...

CHI DITE CHE IO SIA

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

CHI DITE CHE IO SIA
Duomo S. Maria Assunta e San Liberale
San Benedetto Abate in Postumia
San Sebastiano in Villarazzo
tel. 0423.495202 - [email protected]
www.iclesia.com
19 Giugno 2016
XII DEL TEMPO ORDINARIO
Anno C - IV sett. Salterio
CHI DITE CHE IO SIA
Lc 9,18-24
Dal vangelo secondo Luca
Un giorno Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare. I discepoli erano con lui
ed egli pose loro questa domanda: «Le folle, chi dicono che io sia?». Essi risposero:
«Giovanni il Battista; altri dicono Elìa; altri uno degli antichi profeti che è risorto».
Allora domandò loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro rispose: «Il Cristo di
Dio». Egli ordinò loro severamente di non riferirlo ad alcuno. «Il Figlio dell’uomo
– disse – deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e
dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno». Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e
mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa
mia, la salverà».
Gesù vuole sapere dai suoi discepoli chi è lui per
loro. Pietro rivela la novità di Gesù: egli è il Cristo
di Dio, il Messia atteso. La risposta di Gesù davanti
a questa proclamazione di fede è spiazzante: ordina
di non dirlo a nessuno.
Questo comando ci svela che non basta aver intuito, occorre scoprire in che modo egli realizzerà il
suo essere messia. In questo contesto Gesù per la
prima volta parla della sua morte e resurrezione. Lo
fa utilizzando un’immagine nota ai suoi uditori,
quella del Figlio dell’uomo, presente nel libro di
Daniele, dove si dice che riceverà potere, gloria e
regno.
Gesù invece associa questa figura al destino di una
morte ignominiosa, davanti alla quale l’evento glorioso della resurrezione sembra rimanere solo sullo
sfondo. Egli deve passare per la strada del rifiuto
violento come espressione dell’amore senza condizioni dell’amore del Padre per l’umanità. Per ogni
credente, seguire Gesù sarà allora ripercorrere la
sua strada. La sequela è una scelta libera che interpella ogni uomo che si concretizza in due atti: rinnegare se stessi e prendere la propria croce ogni
giorno.
Rinnegare se stessi significa scegliere di non mettere se stessi e la propria visione del mondo al centro della propria vita. Rinnegare se stessi significa
conoscere solo Cristo, non più se stessi, vedere
solo lui che ci precede, non il cammino per noi
troppo difficile. Ancora una volta rinnegamento di
sé significa solo: “Egli ti precede, tieniti stretto a
lui” (D. Bonhoeffer).
La richiesta di prendere la propria croce non vuole
formare credenti che vanno alla ricerca di un destino segnato dal dolore, o che si rassegnano passivamente davanti alla sofferenza che tocca la loro vita,
ma discepoli che, giorno dopo giorno, rinnovano la
propria adesione a Gesù morto e risorto scoprendo
nell’appartenenza a Lui il senso della propria vita.
Chi pone nella sequela si consegna alla morte di
Gesù, fonda la sua vita sulla morte, ed è così sin
dalle prime battute; la croce non è la fine terribile
di una vita felice e devota, ma sta all’inizio della
comunione con Gesù (D. Bonhoeffer).
L’ultima frase del vangelo, rivelando che la vita si
ottiene non puntando su se stessi o sul proprio desiderio di salvarsi, ma scegliendo di impostare la
propria esistenza secondo lo stile del dono, è un’ulteriore conferma che al centro della vita del discepolo ci deve essere la relazione con Lui, il Messia
di Dio che dona la sua vita per noi.
(testo liberamente adattato da un commento di M. Grilli))
Inizia il Grest!
to:





Oggi Domenica 19 giugno, con la S. Messa delle ore 10.00 in Duomo, avrà
inizio il Grest nella Collaborazione di Castelfranco Veneto, così organizzaI e II elementare: Duomo e Pieve presso il Centro Bordignon;
III, IV e V elementare: Duomo e Pieve presso il Palazzetto
Elementari: Salvarosa (con I e II Media ), Villarazzo e Postumia presso i rispettivi oratori
I e II media della Collaborazione presso il Patronato S. Pio X della Pieve
III media della Collaborazione, da Lunedì 27 giugno base in Patronato S. Pio X della
Pieve e servizio presso “Casa Sartor” e “Centro Atlantis”
Riunioni con i genitori dei ragazzi Campiscuola Elementari e Medie
Gli incontri si terranno al Palazzetto alle ore 20.45 nei giorni:




lunedì 20 Giugno
Martedì 21 Giugno
Mercoledì 22 Giugno
Giovedì 23 Giugno
I Media
V Elemeta
III Media
II Media
Riunioni con i genitori dei ragazzi Campiscuola delle Superiori
Gli incontri si terranno al Patronato alle ore 20.45 nei giorni:

Giovedì 23 Giugno
I Superiore

Venerdì 24 Giugno
II Superiore
DOMENICA 26 GIUGNO
GIORNATA PER LA CARITA’ DEL PAPA
Tutte le offerte raccolte nelle chiese permetteranno al Santo Padre di far fronte alle necessità di molti poveri che si rivolgono a Lui.
CAMPI ESTIVI FAMIGLIE 2016
1.
Campo di Collaborazione : dal 7al 13 Agosto a Piniè (Vicino Auronzo) per
famiglie da 0 a 20 anni di matrimonio. Settimana distensiva con momenti
di relaxing spirituale. Tema: la gioia dell’amore in famiglia (enciclica del
papa). Iscriversi in segreteria del duomo dalle ore 9.00 alle 12.00 dal lun.
al ven.
2.
Campo Diocesano dal 6 al 13 Agosto 2016 ai Piani di Luzza (UD) (vicino a
Sappada) per giovani coppie e famiglie. Questo campo è un’esperienza di
formazione e preparazione ai servizi di animazione familiare nelle parroc
chie. Iscrizioni in segreteria del duomo dalle 9.00 alle 12.00 dal lun. al
ven.
3. Campo “famiglie in viaggio”: rivolto a tutte le famiglie. Dal 6 al 13 Agosto
a Lorenzago di Cadore Castello Mirabello. Il campo è animato dall’azione
cattolica diocesana iscrizioni presso AC.TV 0422 576878
E’ ripresa la S.MESSA IN CIMITERO: ogni mercoledì ore 7.30
Parrocchia del Duomo
Vengono prorogate le VISITE GUIDATE del DUOMO e della SACRESTIA da parte
degli alunni del liceo classico “Giorgione” nelle seguenti date:
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
19 giugno ore 17.00
26 giugno ore 17.00
3 luglio ore 17.00
30 luglio ore 17.00
10 luglio ore 17.00
*******************
Domenica 19 Giugno - XII Domenica del Tempo Ordinario
Domenica 26 Giugno XIII Domenica del Tempo Ordinario

Sante Messe orario festivo

Ore 11.15 S. Messa seguita del Battesimo Comunitario di Stella Comacchio,
Aurora Ventura Costa, Luca Miotto, Alberto Carniato, Maddalena Rana,
Alessandro Mion, Gabriele Fraccaro, Vittoria Cazzagon, Edoardo Dallan,
Leonardo Pilotto, Carlotta Bizzotto, Gianmarco Puglia





