...

Arlotti Massimo- I nuovi orizzonti della terapia dell`epatite c tra

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

Arlotti Massimo- I nuovi orizzonti della terapia dell`epatite c tra
Aggiornamento Continuo MMG Asl della Romagna- Ambito di Rimini
TITOLO:
”Nuove prospettive terapeutiche per epatite C”
“Ambulatorio piede diabetico: punto della situazione”
“Diabete Mellito II: le regole del gioco secondo le Linee guida ADA”
28-03-2015, ore 9,00 -13
Rimini, Sala Conferenze SGR via Chiabrera 34
Dr.Massimo Arlotti - U.O Malattie Infettive Rimini
I nuovi orizzonti della terapia dell’epatite C tra efficacia e sostenibilità
Responsabile del corso : Dr.Tesei Fiorenzo
Referente Formazione MMG : Dr. Ahmad Dannoun
Responsabile Scientifico:Dr.ssa Lorena Angelini
I nuovi orizzonti della terapia dell’epatite C
tra efficacia e sostenibilità
Dr.Massimo Arlotti
U.O Malattie Infettive Rimini
Rimini 28- MARZO -2015
Di che cosa parleremo
Risultati con nuovi DAA
Vantaggi e limiti delle nuove terapie
Le indicazioni attuali al trattamento
Il ruolo del MMG nei pazienti in trattamento
Di che cosa parleremo
Risultati con nuovi DAA
Vantaggi e limiti delle nuove terapie
Le indicazioni attuali al trattamento
Il ruolo del MMG nei pazienti in trattamento
Changes in standard of care for HCV, and improvements in numbers
of sustained virological responses
I Nuovi DAA
Il meccanismo di azione dei nuovi DAA
Miglioramenti nella terapia introdotti dai
nuovi farmaci
Notevole efficacia
Migliore tollerabilità
Riduzione dei tempi di trattamento
Possibilità di essere utilizzati in regimi in assenza di
interferone
Oltre il 90% dei pz naive con infezione da GT1
raggiunge la SVR 12 dopo 12 settimane di terapia
100
99%
96.2%
100%
94%
92.2%
90
80
SVR12 (%)
70
60
50
40
30
20
10
0
LDV/SOF (ION1)1
ABT-450/R/ OMB
+
DAS + RBV
(SAPPHIRE-1)2
DCV + ASV +
BMS-791325
(75 mg)3
DCV + SOF4
MK-5172/
MK-8742
(20–50 mg) + RBV
(C-WORTHY)5
ASV = Asunaprevir; DAS = Dasabuvir; LDV = Ledipasvir; OMB = Ombitasvir; R = Ritonavir.
Data in figures are from different studies with different patient parameters and cannot be directly compared.
1. Afdhal N, et al. N Engl J Med. 2014;370:1889–98. 2. Feld J, et al. EASL 2014, Abstract O60. 3. Everson GT, et al. CROI 2014, Abstract 25. Available at:
http://croi2014.org/sites/default/files/uploads/CROI2014_Final_Abstracts.pdf (accessed May 2014). 4. Sulkowski M, et al. N Engl J Med. 2014;370:211–21.
5. Hezode C, et al. EASL 2014, Abstract O10. EASL abstracts available at: http://www.ilc-congress.eu/ (accessed May 2014).
I nuovi regimi a 12 settimane offrono speranza di guarigione
anche ai pazienti con infezione da GT1 treatment-experienced
GT1b
only
102/109
LDV + SOF
IFN-based failures,
including NS3/4A PIs
(ION-2)1
286/297
ABT-450/R/OMB +
DAS + RBV
PegIFN/RBV failures
(SAPPHIRE-II)2
13/14
20/20
SIM + SOF
PegIFN/RBV
non-responders
Metavir fibrosis F0-2
(COSMOS)3
DCV + SIM + RBV
PegIFN/RBV non-responders
(LEAGUE-1, AI444-062)4
PI = Protease inhibitor.
Data in figures are from different studies with different patient parameters and cannot be directly compared.
1. Afdhal N, et al. EASL 2014, Abstract 109. Available at: http://www.natap.org/2014/EASL/EASL_32.htm (accessed May 2014). 2. Zeuzem
S, et al. EASL 2014, Abstract O1. Available at: http://www.ilc-congress.eu/#&panel1-1 (accessed May 2014). 3. Sulkowski M, et al. EASL
2014, Abstract O7. Available at: http://www.ilc-congress.eu/#&panel1-1 (accessed May 2014). 4. Zeuzem S, et al. CROI 2014, Abstract
28LB. Available at: http://www.natap.org/2014/CROI/croi_09.htm (accessed May 2014).
I risultati con 12 settimane di terapia sono più
variabili in popolazioni di pazienti difficili
Cirrhosis (GT1)
191/208
ABT-450/R/OMB + DAS
GT1, Child–Pugh Class A
(TURQUOISE-II)1
13/20
LDV/SOF
GT1, Child–Pugh Turcotte Class B
(ELECTRON-2)2
8/8
DCV + ASV +
BMS-791325 (75 mg)
(AI443-014)3
Data in figures are from different studies with different patient parameters and cannot be directly compared.
1. Poordad F, et al. N Engl J Med. 2014;370:1973–82. 2. Gane E, et al. EASL 2014, Abstract O6. Available at:
http://www.natap.org/2014/EASL/EASL_23.htm (accessed May 2014). 3. Everson et al. CROI 2014, Abstract 25. Available at:
http://www.natap.org/2014/CROI/croi_10.htm (accessed May 2014).
ION-2: SVR12: Absence of cirrhosis vs. cirrhosis
GT 1 treatment-experienced
Absence of cirrhosis
100
95
86
83/87
19/22
100
Cirrhosis
99
100
99
100
86/87
22/22
88/89
22/22
82
SVR12 (%)
80
60
40
20
0
LDV/SOF
89/89
LDV/SOF + RBV
12 weeks
Error bars represent 95% confidence intervals.
1. Afdhal N, et al. EASL 2014. Abstract O109.
18/22
LDV/SOF
LDV/SOF + RBV
