...

IL CICLO VITALE DELLE PIANTE E DEGLI ANIMALI

by user

on
Category: Documents
33

views

Report

Comments

Transcript

IL CICLO VITALE DELLE PIANTE E DEGLI ANIMALI
Le piante e gli animali
IL CICLO VITALE DELLE PIANTE
E DEGLI ANIMALI
Le piante, gli animali e anche l’uomo nascono, crescono e
poi muoiono. Questi passaggi dalla nascita, alla crescita e
alla morte si chiamano ciclo vitale.
1 uovo o seme
2 nascita
6 morte
3 crescita
5 riproduzione
4 maturazione
A pagina 294 del tuo libro vedi le figure che ti spiegano
meglio il ciclo vitale di una pianta e quello di un animale.
Le funzioni vitali
La maturazione è il momento della crescita in cui
un vivente diventa adulto,
maturo, cioè capace di riprodursi.
Riprodursi vuol dire dare
origine a un nuovo essere
vivente della stessa specie.
Per esempio una gallina si
riproduce quando fa un uovo da cui nascerà un pulcino; una pianta di fagioli si
riproduce quando sulla
pianta spuntano i nuovi fagioli da cui spunteranno
nuove piantine.
Durante il ciclo vitale, gli esseri viventi fanno molte azioni che servono alla loro vita: si nutrono, respirano, si muovono, stanno insieme ad altri esseri simili a loro.
Tutte queste azioni sono funzioni vitali, cioè sono indispensabili per poter vivere.
La nutrizione
Le piante sono organismi autotrofi (o produttori), cioè fabbricano da soli il proprio
cibo. Come fanno? Usano sostanze come l’acqua del terreno e l’anidride carbonica
dell’aria.
Alcune piante sono il cibo di alcuni animali.
Gli animali invece sono organismi eterotrofi (o consumatori), cioè non sono capaci di produrre il proprio cibo:
● gli animali erbivori si chiamano così perché si cibano di vegetali;
● i carnivori si chiamano così perché mangiano la carne di altri animali;
● ci sono poi animali onnivori, come l’uomo, che mangiano sia vegetali sia altri
animali.
Lavoro sul testo
Scrivi in ordine i diversi momenti del ciclo vitale della pianta.
maturazione – riproduzione – seme – crescita – nascita - morte
1 ……………………………………………………
3 ……………………………………………………
5 ……………………………………………………
2 ……………………………………………………
4 ……………………………………………………
6 ……………………………………………………
MEDI
1
EL
Discovery 4, pagina 294
Le piante e gli animali
Le funzioni vitali
La respirazione
Tutte le piante e tutti gli animali respirano. Con la respirazione i viventi fanno
entrare nel loro corpo l’ossigeno dall’ambiente ed eliminano, buttano fuori, l’anidride carbonica.
Le alghe e gli animali acquatici utilizzano l'ossigeno che si trova nell’acqua.
Il movimento
Le piante non possono spostarsi da un luogo all’altro come fanno gli animali, ma
molti vegetali crescono, si allungano, si muovono alla ricerca della luce. Infatti la
luce è importantissima per la vita della piante.
Gli animali, invece, si spostano per cercare il cibo, per fuggire da un pericolo, per
curare i loro piccoli, per trovare un maschio o una femmina con cui fare dei figli…
La riproduzione
Gli esseri viventi possiedono la capacità di riprodursi,
cioè di far nascere esseri della propria specie (infatti da
Deporre un uovo: fare un
un gatto nasce un altro gatto e non un cane).
uovo. La gallina depone le
La maggior parte delle piante si riproduce a partire da un
uova.
seme, da cui nascono nuove piantine.
Alcuni animali si sviluppano nell’uovo deposto dalla fem- Partorire: far nascere un
cucciolo. La tua mamma ti
mina, per esempio la gallina depone un uovo da cui
ha partorito.
nasce un pulcino.
Gli animali che nascono da un uovo deposto sono chiamati ovipari.
