...

3 slides BERMUDO

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

3 slides BERMUDO
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
͞ĚƵĐĂĚĂůŽƐŶŝŹŽƐLJŶŽƐĞƌĄŶĞĐĞƐĂƌŝŽĐĂƐƚŝŐĂƌĂůŽƐŚŽŵďƌĞƐ͟
(Pitágoras) ‰ NORMATIVA (statale) 1989-­‐2007
‰ LA LEY ORGÁNICA 1/2004, DE 28 DE DICIEMBRE, DE MEDIDAS DE PROTECCIÓN INTEGRAL CONTRA LA VIOLENCIA DE GÉNERO
‰ BILANCIO DELLA LEGGE 1/2004 SULLA VIOLENZA DI GENERE
‰ LA ESTRATEGIA NACIONAL PARA LA ERRADICACIÓN DE LA VIOLENCIA DE GÉNERO (2013-­‐2016) ‰ ALCUNE ATTUAZIONI PER LA SENSIBILIZZAZIONE E LA PROTEZIONE
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‰ NORMATIVA (STATALE)
1.-­‐ 1989-­‐2004
ƒ 1989 Riforma del Codice Penale. Viene introdotto il reato di violenza domestica.1
Tra il 1995 e il 2003 oltre a la Riforma del Codice penale, vengono promulgate
leggi importanti per la protezione delle vittime e per implementare misure
concrete contro il maltrattamento domestico.
ƒ 1995 Riforma del Codice Penale. Ley 35/1995, de 11 de diciembre, de Ayudas y
Asistencia a las víctimas de delitos violentos y contra la libertad sexual.
ƒ 1999 LO 14/1999, de 9 de junio de modificación del Código Penal 1995, en materia
de protección a las víctimas de malostratos y de la LECrim.2
ƒ 2003 Ley 27/2003 de 31 de julio, Orden de Protección de las Víctimas de la
Violencia doméstica. LO 11/2003, de 29 de septiembre, de medidas concretas en
materia de seguridad ciudadana, violencia doméstica e integración social de los
extranjeros. LO 15/2003, de 25 de noviembre, por la que se modifica el Código
Penal.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
2.-­‐ 2004-­‐2007
ƒ LO 1/2004,de 28 de diciembre, de Medidas de protección integral contra la
violencia de género (LOMPIVG) (Legge Organica 1/2004,de 28 dicembre, di Misure
di Protezione Integrale contro la Violenza di Genere)
ƒ A sostegno, della legge precedente, la Ley Orgánica 3/2007,de 22 de marzo para
la Igualdad Efectiva de Hombres y Mujeres. (La Legge Organica 3/2007 del 22
marzo per la Parità Effettiva tra gli Uomini e le Donne)
Attualmente le azioni contro la violenza di genere sono parte delle politiche di pari
opportunità.
͙͙͙͙͙͙͙͙.
ƒ In materia di violenza di genere esistono anche le leggi delle CCAA (Comunità
autonome)
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‰ LA LEY ORGÁNICA 1/2004, DE 28 DE DICIEMBRE, DE MEDIDAS DE PROTECCIÓN INTEGRAL CONTRA LA VIOLENCIA DE GÉNERO (Legge ƒ
ƒ
ƒ
ƒ
ƒ
Organica 1/2004,de 28 dicembre, di Misure di Protezione Integrale contro la Violenza di Genere) Pone al centro della disciplina il concetto legale Ěŝ͞ǀŝŽůĞŶnjĂ di ŐĞŶĞƌĞ͟.3
La violenza di genere cui si riferisce la legge comprende tutti gli atti di violenza
fisica e psicologica, le aggressioni alla libertà sessuale, le minacce, le coazioni o la
privazione arbitraria della libertà.
La violenza di genere è violenza sulle donne in quanto tali, frutto della
discriminazione, della disuguaglianza e del potere maschile, esercitata da un
partner o un ex partner, anche senza convivenza.
La Legge 1/2004 protegge non solo la donna ma anche i figli minori e i disabili.
