesi (2.) hanno avuto 10 punti di vantaggio
sugli svizzeri e i cechi 21. Il miglior risultato individuale è stato del ceco
Tomas Tehan con 593 punti seguito dal suo connazionale Josef Fiala
con 586.
La gara individuale è andata nuovamente al norvegese Pal Hembre con 591 punti, seguito dal ceco Tomas
Tehan e dallo svizzero Sandro Loetscher (entrambi 584). Per questo motivo vi è stato uno Shoot-off che
Loetscher ha però perso con 47 a 49.
CISM: 3. rango per il team svizzero e per Hansruedi Götti
All'inizio del torneo regionale CISM a Salisburgo AUT il
team svizzero è giunto 3. dietro a Norvegia e Austria alla
pistola a percussione centrale a 25m. Hanruedi Götti è
giunto anche lui terzo individuale.
Hansruedi Götti alla pistola a percussione centrale a
25m è giunto 3. nella classifica individuale.
Sandro Loetscher (573), Hanruedi Götti e Guido Muff
(entrambi 570) hanno ottenuto complessivamente 1713
punti. Gli austriaci sono stati migliori di 11 punti, i norvegesi di 23. Il miglior risultato individuale è del norvegese Pal Hembre con 589 punti. Nella gara individuale, Hembre è stato nuovamente il migliore con 590,
seguito dal ceco Tomas Tehan con 587. Hansruedi Götti
si è potuto migliorare nettamente rispetto alla vigilia raggiungendo 579 punti. In questo modo era a pari con
l'austriaco Heinz Költriger e dunque era necessario uno
shoot-off. Questo è stato vinto da Götti con 49:44 permettendogli di conquistare i bronzo. Giovedì vi sarà la gara
individuale e di team nel fuoco celere militare alla PPC.
Appuntamenti
19.9.2015
19. LZ-Cup Final G50/300m P50m
Buchs AG
23.9.2015
Meldeschluss Schweiz. Mannschaftsmeisterschaft (SMM
G10m)
ganze Schweiz
23.9.-25.9.15
Final Lapua Europacup G300m
Zagreb CRO
25.9.-27.9.15
Final Lapua Europacup P25m
Bordeaux FRA
26.9.2015
Final SGM JS/JJ
Emmen
26.9.2015
Regiofinals G50m
Buochs, Goldach,
Schwadernau
27.9.2015
Final und Auf-/Abstieg SMM G50m
Schwadernau
1.10.-4.10.15
Final ESC Youth League
Växjö / SWE
1.10.-15.10.15
Final Sommermeisterschaft SoM P10m
ganze Schweiz
2.10.-10.10.15
CISM World Games
Mungyeong KOR
3.10.-4.10.15
Verbandsmatch Elite/Junioren G50m
Schwadernau
3.10.2015
Final SPGM P50m
Buchs AG
5.10.-9.10.15
Trainingscamp Herbst
Filzbach
10.10.2015
Jugendfinal
Buochs (G), Stans (P)
14.10.2015
Anmeldeschluss für die Gruppenmeisterschaften (SPGM
P10m E+JJ/J)
ganze Schweiz
15.10.-28.2.16
Qualifikation Schnellfeuerwettkämpfe mit fünfschüssiger Luftganze Schweiz
pistole 10m (SFWK-10)
15.10.-31.3.16
Junioren-Einzelmeisterschaft (J-EM-10), Einzelwettkampf
(EW-10) und Nadelstich (NS-10)
16.10.2015
Meldeschluss Schweiz. Gruppenmeisterschaft (SGM G10m) ganze Schweiz
23.10.-1.11.15
1. Runde SMM G10m
ganze Schweiz
23.10.2015
PK 2/2015 SSV
Ittigen
24.10.2015
Final JU + VE
Thun
25.10.2015
Final SSM
Thun
ganze Schweiz
6.11.-15.11.15
2. Runde SMM G10m
ganze Schweiz
7.11.2015
Final Shooting Masters
Brünig Indoor
21.11.-22.11.15 1. /2. Shooting Masters
Wil SG (G) & Frauenfeld (P)
27.11.-6.12.15
3. Runde SMM G10m
ganze Schweiz
4.12.-6.12.15
5. Runde SMM G10m
ganze Schweiz
4.12.-13.12.15
4. Runde SMM G10m
ganze Schweiz
5.12.-6.12.15
3. / 4. Shooting Masters
Wil SG (G) & Frauenfeld (P)
10.12.2015
1. Hauptrunde SGM G10m
ganze Schweiz
12.12.2015
Trials Pistole
13.12.2015
Trials Gewehr
14.12.2015
Meldeschluss Resultate der Qualifikationsrunde (SPGM
P10m E + JJ/J)
(alle Angaben ohne Gewähr)
ganze Schweiz
Fly UP