Parrocchia di Postumia
CIRCOLO NOI: 5 X 1000: per contribuire al sostegno dell’Oratorio parrocchiale
indica il codice fiscale: 90004460268 del Circolo NOI Oratorio “San Benedetto”, nella dichiarazione dei redditi.
GREST 2016 Alegria!: SI PARTE: Lunedì 20 giugno ore 8.30, si ricorda che le attività
finiranno alle 12.15 m. l’augurio di un Buon Grest!
Sacerdoti e Animatori
Parrocchia di Villarazzo
Domenica 26 giugno ore 10.45 Battesimo di Lorenzo Giacomazzi
USCITE GREST
Mercoledì 22: teatro al Bordignon per 1-2^ elementare, dalla 3^ elementare e me-
die a Concaverde Borso del Grappa
Giovedì 23 pomeriggio: giochi alla chiesetta S. Pietro a Castello di Godego. Partenza
ore 15.00 dalla canonica di Villarazzo
Per
5X1000 AL NOI PER LE ATTIVITÀ DEL PALAZZETTO è necessario
scrivere il CODICE 90003730265 nella denuncia dei redditi.
DEVOLVERE IL
Sante Messe: Celebrazioni e intenzioni dal 19 al 26 Giugno 2016
PARROCCHIA di S. MARIA ASSUNTA E SAN LIBERALE - DUOMO
7.00 Duomo
Pro-Populo:
DOMENICA 19
8.30 Duomo
Dino e Stefano Cremasco; Franca Puntel in Milani;
XII DEL TEMPO ORDINARIO
10.00 Duomo
Giustina e Maria Cassiol; Giuseppe e Carolina Cimador;
Lc 9,18-24
Sorelle Bianco; Palma Stocco
.
11.15
19.00
Duomo
Duomo
LUNEDI 20
Mt 7,1-5
8.15
18.00
S.Giacomo
Duomo
Def.fam.Guizzon
Lina Rossi; per tutti i viventi
Fortunato De Pasquale; Antonio Frattin e Ida Pietrobon;
Beppina, Edda e Piero; Giovanni Durighel; Tranquillo e Palmira Tognon
Luigina Argentin in Ceron;
MARTEDI 21
Mt 7,6.12-14
8.15
Duomo
18.00
Duomo
MERCOLEDI 22
Mt 7,15-20
7.30
8.15
18.00
Cimitero
S.Giacomo
Duomo
8.15
S.Giacomo
Giuseppe Alessio; Dino Lovisetto; Fiore Aurelio; Doris Benetti e Famiglia
Giulio e Wanda Lion
18.00
8.15
Duomo
Duomo
Santi Gildo e Linda
Def. Fam. Narciso Mason;
18.00
Duomo
Strefano Bertolli; Bruna Savi
8.15
19.00
S.Giacomo
Duomo
7.00
8.30
10.00
11.15
19.00
Duomo
Duomo
Duomo
Duomo
Duomo
GIOVEDI 23
Mt 7,21-29
VENERDI 24
San Giovanni Battista
Lc 1,57-66.80
SABATO 25
Mt 8,5-17
DOMENICA 26
XIII DEL TEMPO ORDINARIO
Lc 9,51-62
.
Armando e Severina Bazan; Giuseppe Cavasin; Luigi Frattin;
Giuseppe Siligato e Teresa Petito; Matteo Moretto, Zelio e
Anna Barizza
Coniugi Giovanni Battista Mazzocca e Norma Frasson;
Umberto Durante nel 1° ann; Luca Cimador; Gianni Cimador;
Gino Miotto; Gabriella Cardaciotto
Pro-Populo:
Fernando Sbrissa;
Emilio Mazzocca;
Armando Marcato e Graziella Dotto
PARROCCHIA SAN SEBASTIANO IN VILLARAZZO
MERCOLEDI’ 22
8.30
Def. De Bortoli Luigi
SABATO 25
18.00
Def. Bonin Zoe e Salvlaggio Giovanni; Def. Marcolin Giovanni Luigi e Rosalia;
Def. Dovigi Gianluigi dalla classe ‘41
DOMENICA 19
10.00
30° anniversario di Carlo Simioni e Claudia de Bortoli
PARROCCHIA SAN BENEDETTO IN POSTUMIA
MARTEDI’ 21
08.30
Pro Populo
MERCOLEDI’ 22
08.30
Recita del Santo Rosario
SABATO 25
18.00
Giannina Zecchin; Ferruccio Trentin; Bruna ed Emilio Trentin;
Def. Figli in Cielo; def: Fam. Campagnaro
DOMENICA 26
10.00
Pro Populo
AVVISI E INTENZIONI SS MESSE:
Gli avvisi e le intenzioni per le SS. Messe saranno raccolti entro il mercoledì. Quanto segnalato oltre tale
giorno saranno spostate alla settimana successiva.
www.iclesia.com. Scarica l’app sul cellulare e cerca la tua Parrocchia: un sagrato
virtuale e le notizie della tua comunità a portata di mano, sul pc e sul tuo
Fly UP