La Legge di Misure di Protezione Integrale da seguito alle diverse raccomandazioni,
risoluzioni e dichiarazioni internazionali sulla discriminazione e la violenza contro
le donne.4
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‰ La Legge Organica del 2004 stabilisce:
o Misure di sensibilizzazione, prevenzione, individuazione e intervento in ambito
educativo, pubblicitario, mediatico e sanitario, per trasformare la società
patriarcale. Propone un modello educativo, basato nella parità, nel rispetto , e
contro la violenza di genere nelle diverse tappe ĚĞůů͛ŝƐƚƌƵnjŝŽŶĞ. >͛ŝƐƉĞnjŝŽŶĞ
educativa e i consigli scolastici vigileranno affinché la Legge venga osservata. La
scolarizzazione sarà immediata in caso di violenza di genere. Prevede la
formazione e sensibilizzazione dei professionisti sociosanitari, agenti ĚĞůů͛ŽƌĚŝŶĞ
pubblico, giudici e procuratori. Contempla ů͛ƵƐŽ della pubblicità per le campagne
di sensibilizzazione.
o Diritti sociali, giuridici ed economici: diritto Ăůů͛ŝŶĨŽƌŵĂnjŝŽŶĞ e alla consulenza
attraverso i servizi forniti dalle pubbliche amministrazioni, diritto Ăůů͛ĂƐƐŝƐƚĞŶnjĂ
sociale, Ăůů͛ĂƐƐŝƐƚĞŶnjĂ legale gratuita, al lavoro, a ricevere un aiuto a carico del
bilancio generale dello Stato ͙
o Doveri: ů͛ŽďďůŝŐŽ della Pubblica Amministrazione a garantire ů͛ĞƐĞĐƵƚŝǀŝƚă dei diritti
riconosciuti alle vittime.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
o Tutela giudiziaria: norme generali, misure processuali e misure di protezione .
o Misure di protezione sociale e di sostegno economico.
o Tutela istituzionale con la creazione di due organi amministrativi: La Delegación
del Gobierno para la Violencia de Género e >͛ Observatorio contra la Violencia
Doméstica y de Género5.
o Giudici istruttori specializzati in materia, e ů͛ŝƐƚŝƚƵnjŝŽŶĞ dei Juzgados de Violencia
sobre la Mujer6, che avranno competenza nella fase istruttoria, nelle cause penali
e in quelle civili ad esse collegate, in modo da permettere che entrambe siano
trattate nella stessa sede (Tribunali contro la violenza sulla donna). Ha previsto la
creazione del Fiscal contra la Violencia sobre la Mujer (Procuratore incaricato
della supervisione e del coordinamento del ministerio Fiscal sotto questo aspetto).
o >͛ŝƐƚŝƚƵnjŝŽŶĞ di una sezione equivalente in ogni foro dei Tribunali provinciali, e dei
Tribunali superiori di Giustizia e a ciascuno dei quali verranno assegnati giudici e
procuratori specializzati.
o Norme di natura penale 7
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‰ BILANCIO DELLA LEGGE 1/2004 SULLA LA VIOLENZA DI GENERE
ƒ Il Governo esamina e valuta ů͛ĂƉƉůŝĐĂnjŝŽŶĞ di questa Norma ogni tre anni.
A 11 anni dalla sua approvazione, la violenza di genere è diventata un problema di
Stato prioritario.
ƒ La Legge
o Ha aiutato alla visibilità del fenomeno facendolo percepire come un problema
sociale e di uguaglianza.
o Ha permesso a molte donne di rompere con la violenza. Dal 2009 al 2015 si
contano più di 700.000 denunce e sono state emesse più di 200.000 ordini di
protezione.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
ƒ Denunce per violenza di genere e ordini di protezione a partire dal 2009. Si osserva una situazione critica nel 2015
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
o Ha tutelato le vittime con assistenza legale, sanitaria, sociale ed economica.
