...

L`Ottavo giorno Gussago Città aperta

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

L`Ottavo giorno Gussago Città aperta
Comune di Gussago
L’Ottavo giorno
Gussago Città aperta
Una settimana insieme
tra cultura arte sport cinema e musica
“Niente su di noi senza di noi”
Comune di Gussago
Assessorato
alle Politiche Sociali
Istituto Comprensivo
di Gussago
4
Edizione
dedicata a Flavio Emer
dal 7 al 14 maggio 2016
GUSSAGO CITTÀ APERTA
Edizione
8 giorni intensi tra cultura, sport, arte, mostre,
concorsi, mercati, musica, film, teatro….
4
…In principio non c’era niente, solo la musica. Il primo giorno
fece il sole che pizzica gli occhi. Il secondo fece l’acqua è bagnata e bagna i piedi se ci cammini dentro. Poi fece il vento
che fa il solletico. Il terzo giorno fece l’erba; quando la tagli
piange, le fa male, bisogna consolarla. Se tocchi un albero
diventi un albero. Il quarto giorno fece le vacche. Il quinto
giorno fece gli aeroplani; se non li prendi puoi guardarli
passare. Il sesto giorno fece gli uomini, le donne, i bambini,
a me piacciono le donne e i bambini perché non pungono
quando baci. Il settimo giorno, per riposarsi fece le nuvole, se
le guardi a lungo ci vedi disegnate le storie.
Allora si domandò se mancava niente…..
Parte la QUARTA edizione dell’’Ottavo giorno”, ma ormai potremmo
dire che questa edizione più che partire si colloca in una continuità di
iniziative che in questi anni, con passione ed entusiasmo, l’assessorato
alle Politiche sociali del nostro Comune ha promosso, in collaborazione
con: l’Istituto Comprensivo di Gussago, l’ANFFAS di Brescia, la casa dello
studente, gli operatori dell’Ufficio Servizi Sociali, i Professori della scuola
media, le realtà territoriali oratoriali, la società sportiva Gussago Calcio,
alcune persone (tra cui ricordiamo Cinzia Rossetti, Flavio Emer, Giancarlo Boni, Tarek e Sara Greotti, Marco Cherubini), le famiglie e i loro bimbi, ragazzi che vivono direttamente l’esperienza della disabilità, i servizi
che operano nel settore, il Gruppo Alpini di Gussago, l’Associazione Pensionati di Gussago, l’Accademia Musicalmente, altre associazioni territoriali, alcuni formatori responsabili di servizi, i ristoratori gussaghesi....
Se scorriamo mentalmente gli opuscoli illustrativi delle varie edizioni
ci accorgiamo che tante, veramente tante, sono le iniziative che hanno
arricchito la nostra comunità. Oggi possiamo dire con soddisfazione che
la filosofia con cui la manifestazione è nata, e cioè di far conoscere un
mondo, quello della disabilità, che a volte ci fa paura, di costruire nuove
e significative relazioni e di creare una rete tesa a promuovere una culFlavio Emer (Caino, Brescia, 22
giugno 1969 – Lumezzane, Brescia, 13 agosto 2015) è stato uno
scrittore italiano che, nato con la
distrofia muscolare nella forma
mielogena, è riuscito a trasformare il limite della sua disabilità nella
possibilità di uno sguardo diverso
e profondo sul reale che ha saputo comunicare in un modo straordinariamente ricco e coinvolgente.
La quarta edizione dell’Ottavo
giorno è dedicata a lui.
2
tura dell’inclusione sociale, è un seme concreto e importante che abbiamo seminato e curato nel nostro territorio. L’Ottavo giorno oggi non si riduce ai solo 8 giorni intensi che riproponiamo anche quest’anno, ma si è
spalmato su questi anni rendendo Gussago una città veramente aperta.
Siamo convinti che in primo luogo siamo Noi Comunità a favorire e promuovere un atteggiamento positivo, abbandonando pregiudizi e timori, diventando ambiente accogliente, inclusivo. L’incontro tra e
con persone diverse, come siamo ognuno di noi, con la propria storia ci
ha rafforzato l’idea che anche nel piccolo della nostra comunità il vero
cambiamento culturale parte sempre dal basso e più che sulle opinioni si costruisce per le nostre nuove generazioni sugli esempi e sui comportamenti di ciascuno.
Non si tratta solo di dichiararsi solidali, ma di convincerci, tutti quanti,
che un ambiente inclusivo è un ambiente migliore per tutti. Gussago può
dire così di essere un laboratorio originale che promuove una grande
esercitazione civica di diritti e partecipazione. Un luogo di relazioni dove
si può toccare con mano sia la dimensione difficile e impegnativa che vivono le persone disabili e le loro famiglie, sia la ricchezza della diversità.
Anche quest’anno un sincero invito dunque a tutti a leggere dentro il
significato profondo delle diverse iniziative, a partecipare e a guardare
con curiosità, andando oltre la crisi che ci affanna quotidianamente, nella direzione positiva della vita, al pensare in una prospettiva futura che
in certi momenti vuol dire anche immaginare, fantasticare, desiderare,
aspirare ma, al tempo stesso, anche volere e osare .
E perché no, prendendo spunto dal concorso letterario, anche Volare. Dopo i viaggi e le sfide che hanno caratterizzato gli anni scorsi
quest’anno facciamo dunque volare i nostri sogni.
