...

Duchessa di Galliera

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Duchessa di Galliera
Fondazione "F.U.L.G.I.S."
I.I.S.S. "Duchessa di Galliera"
Comune di Genova
Istituto paritario d’Istruzione Secondaria Superiore
DUCHESSA DI GALLIERA
Sede in C.so Mentana,27 – Genova
Tel.010593829/010541907 – fax.010585636
E-mail:[email protected]
www.duchessadigalliera.it
PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA
anno scolastico 2014 – 2015
Liceo delle Scienze Umane
Indirizzo Economico Sociale
corso quinquennale
Istituto Professionale
Settore “INDUSTRIA E ARTIGIANATO”
Indirizzo Produzioni industriali e artigianali
Articolazione: Artigianato
Opzione: produzioni tessili sartoriali
corso quinquennale
Istituto Professionale
SETTORE “SERVIZI”
Indirizzo SERVIZI SOCIO SANITARI
corso quinquennale
Istituto Tecnico
Settore “TECNOLOGICO”
Indirizzo “CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE”
Articolazione “BIOTECNOLOGIE SANITARIE”
corso quinquennale
Nell’anno scolastico 2014/2015 il corso è in esaurimento
1
PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA
Compito della scuola è valorizzare le individualità degli studenti concretizzando le loro scelte
educative e formative, in dialogo continuo con il tessuto produttivo e culturale del territorio, per
questo il P.O.F. dell’IISS “Duchessa di Galliera” è centrato sullo studente come persona e riflette
le esigenze del contesto culturale sociale ed economico locale.
L’Istituto Duchessa di Galliera, nato nel secolo scorso per assecondare esigenze del mercato
del lavoro, ha saputo cogliere le trasformazioni tecnologico-occupazionali in atto, si è integrato col
mondo culturale e professionale della città, offrendo ai giovani un’offerta formativa qualificata.
La nostra scuola ritiene prioritari, i seguenti obiettivi formativi generali:










Conoscere se stessi, valorizzando la propria identità e rafforzando le potenzialità positive.
Promuovere un’adeguata socializzazione tra gli studenti, abituandoli al rispetto di se stessi,
del prossimo, dell’ambiente e delle cose, al fine di una civile convivenza basata sui valori
della pace e della solidarietà.
Sviluppare il senso di responsabilità e la coerenza di comportamento.
Individuare attitudini personali.
Sviluppare le capacità critiche, analitiche e sintetiche.
Perseguire un metodo di studio adeguato a diversi contesti.
Rendere omogenei i livelli di preparazione culturale di base.
Sviluppare le capacità di espressione e di comunicazione.
Fornire conoscenze teoriche e abilità pratiche.
Potenziare la conoscenza delle realtà europee ed extraeuropee, non solo per presentare un
quadro culturale più completo, ma anche per acquisire maggiori competenze linguistiche,
fornendo agli studenti informazioni sulle possibilità lavorative dei Paesi comunitari.
N.B. L’insieme dei regolamenti (Disciplina – Ammissioni) è pubblicato separatamente.
Copia aggiornata di tutti i documenti è consultabile sul sito della scuola.
Istituto paritario d’Istruzione
Secondaria Superiore
DUCHESSA DI GALLIERA
Sede in C.so Mentana,27 – Genova
Tel. 010593829/010541907
fax. 010585636
[email protected]
www.duchessadigalliera.it
La scuola si raggiunge
dalla stazione ferroviaria Brignole:
autobus linea 13 (direzione Caricamento)
dalla stazione ferroviaria Porta Principe:
autobus linea 35 (direzione ospedale Galliera) e
Metropolitana fino a S.Giorgio - autobus linea 13 (direzione Prato)
2
STORIA DELLA SCUOLA
La Civica amministrazione di Genova è tra le prime a recepire, nell'Italia post-unitaria, l’esigenza
di istituire corsi per l’istruzione femminile. Essa accoglie infatti, nel 1871, la proposta di Tamar
Luxoro, figura di spicco nella vita culturale della città negli ultimi decenni dell’Ottocento, di fondare
una scuola “artistico industriale”.
Nel 1879 la civica amministrazione intitola la scuola a Maria Brignole Sale, Duchessa di Galliera,
per testimoniare la riconoscenza della cittadinanza alla sua più illustre patrizia, benefattrice e
mecenate delle arti.
La scuola ottiene riconoscimenti in occasione: dell’esposizione nazionale di Torino del 1884,
dell’esposizione italo-americana del 1892 e dell’ Esposizione Universale di Parigi del 1900, quando è
insignita della massima onorificenza, la medaglia d’oro, e del "diplôme de grand prix".
Nel 1961 la scuola si trasferisce nell’attuale sede di corso Mentana, progettata per le esigenze
delle attività di laboratorio e di studio.
Nel 1975 l’Istituto Tecnico istituisce le specializzazione di Dirigente di comunità e Economo Dietiste
per adeguarsi alle mutate esigenze sociali.
Nel 1987 l’Istituto Professionale completa l’offerta formativa con il biennio post qualifica di
Disegnatore Stilista di Moda.
Nel 1993 viene attivato il corso di qualifica Operatore della Moda che sostituisce i corsi di
maglieria, sartoria e figurino.
Nel 1994 viene attivato il corso sperimentale Progetto brocca del Liceo Scientifico ad indirizzo
Biologico.
L’istituto Duchessa di Galliera non è statale, è gestito per conto del Comune di Genova dalla
F.U.L.G.I.S. (Fondazione Urban Lab Genoa International School), fondata nel 2010 dal Comune di
Genova, sociofondatore Camera di Commercio di Genova.
Statuto e Regolamento sono visibili sul siti www.fulgis.it.
L’Istituto Duchessa di Galliera, in linea con l’attuale riforma del secondo ciclo del sistema educativo
d’istruzione e formazione che riordina i percorsi di studio adeguandoli agli standard europei, propone
la seguente offerta formativa:
LICEO DELLE SCIENZE UMANE indirizzo ECONOMICO SOCIALE – corso quinquennale,
sezione L
ISTITUTO TECNICO indirizzo CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE (articolazione
Biotecnologie Sanitarie) Corso quinquennale, sezione T (per l’a.s. 2014/2015 non è stata
formata la classe prima, in quanto il corso è in via di esaurimento).
ISTITUTO PROFESSIONALE PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI (articolazione
artigianato – opzione: produzioni tessili sartoriali ) – corso quinquennale, sezioni M/O (la
sezione O dalla classe prima alla terza segue un percorso formativo per l’accesso, alla
conclusione del terzo anno all’esame, di qualifica regionale di “operatore
dell’abbigliamento”)
ISTITUTO PROFESSIONALE indirizzo SERVIZI SOCIO SANITARI – corso quinquennale,
sezione S (nella classe quinta è possibile accedere all’esame di qualifica regionale per
“Operatore socio sanitario”)
CORSO
DI
ISTRUZIONE
E
FORMAZIONE
PROFESSIONALE
“OPERATORE
DELL’ABBIGLIAMENTO” in paternariato con FONDAZIONE CIF - Corso triennale, sezione R
(per l’a.s. 2014/2015 non è stata formata la classe prima in quanto il corso è in
esaurimento)
Tutti i corsi quinquennali danno accesso ai corsi universitari
3
STRUTTURA DEI PERCORSI CURRICOLARI
Attraverso i percorsi formativi gli studenti acquisiscono le competenze chiave indispensabili
sia per agire responsabilmente nel mondo del lavoro e delle professioni, con riferimento costante alla
nuove tecnologie ed alla loro evoluzione sia per proseguire studi di istruzione e formazione
superiore.
I risultati di apprendimento dei percorsi formativi sono declinati in competenze, abilità e
conoscenze ai fini della mobilità delle persone sul territorio nazionale e dell’Unione Europea, con
riferimento al Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (European
Qualifications Framework – EQF).
I percorsi curricolari presentano la seguente struttura
PRIMO BIENNIO E SECONDO BIENNIO
In uscita dal primo biennio viene rilasciata la certificazione dei saperi e delle
competenze acquisiti dallo studente al termine dell’obbligo di istruzione (D. M. n. 9 del
27/01/2010) ed in linea con le indicazioni dell’U.E. sulla trasparenza delle certificazioni e delle
qualifiche.
QUINTO ANNO
Alla fine dei percorsi quinquennali, con il superamento dell’esame di Stato, viene rilasciato il
Diploma di Istruzione Liceale, di Istruzione Tecnica o di Istruzione Professionale a seconda del
percorso formativo scelto dallo studente.
Il diploma costituisce titolo necessario, oltre che ai fini dell’accesso al mondo del lavoro,
anche per l’ingresso all’università, agli istituti di alta formazione artistica, musicale e coreutica, agli
istituti tecnici superiori e ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore.
LICEO DELLE SCIENZE UMANE
INDIRIZZO ECONOMICO SOCIALE
Percorso quinquennale –a.s. 2014/15 - classi (1L – 2L – 3L – 4L -5L)
Il Liceo delle Scienze Umane opzione economico sociale si propone come un liceo
moderno con una spiccata tendenza umanistica e linguistica.
La prevalenza di materie relative alle “ scienze umane” e la presenza qualificante di economia
e diritto convoglia i naturali sbocchi lavorativi nell’ambito economico-sociale. La preparazione
prevalentemente teorica del secondo biennio e del 5° anno conduce gli allievi al proseguimento degli
studi prevalentemente nei campi economico-politico, giuridico-sociale, psicologico.
