...

Lezione 15 LIbertà di domicilio e di circolazione

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Lezione 15 LIbertà di domicilio e di circolazione
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Articolo 14.1 Cost.
“Il domicilio è inviolabile”
• Soggetto: ogni persona fisica o giuridica
avente titolo giuridico? (no se abusivi: Cass. pen. 2257/1999)
conflitti tra soggetti contitolari dello stesso domicilio (coniugi,
frati, caserma, camera comune)
- le interferenze pubbliche devono essere mirate
- le interferenze private risolte o per via gerarchia o con
prevalenza dello ius prohibendi sullo ius admittendi
 Riproduzione riservata
1
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
• Oggetto: libertà di
a) poter ammettere (ius admittendi) nel proprio domicilio una o
più persone
b) poter escludere (ius prohibendi) l’accesso altrui al proprio
domicilio
- pena violazione di domicilio (art. 614 c.p.)
c) compiere nel proprio domicilio qualunque attività (anche
oscena)
- purché lecita: gioco d’azzardo
d) poter trasferire il proprio domicilio
 Riproduzione riservata
2
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
La nozione costituzionale di domicilio
• Per quanto «inviolabile» il domicilio non è definito in
Costituzione se non in relazione ai suoi provvedimenti limitativi:
ispezioni, perquisizioni, sequestri
• No nozione civile e fiscale: sede principale affari e interessi
(artt. 43 c.c. e 59 d.p.r. 600/1973)
• Oltre nozione penale: abitazione o altro luogo di privata dimora
(camera d’albergo, roulotte, camper, tenda) o loro appartenenze
(garage, cortile, cantina, stalla) (artt. 614 e 615-bis c.p.)
 Riproduzione riservata
3
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
• Domicilio come proiezione spaziale della libertà personale:
ogni luogo o oggetto di cui si dispone a titolo privato da cui si
abbia il diritto di escludere altri: es. stabilimento, circolo, stanza in
ufficio; bagagliaio (C. cost. 88/1987); auto (senza vetri oscurati): pro C.
cost. 88/1987; contra Cass. 10095/2001; 8009/2002); valigia, trolley,
zaino ma se portati addosso = art. 13 Cost. (C. cost. 88/1987)
• Interpretazione estensiva:
diritto alla riservatezza (art. 615-bis c.p.)
diritto alla casa (v. anche art. 47.2 Cost.)
 Riproduzione riservata
4
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
I provvedimenti limitativi della libertà di domicilio
Articolo 14.2 Cost.
Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri,,,,
• Ispezioni: osservazione e descrizione di luoghi e cose (art. 246
c.p.p.) per “accertare le TRACCE e gli effetti materiali del reato”
(art. 244 c.p.p.)
• Perquisizioni domiciliari (art. 250 c.p.p.) in un determinato luogo
alla ricerca del CORPO del reato o di cose ad esso pertinenti o
dell’imputato o dell’evaso (art. 247 ss. c.p.p.) ai fini del sequestro
(art. 252 ss. c.p.p) o dell’arresto
- è costituzionale il pignoramento mobiliare ex art. 513 c.p.c.?
 Riproduzione riservata
5
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
• Elenco ex art. 14.2 Cost. non esaustivo (C. cost. 135/2002)
riprese visive o sonore (art. 266 e 266-bis c.p.) di quanto non
tendenzialmente visibile dall’esterno e comunicativo (C. cost.
149/2008)
allontanamento dalla casa familiare (art. 282-bis c.p.p.)
 Riproduzione riservata
6
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Le garanzie costituzionali della libertà di domicilio
Articolo 14.2 Cost.
…se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie
prescritte per la tutela della libertà personale
• Riserva assoluta di legge
• Riserva di giurisdizione, anche per autorizzare indagini
difensore (art. 391-septies c.p.p.)
derogabile in casi eccezionali di necessità e urgenza
dall’autorità di pubblica sicurezza a fini di prevenzione dei
reati o di indagine preliminare
- perquisizione e ispezione locali sospetti, edifici o sul posto;
flagranza di reato, evasione, sequestro documentazione
• Atto motivato ex art. 111.6 Cost.