Un ricordo particolare va all’amico Flavio Emer che ci ha sempre
accompagnato in questo viaggio terreno e che nella calda estate 2015
non ci ha lasciato ma è solo volato per un altro dei suoi viaggi. Questa
edizione è tutta per te caro Flavio. Ritagliatevi un tempo, uno spazio e
non mancate alle varie iniziative che in questi giorni di primavera coloreranno la nostra comunità. Lasciatevi con entusiasmo trascinare dentro
questa nuova settimana, ne usciremo tutti più arricchiti.
L’ottavo giorno fece George e vide che era buono.
“L’ottavo giorno” è un film del 1996, scritto e diretto da Jaco van
Dormael. Presentato in concorso al 49º Festival di Cannes, è valso ai
suoi protagonisti Daniel Auteuil e Pascal Duquenne il premio per la migliore interpretazione maschile.
George rappresenta tutto ciò che ci manca e cioè la creatività, la
capacità di godere della bellezza della natura, la capacità di ricordare, il coraggio, la fantasia, la capacità di uscire dai soliti schemi mentali.
La vita è piena di doni che bisogna saper cogliere e accogliere, e siamo convinti che questa settimana e... non solo sia un dono raro da
non lasciarsi sfuggire, apriamolo con delicatezza e godiamocelo insieme.
….Vi aspettiamo
Enrica Massetti
Dirigente Scolastica
Istituto Comprensivo
di Gussago
Nicola Mazzini
Assessore
Politiche Sociali
Comune di Gussago
alle
del
3
Anteprima Ottavo Giorno
Anteprima Ottavo Giorno
Gennaio 2016
Aprile 2016
Concorso letterario scuole
Incontro di formazione
Scuola Media Venturelli - Gussago
Si rinnova un appuntamento che ormai fa parte di una tradizione consolidata: il concorso letterario intitolato alla memoria di Giorgio “Jos” Sbaraini e curato da “Il giornale del
Gussago Calcio”. Un evento studiato ad hoc per coinvolgere tutti gli studenti della scuola media gussaghese “Venturelli” che si sfideranno in un concorso nelle sezioni “racconto”
e “composizione artistica” che avrà come tematica principale quella del “volo” accompagnato da “Osa volare!”, lo slogan lanciato da Marco Cherubini, pilota bresciano della WeFly Team, ospite d’onore alla presentazione con gli studenti.
L’uomo ha sempre desiderato volare, superare i propri limiti.
Ma esiste anche un altro modo di “volare”: volare con la fantasia,
immaginare, con la fantasia possiamo tutto, anche volare - spiega
Cherubini, 42enne originario di Seniga - Volare è sognare. Guai a
colui che non sogna, che non combatte, che non ha aspirazioni”.
Dall’incidente che la notte del 31 ottobre 1995 gli tolse l’uso
delle gambe Cherubini ha saputo trovare forza e motivazioni
per il futuro, tuffandosi con impegno e dedizione nello sport.
Scuola Media Venturelli - Gussago
Dott.ssa Mariarosaria Venturini
Responsabile U.O. Disabilità e Protezione
Giuridica ATS di Brescia
Dott. Simone Antonioli
Direttore tecnico di Fobap Onlus a marchio Anffas
Responsabile del Centro abilitativo per minori
“Francesco Faroni” di Brescia
Febbraio 2016
Giornata Mondiale
delle Malattie Rare
Marzo 2016
Salone polifunzionale Monsignor Bazzani
Meeeting Interregionale di nuoto
V° Memorial Mirko - Città di Gussago
Oltre duecento atleti con disabilità intellettiva e/o
relazionale si sono esibiti a Gussago
Il servizio fotografico dell’evento è visibile su www.gussagonews.it
A cura della Polisportiva Bresciana No Frontiere Onlus asd
presso la Piscina “Le Gocce Franciacorta Sport Village”
4
Il 2 aprile di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale
dell’Autismo, sancita dalle Nazioni Unite con la Risoluzione ONU 62/139 del 18 dicembre 2007, con lo scopo
di sensibilizzare l’opinione pubblica circa un disturbo che
riguarda una quota sempre maggiore della popolazione
e per stimolare l’impegno al miglioramento dei servizi e
alla promozione della ricerca.
Numerosi gli eventi in tutto il mondo, con un denominatore comune: l’illuminazione dei monumenti in blu, il
colore dell’autismo, della conoscenza e della sicurezza,
grazie alla campagna Light it up blue, promossa dalla
ONP americana Autism Speaks.
5
Anteprima Ottavo Giorno
Anteprima Ottavo Giorno
26 Aprile 2016
1 Maggio 2016
Dalle ore 18.30 presso il centro Sportivo “Carlo Corcione”
Dalle ore 15.00 alle 24.00 P.zza Vittorio Veneto a Gussago
Festa Alpina
Associazione Nazionale Alpini
Gruppo di Gussago
Serata dedicata ai ragazzi ospiti dei
servizi della Cooperativa “Nikolajewka” di Brescia, FOBAP-ANFFAS di Gussago e Brescia, Cooperativa Mongolfiera, Cooperativa
Vomere e Associazione Mamré.
