...

CURRICULUM VITAE DR LUIGI FIUMARA Il dott. Luigi Fiumara è

by user

on
Category: Documents
44

views

Report

Comments

Transcript

CURRICULUM VITAE DR LUIGI FIUMARA Il dott. Luigi Fiumara è
CURRICULUM VITAE DR LUIGI FIUMARA
Il dott. Luigi Fiumara è nato a Floridia (SR), il 20 maggio 1961, dove
risiede in via Archimede 175.
Si è laureato in medicina e chirurgia 11 luglio del 1986 presso
l'università degli studi di Catania con 110 e lode, discutendo la tesi
sperimentale su: L'attività morfo funzionale dello sfintere di Oddi; meritevole
di pubblicazione, avvenuta a settembre di quell'anno (Atti della Società
Siciliana di Chirurgia Minerva chirurgica. Vulcano 1986).
Si è abilitato nello stesso anno all'esercizio professionale.
Nello stesso ateneo, si è prima specializzato in Chirurgia Generale nel
1991, quindi in Chirurgia d'Urgenza e Pronto Soccorso nel 1999, con il
massimo dei voti e la lode.
Si diplomato in ecografia interventistica clinica a Bologna. SIUMB
7/7/1998.
In endoscopia digestiva operativa presso Digestive Research Center
University of California. Los Angeles 1998
In video laparoscopia a Milano 10 giugno 1995 presso la Scuola ACOI
Fatebenefratelli diretta dal Prof. Enrico Croce. In video laparoscopia avanzata
a Napoli presso l’Ospedale Clinicizzato Monaldi diretta dal Prof. Corcione.
Il dr Luigi Fiumara ha frequentato dal 1984 al 1986 come studente la I
Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica di Catania, diretta dal
Magnifico Rettore Gaspare Rodolico.
Laureatosi nel 1986, ha prestato servizio sempre nella medesima Unità
Operativa da settembre 1986 al 5 maggio 1987 e da settembre 1988 al 1
marzo 1991, come assistente medico con funzioni assistenziali con
deliberazione del Senato Accademico.
Da maggio 1987 ad agosto 1988 ha prestato servizio militare di leva
come ufficiale medico nel reparto di chirurgia generale dell'Ospedale Militare
di Udine.
Borsista ricercatore CNR dal 1988 al 1991 ha sviluppato un
programma di ricerca sperimentale su " Oncologia - Chirurgia ed Immunità ".
1
Vincitore di concorso pubblico, diventa assistente a contratto del
Policlinico Universitario di Catania, dove presta servizio dal 1 marzo 1991 al
30 novembre 1993.
In quegli anni ha partecipato oltre all'attività di didattica, a compiti
assistenziali e cura nel reparto, all'esecuzione di centinaia di interventi
chirurgici.
E' stato uno dei fondatori insieme al Prof. Vincenzo Minutolo, del
servizio di ecografia del Policlinico di Catania, eseguendo migliaia di esami
ecografici, contribuendo alla messa a punto della metodica, che allora era agli
albori e in fase sperimentale, sviluppandola anche con la progettazione di
nuovi software nell'attività diagnostica intra operatoria diventando nel
settore uno dei massimi esperti nazionali ed internazionali.
Per tale motivo è stato inviato più volte in qualità di relatore a
congressi nazionali ed internazionali.
Ha eseguito migliaia esami ecografici, molti dei quali invasivi, biopsie
ecoguidate dei vari organi ed apparati (fegato, tiroide mammella, prostata,
etc) per la definizione istologica delle malattie, alcolizzazione di tumori
epatici e di adenomi della tiroide, drenaggi percutanei eco guidati della via
biliare e di ascessi addominali.
Socio della Società Italiana di Ultrasonografia in Medicina e Biologia
dalla fondazione, ha conseguito il Diploma Nazionale Ecografia Clinica
riconosciuto dalla Presidenza del Consiglio.
Nella sua formazione molto importante è stata l'esperienza maturata
premo l'istituto europeo di oncologia di Milano, diretto dal Prof. Veronesi,
per l'apprendimento delle tecniche di ago aspirati e biopsie guidati dall'
imaging, per la tipizzazione di neoplasie mammarie, tiroidee, toraciche ed
addominali.
Inoltre ha partecipato a diversi corsi di formazione, in alcuni dei quali è
stato docente: Color Doppler addominale e parenchimale (Palermo), eco
Doppler Vascolare di base ed avanzato (Sorrento), ecografia muscolo
tendinea e del tubo digerente (Firenze) ecografia endo anale ed endo rettale
