...

Epica medievale e romanzo cavalleresco - Home

by user

on
Category: Documents
6

views

Report

Comments

Transcript

Epica medievale e romanzo cavalleresco - Home
L’epica
cavalleresca
L’epica non termina con il mondo classico, ma
prosegue con l’epica medievale.
Nell’epica classica gli eroi erano uomini straordinari e
guerrieri coraggiosi, talvolta figli di divinità.
Chi è l’eroe dell’epica nel Medioevo?
 Il cavaliere, che combatte per la propria patria, in
difesa dei deboli o della propria religione.
La Chanson de geste
In Francia nascono le «Chansons de geste», cioè le
«Canzoni di gesta». Le gesta sono le imprese
avventurose e coraggiose compiute dai
cavalieri.
Sono dette «canzoni»
perché erano cantate
dai giullari nelle piazze
e nelle feste di corte.
Chanson de
Roland
La storia più famosa
dell’epica medievale è
raccontata nella
«Chanson de Roland» =
Canzone di Rolando (o
Orlando).
Rolando / Orlando
Orlando è il cavaliere
più famoso dell’epica
medievale. È il più
valoroso paladino di
Carlo Magno,
combatte per il suo signore e in difesa della cristianità.
Infatti sacrifica la sua vita combattendo contro i “mori”,
cioè gli Arabi infedeli.
Nell’epica classica,
accanto ai cavalieri
trovavano posto
anche:
• Mostri e creature
fantastiche;
• Le divinità greche e romane.
L’epica medievale è ambientata in epoca cristiana,
dunque non sono presenti questi elementi. Al loro
posto compaiono gli angeli cristiani e si fa sempre
riferimento a Dio.
Poco più tardi dell’epica, si sviluppa
nel Medioevo un altro genere: il
romanzo cavalleresco.
La saga più famosa è sicuramente
quella del ciclo arturiano, i cui
protagonisti sono Re Artù,
Lancillotto, Ginevra, Percival,
mago Merlino e molti altri.
Il romanzo cavalleresco
I protagonisti del romanzo sono cavalieri, come
nell’epica, ma non combattono più in difesa della
religione:
• Vivono incredibili avventure;
• Combattono spesso per una donna;
• Incontrano creature
fantastiche, maghi,
streghe, ecc.
Fly UP