Ha contribuito ad organizzare il sistema di protezione, permettendo a coloro che
operano in ambito giudiziario di conoscere i provvedimenti presi in materia di
assistenza sociale, lavorativa e di sostegno economico a favore delle vittime.
o Ha stabilito protocolli di attuazione in ambito sanitario, giuridico e nelle forze di
pubblica sicurezza che prima non esistevano.
o Ha promosso la Riforma del Codice Penale al fine di configurare il reato di minacce e inasprire le pene per lesioni e maltrattamento. o Ha permesso di elaborare un sistema di conoscenza, risorse, strumenti e
assistenza per la formazione ed il ricupero, che è pioniere nel mondo.
o Ha considerato i minori e i disabili, vittime della violenza di genere.
o Ha previsto la necessità di educare bambini e adolescenti nella parità, per evitare
futuri comportamenti aggressivi e discriminatori.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
ƒ Tuttavia
o La violenza continua a far parte della nostra quotidianità. Il bilancio del fenomeno
è drammatico specie per il numero delle donne uccise dai partner o ex partner. Dal
2005 ad oggi si è raggiunta la cifra di 687 vittime mortali. Il numero delle denunce
per violenza di genere è diminuito progressivamente passando da 135.559 nel
2005 a 96.021 nel 2015 ed altrettanto si è ridotto il numero degli ordini di
protezione. (V. tabelle, slide 8)
o Complessivamente il numero delle vittime mortali che hanno denunciato è
realmente basso. (v. tabella slide 11). La maggior parte delle donne uccise
convivevano con il loro partner o erano in fase di separazione.
o Nel 2015, 4/56 donne vittime mortali usufruivano ĚĞůů͛ŽƌĚŝŶĞ di protezione.
o La violenza di genere colpisce anche le cittadine straniere: 20/56 nel 2015, e 4/8
in ƋƵĞƐƚ͛ĂŶŶŽ.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
ƒ ĂƚŝĚĞůů͛KƐƐĞƌǀĂƚŽƌŝŽEĂnjŝŽŶĂůĞƐƵůůĂsŝŽůĞŶnjĂŽŵĞƐƚŝĐĂĞĚŝ'ĞŶĞƌĞ
VITTIME MORTALI DELLA VIOLENZA DI GENERE
¾ Donne uccise
¾ Donne che hanno denunciato
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
o La prevenzione per la violenza contro le donne ha subito un taglio tra il 2011 e il
2014 del 28%. I tagli hanno riguardato gli investimenti reali, cioè la costruzione dei
centri per le vittime, il materiale informatico e le attrezzature. Alcuni centri di
attenzione, hanno chiuso. Tra il 2011 e il 2014, la somma da destinare alla lotta
contro la violenza di genere ha registrato una diminuzione del 44%.
o Occorre rivedere i questionari per la valutazione del rischio, perché molte vittime
mortali avevano un rischio medio basso che escludeva la sorveglianza permanente.
In questo modo anche se il rischio sarà basso verranno adottati provvedimenti per
la sorveglianza e la protezione. Secondo il Ministero ĚĞůů͛/ŶƚĞƌŶŽ negli ultimi anni le
valutazioni di rischio alto sono diminuite mentre crescevano quelle di rischio
medio.
o La Legge ha escluso dal concetto di violenza di genere le persone dello stesso
sesso. Gli omosessuali si sentono discriminati. Chiedono la visibilità sociale del
fenomeno4, (non ci sono delle statistiche ufficiali), e il medesimo trattamento
delle donne eterosessuali: ordini di protezione in tempi stretti, case di accoglienza,
assistenza psicologica e giuridica, ecc..
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‰ ESTRATEGIA NACIONAL PARA LA ERRADICACIÓN DE LA VIOLENCIA DE
GÉNERO (2013-­‐2016) (Strategia Nazionale per >͛ĞůŝŵŝŶĂnjŝŽŶĞ della Violenza di Genere)
ƒ
La Strategia Nazionale per ů͛ĞůŝŵŝŶĂnjŝŽŶĞ della violenza contro le donne 2013-­‐16,
con 258 attuazioni, rispetta le raccomandazioni internazionali e riflette il
compromesso politico e la determinazione del Governo che vuole perfezionare,
approfondire e consolidare le azioni dei poteri pubblici al fine di eliminare la
violenza di genere sottolineando la partecipazione, coinvolgendo tutte le
amministrazioni del territorio e i dipartimenti ministeriali, e coordinando e
promuovendo il loro lavoro nella Rete. Detto Piano attuativo è appoggiato da un
apparato economico, con un importo preventivato assegnato, che ammonta a
1539 milioni di euro.