La cena è aperta alle famiglie e
ai loro figli e figlie con disabilità
Concerto di Musica
Indipendente per l’Indipendenza di tutti
A cura di: Associazione Musical-­Mente,
il Comune di Gussago e il Caffè Letterario Primo Piano
Aprile/Maggio 2016
Scuola Secondaria di Primo Grado “Venturelli” di Gussago
Presentazione della settimana
dell’Ottavo Giorno. Seguirà la visione
de “Il circo della farfalla”
Il cortometraggio The Butterfly Circus (Il circo della
farfalla), porta con sè importanti riflessioni sulla vita,
è stato interpretato da Nick Vujicic nel ruolo di Will,
l’uomo senza nessun arto, che tale è non solo nel film
ma anche nella vita: affetto dalla rarissima tetramelia,
è privo di tutti e quattro gli arti. La storia del film
mostra ciò che avviene nella maggior parte delle persone: la tendenza a giudicare gli altri dalle apparenze,
e a guardare noi stessi concentrandoci su cosa non va,
su ciò che ci manca. Questo atteggiamento verso noi
stessi ci mette nella condizione di non ritenerci degni
di vivere piena felicità
6
Per segnare l’apertura dell’iniziativa “L’Ottavo giorno”
un primo maggio di condivisione e unione: 8 ore di
musica e spettacolo, 16 band, 3 comici, laboratori di
strumento. Una giornata dal pop al rock, dal cantautorato italiano a quello inglese, dal blues al jazz. Tra
le band ci sarà anche la Gabbiano’s Band, un’esperienza che si sviluppa nel laboratorio musicale svolto
al centro diurno disabili “Il Gabbiano” di Pontevico
dal musicista e insegnante Davide Zubani.
Componenti della Gabbiano’s Band: Alessandra Duina, Luca Zanelli, Stefano
Serventi, Simone Pavoni,
Matteo Massetti, Agnese
Rossini, Alessandra Guerreschi, Enrico Mantelli, Davide Zubani, Mirko Zani,
Anna Tirelli, Noemi Bazzana, Gianfranco Bolentini.
La giornata sarà condotta
dal Direttore Artistico di
Musical-Mente, Paola Ceretta (nella foto).
7
Sabato 7 Maggio
Dalle ore 9.30 presso l’Aeroporto di Migliaro, Cremona
Cielo senza Barriere
A cura della Cooperativa Sociale Agropolis Onlus di Cremona
Inserita nella 8° edizione della manifestazione “Diversamente uguali”. Anche quest’anno vengono
aperte le porte dell’aeroporto per ospitare persone
con disabilità, giovani, famiglie ed appassionati e far
conoscere a tutti questa eccellenza del territorio cremonese e la meravigliosa realtà del volo.
Alle persone con disabilità verrà data la possibilità di
effettuare voli di ambientamento e, subordinatamente
al grado di disabilità, di effettuare lanci “TANDEM”
con istruttori qualificati di SKY TEAM Cremona. Durante la giornata ci saranno anche esibizioni di paracadutisti e ci sarà la possibilità di parlare con tutto il
mondo, grazie ai radioamatori di Cremona.
“Volare si può! È questo il messaggio che il WeFly team vuole diffondere... Un messaggio importante, unico, soprattutto perché sono
gli stessi piloti disabili a divulgarlo. Pur essendo in sedia a rotelle si
può gestire un aereo in ogni fase del volo e diventare veri e propri
piloti, anche volando ad altissimi livelli, tra i più grandi piloti civili e
militari di tutto il mondo. Nonostante le difficoltà, infatti, anche i piloti disabili possono gestire in completa autonomia l’aereo, sia a terra
per la normale manutenzione giornaliera, compreso il rifornimento
di carburante o (nel caso del WeFly team) l’allestimento degli effetti
per il display, sia in volo, trasmettendo forti emozioni al pubblico
che assiste...”
Da “La missione di WeFlyTeam”
Marco Cherubuni
vi aspetta numerosi
alla manifestazione
Cielo senza Barriere
Con la partecipazione di
MARCO CHERUBINI del team WeFly
ll WeFly è un team unico nel suo genere; unica pattuglia al mondo dove due dei tre piloti sono disabili.
Nel 2005 Alessandro Paleri e Fulvio Gamba sentirono la necessità di fare qualcosa per rappresentare i
“BARONI ROTTI” (F.I.P.D. Federazione Italiana Piloti Disabili), quindi cominciarono ad allenarsi per poi
presentarsi alle principali manifestazioni nazionali per
divulgare la realtà dei “BARONI ROTTI”.
Nasce così il WEFLY!
www.weflyteam.com
segui il weflyteam su facebook
Dalle ore 9.30 alle 13.00 in Piazza Vittorio Veneto,
nel mercato di Gussago
Creatività al mercato
Esposizione delle opere realizzate da persone
con disabilità
A cura delle Cooperative: Nikolajewka - Vomere - Futura
Le Cooperative Nikolajewka di Brescia, il Vomere di Travagliato e Futura di Nave, si presentano ai cittadini di Gussago
cogliendo l’occasione del mercato del sabato mattina per
esporre i prodotti realizzati dalle persone con disabilità che
frequentano i loro servizi.
8
9
Sabato 7 Maggio
Lunedì 9 Maggio
Alle ore 21.00 presso la Sala Civica Camillo Togni, Gussago
Alle ore 20.30 presso la Chiesa di S. Lorenzo, Gussago
“Somebody”
performance teatrale
A cura di Somebody Teatro delle Diversità
(Associazione di promozione sociale)
“Per altri occhi”
Diretto da Silvio Soldini e Giorgio Garini, 2013
Conferenza di argomento cinematografico
A cura di Massimo Morelli
Cosa significa essere ciechi?
Possiamo capirlo? Massimo Morelli
Somebody Teatro delle Diversità nasce dopo che si
è esaurita l’esperienza del Teatro delle Misticanze. Il
gruppo di attori e performer rimane quello storico e
quest’anno ha scelto di lavorare intorno ad un testo
di Beckett, “Aspettando Godot”.
Spesso si attende che arrivi qualcosa a cambiarci e risolverci la vita e non ci accorgiamo che quel qualcosa
o qualcuno è seduto al nostro fianco. Uno spunto per
continuare ad affermare il diritto alla pari dignità di
tutti attraverso il teatro, disciplina che dà voce a chi
voce fatica ad avere nel quotidiano e nella vita di tutti
i giorni.