Il Liceo delle Scienze Umane Duchessa di Galliera si differenzia dai licei degli altri
istituti per
 potenziamento delle ore settimanali di Lingue straniere moderne (inglese: 4 ore settimanali in
prima e in terza, spagnolo: 4 ore settimanali in prima e in quarta) che permette prospettive di
lavoro e di studio internazionali.
 potenziamento delle ore di Matematica e Scienze con l’utilizzo dei laboratori di fisica, chimica
e biotecnologie.
 musica nei primi tre anni di corso
COMPETENZE IN USCITA DELL’AREA LINGUISTICA E DELL’AREA STORICO-UMANISTICA
Il diplomato del Liceo Scienze umane economico sociale è in grado di:
 Padroneggiare la lingua italiana nella scrittura, creando testi diversi a seconda dei contesti e
degli scopi comunicativi
 Raggiungere una capacità espositiva orale adeguata ai diversi contesti
 Saper leggere e comprendere testi di diversa natura e a livello crescente di complessità
4











Conoscere gli aspetti fondamentali della cultura e tradizione letteraria italiana ed europea
attraverso la lettura di opere e lo studio di autori
Acquisire, nella lingua straniera moderna 1 (inglese) strutture, modalità e competenze
comunicative corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
Acquisire nella lingua straniera moderna 2 (spagnolo) strutture, modalità e competenze
comunicative corrispondenti almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
Saper riconoscere i rapporti e stabilire confronti tra la lingua italiana e altre lingue moderne
Conoscere i presupposti culturali e la natura delle istituzioni politiche, giuridiche , sociali ed
economiche, con riferimento all’Italia e all’Europa, e comprendere i diritti e i doveri che
caratterizzano l’essere cittadino
Conoscere gli aspetti fondamentali della cultura artistica, filosofica, italiana ed europea
attraverso lo studio delle correnti di pensiero più significative
Essere consapevoli dell’importanza della conservazione del patrimonio artistico e culturale del
nostro Paese e della sua importanza nello sviluppo economico
Conoscere i caratteri distintivi della cultura e della civiltà dei paesi di cui si studiano le lingue
Saper fruire delle espressioni creative delle arti e dei mezzi espressivi ( spettacolo, musica,
arti visive)
Comprendere le funzioni del linguaggio musicale
Saper identificare il legame tra fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche
sia in relazione alla dimensione nazionale ed europea sia a quella globale.
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Secondo le indicazioni ministeriali nel liceo verrà attivata l’alternanza scuola lavoro nelle classi
quarta e quinta.
PIANO DI STUDI
MATERIE INSEGNATE
lingua e letteratura italiana
storia e geografia
storia
filosofia
scienze umane *
diritto ed economia politica
lingua e cultura straniera 1 (inglese)
lingua e cultura straniera 2 (spagnolo)
matematica **
fisica
scienze naturali ***
storia dell'arte (insegnamento impartito in inglese nella classe quinta)
musica
scienze motorie e sportive
religione cattolica (secondo le norme in vigore)
totale
* Antropologia, Metodologia della ricerca, Psicologia e Sociologia
** con Informatica nel primo biennio
*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra
5
I
4
3
II
4
2
III
4
IV
4
V
4
4
4
4
2
2
3
3
3
2
2
2
2
4
3
3
1
3
3
3
3
4
2
2
2
2
3
3
3
3
3
2
2
2
2
2
2
3
2
1
27
3
2
1
27
3
2
1
30
2
1
30
2
1
30
Istituto Tecnico Settore “TECNOLOGICO”
Indirizzo “CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE”
Articolazione “BIOTECNOLOGIE SANITARIE”
Percorso quinquennale – a.s. 2014/15 - classi (2T – 3T – 4T – 5T) (in esaurimento)
COMPETENZE IN USCITA
Il diplomato Tecnico è in grado di:
padroneggiare la lingua italiana nella scrittura, creando testi diversi a seconda dei contesti
e degli scopi comunicativi
raggiungere una capacità espositiva orale adeguata ai diversi contesti
conoscere gli aspetti fondamentali della cultura e tradizione letteraria italiana ed europea
attraverso la lettura guidata di opere e lo studio di autori
- acquisire, nella lingua straniera moderna (inglese) strutture, modalità e competenze
comunicative corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
integrare competenze di chimica, di biologia e microbiologia
utilizzare modelli appropriati per investigare su fenomeni e interpretare dati sperimentali
utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento
disciplinare;
padroneggiare il linguaggio formale e i procedimenti dimostrativi della matematica
possedere gli strumenti matematici, statistici e del calcolo delle probabilità necessari per la
comprensione delle discipline scientifiche e per poter operare nel campo delle scienze
applicate
applicare i principi e gli strumenti in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di
lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi
intervenire nella pianificazione di attività e controllo della qualità del lavoro nei processi
chimici, microbiologici, biotecnologici
individuare e gestire le informazioni per organizzare le attività sperimentali
acquisire i dati ed esprimere quantitativamente e quantitativamente i risultati delle
osservazioni di un fenomeno attraverso grandezze fondamentali e derivate
essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e
sociale in cui sono applicate
identificare, acquisire e approfondire le competenze relative alle metodiche per la
caratterizzazione dei sistemi biochimici, biologici microbiologici e anatomici
usare le principali tecnologie sanitarie nel campo biomedicale, farmaceutico e alimentare, al
fine di identificare i fattori di rischio e causali di patologie e applicare studi epidemiologici,
contribuendo alla promozione della salute personale e collettiva.
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Secondo le indicazioni ministeriali nel corso tecnico verrà attivata l’alternanza scuola lavoro
nelle classi quarta e quinta.
6
PIANO DI STUDI
MATERIE INSEGNATE
I
II III IV V
materie comuni agli indirizzi del settore tecnologico
lingua letteratura italiana
4
4
4
4
lingua inglese
3
3
3
3
storia
2
2
2
2
matematica
4
3
3
3
diritto ed economia
2
scienze integrate (sc. terra e biologia)
2
scienze motorie e sportive
2
2
2
2
rel. cattolica (secondo le norme in vigore)
1
1
1
1
materie di indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie
scienze integrate (fisica)
3
scienze integrate (chimica)
3
tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica
3
tecnologie informatiche
scienze e tecnologie applicate
3
complementi di matematica
1
1
Articolazione "Biotecnologie Sanitarie"
chimica analitica e strumentale
3
3
chimica organica e biochimica
3
3
4
tecnologie chimiche e biotecnologie
4
4
4
igiene, anatomia, fisiologia, patologia
6
6
6
legislazione sanitaria
3
totale
32 32 32 32
laboratori (compresenze)
laboratorio di chimica
1
8
9 10
laboratorio di fisica
1
laboratorio di tecniche di rappresent. grafica
1
laboratorio di tecnologie informatiche
7
Istituto Professionale SETTORE “SERVIZI”
Indirizzo SERVIZI SOCIO SANITARI
corso quinquennale
Percorso quinquennale – a.s. 2014/15-classi (1S – 2S – 3S – 4S – 5S)
COMPETENZE IN USCITA
Il diplomato è in grado di:
-padroneggiare la lingua italiana nella scrittura, creando testi diversi a seconda dei contesti e
degli scopi comunicativi
- raggiungere una capacità espositiva orale adeguata ai diversi contesti
- conoscere gli aspetti fondamentali della cultura e tradizione letteraria italiana ed europea
attraverso la lettura guidata di opere e lo studio di autori
- acquisire, nella lingua straniera moderna (inglese) strutture, modalità e competenze
comunicative corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
- riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali, per una loro corretta fruizione
e valorizzazione.
- rapportarsi con gli Enti pubblici e privati competenti per orientare l’utenza verso le strutture
idonee;
- intervenire nella gestione dell’impresa socio-sanitaria e nella promozione di attività di assistenza
e di animazione sociale all’interno di strutture comunitarie
- individuare soluzioni corrette ai problemi organizzativi, psicologici e igienico-sanitari della vita
quotidiana
- lavorare in equipe con altre figure professionali, a sostegno e a tutela della persona e della
famiglia, per favorirne l’integrazione e migliorarne la qualità della vita
- facilitare la comunicazione tra persone e gruppi di culture e contesti diversi, attraverso linguaggi
e sistemi di relazione adeguati.
- riconoscere gli aspetti comunicativi, culturali, relazionali dell’espressività corporea e
l’importanza dell’attività motorio-sportiva per il benessere individuale e collettivo
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Secondo le indicazioni ministeriali nel corso verrà attivata l’alternanza scuola lavoro.
Gli studenti seguiranno percorsi di alternanza scuola lavoro sfruttando la rete che l’Istituto ha
costruito negli anni attraverso la collaborazione con enti, strutture, aziende del territorio cittadino e
non.
Gli allievi delle classi terza, quarta e quinta, coinvolti nel percorso formativo triennale per
l’accesso all’esame di qualifica OSS al quinto anno (mese di marzo 2015), seguiranno un percorso di
alternanza scuola lavoro finalizzato all’acquisizione di competenze professionali in ambito sanitario in
accordo con l’ASL 3 “Genovese”.
Gli allievi della classe terza, svolgeranno l’attività di alternanza come gruppo classe, attraverso
visite guidate in strutture e incontri con figure professionali del campo socio sanitario.
Gli allievi delle classi quarta e quinta, svolgeranno il percorso di alternanza in strutture di
Onlus, Rsa per anziani, centri di riabilitazione, centri di accoglienza per bambini e ragazzi disagiati,
case di cura, strutture ospedaliere.
Il diplomato avrà strumenti utili per potersi inserire nel mondo del lavoro o per proseguire la sua
formazione in ambito universitario.
8
PIANO DI STUDI
MATERIE INSEGNATE
materie comuni agli istituti professionali
lingua lett. Italiana
lingua inglese
storia
matematica
diritto economia
scienze integrate (sc. terra e biologia)
scienze motorie e sportive
religione cattolica (secondo le norme in vigore)
materie dell'indirizzo "Servizi Socio Sanitari"
scienze integrate (fisica)
scienze integrate (chimica)
scienze umane e sociali
elementi di storia arte ed espressioni grafiche
educazione musicale
metodologie operative
seconda lingua straniera spagnolo
igiene e cultura medico sanitaria
psicologia generale ed applicata
diritto e legislazione socio-sanitaria
tecnica amministrativa ed economia sociale
totale
laboratori (compresenze)
laboratorio di scienze umane e sociali
laboratorio di espressioni grafiche
laboratorio di educazione musicale
*compresenza
9
I
4
3
2
4
2
2
2
1
II
4
3
2
4
2
2
2
1
III IV
V
4
3
2
3
4
3
2
3
4
3
2
3
2
1
2
1
2
1
3
3
4
4
3
2
2
4
4
3
2
32
2*
3
4
4*
3
2
32
2
4
2
2
4
2
2
2
2
2
32
32
1
1
1
1
32
Professionale Settore “INDUSTRIA E ARTIGIANATO”
Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali.