Alcuni animali, invece, partoriscono piccoli vivi e ben sviluppati per esempio dalla
donna nasce un bambino già formato. Gli animali che si comportano come gli
esseri umani sono detti vivipari.
Le relazioni con l’ambiente
Le piante e gli animali si adattano ai cambiamenti del clima del luogo dove vivono. Per esempio in primavera sugli alberi spuntano nuove foglie verdi e in inverno alcuni animali vanno in letargo, cioè si addormentano per molti mesi, così
non devono cercare cibo per nutrirsi.
Lavoro sul testo
In ogni gruppo trova l’intruso: la parola che non va bene con le altre.
vegetale, autotrofo, radice, cane
uovo, gatto, gallina, pulcino
foglia, letargo, animale, carnivoro
MEDI
EL
2
Discovery 4, pagina 295
Le piante e gli animali
LE PIANTE: LE RADICI
E IL FUSTO
Ci sono tanti tipi di piante e puoi trovare le piante in tanti ambienti diversi.
Molte piante hanno le radici e il fusto e
producono fiori, frutti e semi.
Le radici
Le radici hanno due importanti funzioni:
tengono ferma la pianta al terreno e
prendono dal terreno l’acqua e i sali
minerali necessari alla sua vita. Perciò le
radici crescono sottoterra e penetrano
nel terreno.
Il fusto
Il fusto è la parte che sostiene la pianta e
che collega le radici alle foglie. Dentro al
fusto si trovano tanti sottilissimi tubicini
dove scorrono le sostanze che nutrono la
pianta.
Gli alberi più grandi hanno un fusto di
legno, chiamato tronco, da dove partono
i rami.
Anche i rami degli arbusti sono legnosi
ma escono direttamente dal terreno,
infatti gli arbusti non hanno tronco.
Nelle erbe e nei fiori il fusto si chiama
stelo: di solito il fusto è verde e si piega
facilmente.
Lavoro sul testo
Collega ogni parola alla sua spiegazione.
Radici
sostiene la pianta, contiene i tubicini per il trasporto delle sostanze per nutrire
la pianta.
Fusto
fissano le piante al terreno e assorbono le sostanze necessarie alla loro vita.
Disegna un albero con le radici, il tronco e i rami.
MEDI
EL
3
Discovery 4, pagina 296
Le piante e gli animali
LE FOGLIE
Grazie alle foglie la pianta si nutre, respira, elimina le sostanze di rifiuto.
Osserva le parti di una foglia nella fotografia in alto a pagina 297 del tuo libro.
● La lamina è la parte larga della foglia ed è composta da due superfici: una parte
sopra, che si chiama pagina superiore, e una parte sotto, che si chiama pagina
inferiore, ricca di stomi.
● Gli stomi sono le piccolissime aperture che permettono ai gas dell’aria di entrare e di uscire dalle foglie.
● Le nervature sono i tubicini dove scorre il nutrimento della pianta.
● Il picciolo tiene la foglia attaccata al ramo.
La fotosintesi clorofilliana
Le piante producono da sole il loro nutrimento con la fotosintesi clorofilliana.
La fotosintesi avviene grazie alla luce del Sole e alla clorofilla; la clorofilla è una
sostanza verde che si trova nelle foglie. Ecco come avviene la fotosintesi:
● Le piante attraverso le radici assorbono dal terreno l’acqua e i sali minerali.
L’acqua e i sali minerali sono la linfa grezza.
● La linfa grezza sale nel fusto e arriva nelle foglie.
● Attraverso gli stomi, la pianta prende l’anidride carbonica dall’aria.
● La clorofilla assorbe l’energia del Sole.
● Grazie all’energia del Sole avviene una sintesi, cioè una trasformazione e
un’unione fra l’anidride carbonica e l’acqua: si formano così gli zuccheri, che
sono il cibo della pianta. L’acqua e gli zuccheri formano la linfa elaborata che poi
va in tutta la pianta.
● Durante la fotosintesi, le foglie attraverso gli stomi liberano nell’aria l’ossigeno, il gas che serve a tutti gli esseri viventi per respirare.