“PER ALTRI OCCHI”
è la storia di ciechi straordinari che non hanno
paura del buio e vivono
trovando dentro di sé la
capacità di vedere il mondo con umorismo e autoironia, l’ennesima riconferma della sensibilità di un
regista, Silvio Soldini, che da sempre affida alla forza
dello sguardo la possibilità di infrangere col sorriso
sulle labbra la parete opaca di una cecità che, spesso,
viene dal cuore e non dagli occhi. Un film con una gran voglia di incontrare il prossimo,
ascoltarlo e farsi coinvolgere perché tante volte, troppe, si perde la vista fermandosi alle apparenze.
10
11
Martedì 10 Maggio
Martedì 10 Maggio
Alle ore 11.00 Teatro Santa Giulia - Villaggio Prealpino, Brescia
Dalle ore 17.00 alle ore 19.00 - Via Sale, 4
presso le Comunità Alloggio, Gussago
“Umbra Lineae”
Aperi-cena tra sport e musica
A cura di Compagnia della Bretella (Fobap Onlus a marchio
ANFFAS) e Classe 3^G Liceo Socio Pedagogico
“V. Capirola” di Ghedi
a cura delle Comunità Alloggio Fobap Onlus a
marchio Anffas “Dioni” e “Salerno”
e dell’Associazione Pensionati “Palazzo Nava”
di Gussago - Musica a cura del “Trio Delle Note”
Un aperi-cena in collaborazione con l’Associazione
pensionati Palazzo Nava. L’iniziativa prevede l’accompagnamento musicale da parte del gruppo “Trio Delle
Note” e la partecipazione degli ospiti della Comunità Boninsegna, questi
ultimi si esibiranno in
una rappresentazione
di “Shiatsu” e ci sarà la
possibilità di fare il battesimo della sella con
l’asinello “Black berry”.
“….e ora si parte per un nuovo viaggio, ci si imbarca su
una nuova nave e ogni terra, ogni porto hanno una loro seduzione. Non perché siano inesplorati. Si sa bene che tutta
l’umanità è passata per quella stessa rotta. È il fascino
dell’esperienza universale da cui ci si aspetta una sensazione non comune o personale: un pezzetto di se stessi.”
Dalle ore 20.00 alle ore 21.30
in Sala Civica Camillo Togni, Gussago
Lo spettacolo, liberamente tratto dal libro di Joseph
Conrad “La linea d’ombra”, è frutto di un Laboratorio
di Teatro Integrato, condotto dal regista e drammaterapeuta Alberto Ghisoni e gestito dalla Compagnia della Bretella, che ha coinvolto gli studenti
della classe 3^G del Liceo Socio Pedagogico “V. Capirola” di Ghedi.
Lo studio, la realizzazione con una compagnia integrata (studenti e persone con disabilità) e la presentazione di questo spettacolo ad un pubblico di studenti
rappresenta un’occasione di conoscenza reciproca in
un’ottica inclusiva e di crescita umana e culturale.
12
Yoga per tutti
A cura di Mille Petali
“Mille Petali ASDC è un’Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale dedita alla diffusione di Pratiche atte a risvegliare il nostro Sè
più vero, più profondo..”
“Spesso mi viene chiesto cos’è lo Yoga, e se per praticarlo
occorra essere particolarmente sciolti. Mi viene da dire,
ricalcando una famosa frase, che non è l’uomo fatto per
lo Yoga, ma viceversa: una serie di pratiche da adattare al
nostro fisico, rispettando i limiti che
tutti abbiamo, consapevoli che con
la pratica, la dedizione, questi andranno a modificarsi, ad ampliarsi”.
L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza
che vuole provare l’esperienza di partecipare ad una vera e propria sessione in cui praticheremo uno Yoga un po’...diverso, molto
speciale. (La sessione di yoga prevede l’utilizzo di tappetini di gomma piuma e foulard/
sciarpe: chi ne fosse in possesso è pregato
di portarli).
13
Mercoledì 11 Maggio
Giovedì 12 Maggio
“De mame ghè n’è sul giöna”
Io e lo sport: credente
ma non praticante
Alle ore 15.30 presso Palazzo Nava, Gussago
A cura dell’ Associazione Pensionati Gussago
Farsa comica a cura del Teatro Dialettale Nava
Dalle ore 18.00 alle ore 19.30 presso il locale 21 Grammi
Viale Italia 13 /B, Brescia
Aperitivo presso il Locale 21 Gr
La “Big Bang” Cooperativa Sociale Onlus nasce dalla volontà delle persone con sindrome di Down e dei
loro famigliari (soci dell’Associazione Centro Bresciano Down Onlus) di favorirne l’inclusione sociale attraverso il lavoro. Da questa mission è nato il laboratorio di prodotti da forno, piccola pasticceria e gastronomia da asporto, situato in Viale Italia 13 a Brescia. Durante la rassegna dell’Ottavo giorno, cogliamo
l’occasione per invitarvi e farvi conoscere questa incredibile realtà!
Per iscrizioni telefonare al numero
030 231 9071 (interno 4)
dal Lunedì al Venerdì
dalle 10.00 alle 13.00
Alle ore 20.30 presso la sala polifunzionale Mons. Bazzani
Gussago
La Giostra: spettacolo teatrale A cura della Cooperativa La Mongolfiera
Una serata dedicata al teatro e divisa in due atti.