Articolazione: Artigianato
Opzione: produzioni tessili sartoriali
corso quinquennale - a.s. 2014/15 Classi: (1M –2M –3M – 4M -5OM – 1O – 3O - 4O)
COMPETENZE IN USCITA
Il diplomato è in grado di:
-padroneggiare la lingua italiana nella scrittura, creando testi diversi a seconda dei contesti e
degli scopi comunicativi
- raggiungere una capacità espositiva orale adeguata ai diversi contesti
- conoscere gli aspetti fondamentali della cultura e tradizione letteraria italiana ed europea
attraverso la lettura guidata di opere e lo studio di autori
- acquisire, nella lingua straniera moderna (inglese) strutture, modalità e competenze
comunicative corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
- intervenire
nella predisposizione, conduzione e mantenimento in efficienza delle macchine
(artigianali e industriali) e dei
dispositivi utilizzati
- supportare la commercializzazione dei prodotti
- utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i soft-ware dedicati agli aspetti produttivi e
gestionali
- selezionare e gestisce i processi di produzione in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche
- applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della normativa sulla
sicurezza nei luoghi di lavoro
- valorizzare sotto il profilo tecnico e creativo, le produzioni tradizionali del territorio
- riconoscere e applicare i sistemi di controllo-qualità nella propria attività lavorativa
- applicare tecniche di lavorazione e adeguati strumenti gestionali nella elaborazione, diffusione e
commercializzazione dei
prodotti artigianali
- intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, mantenendone la visione sistemica
Nelle aree di indirizzo gli studenti acquisiscono, già dal primo anno di corso, competenze
tecnico-professionali che si differenziano e specializzano gradualmente negli anni, soprattutto dal
punto di vista operativo e laboratoriale.
Nella sezione O è possibile, alla conclusione del terzo anno, conseguire la Qualifica regionale di
“Operatore dell’abbigliamento”, in quanto i primi tre anni, dei cinque di corso, sono caratterizzati da
un percorso di istruzione e formazione concordato con la Regione Liguria (Sussidiarietà Integrativa).
La Qualifica prevede, oltre ad una preparazione culturale ampia e completa, l’acquisizione di
competenze professionali specifiche.
I percorsi di alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati dall’Istituto, sulla base di
apposite convenzioni con le imprese del settore.
Il percorso alternanza scuola-lavoro può essere attuato, in alternativa o come completamento,
oltre che con Imprese esterne, anche con la simulazione di Impresa interna all’Istituto.
10
PIANO DI STUDI
MATERIE INSEGNATE
materie comuni agli istituti professionali
lingua lett. Italiana
lingua inglese
storia
matematica
diritto economia
scienze integrate (scienze della terra biologia)
scienze motorie e sportive
religione cattolica (secondo le norme in vigore)
Materie dell’indirizzo “Produzioni Industriali e Artigianali”
tecnologie tecniche di rappresentazione grafica
scienze integrate (fisica)
scienze integrate (chimica)
tecnologie dell’informazione e della comunicazione
laboratori tecnologici ed esercitazioni
tecnologie (grafiche) applicate ai materiali e ai processi produttivi
Materie dell’articolazione “Artigianato” (se concessa dal MIUR)
progettazione (grafica) e realizzazione del prodotto
tecniche di distribuzione e marketing
totale
Laboratori (compresenze)
laboratorio di chimica
laboratorio di fisica
esercitazioni di laboratorio di sartoria
I
II
III
IV
3
3
2
4
2
2
1
1
4
2
2
3
2
2
2
1
3
2
1
2
4
3
2
3
4
3
2
3
1
1
2
1
2
1
3
2
2
2
5
3
2
2
2
5
4
5
5
5
4
4
6
1
32
6
3
32
6
6
32
32
5
2
32
1
1
2
1
1
3
4
Istruzione e formazione professionale
“OPERATORE DELL’ABBIGLIAMENTO”
(in paternariato con FONDAZIONE CIF)
Corso triennale in esaurimento
Classi: 2R – 3R
PIANO DI STUDI
MATERIE INSEGNATE
materie comuni agli istituti professionali
lingua letteratura italiana
lingua inglese
storia
matematica
diritto economia
scienze integrate (scienze della terra biologia)
scienze motorie e sportive
educazione morale
tecnologie tecniche di rappresentazione grafica
scienze integrate (fisica)
scienze integrate (chimica)
tecnologie dell’informazione e della comunicazione
laboratori tecnologici ed esercitazioni
Storia dell’arte
totale
Laboratori (compresenze)
esercitazioni di laboratorio di sartoria
11
II
III
3
1
1
2
2
1
1
1
3
2
2
2
4
25
3
2
2
3
2
1
4
7
2
26
2
-
V
STRUMENTI DI VERIFICA
Il lavoro svolto dagli studenti ed il loro grado di apprendimento è valutato attraverso:
 Verifiche orali, nel corso delle quali gli studenti sono invitati a presentare e a motivare le loro
acquisizioni, per migliorare le proprie capacità espositive, per accrescere la consapevolezza di ciò
che stanno esponendo e scoraggiare un apprendimento puramente meccanico - mnemonico
 Verifiche scritte, grafiche e pratiche e di laboratorio, articolate secondo diverse tipologie, in modo
da verificare non solo il livello delle conoscenze acquisite, ma anche la capacità di utilizzarle in
una pluralità di situazioni
 Relazioni sulle esperienze di laboratorio realizzate anche in forma multimediale
 Problem solving sperimentali
 Unità di apprendimento pluridisciplinari
 Partecipazione al dialogo educativo e all’attività didattica
 Controllo del lavoro individuale svolto a casa
VALUTAZIONE
La valutazione è relativa non solo alle competenze acquisite, ma anche al punto di arrivo
temporaneo del percorso dello studente e tiene conto di vari aspetti: la situazione di partenza,
progresso rispetto a quest’ultima, la capacità di apprendimento, la modalità di lavoro e di studio,
l’interesse, l’impegno e la partecipazione alle attività, l’autonomia personale, la disponibilità a
relazionarsi con gli altri nel rispetto delle norme comunitarie.
CRITERI DI VALUTAZIONE
I criteri
-
di valutazione tengono conto dei seguenti fattori:
conoscenza dei concetti specifici della disciplina
pertinenza degli argomenti e coerenza dei ragionamenti
correttezza morfosintattica
applicazione corretta dei termini, delle regole e dei concetti
capacità di analisi
elaborazione personale delle conoscenze
autonomia nel seguire tecniche e procedure
uso delle conoscenze in situazioni nuove e in ambiti pluridisciplinari
LIVELLI DI VALUTAZIONE
I livelli dei risultati di apprendimento sono tre:
livello di base
livello intermedio
livello elevato
Essi misurano le competenze, cioè la risultante delle conoscenze teoriche sommate alle abilità
pratiche.
CORSI DI SOSTEGNO E DI RECUPERO
In ottemperanza all’OM 92/07, gli studenti aventi una valutazione non sufficiente alla fine del
primo quadrimestre verranno avviati ai corsi di recupero pomeridiano nel periodo febbraio-marzo.
Alla fine del mese di marzo
verranno fissate prove di verifica. Per gli studenti con un numero
limitato di insufficienze saranno istituiti corsi di recupero durante i mesi di giugno e luglio, mirati ad
organizzare lo studio e migliorare il metodo di lavoro. La verifica del recupero avverrà tramite test
e colloqui da effettuarsi prima dell’inizio della scuola. La norma prevede che il non superamento del
debito comporti la NON promozione alla classe successiva.
12
RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA
La scuola promuove la collaborazione con le famiglie al fine di favorire la crescita degli
studenti.
Il regolamento di istituto, deliberato dal Consiglio d’Istituto, contiene le norme di funzionamento
della scuola.
I docenti ricevono a colloquio i Genitori negli orari stabiliti (vedi tabella).
In caso di assoluto impedimento o di situazioni particolarmente critiche, i genitori possono
chiedere al coordinatore di classe un appuntamento per conoscere la situazione dello studente.
Sono previsti due colloqui generali pomeridiani (uno per quadrimestre: primo quadrimestre
mese di dicembre, secondo quadrimestre mese di aprile) per facilitare gli incontri tra le famiglie e gli
insegnanti.
Gli insegnanti procedono ad una comunicazione tempestiva e trasparente dei risultati delle
verifiche, annotando i voti sull’apposito libretto, consegnato a ciascun studente all’inizio dell’anno.
Lo studente pertanto ha una conoscenza diretta dei risultati ed è suo dovere riferirli alla famiglia.
La scuola, a metà di ogni quadrimestre informa, le famiglie degli studenti dal profitto
gravemente insufficiente tramite comunicazione telefonica.
La pagella del primo quadrimestre deve essere firmata da uno dei genitori.
Per l’estratto del regolamento d’istituto, le date e gli orari dei ricevimenti
pomeridiani si rimanda al sito: www.duchessadigalliera.it
generali
ORIENTAMENTO
L’orientamento viene attuato sia in entrata sia in uscita.
ORIENTAMENTO IN ENTRATA
E’ rivolto agli studenti delle scuole medie.
L’istituto partecipa:
Salone ABCD Orientamenti presso la Fiera di Genova, organizzato dalla Provincia di Genova
saloni di orientamento organizzati dai diversi Municipi del Comune di Genova
incontri di orientamento presso le sedi degli istituti comprensivi e scuole medie nell’ambito
comunale e provinciale.
