...

regolamento dell`area di rispetto denominata

by user

on
Category: Documents
15

views

Report

Comments

Transcript

regolamento dell`area di rispetto denominata
REGOLAMENTO DELL’AREA DI RISPETTO DENOMINATA
“ VASCHE ZUCCHERIFICIO DI OSTELLATO E CANALE CIRCONDARIALE MEZZANO “
1 – Costituzione.
- Il Consiglio Direttivo dell’A.T.C. FE/7, vista la richiesta pervenuta dalle Associazioni Venatorie
locali, Federcaccia, Arcicaccia e Enalcaccia di Ostellato, ai sensi delle disposizioni e normative
regionali e provinciali, istituisce un’area di rispetto, individuata nell’allegata planimetria ( Rif. 4 e 5 )
scala 1:5000.
- Nelle zone in oggetto, è consentita la caccia alla sola selvaggina migratoria da appostamento
temporaneo, secondo le norme di seguito indicate e limitatamente agli apprestamenti
precedentemente individuati dal Consiglio Direttivo dell’ATC FE/7, numerati dal 1 al 19, e
contraddistinti nella planimetria di cui al precedente alinea;
- Il Consiglio A.T.C. FE/7 si avvale per la gestione e i controlli tecnici necessari al fine di una corretta
applicazione delle presenti norme, di una Commissione tecnica, individuate fra i componenti il
Consiglio Direttivo.
- Nelle zone in oggetto vengono costituiti 19 apprestamenti a distanza fra loro non inferiore a 300 ml
come si evince dalle cartografie allegate e più precisamente: a) bacini di decantazione dello
zuccherificio Co.Pro.B. per n° 6 apprestamenti; b) canale circondariale Bando – Valle Lepri per n°
13 apprestamenti, con la capacità ciascuno di 2 cacciatori.
- Nell’apposita riunione (vedi punto 2) verranno sorteggiati un numero di apprestamenti pari alle
esigenze dell’ATC FE/7. Il numero dei capanni che verranno utilizzati sarà comunicato
all’Amministrazione Provinciale e al Centro Servizi ATC a sorteggio avvenuto;
- L’area di rispetto sarà delimitata da tabelle gialle con scritte nere come previsto dall’art. 24 della
Legge Regionale 8/94 e successive modifiche, “ A.T.C. FE/7 – Area di Rispetto – divieto di caccia
ai non autorizzati”.
2 – Modalita’ di accesso e autorizzazione all’esercizio.
- Possono fare richiesta di accesso all’esercizio venatorio nell’Area di Rispetto tutti i cacciatori iscritti
all’ATC FE/7, con domanda da presentare al Consiglio Direttivo ATC FE/7 via Porta Catena, 44 –
Ferrara – entro il 31 maggio 2009.
- Al sorteggio degli apprestamenti potranno accedere i cacciatori che abbiano effettuato almeno 6
interventi di gestione del territorio dell’ATC FE/7 o autorizzati dal Consiglio Direttivo stesso.
- Alla composizione dei gruppi provvederà il Consiglio A.T.C. FE/7 al momento del sorteggio degli
apprestamenti nel corso di una apposita assemblea che dovrà essere convocata e resa pubblica
attraverso l’affissione di specifici manifesti affissi nella sede dell’ATC in via Porta Catena, 44
Ferrara, nella sede municipale di Ostellato e nei bar del Comune di Ostellato.
- Ai cacciatori iscritti all’ATC FE/7 ammessi sarà rilasciato un tesserino personale di accesso all’Area
di Rispetto dal Centro Servizi degli ATC via Porta Catena, 44 Ferrara.
- Ai cacciatori iscritti che non hanno effettuato i sei interventi necessari per partecipare al sorteggio
sarà riconosciuta la possibilità di accedere alla caccia nell’Area di Rispetto usufruendo dell’
appostamento contrassegnato con il n. 3. Dovranno essere in possesso del tesserino rilasciato dal
Centro Servizi ATC di colore diverso.
- E’ fatto obbligo al cacciatore di annotare il numero e la specie dei capi abbattuti anche sul
tesserino personale di accesso, che dovrà essere riconsegnato, al termine della stagione venatoria,
al Centro Servizi ATC via Porta Catena, 44 Ferrara.
3 – Modalità per l’esercizio venatorio.
- L’accesso agli apprestamenti viene regolamentato per gruppi, a rotazione, come da sorteggio, che
sarà effettuato, nel corso dell’assemblea di cui al precedente punto.
- Negli apprestamenti individuati con i numeri 1 – 2 – 3 – 4 – 5 e 6, ricadenti nelle vasche dello
zuccherificio di Ostellato, sarà consentito l’esercizio venatorio nelle giornate e secondo gli orari
stabiliti dal calendario venatorio provinciale.
- Negli apprestamenti individuati con i numeri 7 – 8 – 9 – 10 – 11 – 12 – 13 – 14 – 15 – 16 – 17 – 18
e 19 ricadenti lungo il canale Circondariale Mezzano, sarà consentito l’esercizio venatorio solo a
partire dal 1/10/2009 e fino al 31/01/2010 dall’ora di inizio prevista dal calendario venatorio
provinciale alle ore 13.00.
- E’ ammesso lo sparo e il recupero degli animali feriti ad una distanza non superiore ai m. 100
dall’apprestamento;
- Fatto salvo i diritti del gruppo di turno, gli apprestamenti liberi possono essere occupati da chiunque
in possesso di autorizzazione, in tale caso specifico, dietro semplice richiesta di un componente del
gruppo titolare, l’apprestamento dovrà essere immediatamente liberato.
- Per quanto non espressamente stabilito dal presente regolamento, valgono le normative e gli atti
legislativi nazionali, regionali e provinciali.
Fly UP