Proiezione del documentario che racconta l’esperienza
del laboratorio teatrale svolto presso la scuola media
Venturelli di Gussago. Una collaborazione tra gli ospiti e
gli educatori del Centro Socio-Educativo e del Servizio
di Formazione all’Autonomia gestiti dalla Cooperativa
La Mongolfiera, le insegnanti e
le classi. Lo spettacolo teatrale
realizzato dalle persone con
disabilità che frequentano i servizi
della Cooperativa La Mongolfiera.
14
Alle ore 20.45 presso la Chiesa di San Lorenzo a Gussago
Presentazione della nuova collana editoriale “I libri del
Corponauta”, con il primo libro della collana che conterrà gli articoli scritti da Flavio per il Giornale del Gussago
Calcio
A cura del Giornale del Gussago Calcio
Fondazione Sipec • Presenta Adriano Franzoni
Nel corso della serata verrà presentato il fondo
“Il Corponauta - Flavio Emer” e saranno letti
alcuni brani del volume che contiene gli articoli di
Flavio Emer pubblicati sul Giornale del Gussago Calcio.
Il Fondo - Il Corponauta è un sogno,
una dimensione non misurabile, un
orizzonte perfetto: Flavio lo sapeva
bene e per questo riusciva, annullando la sua fisica immobilità, a muoversi
senza sosta in spazi insondabili, sempre
teso verso un Oltre ristoratore e denso di inquieta armonia. “La sofferenza si
è confermata un non-senso, ma l’atto di
alleviarla si è rivelato il più nobile dei significati. Vorrei rinunciare a tutto il dolore,
ma non saprei fare a meno della famiglia
che ho incontrato in questa avventura” (così scriveva Flavio in
uno dei suoi ultimi articoli per il “Corriere della Sera”). Erano
i primi giorni del mese di agosto: l’Amico Corponauta stava
serenamente disfando le sue valigie terrene con profonda consapevolezza. “Vorrei che quanto avete fatto per me, in qualche
modo, potesse continuare in favore di altre persone nella mia situazione”, mi disse; e aggiunse: “Zia Celestina mi ha sempre detto di
non preoccuparmi perché, se lei fosse mancata, mi avrebbe lasciato
quanto necessario per potermi mantenere. Vedi, me ne vado prima
io.Vorrei che la sua promessa rimanesse valida, non per me, ma per
altri”. Poche ore dopo, Zia Celestina rinnovava il suo impegno
davanti al nipote, per il quale, insieme alla straordinaria mamma
Luigina, ha dedicato la vita. Così, in quel giorno di agosto, si è
consolidata l’idea di costituire un fondo ad hoc presso la Fondazione Sipec, ente bresciano no-profit. Il 10 dicembre 2015
il Consiglio generale della Fondazione ha quindi formalmente
istituito il Fondo denominato “Il Corponauta - Flavio Emer”.
15
Venerdì 13 Maggio
Dalle ore 20.00 alle ore 21.30
Sala Civica Camillo Togni, Gussago
Yoga: Laboratorio di Coscienza
Corporea
A cura di Mille Petali
La nuova iniziativa proposta dall’Associazione Mille Petali è rivolta a familiari e amici di persone con
disabilità che sperimenteranno, in coppia con loro,
percorsi di conoscenza e prossimità attraverso l’uso
del corpo. Una serata dedicata a vivere un’intensa e
partecipata esperienza fisica ed emotiva partendo da
persone già unite da una conoscenza (famigliari e/o
amici).
Sabato 14 Maggio
Alle ore 10.00 n Sala Civica Camillo Togni, Gussago
L’Ottavo Giorno in video
A cura di Piercarlo Paderno
Il filmato girato e montato in tempo reale durante
la settimana di rassegna, ricostruirà lo spirito della
manifestazione appena conclusa attraverso interviste e riprese degli eventi della settimana, permetterà
così a tutti di poter avere un assaggio e comprendere
lo spirito delle tante iniziative inserite nel programma. Teatro, Baskin, Installazioni artistiche, Formazione,
Laboratori scolastici, Cinema, Yoga, Musica, Intrattenimenti, Lanci col paracadute, Bande musicali, Aperitivi…un video per raccontare la quarta edizione
dell’Ottavo Giorno e i suoi protagonisti!
Alle ore 10.30
Premiazione concorso letterario
del Giornale del Gussago Calcio
A cura del Giornale del Gussago Calcio
S
i conclude la sesta edizione del Concorso letterario del Giornale del Gussago Calcio intitolato a
Giorgio Sbaraini, giornalista bresciano scomparso cinque anni fa. Quest’anno, in accordo con la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo e il Comune
di Gussago, il concorso è stato rivolto ai ragazzi
della scuola media e si è articolato nelle sezioni “Racconto” e “Composizione artistica”.
Il tema proposto è: “Il volo”.
Per permettere agli studenti della scuola media di
comprendere meglio il significato del tema proposto,
il Giornale del Gussago Calcio aveva organizzato un
incontro con il pilota Marco Cherubini. La giuria del
concorso è composta dalla redazione del giornale del
Gussago Calcio, dalla direttrice del festival di letteratura di Gussago “Il Mangiastorie”, Cosetta Zanotti e
dalla scrittrice locale Rinetta Faroni.
I° premio: un buono viaggio offerto dalla Società
del Gussago Calcio e dall’agenzia viaggi di Gussago La Talpa - 2° premio: n. 10 entrate alla piscina “Le Gocce” di Gussago - al racconto e all’opera artistica più originali. Premio speciale alla scuola
offerto dalla ditta Elettropiù e
Fra n c iac ort a
Foto di Gussago.