ƒ La Strategia vuole raggiungere i seguenti obiettivi :
o Rompere il silenzio delle vittime complici del maltrattamento, promuovendo così
la prevenzione e anticipando ů͛ĂƌƌĞƐƚŽ.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
o Migliorare la risposta istituzionale con piani personalizzati, ed uno sportello unico8
o Riservare speciale attenzione ai gruppi particolarmente vulnerabili: adolescenti,
minori, donne disabili, donne oltre 65 anni, donne del mondo rurale e donne
immigrate.
o Rendere visibili le altre forme di violenza di genere, come la tratta delle donne e
delle bambine, la mutilazione genitale femminile, i matrimoni forzati e le
aggressione sessuali, attraverso ů͛ƵƐŽ delle nuove tecnologie.
o Potenziare la partecipazione della Spagna nei fori internazionali .
ƒ Con le seguenti linee di azioni:
o Formazione e sensibilizzazione degli agenti e dei professionisti che si occupano
delle vittime.
o Migliore coordinamento del lavoro nella Rete creando una struttura nazionale
interconnessa attraverso i centri antiviolenza o la rete delle case di accoglienza.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
o Trasparenza, accesso e qualità ĚĞůů͛ŝŶĨŽƌŵĂnjŝŽŶĞ͕ sviluppo della conoscenza e
della ricerca sulla violenza contro le donne per conoscere la dimensione del
fenomeno e i meccanismi per contrastarla.
‰ ALCUNE ATTUAZIONI PER LA SENSIBILIZZAZIONE E LA PROTEZIONE.
ƒ
ƒ
Per promuovere la sensibilizzazione9 e rompere il silenzio delle vittime, il
Governo interviene con le campagne mediatiche( slide (Cuéntalo, Hay salida , Si
Hay Salida a la Violencia de Género, es gracias a ti. ÚNETE) e ů͛ƵƐŽ delle nuove
tecnologie. Esiste ƵŶ͛ĂƉƉůŝĐĂnjŝŽŶĞ per smartphones LIBRES INFORMA, che aiuta le
vittime ad uscire dalla violenza e fornisce non solo informazione, ma anche le
testimonianze di alcune vittime.
RTVE (tv. di Stato) con la campagna CONCIENCIADOS CONTRA LA VIOLENCIA DE
GÉNERO ha proposto dal 24 al 30 novembre 7 giorni di programmazione per
sensibilizzare ed informare sulla violenza di genere attraverso notizie,
documentari, interviste, fiction, cortometraggi e podcast con il racconto delle
vittime 10.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
https://www.youtube.com/watch?v=hhWIG5H-6NE
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
ƒ
ƒ
ƒ
Quasi tutta la cittadinanza spagnola ritiene inaccettabile la violenza di genere
intesa come lesione fisiche o violenza sessuale, ma il 31% permette nella coppia il
controllo del cellulare o impone scelte sulle amicizie, gli orari e il modo di vestire.
Il Governo chiede ai giovani di prendere coscienza e di riconoscere le prime
manifestazioni di maltrattamento nei loro rapporti personali, nonché le posteriori
conseguenze. Uno su tre spagnoli, tra i 15 e i 29 anni, considera inevitabile il
controllo del partner. ͛ğ un esplicito invito a denunciare. I giovani sono
specialmente vulnerabili al cyberstalking (ciberacoso).
Le vittime della violenza di genere, possono chiedere aiuto allo 016, telefono di
informazione ed assistenza giuridica. Un numero verde che funziona 24 ore, tutto
ů͛ĂŶŶŽ. Un servizio offerto in 52 lingue, che ha riscontrato grande successo. Il
grafico (v. slide 19) mostra ů͛ĂƵŵĞŶƚŽ delle chiamate registrate, dalla sua
attivazione ad oggi.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
‡
‡
Per le donne con disabilità auditiva è stata prevista una piattaforma di video
interpretazione nella lingua dei segni. Occorreva uno strumento per questi
soggetti vulnerabili, altrettanto vittime del femminicidio. Quasi un 10% delle
vittime mortali del 2013 erano disabili.