Nel mese di dicembre e gennaio sono organizzate due giornate di OPEN DAYS, durante le quali è
possibile visitare l’istituto, incontrare docenti e studenti, avere informazioni dettagliate sull’offerta
formativa e partecipare a laboratori organizzati per gli studenti delle scuole medie.
Per le date e gli orari
www.duchessadigalliera.it
degli
open
days
e
dei
laboratori
si
rimanda
al
sito:
ORIENTAMENTO IN USCITA
Si realizza tramite:
Progetto ORIONS organizzato dalla Provincia di Genova in collaborazione con il Centro Atene
(classi quarte)
Tirocinio curricolare di orientamento LE BUSSOLE presso il Salone ABCD Orientamenti, in
collaborazione con Agenzia Liguria Lavoro (classi quinte)
Progetto ARIOS percorsi individualizzati di orientamento (colloqui con possibilità di stage in
azienda) organizzato dalla Provincia di Genova in collaborazione con il Centro Atene (classi
quinte)
OPEN WEEK dell’Università di Genova (classi quinte)
Incontri di presentazione dell’offerta formativa di centri universitari (classi quinte)
FACULTY STAGE Università di Genova Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche (classi quinte)
Stage al DIMA dell’Università di Genova (classi quinte)
EURES lavorare in Europa a cura della Provincia di Genova (classi quinte)
Incontri, seminari con esperti della formazione e del mondo del lavoro classi quinte
Incontri con ex allievi inseriti nei contesti lavorativi.
13
STRATEGIE CONTRO LA DISPERSIONE
La scuola si impegna a contenere i casi di dispersione scolastica, garantisce possibilità di
recupero individualizzato affidato ai docenti delle singole classi nell’ambito delle ore curricolari.
Gli studenti che rivelano gravi difficoltà sono orientati dai rispettivi Consigli di classe nella
scelta di una scuola ad essi più consona.
CREDITI
Il credito scolastico tiene conto del profitto strettamente scolastico dello studente. Il credito
formativo che integra quello scolastico, considera le esperienze maturate al di fuori dell’ambiente
scolastico, in coerenza con l’indirizzo di studi e debitamente documentate. Ai fini dell’attribuzione del
credito scolastico concorrono: la media dei voti di ciascun anno scolastico, il voto in condotta,
l’assenza o presenza di debiti formativi. Il punteggio massimo così determinato è di 25 crediti.
STRUTTURE E RISORSE DELL’ISTITUTO
LABORATORIO DI CHIMICA è dotato di un banco per le dimostrazioni dell’insegnante , di una
lavagna e da due banconi per un numero complessivo i 32 posti per il lavoro individuale e di gruppo
degli alunni. Ogni postazione di lavoro è dotata di rubinetto gas, rubinetto acqua e prese per
l’alimentazione elettrica, cassetto e sportello per riporre vetreria e apparecchiature utilizzate. Oltre
al materiale normalmente utilizzato in un laboratorio chimico, il laboratorio
è dotato di
apparecchiature di qualità.
LABORATORIO DI MICROBIOLOGIA, BIOCHIMICA, MORFOLOGIA
Nel laboratorio di
microbiologia si svolgono attività e tecniche analitiche inerenti la microbiologia delle acque, degli
alimenti e del suolo. E’ strutturato in 2 aule, sono presenti 12 microscopi ad utilizzo abituale, un
microscopio stereoscopico ed un microscopio professionale dotati di telecamera e collegati al
computer per poter acquisire e conservare immagini. Nel laboratorio di microbiologia si svolgono
attività e tecniche analitiche inerenti la microbiologia delle acque, degli alimenti e del suolo.
LABORATORIO DI FISICA L’attrezzatura a disposizione comprende una rotaia a cuscino d’aria, un
proiettore ottico e diottrico,sezioni di lenti concave e convesse, specchi piani e concavi, un banco
ottico completo.
DUE LABORATORI DI INFORMATICA DOTATI DI LIM L’utilizzo del laboratorio è costante per
gli studenti di tutti t i corsi presenti nell’istituto.
LABORATORI DEL CORSO PROFESSIONALE PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI
Due laboratori di MODELLISTICA E CONFEZIONE INDUSTRIALE attrezzati con macchinari
industriali per la simulazione d’azienda.
Tre laboratori di MODELLISTICA E CONFEZIONE ARTIGIANALE, dove si realizzano capi di
abbigliamento con tecniche artigianali. Gli abiti realizzati vengono utilizzati per eventi sul territorio
Un laboratorio di TAGLIO STORICO E TEATRALE dove si realizzano abiti e accessori storici
utilizzati per cerimonie, cortei storici e manifestazioni.
LABORATORIO DI MUSICA dotato di strumenti musicali, impianto stereo e computer.
PALESTRA
14
BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES)
Disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi 1 e 3)
Disturbi evolutivi specifici (DSA, ADHD, Borderline cognitivo)
Svantaggio (socio-economico, linguistico culturale , disagio comportamentale/relazionale)
L’ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI
L’accoglienza ai disabili si inserisce nell’offerta formativa che tiene conto anche dei bisogni
dell'utenza svantaggiata.
E’ volta a favorire l'inserimento nel mondo del lavoro degli studenti che presentano una
situazione di disabilità dichiarata, sfruttando i benefici legislativi di cui possono godere in relazione al
collocamento obbligatorio nel mondo del lavoro.
La scuola, essendo paritaria, non partecipa all’organizzazione statale del sostegno con
insegnanti nominati dal Ministero a questo scopo, tuttavia organizza l’accoglienza dei disabili
assegnando ad ognuno di loro un numero congruo di ore settimanale di assistenza didattica.
L’Istituto accoglie i disabili nel numero massimo previsto dalle norme ministeriali, ovvero, non
più di uno grave in classi di 20/22 studenti, oppure due disabili non gravi in classi di max 25
studenti. A questo scopo si applicano le norme del DM 141/99.
DISABILITA’ GRAVE
Il Consiglio di Classe elabora un progetto educativo differenziato non riconducibile ai
programmi ministeriali che permetta allo studente di completare il percorso di studi e di ottenere la
certificazione delle competenze (Certificato dei Crediti Formativi) spendibile nella Formazione
Professionale e/o nel mondo del lavoro.
DISABILITA’LIEVE
Il Consiglio di Classe elabora un progetto educativo riconducibile ai programmi ministeriali
ridotto negli obiettivi. Lo studente potrà conseguire il diploma e/o la qualifica.
PROGRAMMAZIONE
La programmazione del percorso scolastico degli studenti disabili prevede la stesura del P.E.I.
nel quale si pianificano gli interventi educativi, didattici, riabilitativi - terapeutici e si individuano le
mete formative.
Al termine di ogni anno scolastico è elaborato il Profilo dinamico funzionale che costituisce il
momento di verifica del raggiungimento degli obiettivi iniziali.
Provvedono congiuntamente alla definizione e alla redazione dei documenti sopra-citati le
seguenti componenti: A.S.L. (unità multidisciplinari), Scuola (insegnanti di sostegno e curricolari),
Genitori o esercenti la patria potestà, altri operatori (formatore della Formazione Professionale).
PROGETTI INTEGRATI CON LA FORMAZIONE PROFESSIONALE (F.P.)
La Provincia su indicazione degli Operatori Socio-Sanitari e con il parere favorevole della scuola
e delle famiglie inserisce gli studenti disabili in progetti integrati con la formazione professionale che
prevedono una riduzione dell’orario scolastico e che consentano loro di seguire corsi specifici
propedeutici all’inserimento nel mondo del lavoro.
Al termine di ogni percorso didattico formativo vengono rilasciati i certificati dei crediti
formativi e/o il libretto delle competenze spendibili nella formazione professionale e nel mondo del
lavoro.
D.S.A.
Il Consiglio di Classe redige il PDP da condividere con la famiglia. In seguito all’osservazione
delle caratteristiche comportamentali dello studente, il Consiglio di classe nel documento indica le
strategie metodologiche e didattiche, fissa le misure dispensative e gli strumenti compensativi
adottati dai Docenti delle varie discipline.
SVANTAGGIO NON CERTIFICATO
Per tutti gli studenti con svantaggio non certifica
ato vengono tenuti contatti con famiglie,
educatori, assistenti sociali e servizi allo scopo d conoscere la situazione pregressa, monitorarla in
itinere e adottare le strategie.
15
CALENDARIO SCOLASTICO
La scuola segue il calendario scolastico della Regione Liguria.
Il Consiglio di istituto può individuare alte sospensioni dell’attività didattica.
Il calendario per l’a.s. 2014/15 è visibile sul sito dell’istituto: www.duchessadigalliera.it
Il Collegio dei Docenti ha deliberato di dividere l’anno scolastico in quadrimestri.