Verranno poi assegnati il premio della critica e il premio alla classe che
presenterà il progetto più rispondente alle linee
guida
proposte,
offerti dal quotidiano Bresciaoggi.
www.piercarlopaderno.it
16
17
LABORATORI
MOSTRE
Fotografie, dipinti, oggetti: durante
l’intera settimana MOSTRE delle
creatività delle persone con disabilità
Centro
Commerciale
Italmark
Via Richiedei 59
Da lunedì a sabato
aperto tutti i giorni
dalle 8.30 alle 20.00
Domenica aperto
dalle 9.00 alle 13.00
A cura di
• Cooperativa Nikolajewka
• Cooperativa FUTURA mostra fotografica
“scatti randagi”
• Fo.B.A.P. Onlus a marchio Anffas
(Laboratorio POISA)
• Cooperativa IL VOMERE
18
Q
ualche anno fa, parlando di disabili, era
diventata “di moda” una definizione:
persone diversamente abili. Oggi tutti
ritengono corretto dire persone con disabilità, ma
quella definizione aveva il pregio di sintetizzare
molto bene un concetto che sta alla base della
vita di ogni persona: ognuno di noi è “capace” di
fare, ma diversi sono i modi con cui le cose si
fanno (comunicare, muoversi, creare, lavorare, aggiustare, divertirsi, tenersi in forma). Tutto sta nel
creare le condizioni affinchè le capacità di ognuno
possano emergere, alimentando in questo modo
la convivenza civile che sta alla base della nostra
comunità, perché è solo quando tutti siamo messi
in grado di dare il nostro contributo che la Comunità cresce e si sviluppa.
I laboratori che vengono proposti quest’anno
puntano proprio a rendere visibili ed evidenti le
capacità delle persone con disabilità, sperimentando, insieme a loro, e con la partecipazione di
alunni, insegnanti e genitori, prove di creatività inclusiva.
19
A Teatro in Mongolfiera
1
A cura della Cooperativa La Mongolfiera
Con l’obiettivo di educare alla diversità e apprezzarne la ricchezza attraverso lo strumento condiviso, immediato e divertente del teatro.
Informatica facilitante
A cura della Cooperativa Nikolajewka
APPRENDERE, COMUNICARE, RELAZIONARE
CON IL SUPPORTO DI AUSILI INFORMATICI
2
Presentazione del percorso di informatica facilitante:
come una soluzione informatica può “cambiare” la prospettiva di vita di una persona con disabilità motoria. Una
riflessione guidata attraverso la visione di filmati che mostrano adulti e bambini con disabilità motoria che utilizzano strumenti informatici. Presentazione e sperimentazione di ausili informatici per la disabilità
Didattica Informatizzata
DSA/BES
A cura della Casa dello Studente
3
Avvicinamento all’uso di strumenti informatici per una
didattica inclusiva, che permetta ai ragazzi con Dsa/Bes di
apprendere in modo più funzionale e permetta ai “normodotati” di sperimentare software creati per altri, ma
utili anche a loro stessi.
Si terranno laboratori a tema su una specifica difficoltà:
calcolo, lettura, scrittura.Verranno proposti strumenti informatici accessibili a tutti economicamente.
Laboratorio
“Espressive”
4
20
A cura della Cooperativa il Vomere
Laboratorio d’arte e d’incontro tra i ragazzi della scuola e i giovani del centro per l’apprendimento di tecniche
pittoriche astratte atte alla realizzazione di un opera da
esporre al pubblico.
Attività espressiva
di decorazione su vetro
e laboratorio riciclo
A cura dei Centri Diurni
di Fobap Onlus a marchio Anffas
5
Attività di decorazione su vetro e laboratorio di
riciclo creativo, svolto in collaborazione tra alunni
della Scuola Media di Gussago e ospiti dei Centri
Diurni di Fobap a marchio Anffas.
Baskin
A cura di Fobap Onlus a marchio
Anffas, A.S.D. Basket Gussago,
Coop. Nikolajewka e Coop. Vomere
L’attività consiste nel coinvolgere gli alunni nell’apprendimento e pratica del “baskin”. Lo scopo è
quello di creare un’occasione di gioco inclusivo
che coinvolga attivamente e su basi di pari opportunità gli atleti.
6
Yoga
A cura dell’Associazione Mille Petali
e Coop. Nikolajewka
Il corpo come espressione di sé stessi, come mezzo potentissimo per esprimersi, ognuno con i
propri limiti e possibilità.
7
Esperienza di
“RADIOTERAPEUTICA”
A cura di Futura Società
Cooperativa Sociale Onlus
Partecipazione attiva da parte della classe e insegnante ad una diretta radiofonica con tema “la sicurezza stradale”; trasmissione effettuata in presenza di un
ragazzo con disabilità acquisita in seguito ad incidente stradale.
8
21
21
“Sempre in contatto.
Come stare nella rete”
A cura della Casa dello Studente
9
Mattinata dedicata al tema del cyberbullismo, del
bullismo tradizionale e dell’uso consapevole degli strumenti informatici. Verrà dato modo a due
classi di partecipare nella stessa mattinata ad un
laboratorio sui suddetti temi, ciascuno della durata di un’ora. Lo scopo del laboratorio sarà quello di stimolare la riflessione dei ragazzi sui fenomeni presentati.
Casa dello Studente
L’attività grafica di realizzazione quadri con il gesso e le tempere, dove i nostri ospiti possono essere parte attiva e collaborare con gli alunni.