La respirazione e la traspirazione
Come tutti gli esseri viventi, anche le piante respirano: assorbono l’ossigeno dell’aria e fanno uscire l’anidride carbonica.
La respirazione avviene nelle foglie sia di giorno sia di notte.
Attraverso gli stomi avviene anche la traspirazione, cioè le foglie eliminano una
parte dell’acqua della pianta. L’acqua esce dalla foglia come vapore acqueo.
Lavoro sul testo
Collega con una freccia da dove prende la pianta questi elementi.
L’energia
L’anidride carbonica
L’acqua e i sali minerali
La clorofilla
MEDI
EL
aria
foglie
Sole
terreno
4
Discovery 4, pagina 297
Le piante e gli animali
IL FIORE E LA RIPRODUZIONE
La maggior parte delle piante si riproduce attraverso il
fiore. Puoi osservare com’è fatto un fiore a pagina 298
Organi riproduttori madel tuo libro.
schili e femminili: sono le
● Gli stami sono gli organi riproduttori maschili. In cima
agli stami si trova una specie di sacchetto che si chiama parti maschili e femminili
della pianta che servono
antera. Dentro l’antera si trova il polline, che è una polper riprodursi.
verina gialla.
Fecondare: quando una
● Il pistillo è l’organo riproduttore femminile. Nel pistilparte maschile si unisce
lo si trova l’ovario con gli ovuli.
con una femminile. Da
● I petali del fiore circondano e proteggono gli stami e il
questa unione nasce un
pistillo. L’insieme dei petali forma la corolla. Molti fiori nuovo essere vivente, per
hanno i petali colorati e profumati.
esempio una nuova pianta.
● Il fiore è sostenuto dallo stelo, che è il fusto del fiore.
Lo stelo in alto si allarga a formare delle foglioline che
assomigliano a petali verdi: sono i sepali. L’insieme dei sepali si chiama calice.
Dal fiore al frutto
Come avviene la riproduzione, cioè la nascita di una nuova pianta?
Per far nascere una nuova pianta il polline deve arrivare nell’ovario. Lì si unisce
agli ovuli, cioè li feconda.
Come fa il polline ad arrivare all’ovario?
Il polline può essere trasportato dal vento, dall’acqua o dagli animali.
Farfalle, api e altri insetti volano da un fiore a un altro, si posano sui fiori e portano il polline dagli stami di un fiore al pistillo di un altro fiore.
Quando un granello di polline entra nell’ovario e raggiunge l’ovulo, avviene la
fecondazione.
Dopo che il fiore è stato fecondato, i petali appassiscono, cioè diventano secchi,
mentre l’ovario a poco a poco si ingrossa e si trasforma in frutto.
Dentro il frutto si forma il seme; dal seme può nascere una nuova pianta.
Lavoro sul testo
Numera le frasi da 1 a 5 in modo da descrivere la riproduzione della pianta.
Il polline entra nell’ovario.
1 Il polline è trasportato dal vento, da un animale o dall’acqua.
Il polline feconda l’ovulo.
Nel frutto si sviluppa il seme.
L’ovario si ingrossa e si trasforma in frutto.
MEDI
EL
5
Discovery 4, pagina 298
Le piante e gli animali
DAL SEME ALLA PIANTA
Ogni vegetale protegge i suoi semi in modo diverso.
● Alcuni semi si trovano dentro a un frutto morbido e facile da mangiare, come
una mela o una ciliegia.
● Altri frutti, come la noce o la mandorla, hanno i semi dentro un guscio duro e
per mangiare i semi bisogna rompere il guscio.
● Altri semi, come i piselli e i fagioli, si trovano in un baccello, cioè un frutto
allungato e senza una parte morbida dentro.
● I semi del pino e dell’abete si trovano nelle pigne.
La germinazione
I semi prodotti da una pianta sono portati lontano in
molti modi differenti.
Gli escrementi sono le so● Il vento e l’acqua trasportano i semi più leggeri che
stanze di rifiuto che escocadono poi sul terreno e danno vita a una nuova pianta.
no dal corpo degli animali.
● Alcuni semi sono mangiati dagli animali. Poi gli animali lasciano nel terreno i loro escrementi che contengono i semi.