ORARIO DELLE LEZIONI
1
2
3
4
5
6
8,00
8,55
8,55
9,50
10,00
10,55
10,55
11,50
11,55
12,50
12,50
13,45
pausa
pranzo
13,45
14,30
7
8
14,30
15,25
15,25
16,20
MODALITA’ ISCRIZIONI
Per le modalità di iscrizione si rimanda al sito: www.duchessadigalliera.it
ORARIO DI SEGRETERIA
La segreteria didattica è aperta al pubblico:
dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 11.00
martedì e mercoledì anche dalle 15.00 alle 16.00
Consulenza esami integrativi/idoneità a cura della Prof.ssa Elisabetta Ughini : martedì dalle ore
12.00 alle ore 13.00
Segretaria Didattica: Valentina Ravazzani – Marialaura Garbarino
16
GIORNO E ORARIO RICEVIMENTO PARENTI
DOCENTE
1 Armato Chiara
2 Bagliani Daniela
3 Barbera Isabella
GIORNO
ORA
DOCENTE
su appuntamento
GIORNO
ORA
mercoledì
8.00-8.55
37 Marano Silvana
venerdì
10.00-10.55
36 Manella Laura
martedì 10.00-10.55 (su app.to)
mercoledì
8.55-9.50
38 Marongiu Elisa
mercoledì
8.00-8.55
lunedì
8.50-9.55
39 Mattei Marcella
lunedì
8.00-8.55
5 Boca Roberto
mercoledì
10.55-11.50
40 Mattiazzi Lidia
venerdì
8.00-8.55
6 Brizio Patrizia
mercoledì
8.55-9.50
41 Minetti Enrica
su appuntamento
7 Canneva Silvia
martedì
10.55-11.50
42 Mini Emanuela
lunedì 8.55-9.50 (su app.to)
8 Capozucchi Roberta
lunedì
10.00-10.55
43 Mirabelli Marta
su appuntamento
9 Caraballo Devesa T.
lunedì
12.00-13.00
44 Mugavero Silvia
mercoledì
8.55-9.50
10 Carchide Gabriele
lunedì
10.00-10.55
45 Nalbone Vincenza
mercoledì
11.55-12.50
11 Carlini Pierangela
giovedì
11.55-12.50
46 Nocera Luana
4 Bartolommeoni Andrea
12 Carta Paolo
su appuntamento
47 Novara Caterina
13 Caviglia Matteo
su appuntamento
48 Nunneri Corinna
14 Ciampolini Viviana
15 Conte Alberto
martedì
11.15-11.50
su appuntamento
16 Cotrufo Alessandro
martedì
8.55-9.50
17 Cuzzupe' Immacolata
giovedì
10.00-10.55
18 Delfino Alice
giovedì
11.55-12.50
su appuntamento
49 Orecchia Lauretta
giovedì
11.55-12.50
50 Pari Stefania
martedì
11.55-12.50
51 Passoni Elena
52 Pastorino Maura
su appuntamento
su appuntamento
53 Pauri Luisella
su appuntamento
mercoledì
10.00-10.55
lunedì
12.55-13.45
19 Devescovi Silvana
martedì
10.55-11.50
54 Pezzoni Marina
mercoledì
8.55-9.50
20 Di Gioia Antonio
venerdì
8.55-9.50
55 Piccinini Irene
venerdì
1055-11.50
lunedì
10.55-11.5
mercoledì
10.00-10.55
57 Rossi Giovanna
martedì
12.50-13.45
58 Salis Serena
venerdì
8.55-9.50
59 Sampaoli Sharon W.
lunedì
10.00 – 10.55
lunedì
10.55-11.50
21 Ferri Patrizia
22 Franchini Paola
23 Gava Giancarla
24 Giordano M. Luisa
25 Girosi Laura
26 Gnesotto Giampietro
27 Goglino Francesca
28 Gosio Cesarina
29 Incandela Simone
56 Roggero Manuela
mercoledì 10.00-10.45 (su app.to)
venerdì
10.55-11.50
lunedì
8.55-9.50
venerdì
10.55-11.50
60 Santi Maria
lunedì
10.00-10.55
61 Scardulla Silvio
venerdì
10.55-11.50
martedì
10.00-10.55
62 Silingardi Marina
venerdì
12.50-13.45
mercoledì 11.00-12.00 (su app.to)
63 Stauder Monica
su appuntamento
su appuntamento
64 Tarantola Grazia
mercoledì
10.00-10.55
30 Inverardi Renata
giovedì
10.00 – 10.55
65 Tassara Tiziana
mercoledì
11.55-12.50
31 Isola Antonio
lunedì
8.55-9.50
66 Toccafondi Dina
martedì
10.55-11.50
67 Ughini Elisabetta
giovedì
8.55-9.50
32 Ivaldi Pietro
lunedì 10.00-10.55 (su app.to)
33 Lerso Gloria
martedì
12.50-13.45
34 Luvini Marcella
giovedì
10.00-10.55
35 Maggio Daniela
giovedì
10.55-11.50
68 Uzzauto Michela
su appuntamento
SERVIZI PER GLI STUDENTI
MENSA in funzione dalle 13.45 alle 14.20.
SPORTELLO PSICOLOGICO a cura della Dott.ssa Elena Passoni:
tutti i lunedì dalle ore 13,45 alle ore 14,30.
17
ATTIVITA’ DIDATTICO EDUCATIVE
VIAGGI ISTRUZIONE (a pagamento)
La scuola organizza viaggi di istruzione in Italia e all’estero e soggiorni linguistici all’estero.
Classi
Classi
Classi
Classi
prime: Firenze e Toscana
seconde: Strasburgo (Consiglio d’Europa)
terze: opzione tra Praga, Rosas (Spagna, per corso spagnolo in loco)
quarte: Malta per corso inglese in loco
La scuola organizza soggiorni linguistici in Spagna ed in Inghilterra nel periodo invernale/estivo
(a pagamento) dedicati alla didattica della certificazione linguistica (CLI)
LABORATORIO TEATRALE (a pagamento)
A cura del regista Carlo Mondatori e dalla prof.ssa Enza Nalbone:lunedì e venerdi ore 15.00 – 17.00
CORSO DI CHITARRA E MUSICA D’INSIEME (a pagamento)
A cura della Prof.ssa Vincenza Nalbone: lunedì, martedì ore 14.20 – 16.20
LABORATORI E GRUPPI SPORTIVI (a pagamento)
Gli studenti possono iscriversi alle attività del Centro Sportivo Scolastico FULGIS che si svolgeranno
in orari pomeridiani pagando la debita quota associativa
Danza sportiva: martedi 13.45 – 15.30
Filosofia in atto: martedi 13.45 - 16.30
Gruppo sportivo atletica orieteering: martedì giovedì venerdì 13.30 – 15.30
Gruppo sportivo di pallavolo: giovedì venerdì 14.00 – 16.00
Gruppo sportivo di nuoto: lunedì mercoledi 14.15 - 15.00
ESAMI DI IDONEITA’ E INTEGRATIVI
Gli studenti iscritti alle classi successive alla prima, che intendono frequentare un altro istituto
scolastico di diverso indirizzo, sono tenuti per legge a sostenere esami integrativi o di idoneità sui
programmi o parte dei programmi, non presenti nel piano di studi della scuola frequentata. Gli esami
di idoneità si sostengono per accedere ad una classe successiva a quella per cui si possiede il titolo
di ammissione e riguardano i programmi integrali delle classi precedenti quella a cui il candidato
aspira.
Gli esami integrativi permettono ad uno studente già iscritto ad una scuola superiore il passaggio
a scuole di diverso ordine, tipo o indirizzo. Riguardano le materie, o parti di materie, non comprese
nel corso di studio di provenienza relativa a tutti gli anni già frequentati.
18
PROGETTI
OBIETTIVI
ATTIVITÀ SPORTIVA DI
ISTITUTO
Vengono proposti corsi gratuiti durante l’orario scolastico da
svolgersi nella palestra dell’istituto e sul territorio con diverse
federazioni sportive (ad es. danza hip-hop, baseball e rugby,
squash, tiro con l’arco, ecc..).
EDUCAZIONE ALLA SALUTE
Si organizzano incontri durante l’orario scolastico rivolti alle
classi dell’istituto.
RADIO JEANS
Corsi online di: dizione, speaker, regia, fonico, autore
radiofonico mirati a formare a scuola una redazione radiofonica.
SOLIDARBUS
Il progetto in collaborazione con “Music for
notte onlus”, prevede visita alla sede
raccolta di generi alimentare da destinare
paesi in situazioni di guerra. Coinvolte
dell’istituto.
CONCERTO DI NATALE
Concerto presso il teatro Govi di Bolzaneto protagonisti gli
studenti delle sezioni L e S.
SPETTACOLO/CONCERTO DI
FINE ANNO
Teatro e data da definire
IL QUOTIDIANO IN CLASSE
Modulo edicola: una volta alla settimana gli studenti ricevono
gratuitamente una copia del Corriere della Sera che verrà
utilizzato per lezioni di Educazione alla cittadinanza attraverso
la lettura e il commento di articoli scelti.
GENOVA SCOPRENDO
In collaborazione con la Fondazione Garrone: obiettivo la
conoscenza del territorio e del patrimonio storico-culturale e
industriale di Genova. Classe coinvolta: 4L
SEMINARI DI STATISTICA
Scopo degli incontri e’ avvicinare gli studenti alla statistica.
Sezioni coinvolte L e T.
P.M.I DAY (Giornata della
piccolo e media impresa)
In collaborazione con CONFINDUSTRIA GENOVA la classe 3S
visita piccole e medie imprese del settore.
DOCENTI IN AZIENDA
In collaborazione con Confindustria Genova, gli insegnanti del
Consiglio della classe 3S, parteciperanno a una serie di incontri
con imprenditori e visiteranno le aziende del settore aderenti al
progetto.
INTERNATIONAL MUSIC EXAMS
Corso per l’accesso all’esame per le certificazioni musicali
riconosciute a livello internazionale. Rivolto agli studenti delle
sezioni S e L e agli studenti che ne facciano richiesta.
SERATE A TEATRO
Visione di spettacoli teatrali in collaborazione con il Teatro
Stabile di Genova. Riservato a tutti gli studenti dell’istituto.
PROGETTO
Sfilata di moda. Classe 3O
OLIMPIADI DEI MESTIERI
PROGETTO FINANZIATO DALLA
REGIONE LIGURIA: “ABITI
Sfilata di moda . Classe 3O
19
Peace creativi della
dell’associazione e
alle popolazioni dei
le classi seconde
DEL MONDO, ABITI PER IL
MONDO: CONOSCERSI PER
COSTRUIRE LA PACE
IMPRESE A SCUOLA: ALLIEVE AL
Sfilata di moda , abiti da sposa e da cerimonia. Classe 5OM.
DEBUTTO
REALIZZAZIONE DI MANUFATTI
Per il reparto neonatologia ospedale Galliera. Classe 3M.