FoBAP ONLUS
A cura di CSE Fobap Onlus
a marchio Anffas
Proiezione del film realizzato nell’anno 2014
attraverso la collaborazione tra le persone
che frequentano il centro, gli operatori
e un gruppo di volontari
In un periodo post-bellico, un gruppo di volenterosi “buoni” propone al presidente un progetto per la ricostruzione, quest’ultimo accetta, ma
alle loro spalle trama con i “cattivi”. Attraversando numerose e diverse difficoltà i buoni persistono e riescono nel loro intento. Anche il presidente si converte alla loro causa e i “cattivi” vengono
sconfitti.
LABORATORI
22
Associazione sportiva dilettantistica
Palazzetto dello Sport, via Giulio Bevilacqua, 42a
25064 Gussago (BS)
www.basketgussago2014.it
[email protected]
A cura delle Comunità Alloggio Fobap
Onlus a marchio Anffas “Dioni”
e “Salerno”
“Arrivano i buoni”
11
Basket Gussago 2014
Associazione culturale
Via Padre Marcolini - Centro Padre Marcolini
25064 Gussago (BS)
Tel. 329 1926138
[email protected] www.casadellostudente.net
Tra sogno e arte
10
Laboratori in collaborazione con:
Fondazione Bresciana Assistenza
Psicodisabili
Via Michelangelo, 405 – 25124 Brescia
Tel 030.2319071 – Fax 030.2312717
[email protected]
www.fobap.it
La Mongolfiera
Cooperativa Sociale Onlus
Trav. XII, 164/166 – Vill. Sereno - 25124 Brescia
Tel. 030.3548261 – Fax 030.3547505
[email protected]
www.lamongolfiera.brescia.it
Il Vomere
Cooperativa Sociale Onlus
Via dell’Industria, 7 – 25039 Travagliato (Bs)
Tel. 030.6863850
www1.popolis.it/ilvomere
23
23
Laboratori in collaborazione con:
Nikolajewka
Cooperativa Sociale Onlus
Via Nikolajewka, 15- 25133 Brescia
Tel. 030.2006353 – Fax 030.2005642
[email protected]
www.nikolajewka.it
Associazione Mille Petali
Yoga per tutti
Via Galli, 31 - 25064 Gussago (Bs)
Tel. 340.6868213
[email protected]
www.facebook.com/millepetali12
Cooperativa Sociale
Onlus Futura
Via Scuole, 13
25075 Cortine di Nave (BS)
Tel. 030 2532816 - Fax 0302532820
[email protected]
www.cooperativafutura.com
Enti gestori e servizi partecipanti
• COOPERATIVA IL VOMERE
• COOPERATIVA LA MONGOLFIERA
• COOPERATIVA NIKOLAJEWKA
• Fo.B.A.P. ONLUS - a marchio Anffas
• COOPERATIVA IL GABBIANO
• COOPERATIVA SOCIALE ONLUS FUTURA
rEALTÀ PARTECIPANTI
• ASSOCIAZIONE CULTURALE EUGENIO LEVI
• A.S.D. BASKET GUSSAGO 2014
• ASSOCIAZIONE GENITORI DI BAMBINI
E RAGAZZI IN DIFFICOLTÀ
• ASSOCIAZIONE MILLE PETALI
• ASSOCIAZIONE MUSICAL-MENTE
• CASA DELLO STUDENTE
• C.U.T. LA STANZA
• FONDAZIONE ENTI MORALI
• GRUPPO GENITORI GUSSAGO
• IL GIORNALE DEL GUSSAGO CALCIO
• Fondazione SIpec “Fondo Il corponauta - Flavio Emer”
• MITOCON (INSIEME PER LO STUDIO E LA CURA
DELLE MALATTIE MITOCONDRIALI)
• ORATORI DI GUSSAGO
• POLISPORTIVA BRESCIANA NO FRONTIERE ONLUS
• 21 GRAMMI
• SOMEBODY
• TRIO DELLE NOTE
• COMPAGNIA DELLA BRETELLA
Si ringraziano per gli interventi formativi
• DOTT. Massimo MORELLI
• DOTT. SIMONE ANTONIOLI e DOTT. SSA MARIAROSA VENTURINI
• DOTT. SSA PAOLA BERTELLI
Si ringraziano per la collaborazione
• Adriano Franzoni
• ALBINO MAROGNOLLI e NUNZIO BICELLI
• ASS. RISTORANTI DI GUSSAGO FRANCIACORTA
• CENTRO COMMERCIALE ITALMARK
• CHRISTIAN FERRARI - SOCIETÀ ITHOS
• Croce Rossa Italiana sezione di Cellatica
• Grafica MAZZINI - www.GRAPHICS EDITING.it
• GUSSAGO NEWS con SIMONE VALETTI, Giampietro Pintossi, Richard Guizzi e Iosemilly De Peri
• Marco Cherubini del Team We Fly; Coop. Sociale AgropoliS Onlus di Cremona
Si ringraziAno per la loro costante presenza
cinzia rossetti, TAREK DRAGO e SARA GREOTTI, giancarlo boni
Un ringraziamento particolare al GRUPPO ALPINI di GUSSAGO
e all’Associazione Pensionati Gussago
Si ringraziA il comitato organizzativo
marco faini, claudio tanghetti e ROBERTA MANDELLI
ANGELO DE PASCALIs E FABRIZIO GORNI
PIERCARLO PADERNO. chiara solzi.
un grazie di cuore per la sensibilità mostrata a sostegno
dell’ottavo giorno
• DOTT. GUIDO DE SANTIS, SEGRETARIO U.N.C.I. SEZ. BRESCIA
• SIG. RA RENATA MARIANI DE SANTIS, IN MEMORIA DELLA
PROF. SSA PAOLA MARIANI
24
25
...verso la quinta edizione
7 Giugno 2016
Alle ore 20.30 presso la Sala Monsignor Bazzani, Gussago
TROUBLETOWN guai in città (Rappresentazione Teatrale)
A cura della Compagnia Gl’improvvisati
La compagnia Gl’improvvisati è un gruppo integrato formato da alcuni
ragazzi del centro abilitativo F.Faroni gestito da Fo.B.A.P. e altri ragazzi
del gruppo oratorio di Gussago anno 2002 che quest’anno affrontavano il
tema della diversità. Da questa unione è nato Trouble town uno spettacolo
ideato e creato interamente dalla compagnia che racconta le vicende e gli
intrighi di un gruppo di personaggi di una piccola città.