In crescita il numero degli accordi firmati tra il Governo e molte imprese
importanti (Iberdrola, Repsol, Ikea, Telefonica, Renfe͙) che nella RED DE
EMPRESAS POR UNA SOCIEDAD LIBRE DE VIOLENCIA DE GÉNERO hanno aderito
alla campagna di sensibilizzazione del Governo HAY SALIDA A LA VIOLENCIA DE
GÉNERO, compromettendosi al sostegno delle donne vittime del maltrattamento,
con il loro reinserimento occupazionale, per ridare speranza e autonomia. LA RED
DE EMPRESAS POR UNA SOCIEDAD LIBRE DE VIOLENCIA DE GÉNERO è nata nel
2012, e attualmente conta su 91 entità pubbliche e private. Ăůů͛ŝŶŝnjŝŽ fino ad oggi,
questa Rete imprenditoriale ha reso possibile ů͛ĂƐƐƵŶnjŝŽŶĞ di più di 2000 donne
vittime della violenza di genere.
Violenza di genere
>͛ĞƐƉĞƌŝĞŶnjĂƐƉĂŐŶŽůĂ
ƒ
IBERDROLA SE SUMA A LA NUEVA CAMPAÑA DE SENSIBILIZACIÓN DEL
MINISTERIO DE SANIDAD, SERVICIOS SOCIALES E IGUALDAD PARA DEMOSTRAR
QUE ͞,z SALIDA A LA VIOLENCIA DE 'EZK͟
http://www.iberdrola.es/reputacion-­‐sostenibilidad/principales-­‐iniciativas-­‐indices/iniciativas/entorno
social/sensibilizacion-­‐contra-­‐violencia-­‐genero/
‡
‡
‡
‡
‡
‡
‡
‡
IBERDROLA, impegnata a diffondere la nuova campagna mediatica del Ministero, avendo
aderito Ăůů͛ŝŶŝnjŝĂƚŝǀĂ del Governo ͞DWZ^^ POR UNA SOCIEDAD LIBRE DE VIOLENCIA DE
'EZK͟ per le sue lavoratrici, vittime del maltrattamento, ha creato un programma
speciale:
Aiuto economico per ů͛ĂĨĨŝƚƚŽ e le spese scolastiche dei figli (al 50% e per un anno)*
3 mesi di permesso di lavoro retribuito *
Riserva del posto di lavoro per 6 mesi *.
Possibilità di trasferimento ad altri centri di lavoro, con ruolo equipollente.
Sospensione volontaria del contratto per 6/18 mesi.
Flessibilità nella concessione di prestiti e anticipi.
Assistenza psicologica, medica e legale.
*(1-­‐2-­‐3 per cambio di residenza)
NOTE1
1. Violenza domestica è quella che avviene tra i componenti di un nucleo familiare, in relazione
di convivenza, che siano uomini o donne. Non rientrano in questa definizione le persone
offese a cui fa riferimento il comma 1 ĚĞůů͛ĂƌƚŝĐŽůŽ 153 del Codice Penale, cioè, la moglie, ex
moglie o donna legata affettivamente Ăůů͛ĂŐŐƌĞƐƐŽƌĞ͕ anche senza convivenza.
2. Lecrim= Legge Processuale Penale.
3. Violenza che, come manifestazione della discriminazione, della situazione di disuguaglianza e
delle relazioni di potere degli uomini sopra le donne, si esercita su queste da parte di coloro
che siano o siano stati loro coniugi, o di coloro che siano o siano stati legati a queste in
ragione di simili relazioni di affettività anche senza convivenza.
4. Carta de los Derechos fundamentales de la UE, Declaración universal de los Derechos
Humanos, Convención sobre la eliminación de todas las formas de discriminación contra las
mujeres (CEDAW), Declaración de Naciones Unidas sobre la eliminación de la violencia sobre
la mujer (1993), Declaración y Plataforma de Accióon de la IV Conferencia internacional sobre
la Mujer de Bejing (1995), Convenio de Estambul de 2011, Manual de Naciones Unidas sobre
legislación en materia de violencia contra la mujer (2012) ecc͙
NOTE 2
5. La Commissione nazionale governativa per la violenza di genere propone la politica del
Governo nazionale sulla violenza contro le donne, promuovendo e coordinando tutte le
azioni realizzate. >͛KƐƐĞƌǀĂƚŽƌŝŽ sulla Violenza Domestica e di Genere, nato nel 2002, in
ambito giudiziario, analizza la situazione e ů͛ĞǀŽůƵnjŝŽŶĞ della violenza domestica e di genere.
proponendo misure per eliminarla ed offrendo consulenza al Commissario governativo.