PER REPARTO OSPEDALIERO
PROGETTO ICARO
GIOVANI IDEE
2015: CIBO,
CULTURA, IDENTITÀ
Incontri sull’educazione stradale in collaborazione con Polizia
Stradale di Genova. Classi prime.
Realizzazione di una sceneggiatura cinematografica. Classe
1L.
PROGETTO DI FILO IN FILO
esplorazione nel patrimonio storico culturale del territorio
ligure. Classe 3O
CONCORSO “CREA IL TUO
ABITO”
In collaborazione con l’istituto comprensivo di Rapallo
INCONTRI DI FORMAZIONI
Rivolti alle classi 4s, 5S, 3O, 5OM
ORGANIZZATI CON REFERENTI
CCIAA ED ALBO ARTIGIANI DI
GENOVA
WOLFSONIANA: MODA DESIGN
NEGLI ANNI DELLA GRANDE
In collaborazione con il museo wolfsoniano. Classi 4m, 4O,
5om
GUERRA.
OLIMPIADI DELLA MATEMATICA
Riservato agli studenti meritevoli delle sezioni T e L.
FESTIVAL DELLA SCIENZA
Partecipazione a eventi e laboratori. Riservato a tutte le
classi dell’istituto.
20
ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA
DOCENTE
Perasso
Tomesani
Ughini
Luvini
Manella
Rossi
DOCENTE
Manella
Ciampolini, Lerso
INCARICO
Coordinatrice didattica
1^ collaboratore di presidenza
2^ collaboratore di presidenza
Figura strumentale per la formazione e aggiornamento del personale
docente
Funzione Strumentale Orientamento
Funzione strumentale BES
COLLABORATORI
Inverardi
INCARICO
Alternanza scuola lavoro socio sanitario
Alternanza scuola lavoro professionale
abbigliamento e moda
Alternanza scuola lavoro Tecnici Chimica, Materiali
e biotecnologie
Alternanza scuola lavoro Liceo delle Scienze
Umane Economico - Sociale
Responsabile del Liceo delle Scienze Umane
economico sociale
Responsabile del corso Tecnico Chimica, Materiali
e biotecnologie
Responsabile del corso Professionale Servizi SocioSanitari
Responsabile
del
corso
Professionale
Abbigliamento e Moda
Referente alla Salute
Bartolommeoni
Referente laboratori scientifici
Tassara
Perasso,Lerso
Bartolommeoni, Conte
Tomesani
Relazioni esterne.
Viaggi d’Istruzione
Sicurezza
Spazi – Sicurezza dei dati – Comunicazioni e sito
web
Commissione Elettorale
Commissione Orario
Candidati esterni esami di idoneità-integrativiEsami di Stato
INVALSI – OCSE PISA
Sportello psicologico
Commissione Progetti ERASMUS+PLUS
Bartolommeoni
Santi
Santi
Bartolommeoni
Gnesotto
Pauri
Gnesotto
Tomesani
Perasso
Novara
Lerso
Ughini
Ughini
Passoni
Perasso
Cotrufo
DOCENTE
Scardulla
Santi
Mattiazzi
Ivaldi P.
RESPONSABILE DI DIPARTIMENTO
UMANISTICO
SCIENTIFICO
MODA
SCIENZE MOTORIE
Ughini, Scardulla,
Pastorino
21
COORDINATORI DI CLASSE
1S
2S
3S
4S
5S
1L
2L
3L
4L
5L
2T
3T
Pari
Tarantola
Scardulla
Inverardi
Goglino
Mattei
Mini
Giordano
Santi
Pastorino
Cotrufo
Barbera
4T
5T
1M
2M
3M
4M
5OM
1O
3O
4O
2R
3R
Bartolommeoni
Ughini
Carchide
Girosi
Sampaoli
Pauri
Canneva
Novara
Rossi
Capozucchi
Luvini
Mattiazzi
CONSIGLIO ISTITUTO
COMPONENTE ALUNNI:
COMPONENTE DOCENTI:
1. Hamidi Fatima (5T)
2. Stradi Alessandro (4O)
3. Magnoli Giada (3S)
1.
2.
3.
4.
5.
6.
COMPONENTE GENITORI:
1. Schiaffino Raffaella (4L)
2. Profumo Anna Maria (3S)
3. Gazzo Paola (5L)
Manella Laura
Bartolommeoni Andrea
Ughini Elisabetta
Tomesani Maurizio
Mattiazzi Lidia
Rossi Giovanna
COMPONENTE ATA:
1. Ravazzani Valentina
RAPPRESENTANTI ALUNNI CONSIGLI DI CLASSE
2T
Trebino
Garrubba
4S
De Biase
Napoli
3T
De Martini
Meschi
5S
Fossa
Re
4T
Eraso Betsy
Castello
1M
Iannoni
Salustri
5T
Pettigiani
Gentile
2M
Maggi
Aulisio
1L
Moretti
Bonamoneta
3M
Di Napoli
Grasso
2L
De Benedetto
Mormone
4M
Priami
Sacchini
3L
Paolessi
Nappi
5OM
Nobile
Valsecchi
4L
Tarzia
Ventrice
1O
Monachella
Gabrini
5L
Castaldi
Pedretti
3O
Angius
Angona
1S
Borgese
Menta
4O
Marras
Tinnirello
2S
Acquafresca
Grioli
2R
De La Olmedo
Leone
3S
Groppi
Selmovic
3R
Chavez
Angulo
22
RAPPRESENTANTI GENITORI CONSIGLI DI CLASSE
2T
Massimilla
Casciani
4S
-
-
3T
Cattini
-
5S
Miniati
Gay
4T
Costa
Minione
1M
Sessarego
Mennello
5T
-
-
2M
Aulisio
Artosi
1L
Mazzocco
Pucci
3M
Esposito
-
2L
Leale
Carrara
4M
-
-
3L
Canepa
Cinà
5OM
Ion Scotta
Ramasso
4L
Devecchi
Schiaffino
1O
Cassarino
-
5L
Bellomi
Salvini
3O
-
-
1S
Lombardo
Ougarova
4O
-
-
2S
Di Bartolomeo
Costa
2R
Grandi
Zunino
3S
Parodi
Orlanno
3R
-
-
CONSIGLI DI CLASSE
CLASSI PRIME
1L - LICEO SCIENZE UMANE (ECONOMICO SOCIALE)
1 L - Docente
GIORDANO
GIROSI
GOSIO
MAGGIO
MATTEI
MINI
NALBONE
PATTAVINA
PEZZONI
Materia
Inglese
scie.terra e bio
Lettere, Storia
Religione
Matematica
spagnolo
Educ. Musicale
Religione
sc. mot. e sportive
Docenti in Compresenza / Sostegno
PASSONI
PASSONI
BAGLIANI
PASSONI
1M – PROFESSIONALE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO - PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI
MODA
1 M - Docente
CARCHIDE
CARLINI
GAVA
INVERARDI
LERSO
MAGGIO
MARANO
PARI
PAURI
SANTI
SILINGARDI
TARANTOLA
Materia
Lettere, Storia, Geografia
Chimica
Matematica
scie.terra e bio
lab. tecn.eserc
Religione
tecn. informaz. e com.
sc. mot. e sportive
t.t. rappr. grafica
Fisica
Diritto economia
Inglese
Docenti in Compresenza / Sostegno
ROGGERO, MARONGIU
ISOLA, BAGLIANI
BAGLIANI
ROSSI, ROGGERO, MARONGIU
MARONGIU
CONTE, BAGLIANI
ROGGERO
23
1S -PROFESSIONALE: SERVIZI SOCIO SANITARIO
1 S - Docente
BOCA
CARABALLO
COTRUFO
FRANCHINI
INVERARDI
LUVINI
MAGGIO
MANELLA
PARI
PEZZONI
SCARDULLA
TARANTOLA
TASSARA
Materia
Storia, Geografia
spagnolo
Fisica
Matematica
scie.terra e bio
Lettere
Religione
metod. operative
scienze umane
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Inglese
storia arte ed espres. graf.
Docenti in Compresenza / Sostegno
ROGGERO
ROGGERO
DELFINO
ROGGERO
MANELLA
MANELLA, MARONGIU
MARONGIU
ROGGERO
MANELLA, MARONGIU
CLASSI SECONDE
2L - LICEO SCIENZE UMANE (ECONOMICO SOCIALE)
2 L - Docente
GIORDANO
GIROSI
MAGGIO
MINI
NALBONE
PARI
PEZZONI
SANTI
SCARDULLA
UGHINI
Materia
Inglese
scie.terra e bio
Religione
spagnolo
Educ. Musicale
scienze umane
sc. mot. e sportive
Mat. Fis.