 Riproduzione riservata
7
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Le conseguenze in caso d’illegittima violazione del domicilio
• Se da parte di pubblici ufficiali
responsabilità penale, amministrativa o civile
invalidità ed inefficacia del provvedimento ed inutilizzabilità
processuale di quanto ottenuto (art. 271 c.p.p.)
• Se da parte di privati si ricorre
a) al giudice penale per violazione di domicilio (art. 614 c.p.)
b) al giudice civile per risarcimento danno, anche in caso di
mancata commissione reato
 Riproduzione riservata
8
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Articolo 14.3 Cost.
Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanità e di incolumità
pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali
• Accertamenti ed ispezioni – e non perquisizioni - dell’autorità
amministrativa (Prefetto) senza riserva (prima o dopo) di
giurisdizione, in considerazione
a) per alcuni (G. Amato) della natura economica - e non
personale - degli interessi pubblici in questione
b) per altri (A. Pace) dei fini conoscitivi - e non coercitivi - di tali
atti (accertamenti e ispezioni), mentre per gli atti ispettivi
(perquisizioni, sequestri) in assenza di consenso si applicano
le garanzie ex art. 13 Cost.
 Riproduzione riservata
9
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
La riserva di legge rinforzata per contenuto
• Apposite leggi speciali, che prevedano accertamenti ed ispezioni
solo per
motivi di sanità: controllo alimenti; ispezioni igieniche dei
luoghi di lavoro
motivi di incolumità pubblica: accesso locali soggetti ad
autorizzazioni
fini economici: sicurezza luoghi di lavoro ex art. 41 Cost.
fini fiscali (art. 52 d.p.r. 633/1972)
- accessi, ispezioni, verifiche tributarie
- autorizzati però dal P.M. se: da eseguire presso abitazione;
perquisizioni personali; apertura casseforti ecc.
10
 Riproduzione riservata
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
LIBERTA’ DI CIRCOLAZIONE E LIBERTA’ PERSONALE
Articolo 16.1 Cost.
Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi
parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge
stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza.
Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche
• Libertà di circolazione e di soggiorno strettamente correlata alla
libertà personale, ma differenze tra artt. 13 e 16 Cost.
soggetto: persona / cittadini
limiti: riserva di legge assoluta / relativa o rinforzata
autorità competente: giudiziaria / amministrativa di pubblica
sicurezza
 Riproduzione riservata
11
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Differenze tra libertà personale e libertà di ciroolazione
• Le diverse tesi in dottrina e giurisprudenza per distinguere se un
provvedimento (foglio di via; d.a.spo.; espulsione straniero) incide
sulla libertà personale o di circolazione
I. Applicare alle misure limitative della libertà di circolazione le
medesime garanzie ex art. 13 Cost.
contra casi in cui non si sacrifica la libertà personale (divieto
di soggiorno, espulsione senza esecuzione coattiva)
 Riproduzione riservata
12
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
II. In base alla natura del provvedimento:
“generale” = autorità di p.s. (es. coprifuoco: Prefetto)
individuale (degradazione giuridica del soggetto) o per certi
gruppi sociali = giudice (divieto di circolare la notte)
- contra C. cost. (2/1956, 68/1964, 161/1980) per cui l’autorità di
pubblica sicurezza può adottare, con atto motivato, misure
limitative individuali nei casi previsti per tutti (“in via generale”
ex art. 3 Cost.) dalla legge (tranne che per motivi politici),
impugnabili poi dinanzi al giudice (riserva di legge relativa)
 Riproduzione riservata
13
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
III. In base alla natura del provvedimento
positivo = giudice (obbligo di soggiorno)
negativo = autorità di pubblica sicurezza (divieto di soggiorno)
IV. In base a coercizione fisica
obblighi e divieti con coercizione fisica = giudice
obblighi e divieti senza coercizione fisica = autorità di
pubblica sicurezza
- pro Corte cost. (v. supra)
- contra: misure meno intense (perquisizione rispetto all’obbligo
di soggiorno) soggette ad art. 13 anziché 16 Cost.
 Riproduzione riservata
14
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
LA LIBERTA’ DI CIRCOLAZIONE E SOGGIORNO
Articolo 16.1 Cost.
Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi
parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge
stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza.
Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche
• Soggetto: tutela costituzionale per i soli cittadini
• La particolare tutela dei cittadini dell’Unione europea di fare
ingresso, circolare e soggiornare nel territorio dei suoi Stati (art.
