...

Cos`è un film? - Dipartimento di Psicologia

by user

on
Category: Documents
18

views

Report

Comments

Transcript

Cos`è un film? - Dipartimento di Psicologia
Fasi di lavorazione
 Pre-produzione: tutte le fasi che precedono le riprese di un film (reperimento
finanziamenti, sviluppo, sceneggiatura, spoglio sceneggiatura, stesura piano
di produzione, casting, budget)
 Produzione: le riprese vere e proprie del film
 Post-produzione: tutte le fasi che seguono alle riprese (montaggio scena e
suono, mix, doppiaggio, test di colore, copia campione); in realtà può iniziare
già in fase di riprese
1
Produttore
 Ruolo e responsabilità cambiano decisamente a seconda del budget del film,
del sistema di finanziamento del film, del paese di produzione, della fase
storica
 Deve mediare tra la produzione del film (nel senso del set) e la casa di
produzione (nel senso di finanziatore)
 Deve risolvere i problemi, evitare che gli imprevisti impediscano di rispettare
le scadenze obbligate del piano di produzione
 Il piano di produzione: contiene il piano organizzativo delle riprese, giorno
per giorno sono indicati gli attori che devono essere presenti, le scene da
girare, le location
2
Regista
 Figura simile al direttore d’orchestra
 Dirige attori principali, i loro movimenti, le loro espressioni, i
tempi dell’azione: lavoro di derivazione teatrale
 Decide stile e tecnica di luci e riprese
 Detta i comandi: Stop, Motore, Azione
 Decide se rifare la scena (e quale scena tenere, la “buona”)
 Presiede anche in fase di montaggio
 Le sue competenze e la sua autonomia variano storicamente e di
paese in paese
3
Aiuto-regista
 Dirige le comparse, le masse, i mezzi di trasporto
 Figura fondamentale di mediazione tra il regista e tutte le figure
impiegate sul set.
 Risolve problemi spesso al posto del regista
 Esegue spoglio della sceneggiatura per predisporre in anticipo tutto
ciò che si rende necessario alle riprese in corso
 Compone anche il piano di lavorazione del film
4
Direttore della fotografia
 Da non confondere con fotografo di scena (realizza istantanee sul
set)
 Ha il compito fondamentale di decidere insieme al regista (di cui è
il più importante collaboratore) la luce da creare alle singole scene
del film per dare al film l’atmosfera richiesta dal regista
 Strumenti: tipo di pellicola, filtri dell’obiettivo, tipo e collocazione
delle luci
5
Segretaria di edizione
 Controlla il “metraggio” previsto e quello effetivamente realizzato
 Controlla che la realizzazione rispetti le previsioni e le decisioni
prese in sede di pianificazione produttiva
 Garantisce la “continuità” del film, ovvero dell’azione (in inglese
“continuity girl”)
 Documenta in dettaglio tutte le fasi del film: tutto quello che c’è
nell’inquadratura (oltre a metraggio, obiettivi usati per ogni scena)
6
Scenografo
 Il progettista di interni e degli esterni ricostruiti in studio
(ricostruzioni sempre limitate allo spazio che la macchina da presa
andrà a inquadrare)
 Può anche essere arredatore
 Presenta schizzi e bozze al regista prima della realizzazione e
costruzione del set
 Ampiezza del suo lavoro legata al budget (ricostruzioni molto
costose)
7
Operatore (di macchina)
 Il (primo) operatore controlla tutto quello che entra
nell’inquadratura
 E’ il responsabile del diaframma e dellla messa a fuoco della scena
 Mette in atto le decisioni tecnico/artistiche per quanto riguarda la
macchina da presa come voluto dalla coppia regista/direttore della
fotografia
 In rapporto al budget del film può avere assistenti
8
Ciakista
 Lavagna con indicazione di numero di scena rispetto al copione e il numero
della ripresa di ogni scena (prima, seconda…)
 Il rumore dell’assicella battuta (“ciak”) è un segnale acustico preciso e
discrimante per sincronizzare scena e sonoro in fase di montaggio e
missaggio
 In fase di visione dei giornalieri (tutte le scene girate in un giorno) le
indicazioni del ciak servono a scegliere e riconoscere le riprese “buone”
9
Truccatore/rice