● Altri semi si attaccano al pelo degli animali che così gli animali li portano lontano prima di farli cadere.
Quando un seme cade sul terreno deve però trovare la temperatura giusta per
poter germinare, cioè mettere le radici e cominciare a svilupparsi.
All’inizio, quando la pianta comincia a germinare, prende il nutrimento dallo
stesso seme. La parte del seme che contiene il nutrimento si chiama cotiledone. Ci
sono piante che fanno semi con due cotiledoni, come il fagiolo, e altri semi con
un solo cotiledone, come il mais.
Dal seme si sviluppa la radice, che cresce verso il basso nel terreno; lo stelo, invece, cresce verso l’alto ed esce dalla terra, alla ricerca dell’aria e della luce del Sole.
Dallo stelo spuntano le foglie. Guarda a pagina 299 del tuo libro come si sviluppa la piantina del fagiolo.
Né fiori né semi
Alcuni vegetali, come le felci, non hanno né fiori, né semi. Essi si riproducono per mezzo delle
spore, piccolissime particelle che si trovano sulla pagina inferiore delle foglie.
Lavoro sulle parole
Conosci questi frutti? Cerca un’immagine, ritagliala e incollala sul quaderno. Scrivi vicino il suo nome.
noce - piselli - fagioli - mandorla - ciliegia - arancia
MEDI
EL
6
Discovery 4, pagina 299
Le piante e gli animali
GLI ANIMALI INVERTEBRATI
Gli animali, si dividono in due grandi gruppi: vertebrati
e invertebrati.
I vertebrati sono gli animali che hanno uno scheletro
interno, con le ossa e la colonna vertebrale che serve a
sostenere il loro corpo.
Gli animali invertebrati invece non hanno la colonna
vertebrale. La maggior parte degli animali sono invertebrati e li possiamo dividere in molti gruppi.
Celenterati
Le meduse e i coralli sono dei celenterati.
Il corpo delle meduse è molle e a forma di ombrello.
I coralli hanno invece uno scheletro esterno duro e resistente, e vivono in grandi gruppi sul fondo del mare.
Scheletro interno: sostegno che si trova all’interno
del corpo. È formato dalle
ossa e dalla colonna vertebrale.
La colonna vertebrale è
fatta da tante ossa, messe
una sopra l’altra a formare
una colonna che sostiene e
mantiene diritto il corpo.
Scheletro esterno: è un
sostegno rigido che ricopre
e protegge il corpo di un
animale, per esempio la
conchiglia delle chiocciole.
Poriferi
Le spugne sono animali a forma di sacco, che vivono sul
fondo del mare. Le spugne fanno parte del gruppo dei
poriferi perché hanno molti pori, cioè buchi.
Dai pori passano l’acqua e le sostanze che si trovano nell’acqua e che servono a
nutrire le spugne.
Molluschi
I molluschi hanno il corpo molle. A volte il loro corpo è protetto da un guscio.
Le vongole e le ostriche, che vivono nel mare, hanno una robusta conchiglia che
le protegge. La loro conchiglia è formata da due parti che si aprono: dentro c’è il
mollusco.
Le chiocciole invece sono animali che vivono sul terreno umido (cioè bagnato) di
prati e giardini. Anche le chiocciole hanno un guscio che le protegge.
Anellidi
Gli anellidi sono chiamati anche vermi. Ci sono vermi sia acquatici, cioè che vivono nell’acqua, sia terrestri, che vivono sulla Terra.
Alcuni vermi hanno una forma piatta, altri vermi hanno una forma a cilindro,
come un tubo, per esempio i lombrichi.
Echinodermi
Le stelle e i ricci di mare appartengono al gruppo degli echinodermi.
Le stelle marine hanno cinque braccia ricoperte da spine e piccole placche (cioè
pezzetti piatti di una sostanza dura).
I ricci di mare hanno un guscio coperto da numerosi aculei, cioè spine.
MEDI
EL
7
Discovery 4, pagina 301
Le piante e gli animali
Gli artropodi
Gli artropodi sono il gruppo più numeroso degli animali
invertebrati.