45 CDFUE e 21 TFUE; § 3.4) specie per attività lavorativa,
professionale o imprenditoriale (diritto
diritto di stabilimento:
stabilimento artt.46-54
TFUE; 15.2 CDFUE)
accordo di Schengen (SIS)
limiti per ragioni di sanità, sicurezza pubblica (d.lgs. 30/2007)15
 Riproduzione riservata
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Oggetto della libertà di circolazione e di soggiorno
Articolo 120.2 Cost.
[La Regione] non può adottare provvedimenti che ostacolino in
qualsiasi modo la libera circolazione delle persone e delle cose fra
le Regioni
• Libertà di circolare sul territorio nazionale e di soggiornare in un
certo luogo per il tempo desiderato
soggetta talora a obblighi (es. registri alberghi; patente; pedaggi;
casco, fermo amministrativo veicolo)
diritto sociale ai trasporti pubblici
• Libertà di scegliere il luogo di lavoro
- obblighi di residenza più o meno fondati su Costituzione:
coniugi (art. 29.2 Cost.); fallito (art. 41 Cost.); dipendente pubblico
(art. 97 Cost.)
16
 Riproduzione riservata
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
I limiti alla libertà di circolazione e soggiorno
• Provvedimenti limitativi espressamente motivati (C.cost. 2/1956
• Limiti stabiliti dalla legge
“in via generale” (riserva di legge relativa): legittimità di atti
normativi secondari o atti amministrativi individuali esecutivi
nel rispetto del principio di legalità (C. cost. 68/1964)
- ordinanze: Prefetto divieto di circolazione dei mezzi di trasporto di
cose nei giorni festivi (art. 6.1 c.d.s.); Sindaco per targhe alterne
 Riproduzione riservata
17
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
“per motivi di” (riserva di legge rinforzata):
a) sanità (es. cordone sanitario)
b) sicurezza: interpretazione estensiva: non solo incolumità
fisica ma anche ordinato vivere civile (C. cost. 2/1956,
126/1962 su misure di prevenzione sociale)
- ordinanza Prefetto per motivi di sicurezza, di tutela della salute o
per esigenze di carattere militare (art. 6.1 c.d.s.); divieto o revoca
patente (art. 120 d.lgs. 285/1992
c) divieto di restrizioni per motivi politici
abrogazione dell’unica eccezione: divieto di ingresso e
soggiorno nel territorio nazionale per gli ex Re di casa
Savoia, le loro consorti ed i loro discendenti maschi
(cessazione effetti XIII disp. fin.: legge cost. 1/2002)
 Riproduzione riservata
18
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
LA LIBERTA’ D’ESPATRIO
Art. 16.2 Cost.
Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di
rientrarvi, salvo gli obblighi di legge
• Oggetto: espatrio e rimpatrio, temporaneo o definitivo
• Limiti alla libertà di espatrio: non motivi di sanità, sicurezza o
politici (C. cost. 19/1959) ma adempimento obblighi di legge
diritto soggettivo, soggetto all’onere del passaporto (l.
185/1967)
diniego o ritiro nei casi previsti per legge per motivi familiari,
penali e militari; ragioni di sicurezza interna o internazionale
- ricorso contro Questore al giudice amministrativo esclusivo
(art. 133.u) c.p.a.); contro giudice ordinario in Cassazione ex
art. 111 Cost.