Diritto economia
Lettere, Storia
Docenti in Compresenza / Sostegno
BAGLIANI
INCANDELA
ARMATO
INCANDELA
BAGLIANI
INCANDELA
2M – PROFESSIONALE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI
MODA
2 M - Docente
CARCHIDE
CARLINI
CUZZUPE’
GAVA
GIORDANO
GIROSI
MAGGIO
MARANO
PARI
PAURI
SANTI
SILINGARDI
Materia
Lettere, Storia
Chimica
lab. tecn.eserc
Matematica
Inglese
scie.terra e bio
Religione
tecn. informazione e com.
sc. mot. e sportive
t.t. rappr. grafica
Fisica
Diritto economia
Docenti in Compresenza / Sostegno
ARMATO, TORRE, UZZAUTO
ISOLA, NOCERA
TOCCAFONDI, MARANO, NOCERA
NUNNERI, MARANO
ARMATO, UZZAUTO
TORRE
TORRE
NOCERA, MARANO
CONTE, NUNNERI
UZZAUTO
2R - ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE OPERATORE DELL’ABBIGLIAMENTO
(CIF)
2 R - Docente
CARLINI
COTRUFO
LUVINI
MAGGIO
MARANO
ORECCHIA
PASTORINO
ROSSI
SILINGARDI
TOCCAFONDI
Materia
Chimica, scie.terra e bio
Matematica, Fisica
Lettere, Storia
Ed. morale
tecn. informazione e com.
sc. mot. e sportive
Inglese
lab. tecn.eserc
Diritto economia
t.t. rappr. grafica
Docenti in Compresenza / Sostegno
CUZZUPE’
24
2S -PROFESSIONALE: SERVIZI SOCIO SANITARIO
2 S - Docente
CARABALLO
CARLINI
DEVESCOVI
INVERARDI
LUVINI
MAGGIO
MANELLA
NALBONE
PARI
PEZZONI
SCARDULLA
TARANTOLA
Materia
spagnolo
Chimica
Matematica
scie.terra e bio
Lettere, Storia
Religione
metod. operative
Educ. Musicale
scienze umane
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Inglese
Docenti in Compresenza / Sostegno
ARMATO
CAVIGLIA
ARMATO
MARONGIU
MANELLA
MANELLA, MARONGIU
ARMATO, CAVIGLIA
2T - TECNICO: CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE
2 T - Docente
BARBERA
BARTOLOMMEONI
CANNEVA
CARLINI
Materia
Inglese
scie tec appl
t.t. rappr. grafica
Chimica
scie.terra e bio
Fisica
Religione
Matematica
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Lettere, Storia
COTRUFO
MAGGIO
MATTEI
PEZZONI
SILINGARDI
UGHINI
Docenti in Compresenza / Sostegno
ARMATO
ISOLA, MIRABELLI
TOMESANI
ISOLA
MIRABELLI
MIRABELLI
ARMATO
MIRABELLI
ARMATO
CLASSI TERZE
3L - LICEO SCIENZE UMANE (ECONOMICO SOCIALE)
3 L - Docente
BOCA
CARLINI
DI GIOIA
GIORDANO
MAGGIO
MINI
NALBONE
ORECCHIA
ROGGERO
SANTI
SILINGARDI
Materia
Lettere
Chimica
Storia Filosof
Inglese
Religione
spagnolo
Educ. Musicale
sc. mot. e sportive
scienze umane
Mat. Fis.
Diritto economia
Docenti in Compresenza / Sostegno
MANELLA
3M -PROFESSIONALE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI
MODA
3 M - Docente
BARBERA
CANNEVA
CARCHIDE
GAVA
IVALDI P.
MAGGIO
SAMPAOLI
TOCCAFONDI
Materia
Inglese
Prog.tess.abb. moda
Lettere, Storia
Matematica
sc. mot. e sportive
Religione
Prog.tess.abb. moda
lab. tecn.eserc
Docenti in Compresenza / Sostegno
CUZZUPE’
CUZZUPE’
25
3O - PROFESSIONALE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI
MODA
3 O - Docente
CAPOZUCCHI
CIAMPOLINI
GAVA
MAGGIO
NOVARA
ORECCHIA
PASTORINO
PAURI
ROSSI
TASSARA
Materia
Tec. mark
Alternanza 3 O
Matematica
Religione
Lettere, Storia
sc. mot. e sportive
Inglese
Tec appl mat
lab. tecn.eserc
Prog.tess.abb. moda
Docenti in Compresenza / Sostegno
ROGGERO
NOCERA
ROGGERO, NUNNERI
NOCERA
NUNNERI
LERSO, ROGGERO, NOCERA
NUNNERI, NOCERA
3R - ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE OPERATORE DELL’ABBIGLIAMENTO
(CIF)
3 R - Docente
CANNEVA
COTRUFO
GIORDANO
LUVINI
MAGGIO
MATTIAZZI
ORECCHIA
ROSSI
Materia
storia arte ed esprs. graf.
Matematica
Inglese
Lettere, Storia
Ed. morale
lab. tecn.eserc
sc. mot. e sportive
t.t. rappr. grafica
Docenti in Compresenza / Sostegno
3S - PROFESSIONALE: SERVIZI SOCIO SANITARIO
3 S - Docente
CARABALLO
DEVESCOVI
GNESOTTO
INVERARDI
MAGGIO
MANELLA
MUGAVERO
PARI
SCARDULLA
TARANTOLA
Materia
spagnolo
Matematica
Psicol Gen Appl
Igiene Cult Med San
Religione
metod. operative
Lettere, Storia
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Inglese
Docenti in Compresenza / Sostegno
NALBONE, INCANDELA
STAUDER
INCANDELA
MANELLA
NALBONE, MARONGIU
INCANDELA, MARONGIU
INCANDELA, MARONGIU
STAUDER
3T - TECNICO: CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE
3 T - Docente
BARBERA
BARTOLOMMEONI
BRIZIO
GIROSI
GOGLINO
MAGGIO
MATTEI
PEZZONI
Materia
Inglese
Chim Anal Strum
Chim Organ Biochim
Igiene Anat Fis Patol
Biologia
Lettere
Religione
Matematica
sc. mot. e sportive
Docenti in Compresenza / Sostegno
ISOLA
FERRI
FERRI
26
CLASSI QUARTE
4L - LICEO SCIENZE UMANE (ECONOMICO SOCIALE)
4 L - Docente
BOCA
DI GIOIA
GNESOTTO
MAGGIO
MINI
ORECCHIA
PASTORINO
PICCININI
SANTI
SILINGARDI
Materia
Lettere
Storia Filosof
scienze umane
Religione
spagnolo
sc. mot. e sportive
Inglese
storia dell’arte
Mat. Fis.
Diritto economia
Docenti in Compresenza / Sostegno
4M - PROFESSIONALE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI
MODA
4 M - Docente
BARBERA
CAPOZUCCHI
GAVA
LERSO
MAGGIO
MUGAVERO
ORECCHIA
PAURI
SAMPAOLI
TOCCAFONDI
Materia
Inglese
Tec. mark
Matematica
Alternanza 4 M
Religione
Lettere, Storia
sc. mot. e sportive
Tec appl mat
Prog.tess.abb. moda
lab. tecn.eserc
Docenti in Compresenza / Sostegno
ROGGERO
MANELLA
MARONGIU, ROGGERO
MARONGIU
ROGGERO
MATTIAZZI
4S - PROFESSIONALE: SERVIZI SOCIO SANITARIO
4 S - Docente
CAPOZUCCHI
CARABALLO
DEVESCOVI
GNESOTTO
INVERARDI
MAGGIO
MANELLA
MUGAVERO
PARI
SCARDULLA
TARANTOLA
Materia
Tec.amm. ec. soc.
spagnolo
Matematica
Psicol Gen Appl
Igiene Cult Med San
Religione
metod. operative
Lettere, Storia
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Inglese
Docenti in Compresenza / Sostegno
CAVIGLIA
PICCININI
CAVIGLIA
PICCININI
CAVIGLIA
MANELLA
PICCININI
PICCININI
PICCININI
4T - TECNICO: CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE
4 T - Docente
BARBERA
BARTOLOMMEONI
BRIZIO
GIROSI
GOGLINO
MATTEI
ORECCHIA
Materia
Inglese
Chim.gen.Org.Str.
Chim Anal Strum
Igiene Anat Fis Patol
Biologia, microbiologia
Lettere
Matematica
sc. mot. e sportive
Docenti in Compresenza / Sostegno
PICCININI
ISOLA, TORRE, MIRABELLI
FERRI
FERRI, , MIRABELLI
PICCININI
MIRABELLI
27
CLASSI QUINTE
5L - LICEO SCIENZE UMANE (ECONOMICO SOCIALE)
5 L - Docente
BOCA
DI GIOIA
GNESOTTO
MINI
ORECCHIA
PASTORINO
PICCININI
SANTI
SCARDULLA
Materia
Lettere
Storia Filosof
scienze umane
spagnolo
sc. mot. e sportive
Inglese
storia dell’arte
Mat. Fis.
Diritto economia
Docenti in Compresenza / Sostegno
5OM- PROFESSIONALE: OPERATORE DELLA MODA
5 OM - Docente
CANNEVA
CAPOZUCCHI
CIAMPOLINI
DEVESCOVI
GIORDANO
IVALDI P.
LERSO
MAGGIO
NOVARA
TASSARA
Materia
Tec appl mat
Tec. mark
Alternanza 5 O
Matematica
Inglese
sc. mot. e sportive
lab. tecn.eserc
Religione
Lettere, Storia
Prog.tess.abb. moda
Docenti in Compresenza / Sostegno
SALIS, MARANO
PASSONI, ARMATO
NOCERA, SALIS
ARMATO, NOCERA
ROSSI, MARANO, NOCERA
PASSONI, NOCERA
PASSONI, NOCERA
5S - PROFESSIONALE: SERVIZI SOCIO SANITARIO
5 S - Docente
CAPOZUCCHI
DEVESCOVI
GNESOTTO
GOGLINO
INVERARDI
MAGGIO
MANELLA
MINI
PARI
SCARDULLA
TARANTOLA
Materia
Tec.amm. ec. soc.
Matematica
Psicol Gen Appl
Lettere, Storia
Igiene Cult Med San
Religione
metod. operative
spagnolo
sc. mot. e sportive
Diritto leg.socio san.
Inglese
Docenti in Compresenza / Sostegno
INCANDELA
CAVIGLIA
INCANDELA, MANELLA
INCANDELA
CAVIGLIA
PASSONI
PASSONI
5T - TECNICO: CHIMICA, MATERIALI, BIOTECNOLOGIE
5 T - Docente
BARBERA
BARTOLOMMEONI
BRIZIO
GIROSI
MATTEI
ORECCHIA
SILINGARDI
UGHINI
Materia
Inglese
Chim.gen.Org.Str.
Igiene Anat Fis Patol
microbiologia
Matematica
sc. mot. e sportive
Diritto economia
Lettere, Storia
Docenti in Compresenza / Sostegno
PASSONI
ISOLA, FERRI, CARTA
ISOLA
FERRI, CAVIGLIA
CAVIGLIA
PASSONI
28
CARTA DEI SERVIZI
estratto
Nell’albo della scuola e nel sito web della scuola sono visibili i seguenti documenti: orario delle
lezioni, tabelle dell’orario di lavoro dei dipendenti, orari delle lezioni e schema della dislocazione
delle classi, orario di ricevimento degli insegnanti, organigramma degli uffici (presidenza,
vicepresidenza e servizi), organigramma degli organi collegiali, organico del personale docente e
ATA, Regolamento di Istituto.