Il loro corpo è protetto da una corazza rigida, l’esoscheletro, che durante la crescita cambia molte volte, si dice che
l’animale fa la muta.
Gli artropodi hanno le zampe articolate, cioè divise in più
parti che si muovono. Le zampe servono agli artropodi per
correre, camminare, saltare oppure catturare il cibo. Ci
sono diverse specie di artropodi.
Corazza: parte rigida che
riveste il corpo di alcuni
animali e che serve a proteggerli.
Le fasi della muta
L’esoscheletro è rigido
e quindi non può cambiare le sue dimensioni
e diventare più grande.
Quando l’animale cresce, sotto la corazza si
forma un’altra corazza
più grande. La corazza
vecchia cade e la
nuova prende il suo
posto. Quando poi
anche questa diventerà “stretta”, si formerà
una corazza più grande
e così via.
Aracnidi
I ragni e gli scorpioni sono aracnidi; hanno quattro paia di
zampe e vivono sulla terraferma.
Crostacei
I crostacei vivono soprattutto nell’acqua. Le aragoste e i
granchi afferrano le prede con le zampe davanti che sono
chiamate chele.
Il gambero ha una coda allungata, che gli permette di camminare all’indietro.
Miriapodi
I miriapodi, per esempio i millepiedi, hanno molte zampe
per ogni parte del loro corpo. Ecco perché si chiamano
millepiedi, anche se non hanno esattamente “mille piedi”!
Lavoro sulle parole
La parola “paio” o “paia” vuol dire… “moltiplica per 2”!
Completa:
un paio di piedi = 1 x 2 =………………………… piedi
quattro paia di zampe = ………………………… =………………………… zampe
un paio di decine = ………………………… = …………………………
Che cosa vuol dire camminare come un gambero? Vuol dire andare in avanti o all’indietro? ……………………………………………………
Ci sono molte parole composte con la parola mille. Collega con una freccia.
Millepiedi = con tante zampe
Millefoglie = tante foglie
Millefiori = tanti fiori
Milleusi = tanti usi
MEDI
EL
miele
artropode
coltellino
torta
8
Discovery 4, pagina 302
Le piante e gli animali
Insetti
Gli artropodi più diffusi sono gli insetti. Il loro
corpo è formato da 3 parti: capo, torace e addome.
Tutti gli insetti hanno tre paia di zampe e alcune
specie hanno anche le ali.
Sono insetti le api e le formiche, le mosche e le
zanzare, le coccinelle, le cavallette e le farfalle.
Nel loro sviluppo, le farfalle subiscono una metamorfosi, cioè una serie di trasformazioni.
La metamorfosi della farfalla
Guarda le fotografie in basso a pagina 303 del tuo libro.
1 La farfalla depone molte uova.
2 L’uovo si apre ed esce un piccolo bruco, che è chiamato anche larva.
3 Il bruco si nutre per un po’ di tempo e poi si chiude in un bozzolo, cioè in una specie di guscio.
Dentro al bozzolo il bruco si trasforma in crisalide.
4 Dopo un certo tempo, dal bozzolo esce l’insetto adulto.
Lavoro sul testo
Vero o falso?
Tutti gli insetti sono artropodi. V F
Tutti gli artropodi sono insetti. V F
La metamorfosi è il particolare modo di crescere di alcuni insetti. V F
Gli insetti hanno 6 zampe. V F
I ragni hanno 3 paia di zampe. V F
Gli artropodi hanno uno scheletro esterno e zampe articolate. V F
Quando un artropode fa la muta, cambia completamente forma del suo corpo. V
F
Il mondo in casa
Conosci questi insetti? Sai come si chiamano nella tua lingua? Completa la tabella.
Conosci...
SI NO Nella tua lingua si dice...
la farfalla
la zanzara
lo scarafaggio
MEDI
EL
9
Discovery 4, pagina 303
Le piante e gli animali
GLI ANIMALI VERTEBRATI
I vertebrati sono gli animali che hanno uno scheletro
interno e una colonna vertebrale che serve a sostenere il
loro corpo. I vertebrati si dividono in 5 grandi gruppi: i
pesci, gli anfibi (come le rane), i rettili (come i serpenti),
gli uccelli e i mammiferi.
