...

negro vincenzo

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

negro vincenzo
Dott. Vincenzo Negro
CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE
Il sottoscritto Dott. Vincenzo Negro, nato a Capodrise il 06.07.1949 ed ivi residente alla Via
Arciprete Acconcia n° 63, tel. 0823 826091, 3398978596.
Titoli di Studio:
1. Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia
Federico II di Napoli il 22.02.1978.
2. Iscritto all’ordine dei medici chirurgici della provincia di Caserta dal 13.06.1978.
3. Specializzazione in Otorinolaringoiatria presso la Facoltà di Medicina e chirurgia Federico II
di Napoli.
4. Tirocinio pratico ospedaliero quale Ispettore Sanitario presso Ospedale “S. Anna e
Sebastiano “ di Caserta 1981/82.
Incarichi Lavorativi:
1. Dal 1980/82 assistente chirurgo ex USL 12 Piedimonte Matese (CE).
2. Dal 08.07.1982 (art. 29) fino al Giugno 1986 Ispettore sanitario presso la Direzione sanitaria
Piedimonte Matese.
3. Dal Luglio 1986 trasferito presso la Direzione Sanitaria del P.O. di Marcianise.
4. Dal 27.01.1992 al 05.07.1993 incarico provvisorio di Direttore Sanitario del P.O. di
Marcianise.
5. Dal 31.12.1993 Vice Direttore Sanitario (art. 78) del P.O. di Marcianise.
6. Dal 01.01.1995 al 23.03.2009 Dirigente Medico Area Sanità Pubblica Organizzazione dei
servizi Sanitari di base di ruolo DLGS 502/92-LR32/94.
7. Dal 19.02.1997 al 07.07.199 incarico di Direttore Sanitario del P.O. di Marcianise.
8. Dal 08.07.1999 al 31.08.2000 ha prestato servizio presso la direzione sanitaria aziendale della
ASL CE 1, con funzione di coordinamento delle attività dei presidi ospedalieri ed in
particolare delle attività del territorio.
9. Dal 01.09.2000 al 28.02.2003 responsabile della direzione sanitaria del Distretto n° 33 di
Marcianise.
10. Dal 28.05.2003 al 05.02.2007 incarico temporaneo di responsabile dell’area di
Coordinamento Materno Infantile.
11. Dal 30.01.2007 incarico provvisorio di Direttore Sanitario del Distretto 29 Mignano
Montelungo.
12. Dal 28.02.2007 incaricato a scavalco Direttore del Distretto Sanitario n° 28.
13. Dal 08.07.2008 assegnato presso la Direzione Sanitaria Aziendale ASL CASERTA.
14. Dal 20.02.2010 incarico quinquennale di Direttore Sanitario del P.O. di Maddaloni ( quale
vincitore di concorso).
1
15. Dal 01.10.2012 assegnato alla Direzione Sanitaria Aziendale ASL Caserta quale Referente
delle attività organizzative e gestionali dei PP. OO. Aziendali, a tutt’oggi.
Corsi:
1. Corsi ECM
"Welfare comunitario attraverso l'integrazione socio-Sanitaria. Gestione e
Organizzazione delle attività integrate", 31 crediti formativi, ASL CE1.
2. Corso ECM. "Informatica di produttività individuale e software digestione", 34 crediti
formativi, ASL CE1.
3. Corso Formativo per datori di lavoro e dirigenti, ai sensi della delibera n0493/2001, ASL CE 1.
4. Corso di formazione per la direzione sanitaria e amministrativa presso la scuola di pubblica
amministrazione di Caserta, ASL CE/1.
5. Corso di formazione regionale presso l'Assessorato alla Sanità - Gennaio 2004.
6. Lo stesso ha partecipato a numerosi convegni anche in qualità di relatore.
Pubblicazioni:
• Estratto dalla Rivista “Progresso Medico” anno XIII-genn/dic. 1996 “Le infezioni
Nosocomiali”.
Attività:
• Attività di docente presso la scuola infermieri professionali di Piedimonte Matese ex USL 12 negli
anni 1982/83, 1984/85, 1985186.
• Attività di docente presso la scuola infermieri professionali di Marcianise ex USL 17 negli anni
1986/87, 1987/88, 1989/90.
• Attività di docente presso la scuola per D. U. (infermieri) presso la sede di Marcianise (CE)
seconda università di Napoli negli anni accademici :1999/2000, 2000/2001, 2001/2002, per
l'insegnamento di scienze dell'alimentazione; 2002/2003 e 2003/2004 per l'insegnamento di
organizzazione e programmazione sanitaria.
• Presidente della commissione per la valutazione dei titoli per il concorso per infermieri
professionali a tempo determinato.
• Presidente della Commissione per la riqualificazione professionale del personale ausiliario - Attività di
Medicina di base dal 1979/1993.
2
• Attività di guardia Medica dal 1979 al 1980.
• Componente commissione invalidi civili dal 1980 al 1992.
•
Attività di organizzazione e pianificazione del prontuario terapeutico per i bisogni del presidio
ospedaliero di Piedimonte Matese e successivamente presso l'Ospedale di Marcianise nell'ottica
della ottimizzazione delle risorse economiche e qualità del servizio.
• Attività di organizzazione per il miglioramento dell'efficacia, efficienza, economicità attinente
l'archiviazione degli atti sanitari presso l'Ospedale di Piedimonte Matese e successivamente presso
l'Ospedale di Marcianise.