19
 Riproduzione riservata
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
LE MISURE DI PREVENZIONE ANTE O PRAETER DELICTUM
(d.lgs. 159/20118)
• Disposte, come le misure di sicurezza, contro i socialmente
pericolosi, ritenuti tali però solo perché - in base ad elementi di
fatto desunti dal loro comportamento - sospettati di essere
dal Questore
- “abitualmente dediti a traffici delittuosi” o che per la loro condotta o
tenore di vita vivano abitualmente, anche in parte, dei loro proventi
- “dediti a reati che offendono o mettono in pericoli l’integrità fisica e
morale dei minori, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica”
- indagati per atti persecutori o di violenza di genere
dal giudice: sovversivi o terroristi (l. 438/2001), neofascisti; mafiosi o
camorristi o simili (ll. 575/1965, 94/2009); ultras violenti (l. 41/2007);
legati a reati di schiavitù (l. 228/2003)
 Riproduzione riservata
20
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Il problema della costituzionalità delle misure preventive
• Per la dottrina, incostituzionali perché basate su una pericolosità
sociale presunta ex lege, in violazione dei principi di tassatività,
personalità e non colpevolezza; inoltre non rivedibili
• Per la Corte costituzionale (2-11/1956, 23-68/1964) costituzionali
a) non rigetto ma accettazione implicita in Costituzione del
precedente sistema di “prevenzione e sicurezza sociale”,
giustificato da esigenze di sicurezza pubblica così da
garantire l’ordinato e pacifico svolgimento dei rapporti sociali
b) prescrizioni imposte non violano il principio di tassatività della
norma penale (282/2010)
 Riproduzione riservata
21
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Il procedimento
a) Avviso orale del Questore quale necessario presupposto (C.
Stato, III 722/2014)
richiesta di revoca allo stesso, con ricorso gerarchico al
Prefetto se rigettata entro 60 gg. (silenzio assenso)
b) Se in 3 anni – ma almeno dopo 60 gg. - la condotta non
cambia e persiste la pericolosità sociale, decide il Questore o,
su richiesta sua, del Procuratore della Repubblica o del
Procuratore nazionale Antimafia, il Tribunale o, in secondo
grado, la Corte di appello
- ricorso non più in Camera di consiglio, con la presenza del
difensore, ma in udienza pubblica (C. EDU 13.11.2007 su art.
6.1; C. cost. 93/2010; 80/2011)
 Riproduzione riservata
22
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
c) dopo 3 anni dalla cessazione della misura di prevenzione,
possibile riabilitazione, anche su richiesta del soggetto, da
parte della Corte di appello
d) reclusione in caso di violazione
 Riproduzione riservata
23
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Le misure di prevenzione PERSONALI
• Forme più importanti di limitazione della libertà di circolazione
1. Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza: obbligo di vivere
onestamente, di rispettare le leggi e di non allontanarsi dalla propria dimora
senza previo avviso all’autorità locale di p.s.; di non associarsi abitualmente
alle persone che hanno subito condanne e sono sottoposte a misure di
prevenzione o di sicurezza; di non rincasare la sera più tardi e di non uscire la
mattina più presto di una data ora e senza comprovata necessità e, comunque,
senza previa tempestiva notizia all’autorità locale di p.s. di non detenere e non
portare armi, di non partecipare a pubbliche riunioni (art. 8.4 d.lgs.
159/2001); di non svolgere propaganda elettorale (art. 67.7 cit.)
con annesso eventuale divieto di soggiorno in uno o più
comuni diversi da quelli di residenza o dimora abituale o
obbligo di soggiornarvi.
- ai quali unire l’eventuale ritiro del documento d’espatrio
 Riproduzione riservata
24
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
2. Foglio di via obbligatorio con ritorno al luogo di residenza
(solo Questore)
3. Divieto accesso manifestazioni sportive (D.A.SPO.)
disposto da 1 a 5 anni dal Questore contro chi indagato o
soggetto a misura cautelare per aver in tali circostanze preso
parte attiva ad episodi di violenza o vi abbia incitato, inneggiato
o indotto (art. 6 l. 401/1989; 421/2007)
- se con obbligo di firma soggetto alla convalida dell’autorità
giudiziaria ex art. 13 Cost. (C. cost. 512/2002)
4. Divieto di fare propaganda elettorale (l. 175/2010)
5. Espulsione dello straniero extra-comunitario
• Distinzione tra libertà personale e circolazione/soggiorno (rinvio)
25
 Riproduzione riservata
15
Prof. Salvatore Curreri – Lezioni sui diritti fondamentali 2015
Art. 14-15 Cost.: Libertà di domicilio e di circolazione
Le misure di prevenzione REALI O PATRIMONIALI
• Applicate contro i cespiti che si presume essere frutto o
reimpiego di attività illecite
sospensione provvisoria dall’amministrazione dei beni
cauzione
divieto
o
revoca
finanziamenti, ecc.
autorizzazioni,
concessioni,
confisca
sequestro preventivo o nel corso del procedimento
 Riproduzione riservata
26
Fly UP