Sono stati disposti gli spazi per
Bacheca sindacale
Bacheca degli studenti-genitori
Bacheca informazione per i docenti
All’ingresso sono presenti operatori scolastici per fornire all’utenza le prime informazioni sul servizio.
Standard di qualità - Impegni
1.Archiviazione informatizzata dei dati relativi alla gestione didattico-amministrativa della scuola
2.Attesa sportello segreteria: massimo 10 minuti
3.Colloqui pomeridiani: la scuola garantisce due incontri all’anno con le famiglie
4.Confort: la scuola si impegna al miglioramento e alla conservazione degli spazi
5.Comunicazione: la scuola è impegnata a migliorare la comunicazione con gli utenti
6.Flessibilità degli orario dell’ufficio aperto al pubblico per particolari esigenze delle famiglie
7.La scuola si impegna a migliorare le attuali condizioni di igiene e sicurezza per una permanenza
confortevole degli studenti e del personale
8.La scuola si impegna a comunicare alle famiglie la situazione scolastica degli studenti entro la
metà di ogni quadrimestre
9.La scuola si impegna a rendere noto alle classi entro il mese di ottobre la programmazione
scritta delle materie
10.Tempo di rilascio certificati informatizzati: tre giorni dalla richiesta, certificati non
informatizzati: sei giorni
11.I docenti si impegnano a ricevere le famiglie su appuntamento anche al di fuori dell’orario
settimanale
12.La scuola si impegna, all’inizio dell’anno scolastico, ad illustrare, tramite i docenti, il
regolamento di istituto
13.La scuola si impegna al contenimento della spesa a carico delle famiglie per l’acquisto dei libri
di testo: si opta, nelle adozioni, per libri di costo contenuto a parità di qualità e si evitano i
libri non effettivamente utilizzati.
Gli uffici dell’istituto sono a disposizione per accogliere eventuali reclami e segnalazioni di
disservizi o di mancato rispetto degli impegni qui assunti.
I reclami possono essere espressi in forma scritta, anche via fax, devono contenere: generalità,
indirizzo e reperibilità del proponente, indicazione della richiesta di risposta formale, altrimenti la
procedura si ritiene conclusa con la correzione del disservizio. Il Coordinatore Didattico risponde,
nella stessa forma con cui il reclamo è stato presentato, entro e non oltre 15 giorni, attivandosi per
rimuoverne le cause. Se il reclamo non è di competenza del Coordinatore Didattico, quest’ultimo
indica la persona a cui rivolgersi.
29
INFORMAZIONI SUL BILANCIO
Il Comune di Genova che ha affidato alla Fondazione FULGIS la gestione delle scuole paritarie ,
mantiene il contributo di iscrizione e frequenza annuale come la scuola pubblica e si è impegnato a
versare alla Fondazione la differenza tra il costo effettivo per studente e quanto versato dalle
famiglie. I contributi pagati dalle famiglie partecipano per circa il 4,52% ai costi reali della scuola.
Le entrate e le spese della scuola fanno parte del bilancio della Fondazione Fulgis. Il Ministero
dell’Istruzione e la Regione Liguria partecipano alle spese per l’elevamento dell’obbligo scolastico
(classi prime e seconde) con una somma pari a circa il 3,09% del costo di gestione della scuola,
comprensiva della quota per il sussidio ai disabili (circa 1000 euro a disabile). Non ci sono altri
finanziamenti diretti dello Stato né per il personale della FULGIS, dirigente, docente, non docente,
né per le attività didattiche curricolari. Le attività para, infra, extra scolastiche vengono finanziate
dai contributi specifici delle famiglie.
Contributi per iscrizione e frequenza a. s. 2014 – 2015
Dichiarazioni ISEE
Dell’a.s. 2014/15
Fasce di ISEE (da – a)
0,00 – 20.000,00
Classi prime
dell’a.s. 2014/15
minimo - massimo
da € 30,00 a € 336,00
Classi prime
dell’a.s. 2014/15
Sistema di calcolo
1,68 % ISEE minimo € 30,00
20.000,01 – 30.000,00
da € 336,00 a € 472,50
€ 336,00 + 1,365 % ISEE meno 20.000,00
30.000,01 – 50.000,00
da € 472,50 a € 572,50
€ 472,50 + 0,5 % ISEE meno 30.000,00
50.000,01 – 70.000,00
da € 572,50 a € 692,50
€ 572,50 + 0,6 % ISEE meno 50.000,00
70.000,01 – 90.000,00
da € 692,50 a € 852,50
€ 692,50 + 0,8 % ISEE meno 70.000,00
90.000,01 – 100.000,00
da € 852,50 a € 942,50
€ 852,50 + 0,8 % ISEE meno 70.000,00
100.000,01 – in poi
€ 942,50
€ 942,50
I contributi minimi sono stati fissati dal Consiglio di Indirizzo e Giunta Esecutiva della F.UL.G.I.S.
Eccezionalmente per i casi in cui si rilevi l’impossibilità da parte delle famiglie a produrre, entro
la scadenza,l’attestazione ISEE per l’anno di riferimento, è facoltà della Direzione della Fulgis
valutare l’ammontare del contributo.
E’ prevista l’esenzione della tariffa del contributo di iscrizione e frequenza per:
- gli studenti in scambio individuale con altre scuole straniere per non oltre un anno
- i portatori di handicap che frequentano un istituto civico per la durata di anno scolastico senza
richiedere titolo di studio al termine della frequenza, sulla base di progetti interistituzionali
concordati con il M.I.U.R. nell’ambito dell’integrazione tra formazione sperimentale d’istruzione
scolastica e quella professionale.
Diritto al rimborso di quote pagate alla Fondazione FULGIS:
in caso di errato o non dovuto pagamento;
in caso di rinuncia totale alla frequenza (non aver mai frequentato le lezioni scolastiche);
non è previsto rimborso per mancata partecipazione agli esami.
Il contributo scolastico per l’ammissione ad esami in qualità di privatisti per gli esami da sostenere
nell’ anno scolastico 2014/2015 è di € 200,00.
30
MONITORAGGIO E AUTOVALUTAZIONE DEL PROGETTO
EDUCATIVO
Il monitoraggio e la valutazione del progetto educativo dell’Istituto costituiscono un elemento
indispensabile per lo sviluppo dell’innovazione didattica e per la crescita dell’autonomia
progettuale.
La scuola raccoglie le indicazioni indispensabili per valutare le dinamiche in atto ed elaborare
azioni di miglioramento.
Rilevazioni e analisi quantitativa
Dati
Dati
Dati
Dati
sulle iscrizioni e sulla dispersione
relativi ai risultati conseguiti dagli studenti
relativi agli esiti delle prove INVALSI
relativi al conseguimento di Certificazioni Internazionali
Indagini qualitative
Indagine indirizzata agli ex studenti diplomati per rilevare i percorsi formativi seguiti e gli esiti
post scolastici.
Facilitazioni fiscali
PER I PRIVATI (IN SEDE DI DICHIARAZIONE ANNUALE IRPEF)
La possibilità di detrarre dall’imposta lorda dovuta un importo pari al 19% è consentita per le
erogazioni liberali a favore dell’ ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DUCHESSA DI
GALLIERA perché istituto paritario.
I contributi devono essere finalizzati:
- all’innovazione tecnologica,
- all’edilizia scolastica
- all’ampliamento dell’offerta formativa, comprendendo i viaggi di istruzione e i contributi per le
attività para infra scolastiche versati alla Fondazione FULGIS per l’’Istituto Istruzione Secondaria
Superiore DUCHESSA DI GALLIERA.
La detrazione spetta a condizione che il versamento di tali erogazioni sia eseguito tramite
banca o ufficio postale ovvero mediante gli altri sistemi di pagamento (tracciabili) previsti
dall’articolo 23 del decreto legislativo n. 241/1997.
PER LE IMPRESE
Le erogazioni liberali a favore dell’ ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE
DUCHESSA DI GALLIERA paritario, finalizzate all'innovazione tecnologica, all'edilizia scolastica e
all'ampliamento dell'offerta formativa, nel limite del 2 per cento del reddito d'impresa dichiarato e
comunque nella misura massima di 70.000 euro annui, possono essere dedotte dal reddito
d’impresa; la deduzione spetta a condizione che il versamento di tali erogazioni sia eseguito tramite
banca o ufficio postale ovvero mediante gli altri sistemi di pagamento previsti dall'articolo 23 del
decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.
Sul sito www.fulgis.it sono pubblicati i regolamenti generali delle scuole della Fondazione
FULGIS, di competenza del Consiglio di Indirizzo della stessa.
LA CARTA DEI SERVIZI DELLA FONDAZIONE FULGIS E’
PUBBLICATA SUL SITO WWW.FULGIS.IT
31
INDICE
pag.
2
3
4
12
13
14
15
16
17
18
19
21
29
30
31
32
Piano dell’offerta formativa
Storia della scuola
Struttura dei percorsi curricolari
Strumenti di verifica – Valutazione
Corsi di sostegno e recupero
Rapporti scuola famiglia
Orientamento
Strategie contro la dispersione
Crediti
Strutture e risorse dell’Istituto
Bisogni educativi speciali
Calendario scolastico
Orario delle lezioni
Modalità d’iscrizione
Orario di segreteria
Giorno e orario ricevimento parenti
Servizi per gli studenti
Attività didattico- educative
Esami di idoneità/integrativi
Progetti
Organizzazione della scuola
Carta dei Servizi – estratto
Informazioni sul bilancio
Monitoraggio e valutazione del progetto educativo
Indice
32
Fly UP