24 weeks
Di che cosa parleremo
Risultati con nuovi DAA
Vantaggi e limiti delle nuove terapie
Le indicazioni attuali al trattamento
Il ruolo del MMG nei pazienti in trattamento
Efficacia
Tollerabilità
COSTI
I Costi
Sofosbuvir ( sovaldi ) il costo per le strutture
pubbliche di una terapia completa è di 37.000 euro
(IVA esclusa)
• Il costo per trattamento sarà lo stesso a prescindere
dalla durata che potrà essere di 12, 24 o 48 settimane
(o fino al trapianto).
Simeprevir ( olysio ) 28 cps € 18.000 ( IVA esclusa )
Stime epidemiologiche indicano che in Italia la prevalenza media della
epatite C, che mostra un gradiente crescente nord-sud (ECDC 2010), si
aggira tra il 2,4% (Alberti 2002) e il 3,3% (Campello 2002, Mazzeo 2003)
della popolazione generale ( intorno 2 milioni di persone ).
nella Regione Emilia Romagna le persone infette da virus della epatite C
siano tra 100.000 e 130.000 e che di queste solo 30.000 - 40.000 sappiano
di esserlo.
Non esistono studi epidemiologici eseguiti sull’intero territorio nazionale
che stimano i soggetti candidati al trattamento; alcune analisi eseguite a
partire dai consumi di ribavirina stimano in un massimo di 600.000 i
soggetti da trattare.
No almeno nel breve periodo
Nei paesi con elevate risorse economiche e sistemi assistenziali avanzati
l’eradicazione dei HCV è un obiettivo possibile nel lungo periodo
L’elevato costo di questi farmaci ( in non pochi casi sommato al costo di
altre terapie ) ha reso necessario individuare delle indicazioni prioritarie al
trattamento in contrasto con l’imperativo etico di far accedere alle cure
ogni persona con infezione.
Di che cosa parleremo
Risultati con nuovi DAA
Vantaggi e limiti delle nuove terapie
Le indicazioni attuali al trattamento
Il ruolo del MMG nei pazienti in trattamento
Sofosbuvir - Sovaldi
Simeprevir-Olysio
Di che cosa parleremo
Risultati con nuovi DAA
Vantaggi e limiti delle nuove terapie
Le indicazioni attuali al trattamento
Il ruolo del MMG nei pazienti in trattamento
Quale è il ruolo del MMG nella gestione del paziente
con epatite HCV in trattamento antivirale?
Quale è il ruolo del MMG nella gestione del paziente
con epatite HCV in trattamento antivirale?
E’ necessario che il MMG conosca le indicazioni e i principali
effetti collaterali dei farmaci utilizzati per la terapia delle
epatiti virali
Interazioni farmacologiche
Aderenza al trattamento
Profilo di tollerabilità dei DAA
disponibili
Molto Comune (≥1/10 ; Comune (≥1/100, <1/10),
Simeprevir
Interazioni farmacologiche
Rosuvastatina 10 mg
Pitavastatina
Pravastatina
Atorvastatina 40 mg
Simvastatina 40 mg
Lovastatina
a cosomministrazione con OLYSIO, il dosaggio
di simvastatina deve essere titolato con
attenzione in modo da impiegare la minima dose
efficace, monitorando la sicurezza del paziente.
Warning FDA
21 Marzo 2105
Concomitant Drug Class:
Drug Name
Effect on Concentration
Clinical Comment
Antiarrhythmics:
amiodarone
Effect on amiodarone,
ledipasvir, and sofosbuvir
concentrations unknown
Coadministration of HARVONI with
amiodarone may result in serious
symptomatic bradycardia. The
mechanism of this effect is unknown.
Coadministration of amiodarone with
HARVONI is not recommended; if
coadministration is required, cardiac
monitoring is recommended [see
Warnings and Precautions (5.1)]
Concomitant Drug Class:
Drug Name
Antiarrhythmics:
amiodarone
Effect on Concentration
Effect on amiodarone and
sofosbuvir concentrations
unknown
Clinical Comment
Coadministration of amiodarone with
SOVALDI in combination with another
DAA may result in serious symptomatic
bradycardia. The mechanism of this
effect is unknown. Coadministration of
amiodarone with SOVALDI in
combination with another DAA is not
recommended; if coadministration is
required, cardiac monitoring is
recommended [See Warnings and
Precautions (5.1), Adverse Reactions
(6.2)].
Considerazioni conclusive
• I nuovi farmaci antivirali ad azione diretta costituiscono un
enorme passo in avanti nel trattamento della infezione da HCV
in termini di efficacia, tollerabilità, facilità di assunzione
• L’obiettivo di eradicare l’infezione da HCV è un obiettivo
difficilmente raggiungibile nel breve periodo soprattutto in
relazione ai costi elevati che al momento limitano l’accesso
alle terapie alle forme di epatite più avanzate
• Il medico di medicina generale può contribuire all’uso
appropriato di tali farmaci
Considerazioni conclusive
Un primo contributo attraverso l’individuazione precoce di
tutte le persone con infezione da HCV
Un secondo contributo considerando la tossicità, le interazioni
farmacologiche e valutando l’aderenza al trattamento
Fly UP