...

Scaricala! - D-Star Gruppo Radio Firenze

by user

on
Category: Documents
20

views

Report

Comments

Transcript

Scaricala! - D-Star Gruppo Radio Firenze
Raspberry Pi, ottimo per la gestione dei sistemi D-Star
un micro pc da poche decine di euro
Cos'è ? un completo computer!
- economico
- bassissimi consumi
- pratico nella gestione
- lavora su s.o. Linux
- facilmente interfacciabile (2 porte usb)
- completo di porta ethernet e hdmi
- usa scheda di memoria SD come disco
- ha connettore per ampliamenti
[http://www.raspberrypi.org/tag/gpio/]
- usa software open source
… e tanto altro
http://www.raspberrypi.org/
I nostri ponti ripetitori D-Star in Firenze (… e dintorni)
IR5UCQ – 431.450 Mhz (shift -1600)
IR5AY – 145.575 Mhz (shift -1600)
IR5AN – 144.925 Mhz (shift -0)
Oltre a vari HotSpot D-Star con nominativo
privato, sempre con l'impiego del Raspberry
come computer di gestione, e software di
Jonathan G4KLX
https://groups.yahoo.com/neo/groups/pcrepeatercontroller
I sistemi permettono operazioni di callrouting, CCS, utilizzo di StarNet e possono
essere disconnessi e comandati liberamente
Di default sono connessi su DCS008D
http://www.xreflector.net
Raspberry collegato a modem DVRPTR
http://www.dvrptr.net
Preparazione del sistema per la configurazione software
a) download dell'immagine “iso” dal sito b) inserire la memoria nel raspberry e
http://www.westerndstar.co.uk/
Metterla su una memoria SD (almeno 4
GB) con il programma
Win32DiskImage da Windows
collegarlo ad un video (hdmi) e una
tastiera usb ed alimentarlo
Dopo alcuni secondi il sistema viene caricato
ed è possibile collegarsi digitando come
utente “pi” e password “raspberry”
Digitare “sudo -s” per operare come
amministratore del pc
c) il sistema accetta tutti i comandi linux d) oltre al software per la gestione Dstandard ed è possibile personalizzarlo
(es. cambio di password) digitando
“raspi-config”
Per visualizzare il numero IP assegnato dal
router (collegandolo attraverso la porta
ethernet) digitare “ifconfig”
Star è presente e attivo il server VNC
Da un qualsiasi pc in rete è possibile
collegarsi al raspberry utilizzando il
programma vncviewer per windows
http://www.realvnc.com/download/viewer/
Controllo del sistema, anche da remoto, con VNC
Oppure via SSH con il software PUTTY per Windows
ideale per una connessione sicura e veloce
Gli aggiornamenti dei
programmi possono essere
facilmente eseguiti
digitando “klxupdate
repeater” per la parte di
gestione radio, e “klxupdate
gateway” per il modulo di
interfacciamento al
network via internet
Per spiegazioni sullo script
di aggiornamento visitare il
sito
http://www.westerndst
ar.co.uk/html/klxupdate
.html
Quindi, per fare un “hotspot” personale D-Star è
sufficiente un raspberry, una scheda dvrptr e un rtx
Nelle foto il nostro ponte ripetitore IR5UCQ a 431.450 Mhz.
Totalmente remotizzato, anche nell'alimentazione
Efficace nel riavvio, in pochi secondi dopo il ritorno
dell'alimentazione è nuovamente operativo, senza
problemi, grazie alla presenza della scheda SD e linux
Un semplice hotspot con Raspberry Pi e DVMEGA RPI
Una interessante combinazione è l'uso del
Raspberry Pi con la scheda DVMEGA RPI
ottimale per la creazione di un efficace
hotspot sotto la gestione del software di
Jonathan G4KLX.
La scheda, reperibile all'indirizzo
http://www.dvmega.auria.nl/Shop.html
permette di avere a disposizione un
ricetrasmettitore UHF nella banda 430-440
con 10mW di potenza, più che sufficiente per
la gestione di un hotspot “casalingo” senza
impiegare antenne o RTX di “stazione”...
Di facilissima installazione, configurando
pochi parametri il sistema è già pronto per
operare nel network D-Star.
Ecco un esempio della schermata di configurazione del
software di Jonathan con il dispositivo DVMEGA RPI
Attivando sul computer un webserver Apache abbiamo
potuto programmare delle pagine web relative allo stato
operativo, alla messaggistica e tanto altro...
Sulla distribuzione linux usata per il ponte
ripetitore
D-Star
sono
facilmente
configurabili alcune soluzioni aggiuntive.
Come primo passo caricare sul sistema
raspberry il webserver Apache ed il
linguaggio di programmazione PHP con
queste istruzioni:
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
sudo apt-get install apache2 php5 libapache2-mod-php5
A questo punto è possibile caricare nella dir
/var/www (con WinSCP per Windows) lo
script sistema.php che mostra alcune utili