(Treviso).
Ha seguito nella formazione gli allievi medici interni e gli specializzandi
frequentatori dell'U. O., impartendo lezioni teorico pratiche di chirurgia.
2
Ha contribuito a produrre una rilevante attività scientifica pubblicata
in riviste sia nazionali che internazionali.
II 1 dicembre 1993 il Policlinico catanese e la 1 Clinica Chirurgica
perché vincitore di concorso come dirigente medico presso la I Divisione di
chirurgia generale dell'Azienda Ospedaliera Umberto I di SR.
In questi anni, dedicati prevalentemente al lavoro in sala operatoria,
esegue migliaia di interventi chirurgici, sia in urgenza che in elezione.
Riesce ad introdurre anche in questa U. O. la diagnostica ecografica
intraoperatoria, metodica che in alcuni casi risulta essenziale nella scelta
della tattica e tecnica chirurgica da utilizzare in corso d'intervento sia in
open che per via video laparoscopica.
Nel 2000 gli è stato conferito dall'Azienda Umberto I° incarico di
Chirurgia Epatobiliare e Diagnostica per Immagini intra operatoria.
Convito assertore sin dalla nascita della bontà della metodica
laparoscopica chirurgia generale, esegue la prima colecistectomia
laparoscopica nel 1994.
Si iscrive nel 1996 alla scuola nazionale di video laparoscopia
organizzata dall'ACOI presso l'Ospedale Fatebenefratelli di Milano, dove
frequenta, in comando dall'Umberto I di SR, sino al 1997 la divisione di
Chirurgia Generale e Video Laparoscopica diretta dal Prof. Enrico Croce.
La scuola gli permette di fare un salto di qualità in questo tipo di
metodica, partecipando alle lezioni teorico pratiche, alle esercitazioni su
simulatore e su pazienti.
In tale sede esegue personalmente in vivo interventi di chirurgia
laparoscopica avanzata: colectomie, splenectomie jatoplastiche e resezioni
polmonari apicali.
Inoltre viene inviato alta fine del primo anno a Parigi, nella sede
centrale di Autosuture, dove esegue interventi laparoscopici avanzati su
maiali e l'anno dopo ad Amburgo, sede dell'European Surgical Institute, dove
esegue interventi laparoscopici, sperimentali per quegli anni, sul colon e sul
retto, sulle ernie addominali e sul torace.
Termina il periodo di formazione laparoscopica con uno stage a
Treviso presso la divisione diretta dal Prof. G. Di Falco dove esegue interventi
di plastica jatale. Si diploma a giugno 1997.
3
Socio della SIED, Società Italiana di Endoscopia Digestiva, ha
conseguito una notevole esperienza sia nel campo diagnostica che in quello
terapeutico (oltre 5000 esami eseguiti sia diagnostici che operativi ).
In tale campo è stato uno dei primi in Italia ad utilizzare la tecnica eco
endoscopica per la valutazione dell'invasività neoplastica di tumori del tubo
digerente.
Per la sua formazione endoscopica del tubo digerente, oltre nel
frequentare la I Clinica Chirurgica di Catania sono risultati essenziali i corsi
di perfezionamento conseguiti negli Stati Uniti a Los Angeles: CURE Digestive
Diseases Research Center, a Vienna, Praga e in chirurgia dell'apparato
digerente al DD W di New Orleans in Louisiana.
Ha partecipato a diversi stage endoscopici su l'animale e sull'uomo per
l'interventistica endoscopica (posizionamento dl protesi in stenosi
dell'apparato digerente neoplastiche e non, ERCP, trattamento della calcolosi
coledocica, etc).
Ha conseguito diploma di perfezionamento in Chirurgia Pediatrica
presso la Clinica Chirurgica Pediatrica di Catania.
Si è perfezionato nel trattamento del carcinoma mammario nel 1994
presso l'Istituto Tumori di Milano, dove ha anche frequentato nel 2004 la
scuola di oncologia plastica e ricostruttiva della mammella.
Si è perfezionato, frequentando uno stage nel 2004 all'ospedale
Careggi di Firenze in chirurgia della grande obesità.
Ha partecipato al corso di perfezionamento di chirurgia del fegato
svoltosi presso l'ospedale Mauriziano di Torino nel 1998.
Ha conseguito diploma di perfezionamento in chirurgia d'urgenza e di
guerra presso il Trauma Istitute del Central Connecticut State University nel
1995.
Ha partecipato nel 2002 a Castelfranco Veneto e a Treviso corsi di