● Pesci, anfibi, rettili e uccelli sono ovipari, cioè i loro
piccoli nascono dalle uova.
● I mammiferi, invece, sono vivipari: i loro piccoli si
sviluppano nel corpo della madre.
Squame: piccoli pezzi piatti di una sostanza dura che
ricoprono il corpo di molti
pesci.
Eterotermo vuol dire che
ha temperatura diversa, infatti questa parola è una
formata da etero = diverso
e da termo = calore.
Pesci
I pesci sono vertebrati che vivono nell’acqua. Il loro Fango: terriccio bagnato.
corpo è ricoperto di squame. I pesci hanno una forma
allungata, così si muovono meglio nell’acqua. I pesci per spostarsi nell’acqua
muovono le pinne.
I pesci respirano con le branchie, cioè delle specie di tagli che si trovano ai lati
della testa. L’acqua entra dalla bocca e passa attraverso le branchie che trattengono l’ossigeno che si trova nell’acqua.
I pesci sono animali eterotermi perchè la temperatura del loro corpo cambia a
seconda della temperatura dell’ambiente esterno: se l’acqua è calda, il loro sangue
è caldo, se l’acqua si raffredda, anche il loro sangue diventa freddo.
Anfibi
Gli anfibi sono animali vertebrati che vivono sia nell’acqua sia sulla terraferma.
Alcuni anfibi, come le rane, quando nascono sono simili ai pesci, vivono nell’acqua, e respirano con le branchie. Poi crescono e si trasformano in rane adulte:
vivono sulla terraferma e respirano con i polmoni e attraverso la pelle.
Tutte le trasformazioni della rana, dalla nascita all’adulto, sono chiamate metamorfosi.
Anche gli anfibi sono eterotermi, perché la temperatura del loro corpo cambia se
cambia la temperatura che c’è nell’ambiente intorno. Quando la temperatura
esterna diminuisce, alcuni anfibi si nascondono nel fango e si ibernano, cioè passano l’inverno addormentati sotto il fango, per non avere freddo e fame.
Lavoro sul testo
Incolla nel riquadro a fianco l’immagine di
un pesce. Poi scrivi sull’immagine dove si trovano: la coda, le pinne, le branchie.
MEDI
EL
10
Discovery 4, pagina 304
Le piante e gli animali
La metamorfosi della rana
Guarda le immagini della metamorfosi della rana a pagina 305 del tuo libro.
1 La rana adulta depone molte uova nell’acqua dello stagno.
2 Dalle uova nascono i girini, che sono simili ai pesci: infatti, hanno il corpo lungo e sottile, la
coda e respirano con le branchie, come i pesci.
3 Sul corpo del girino prima compaiono le zampe posteriori, cioè quelle dietro, poi crescono
quelle anteriori, quelle davanti.
4 La coda si accorcia fino a scomparire e cominciano a funzionare i polmoni. Così la rana può
vivere anche fuori dall’acqua.
Rettili
Tutti i rettili respirano con i polmoni e depongono le uova sulla terraferma. Quasi
tutti vivono sulla terra, ma alcuni rettili vivono nell’acqua.
Il loro corpo è coperto da squame dure e resistenti.
I rettili sono animali eterotermi: per questo non vivono bene al freddo e cercano
di stare al Sole.
Alcuni rettili hanno zampe robuste e tozze, cioè grosse e corte, come le tartarughe
e i coccodrilli. I serpenti, invece, non hanno zampe e strisciano sul terreno.
Lavoro sul testo
Segna con una X le caratteristiche dei pesci, degli anfibi e dei rettili.
PESCI
ANFIBI
RETTILI
Respirano con i polmoni
Respirano con le branchie
Vivono sia sulla terra sia nell’acqua
Sono eterotermi
MEDI
EL
11
Discovery 4, pagina 305
Le piante e gli animali
Uccelli
Gli uccelli sono i soli vertebrati con il corpo coperto di
piume e penne. Gli uccelli usano le ali per volare; le ali
sono i loro arti anteriori.