informazioni sul computer in uso. La pagina
richiama delle variabili di sistema,
configurare prima con raspi-config il tutto.
Mettere in cron il comando sync per liberare
periodicamente la memoria ram.
Una “dashboard” o pagina riepilogativa dello stato del
sistema, molto completa, è presente nativamente nella
distribuzione Linux di Adrian VK4TUX
Questa distribuzione, con gestione a linea di
comando, permette anche la configurazione
di una “starnet” o “stanza”, un ingegnoso
sistema con il quale è possibile radunare un
gruppo di radioamatori, indipendentemente
dal ponte ripetitore in uso e relative
connessioni, in un QSO di gruppo,
scavalcando eventuali imposizioni dovute a
ponti ripetitori “bloccati” su un dato sistema
(es. XRF033A o link nazionale).
Per operare in una starnet occorre, da utente,
impostare nella chiamata UR anziché
CQCQCQ il nome della stanza, ovvero ad
esempio STN058 T. Per effettuare il
download della “iso” di Adrian, seguire il sito
http://vk4tux.openquad.net/
La combinazione di pagine in html e php permette di
preparare moduli che si interfacciano con il software di
Jonathan, come ad esempio l'invio di messaggi di testo
La pagina result.php contiene:
<!DOCTYPE html>
<head>
<title>invio messaggi in frequenza radio</title>
</head>
<body>
<form action="result.php">
<fieldset>
<legend>inserisci il testo [max 20 caratteri]</legend>
<input type="text" size="6" value="ir5ucq" maxlength="6"
name="ripetitore">
<select name="modulo">
<option>B</option>
<option>C</option>
</select>
<input type="text" size="20" maxlength="20" name="testo">
<input type="submit" value="invia">
</fieldset>
</form>
</body>
</html>
<?php
$ripetitore = $_REQUEST["ripetitore"];
$modulo = $_REQUEST["modulo"];
$testo = $_REQUEST["testo"];
$comando = "texttransmit " . $ripetitore . "_" . $modulo . " -text '".
$testo . "'";
$output = shell_exec("$comando");
echo "Il messaggio e' stato inviato in frequenza<br/><br/>";
echo "<a href='onair.php'>home</a>";
?>
Utilizzando il programma texttransmit presente nel
pacchetto software D-star Repeater di Jonathan G4KLX è
possibile inviare messaggi di testo in frequenza e
leggerli sul display degli apparati D-Star.
Immaginiamo quindi la possibiltà di creare App per
smartphone, etc.
Efficace “catturare” delle informazioni da altri siti web,
come informazioni meteo, e inviarle in frequenza,
pensiamo a situazioni di emergenza o altro.
Abbiamo preparato uno script che “cattura” le informazioni relative alla temperatura di
Firenze dal sito crf.toscana.it (Centro Funzionale Regionale).
Occorre installare la libreria cURL per il PHP con il seguente comando:
sudo apt-get install curl libcurl3 libcurl3-dev php5-curl
dopo di che modificate il file php.ini:
sudo nano /etc/php5/apache2/php.ini
Cercate la sezione denominata "Dynamic Extensions" e inserite una nuova riga del tipo
"extension=nome_estensione" nel nostro caso sarà:
extension=curl.so
A questo punto occorre riavviare il server web Apache.
Lo script, chiamato cattura.php, deve essere inserito nella /var/www e gestito nel cron
affinchè con periodicità venga eseguito (crontab -e):
sudo /usr/bin/php /var/www/cattura.php
E' possibile collegare al rasbperry dei sensori e monitorare
strutture o luoghi con l'invio periodico in frequenza dei
valori acquisiti, o messaggi da sale di controllo...
Ecco alcuni stralci dello script, in PHP:
//cattura la pagina e la registra in un file di testo [page.txt]
$ch = curl_init("http://www.cfr.toscana.it/");
$fp = fopen("page.txt", "w");
curl_setopt($ch, CURLOPT_FILE, $fp);
curl_setopt($ch, CURLOPT_HEADER, 0);
curl_exec($ch);
curl_close($ch);
fclose($fp);
//ricerca nel file quello che ci interessa
//togliendo i caratteri html e quant'altro di non necessario
$ricerca = "Firenze";
$haystack = file('page.txt');
for ($i=0;$i<count($haystack);$i++)
{
… omissis
Consiglio: cercare su Google l'uso delle porte GPIO
Grazie per l'attenzione! Ci sentiamo in D-Star ovviamente!!
IR5UCQ – IR5AY – IR5AN (sul DCS 008 modulo D)
Per qualsiasi richiesta di informazione su quanto fatto o per ricevere
copia degli script/pagine siamo a completa disposizione
Scrivere a Roberto che coordina le attività: [email protected]
Il nostro sito web di riferimento: www.grupporadiofirenze.net
73, il Gruppo Radio Firenze ;-)
Per contatti “on air”, anche su
IR5UBO RU11 frequenza 430.275
MHz (+ 1600) Poggio Castiglioni
Nodo Echolink IR5UBO-R RU11
FIRENZE Numero 568240
David [email protected]
Fly UP