6. Adesso ci sono 106 Juzgados de Violencia sobre la Mujer. a nove anni dalla loro creazione.
Essi hanno istruito più di 900.000 reati ed emesso più di 130.000 sentenze. Secondo la
Presidenta ĚĞůů͛KƐƐĞƌǀĂƚŽƌŝŽ sulla violenza domestica e di genere, il fatto di possedere giudici
e procuratori specializzati fa diventare la Spagna un riferimento internazionale come
riconosciuto dal Parlamento Europeo e dal Manuale della Legislazione sulla violenza contro le
donne del 2010.
7. Vuole includere, tra le tipologie di lesione aggravate, una specifica aggravante qualora la
lesione sia procurata alla moglie o ex-­‐moglie ĚĞůů͛ĂŐŐƌĞƐƐŽƌĞ͕ o a una donna che sia o sia stata
legata allo stesso, con ƵŶ͛ĂŶĂůŽŐĂ relazione affettiva, anche senza convivenza. Analogamente
acquisiranno statuto di reati punibili, le coazioni e le minacce lievi di qualsiasi tipo, commesse
ai danni delle donne in rapporto sopra descritto con ů͛ĂƵƚŽƌĞ.
NOTE 3
8. Attraverso i piani personalizzati verranno date delle risposte specifiche alle donne over 65 anni, e ad altre inmigrate, disabili, e del mondo rurale.
>ŽƐƉŽƌƚĞůůŽƵŶŝĐŽƉĞƌĐĞŶƚƌĂůŝnjnjĂƌĞů͛ĂŝƵƚŽĂůůĞĚŽŶŶĞǀŝƚƚŝŵĞĚĞůůĂǀŝŽůĞŶnjĂĚŝŐĞŶĞƌĞ͕ƉĞƌĐŚĠ
non debbano ricorrere alle diverse ammnistrazioni per ottenerlo.
9. Per promuovere la sensibilizzazione ci sono altre iniziative sociali che provengono dal mondo
sportivo, dal mondo artistico, ĚĂůů͛ŽƌĚŝŶĞ dei farmacisti, ĚĂůů͛ĂŵďŝƚŽ sanitario, dalla ONCE ͙
10. Per citare soltanto alcuni esempi, ͚sĞƌƐŝſŶ Española' presenta il docufilm di Diego Galán 'Con
la pata quebrada'. Il secondo canale di RTVE propone 'La guerra invisible' e 'La maleta de
Marta'. I telegiornali aderiscono con servizi informativi ed interviste .
Mediaset contribuisce con la fiction Amores que duelen , in collaborazione con il Ministerio
de la Sanidad, Servicios Sociales e Igualdad.
Links
‡
‡
‡
‡
‡
‡
‡
‡
WEB DEL MINISTERO www.violenciagenero.msssi.gob.es/
ESTADISTICAS http://estadisticasviolenciagenero.msssi.gob.es/
LEY DE MEDIDAS DE PROTECCIÓN INTEGRAL 1/2004 de 28 de diciembre http://www.boe.es/boe/dias/2004/12/29/pdfs/A42166-­‐42197.pdf
UNA TRADUZIONE ITALIANA IN http://www.torinomedica.com/Commissioni/2013/Pari%20Opportunita/c12%20-­‐%20d5.pdf
ESTRATEGIA NACIONAL 2013-­‐2016 CONTRA LA VIOLENCIA DE GÉNERO http://www.msssi.gob.es/ssi/violenciaGenero/EstrategiaNacional/pdf/EstrategiaNacionalCast
ellano.pdf
Video http://www.msssi.gob.es/ssi/violenciaGenero/Sensibilizacion/AMBITOEMPRESARIAL/socieda
dLibre.htm
http://www.msssi.gob.es/campannas/campanas15/haySalidaUnete.htm
http://www.rtve.es/noticias/concienciados-­‐violencia-­‐genero/
Fly UP