Sistemano il trucco degli attori
Sul set molto presto
Evitare evidenze del calore dell’illuminazione
Trucco per tutti gli interpreti per tutta la giornata di riprese
“Creano” i personaggio, gli danno un volto
A volte trucco pesante (mostro di Frankenstein), a volte
impercettibile
 Riguarda il solo il volto o anche il corpo
 Parrucchiere: acconciature
 Soprattutto la loro evoluzione durante la storia
10
Capo-elettricista
 Insieme al suo staff assicura la quantità e la qualità della luce
necessaria alle riprese in ogni situazione
 Cura materialmente la presenza e il funzionamento delle luci
artificiali in ogni tipo di scena, in base alle posizioni definite dal
direttore della fotografia
 Anche in presenza di luce naturale (esterni) è necessaria o
comunque consigliabile luce artificiale per rafforzare o attenuare
luce naturale
11
Suono
 Fonico di presa diretta: se registrazione del suono effettuata direttamente sul
set
 Altrimenti doppiaggio in fase di post-produzione (gli attori possono doppiare
se stessi, o altri attori possono prestare la loro voce): tecnico del suono,
direttore del doppiaggio
 In ogni caso: mix finale tra voci, effetti aggiunti, musiche (originali o
preesistenti)
12
Fotografo di scena
 Compito ufficiale di documentare le riprese
 Testimoniano i momenti delle riprese, immortalano le idee del
regista
 A volte sono l’unica testimonianza rimasti di vecchi film
 Aiuta la continuità
 Scatti utilizzati per la pubblicità e la comunicazione (stampa;
manifesti)
 Oggi coadiuvato solitamente da riprese per making of
13
Costumista
 Il costume tipizza l’attore e deve tener presenti i dettagli tecnici
della ripresa (luce e tipo di pellicola)
 La perfezione del costume e della sua tessitura è essenziale per i
primi piani, per le comparse i dettagli sono trascurabili
 La sartoria si occupa della creazione vera e propria
 il sarto e il suo staff adattano i costumi al corpo degli attori in base
alle esigenze di ripresa
14
Trovarobe
 Si occupa di disporre tutti gli oggetti essenziali alla scena secondo
quanto scritto in sceneggiatura
 Deve anche usurarli a dovere e predisporre tutti i congegni
necessari alle sequenze
15
Segretario di produzione
 Compito di seguire al produzione sul set
 Riferisce al produttore
 Segue servizi essenziali per la troupe: alberghi, trasferimenti,
catering
16
Montatore I
 Presenzia ai giornalieri (prende nota della ripresa “buona di inserire
nel montaggio”)
 Trasforma i singoli pezzi di pellicola nella sequenza narrativa che
comporrà l’intero film
 Sottile e faticoso lavoro combinatorio per mettere (pazientemente)
insieme i pezzi e comporre un insieme dall’apparenza unitaria
 Il montaggio stabilisce l’ordine e la durata delle riprese costruite sul
set, tenendo conto della volontà del regista e del copione annotato
dalla segretaria di edizione
 Operazione complessa: non solo si ricompongono spazi e tempi del
film, ma si dà un ritmo, una struttura unitaria, un’atmosfera
17
Montatore II
 E’ una fase prediletta da critici e autori in quanto si costruisce e
costituisce l’opera audiovisiva
 Gli eventuali errori in fase di ripresa devono essere nascosti,
recuperati, cancellati
 Si aprono innumerevoli possibilità combinatorie delle immagini e
dei suoni
 A volte il regista/autore si può perdere: numerosi montaggi e
rimontaggi prima di trovare la giusta soluzione di montaggio
18
Fly UP