Ottobre-Novembre 2016
“Po e gli amici del Kung Fu” (Rappresentazione Teatrale)
A cura dell’Associazione Culturale Eugenio Levi
Nel periodo compreso tra ottobre e novembre l’associazione Dutur
Kaos, in collaborazione con l’associazione culturale Levi, intende proporre, nell’ambito dell’Ottavo Giorno, lo spettacolo “Po e gli amici del
Kung Fu”. Lo spettacolo si rivolge a tutto il pubblico, adulti e bambini e
si terrà nella sala Civica Camillo Togni, a Gussago in una domenica pomeriggio del periodo indicato.
Dutur Kaos è un’associazione di volontariato nata nel maggio del 2002
dall’iniziativa di alcuni volontari, in seguito alla partecipazione a un corso
tenuto a Brescia da alcuni docenti clown già operativi presso l’Ospedale
Molinette di Torino.
•
•
•
•
•
•
•
•
Osteria Santissima (chiusa il martedì)
via Del Pesce 37 - telefono 030 2521685
Trattoria Caricatore (chiusa il mercoledì)
via Carrebbio 71 - telefono 030 2529192
Trattoria Canalino (chiusa il martedì)
via Carrebbio 68 - telefono 030 2770690
Trattoria Campagnola
via Mandolossa 105 - telefono 030 3730979
Osteria dell’Angelo (chiusa il lunedì e il martedì a pranzo)
via Fontana 25 - telefono 030 2770139
Trattoria Nuovo Rustichello (chiusa il martedì)
via Solda 5 - telefono 030 2520360
Trattoria Cascina Bombaglio (chiusa il giovedì)
via Antica Strada Romana - telefono 030 2771178
Trattoria Da Pina (chiusa il martedì)
via Galli 25 - telefono 030 2772279
Promozione settimana Ottavo giorno (PRANZO):
1 +1 per accompagnatore e persone disabili
(1 paga, 1 gratis)
26
Ottavo Giorno 2016. Quarta edizione, quest’anno dedicata al Volo, un riferimento più che azzeccato quando si
parla di persone con disabilità. Il Volo, simbolo di libertà
e di leggerezza.Volare evoca fantastiche ascese, picchiate
e virate inebrianti, abilità per sfruttare la forza del vento
e rimanere in alto con il minimo sforzo, cullandosi nelle correnti. Volare significa sfida, impegno, tenacia. Volare
significa anche un ambiente che, per sua definizione, è
libertà di movimento, in quanto infinito, dove c’è posto
per tutti, che siano uccelli minuscoli o giganteschi, o che
siano mongolfiere e apparecchi. Le sfide che le persone
con disabilità affrontano quotidianamente sono un po’
tutto questo, senza la leggerezza del Volo, senza l’infinito
del cielo, ma, in “cambio”, con le quotidiane limitazioni
di un ambiente sfavorevole che resiste a perdere i pregiudizi e a mantenere gli ostacoli. Ottavo Giorno ci dice
però che “un altro modo è possibile”. È possibile vedere
le cose in modo diverso, e scoprire continue sorprese
in persone che crediamo vivano in modo uguale tutta
la loro vita, passando da un servizio ad un altro, da un
aiuto ad un altro. E invece si scoprono creatività, forze
e volontà da vendere. Ottavo Giorno ci dimostra che i
codici del teatro, della musica, della pittura, dello sport e
della comunicazione, se usati bene, e cioè in modo libero
e creativo e senza schemi precostituiti, sono universali e
che tutti vi possono accedere.
Ottavo Giorno, insomma, è una piccola e al contempo
grande occasione per provare, anche solo per pochi
giorni, l’ebbrezza di un Volo fatto insieme a tutti, senza
esclusioni e senza assegnare per forza i posti a ciascuno.
Un Volo che si può fare, se tutti lasciamo a terra il bagaglio pesante dei pregiudizi e delle barriere.
Buon Volo, si parte!
Per Anffas Brescia Onlus
Il Presidente
Maria Villa Allegri
Per Casa dello Studente
Il Presidente
Claudio Tanghetti
Per informazioni rivolgersi a:
Comune di Gussago
Assessorato alle Politiche Sociali
Referente: Roberta Mandelli
Via Peracchia, 3 - GUSSAGO (BS)
Tel. 030.2522919 - Fax 030.2520911
[email protected]
www.comune.gussago.bs.it
Istituto Comprensivo di Gussago
Via Marcolini, 10 - Gussago (Bs)
Tel. 030.2521477 - Fax 030.2527469
Via Michelangelo, 405 - 25124 Brescia
Telefono: 030 2319071 • Fax: 030 2312717
[email protected] • www.anffasbrescia.it
Centro Padre Marcolini - Gussago (BS)
Tel. 329 1926138
[email protected]
www.casadellostudente.net
Grafica: Mazzini • www.graphicsediting.it - Stampa: Eurocolor (Bs)
Fly UP