chirurgia robotica ed ecografia endo anale ed endo rettale.
Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento in laparoscopia
avanzata completando la Scuola di riferimento Nazionale SIC di Chirurgia
Laparoscopica avanzata Napoli 2006-2009.
Ha conseguito il Diploma di Formazione Manageriale per l'accesso agli
incarichi relativi di direttore di struttura complessa della Regione Siciliana
Assessorato della Sanità realizzato dal Cefpas.
4
Ogni anno partecipa a congressi nazionali ed internazionali specifici
alla branca.
Dal 7 gennaio 2003 al 9 marzo 2005, ha diretto l'Unità Operativa di
Chirurgia Generale di Noto, avendo stipulato un contratto con la ASL 8, con
finalità strategiche, ex Art. 15 Septis, che prevedeva un rilancio dell'Unità
Operativa di Chirurgia Generale, tramite un incremento dei ricoveri, del
fatturato, del numero e della qualità degli interventi chirurgici effettuati.
Da poche centinaia di interventi l'anno, con il suo arrivo negli anni
2003 e 2004 e con soli 12 posti letto ha eseguito circa 1500 interventi l'anno,
introducendo la metodica laparoscopica a Noto con proprie apparecchiature.
Ma la politica aziendale prevedeva la chiusura a Noto della chirurgia.
Dal 10 marzo 2005 diventa Direttore di Struttura Complessa di
Chirurgia Generale dell'Ospedale Unico Avola Noto.
Dal 2005 al 2007 riesce ad operare in ambedue i presidi, assicurando
in entrambi la chirurgia d'urgenza e l'elezione (oltre 2500 interventi l'anno)
con un fatturato di oltre 3 milioni di euro.
Per il mancato rinnovo dei contratti dei medici incaricati e degli
infermieri di Noto nel 2007 riesce a concentrare tutta l'attività chirurgica e
posti letto ad Avola con grande risparmio di uomini e risorse per l'azienda.
Mantiene a Noto la protezione chirurgica del Pronto Soccorso e della
grande emergenza non trasportabile.
In modo dolce, non traumatico, senza far sollevare la popolazione di
Noto riesce a chiudere solo sotto la sua responsabilità la chirurgia di Noto.
Nessun articolo nei giornali, nessuna barricata, come prima del Suo
arrivo: il Direttore visitava e trattava i pazienti a Noto e li indirizzava ad
Avola (un grande successo) tuttora valido, continuando ad operare sino a
pochi anni fa i malati urgenti (grandi traumi intrasportabili
emodinamicamente instabili) a Noto.
Nel 2009 per un periodo di circa 9 mesi gli viene affidato a scavalco
anche la direzione dell' UOC di Chirurgia di Augusta a causa delle
incompatibilità ambientali tra i medici e il facente funzioni di Direttore.
Riesce in poco tempo a riportare la quiete in quel reparto, isolando chi
causava l'ingovernabilità ed avviando un procedimento disciplinare che si è
recentemente concluso con l'allontanamento del soggetto da Augusta.
5
Per circa un anno ha quindi diretto in contemporanea tre unità
operative chirurgiche in urgenza gestendo circa 60 dipendenti.
Chirurgo eclettico, esegue circa 500 interventi chirurgici l'anno in
elezione, abbracciando tutta la chirurgia, capo (ghiandole salivari maggiori),
collo, torace, addominale open e laparoscopica, mammella, uro-ginecologica,
vascolare venosa e tutta la chirurgia d'urgenza.
Nel 2005 (unico anno in cui ha scelto l'intramoenia allargata) ha
versato circa 80. 000 € all'azienda per la attività specialistica eseguita presso
il proprio studio.
Il dott. Luigi Fiumara ha scritto numerosi articoli scientifici su riviste
specializzate sia italiane che europee ed è stato relatore in numerosi
congressi nazionali e internazionali. Nel fascicolo personale vi è tutta la
documentazione in merito ai diplomi e la casistica operatoria sino al 2011.
A parte l'episodio di Augusta, ha gestito il personale in maniera
armonica, non ha mai avviato un procedimento nei confronti del suo
personale medico, infermieristico e/o ausiliario.
Anche se nel corso degli anni nelle UO dirette ha avuto ricoverati oltre
10000 pazienti ed eseguito circa 1800-2000 interventi l'anno non ha mai
avuto condanne di risarcimento ad utenti.
Avola, lì
Dott. Luigi Fiumara
6
Fly UP