La temperatura del loro corpo è costante, cioè anche se
cambia la temperatura dell’ambiente intorno, la temperatura del loro corpo non cambia molto. Si dice che sono
animali omeotermi. Gli uccelli respirano con i polmoni.
Alcuni uccelli, come la gallina e lo struzzo, non sono
capaci di volare e vivono sulla terraferma. Anche i pinguini non volano, ma sono bravi nuotatori.
L’arto è la parte del corpo
che serve a far muovere il
corpo o a prendere gli oggetti. Le pinne sono gli arti
dei pesci, le braccia e le
gambe sono gli arti dell’uomo…
Mammiferi
I mammiferi si chiamano così perché hanno le mammelle; dalle mammelle esce
il latte che nutre i piccoli dei mammiferi.
I mammiferi sono vivipari, perché i loro piccoli si sviluppano nel corpo della
madre e così nascono già formati.
I mammiferi respirano con i polmoni e spesso hanno il corpo ricoperto di peli.
Sono animali omeotermi.
Ci sono mammiferi che vivono sulla terra, nell’aria e nell’acqua. Ci sono, infatti,
mammiferi che volano, come i pipistrelli. E ci sono mammiferi che vivono nell’acqua come le balene, i delfini e le orche.
Lavoro sulle parole
Completa.
Gli arti del cane sono: ...........................................................................................................
Gli arti anteriori della gallina sono: .........................................................................................
Nell’uomo, gli arti anteriori sono: ..........................................................................................,
gli arti posteriori sono: ..........................................................................................................
La particella in davanti ad alcuni aggettivi vuol dire non.
Infelice = non felice
Inadatto = non adatto a fare qualcosa
Incapace = non capace di fare qualcosa
Ora scrivi sul quaderno due frasi con due degli aggettivi qui sopra.
Completa.
Il corpo dei pesci è rivestito da ...............................................................................................
Il corpo degli uccelli è rivestito da ..........................................................................................
Il corpo dei rettili è rivestito da .............................................................................................
MEDI
EL
12
Discovery 4, pagina 306
Le piante e gli animali
Educazione ambientale
Animali in pericolo
Ogni anno molte specie di animali corrono il
pericolo di estinguersi, cioè di scomparire
per sempre.
L’orso bianco vive tra i ghiacci del Polo
Nord. Anche l’orso bianco rischia di estinguersi perché la Terra sta diventando sempre
più calda, così i ghiacci si sciolgono e sta
scomparendo l’ambiente naturale dove vive
l’orso.
● Molti anni fa anche in Italia vivevano
moltissimi lupi. Poi i lupi sono stati uccisi
perché catturavano pecore, capre e altri animali allevati dall’uomo.
Così oggi il numero dei lupi è molto diminuito e questi animali stanno scomparendo; per
evitare che il lupo scompaia, sono state
create delle aree protette, cioè delle zone
controllate dai guardiaparco; in queste zone
i lupi trovano il cibo necessario per vivere e
per nutrirsi non cercano animali allevati dall’uomo.
●
Come può succedere questo?
Ogni specie animale vive in un ambiente
dove trova il clima, il cibo, lo spazio e le
risorse per sopravvivere. Quando l’uomo
modifica l’ambiente, mette in pericolo la
vita degli animali che vivono in quell’ambiente.
Ecco alcuni animali che rischiano di scomparire.
● Il panda vive in Cina nelle foreste di
bambù e si nutre solo della pianta di bambù.
Purtroppo le foreste di bambù stanno scomparendo e così il panda è senza cibo per
vivere.
Lavoro sulle parole
Collega ogni personaggio all’azione che ti sembra più giusta.
Guardiaparco
Guardiaboschi
Guardacoste
Guardialinee
MEDI
EL
controlla che le barche non siano in pericolo.
controlla se il pallone esce dal campo di calcio.
controlla che non avvengano incendi.
controlla che i lupi non siano cacciati.
13
Discovery 4, pagina 307
Fly UP