• Durante l'incarico di Direttore Sanitario del P0. di Marcianise ha presentato alla direzione
aziendale e successivamente inviata alla Regione Campania un progettualità relativa alla
organizzazione dipartimentale del presidio ospedaliero.
• In qualità di Direttore del Distretto ha promosso , attivato, implementato ed organizzato le attività
poliarnbulatoriali del distretto stesso ed in sintonia con il responsabile dell'U.O. riabilitazione ha
promosso ed attivato il progetto dell'orecchio elettronico per l'efficacia , efficienza ed economicità
dell'utenze del distretto 33 e di altri distretti dell'ASL CE/1 con i relativi atti informativi, formativi
ed organizzativi.
• Nell'ottica della managerialità durante l'incarico di direttore responsabile del distretto 33 di
Marcianise lo stesso si è attivato a centralizzare le strutture territoriali ubicate in varie località del
distretto al fine di migliorare la risposta sanitaria del cittadino-utente dando avvio al miglioramento
della qualità, efficacia ed efficienza dell'intero distretto sanitario sviluppando una rete integrata tra le
varie Unità Operative, nell'ottica della riqualificazione dei servizi si è provveduto ad accorpare il
sevizio di guardia medica ed emergenza territoriale in una sola struttura adeguata, liberando i locali del
P.O. per utilizzare questi ultimi al maggior bisogno dell'ospedale regolamentando nel
contempo l'uso delle macchine con la dotazione di presidi idonei e all'avanguardia dell'emergenza
e regolamentando ed organizzando il personale autista – barelliere.
• Ha diretto e sviluppato, precorrendo i tempi, un Protocollo di intesa tra I'ASL CE/1, distretto 33, e
comuni afferenti al distretto per l'assistenza domiciliare integrata, ricevendo un pieno consenso degli
operatori tutti.
• Nell'ambito di un protocollo di intesa siglato col Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero di
Marcianise, ha sviluppato un progetto di assistenza oncologica utenti residenti nei Comuni del
Distretto Sanitario 33.
• In qualità di direttore del distretto 33 ha promosso ed attivato in collaborazione con il P.O. di
Marcianise un corso informativo - formativo per tutto il personale relativo all'uso del carrello di
emergenza.
• Ha elaborato il progetto relativo alla prevenzione del ca. mammario perle utenti residenti nei
Comuni dei Distretto 33.
• Ha elaborato un report del distretto 33 relativo alle risorse strutturali, tecniche, economiche e
3
funzionali dell'intero distretto ai fini sia delle legge 626 sia a fini organizzativi ed informativi
per una migliore rete integrata per le varie attività del distretto al fine di offrire un servizio
qualitativamente migliore.
• Nell'ambito della attività di Coordinatore area materno - infantile ha elaborato nell' ottica della
ottimizzazione del welfare comunitario e al fine di sviluppare un linguaggio comune di tutti i
dipendenti delle UOMI stesse percorsi uniformi ed efficaci per le specifiche attività. Ha quindi
prodotto i seguenti percorsi omogenei: a)adozioni, c)scheda unica relativa all'individuazione di
specifiche prestazioni, d) riscossione ticket, e) regolamentazione ambulatori attività
extramoenia, f) aggiornamento professionale sul percorso nascite g) elaborazione di un report con
proposta d adozione di un percorso operativo atto a formare una rete integrata intra – inter UOMI ed inter-distrettuale al fine di utilizzare al meglio le risorse umane anche di altre unità
operative per il welfare comunitario.
• Lo stesso ha elaborato il progetto auxologico per l'individuazione, la prevenzione e la
terapia delle auxopatie, sindrome malformative e patologie dello sviluppo puberale dei
bambini e adolescenti della ASL CE1.
• Lo stesso ha proposto per I'ASL CE1 un progetto oncologico pediatrico per l'assistenza in
fase terminale al vaglio, tuttora, della Regione Campania.
• E' stato nominato componente esterno nella quinta commissione Regionale per la
redazione di una proposta operativa del piano Sanitario Regionale ed è stato nominato
dalla redazione dell'Asl CE/1 quale referente della stessa nei rapporti con la II Università
di Napoli per l'organizzazione dei corsi di D.U..
• Impostazione, acquisizione e interpretazione dei dati relativi alla frequenza delle infezioni ospedaliere di cui
alla pubblicazione presentata nella presente documentazione.
• Elaborazione,partecipazione quale docente e realizzazione del percorso nascita: Corso teorico pratico di.
Accompagnamento alla nascita.
• Corso di formazione:Piano d'eliminazione dei morbillo e della rosolia.
• Corso sull'ottica funzionale integrata in qualità di docente.
• Corso formativo denominato: Obblighi connessi al D.L. 626/94".
Data 13.06.2014
Dr. Vincenzo Negro
4
Fly UP