...

Chi ha diritto al contrassegno disabili

by user

on
Category: Documents
18

views

Report

Comments

Transcript

Chi ha diritto al contrassegno disabili
CHI HA DIRITTO AL CONTRASSEGNO DISABILI?
(a cura di Angelo Fabbri)
Il famigerato contrassegno arancione per i disabili continua nel nostro
Paese a provocare confusione, lamentele e critiche da parte dei
cittadini. Cercherò in breve di dare una spiegazione a chi ha ancora
confusione e a chi cerca di ottenere l’agognato tagliando ma non gli
viene rilasciato.
Una premessa è importante; girando l’Europa in Camper ho avuto
modo di verificare di persona come nei paesi da me visitati, i parcheggi
riservati ai disabili siano sempre occupati da veicoli che espongono il
contrassegno, una sola volta ho visto un veicolo che non esponeva il
contrassegno, dopo poco veniva rimosso dalla polizia, da noi
invece…………..!!!!!!!
Il contrassegno disabili è il tagliando arancione che reca il simbolo con
l’uomo sulla sedia a rotelle identifica i parcheggi riservati alle persone con disabilità, oltre a
permettere l’accesso nelle ZTL ( zone a traffico limitato, sulle corsie preferenziali,
segnalate sulla segnaletica verticale che deve essere presente all’inizio della ZTL o
della corsia preferenziale).
Il rilascio del contrassegno è previsto dal regolamento del Codice della Strada, si veda l’art.
381, Dpr (Decreto del Presidente della Repubblica del 16 dicembre 1992 n..495)
COME SI OTTIENE IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO
ƒ
Le persone con ridotta capacità motoria, e le persone non vedenti, possono ottenere il
contrassegno invalidi previa visita medica da effettuarsi presso gli uffici competenti
della ASL, la visita deve accertare le ridotte o impedite capacità motorie del richiedente.
ƒ
Una volta ottenuto il verbale di invalidità che riporta il codice 05 /06 o la dichiarazione
di persona handicappata, dove deve risultare che il richiedente ha difficoltà alla
deambulazione. Il richiedente deve richiedere l’apposito modulo presso i comandi della
Polizia Locale del proprio comune di residenza per il rilascio del contrassegno. Una volta
compilato il modulo con allegata copia del verbale di invalidità, lo si deve riconsegnare
al comando della Polizia Locale. Si fa notare che il codice 06 non riporta la dizione: ”con
impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore” (legge
18/80) per cui è necessario essere in possesso della dichiarazione della legge 104/ 92
se si vuole ottenere un parcheggio personalizzato.
ƒ
Il contrassegno ha validità di cinque anni, al termine dei quali è possibile rinnovarlo
presentando un certificato del medico curante e allegando sempre copia del verbale di
invalidità (il rinnovo si effettua sempre presso il comando della Polizia Locale)
ƒ
Il rilascio del contrassegno è gratuito
ƒ
Il contrassegno è nominale, cioè riporta sul retro i dati del richiedente.
ƒ
Il rilascio del contrassegno viene concesso alla persona disabile in possesso di patente
speciale, o intestataria del veicolo, oppure a coloro che non siano possessori del veicolo
ma che risultino nelle condizioni di una invalidità del 100% (codici 05/ 06).
Il Sole Splende per Tutti, Associazione ONLUS
Sede: Via Cesare Battisti, 10 - 20021 Bollate (MI) - C.F. 97433460157
Recapito postale: Via Felice Cavallotti, 9 – 20021 Bollate (MI)
Tel/fax: 02. 33261004 - Cell. 347.8292817
E-mail: [email protected][email protected]
Sito internet: www.ilsolesplendepertutti.it
CONTRASSEGNO A TEMPO DETERMINATO
Il contrassegno può essere rilasciato con la stessa procedura anche a quelle persone che
presentano una condizione di invalidità temporanea per svariati motivi; in questo caso il
certificato viene rilasciato dietro presentazione di dichiarazione medica redatta dal medico
responsabile della Asl territoriale e ne attesti il periodo della durata della invalidità, detta:
tempo determinato
QUANTI PROBLEMI CON IL TAGLIANDO!
Uno dei grossi problemi che affronto spesso e volentieri con la gente è il fatto che molte
persone mi chiedono perché a persone che camminano viene rilasciato il contrassegno.
Non penso che tutta la gente sia laureata in medicina, e penso che molta gente spesso e
volentieri parli a vanvera tanto per parlare perché non hanno conoscenze specifiche.
Vediamo in breve alcune valutazioni che le commissioni che rilasciano le invalidità sono
chiamate a affrontare sulla capacità di deambulazione.
ƒ
Non si deve valutare solo ed esclusivamente la funzionalità degli arti inferiori, ma viene
valutata la grave difficoltà di deambulazione legata ad altre patologie, per cui si
riconosce una capacità di deambulazione ridotta in presenza di cardiopatie e
pneumopatie di natura particolarmente severa o di interventi chirurgici agli
arti inferiori tipo: protesi dell’anca o del ginocchio. In questo caso il
contrassegno può essere illimitato o temporaneo e la dichiarazione deve
essere redatta della commissione medica di primo accertamento o come detto
dal medico della ASL .
VALIDITA’ DEL CONTRASSEGNO IN ITALIA.
Il contrassegno è valido su tutto il territorio italiano salvo le limitazioni imposte dai sindaci con
proprie ordinanze, questo vuol dire che se è possibile circolare nelle ZTL, è anche possibile che
vi siano delle restrizioni dovute a problemi di sicurezza, per cui è consigliabile osservare la
segnaletica verticale presente all’ingresso di dette zone. Ove non compare il simbolo del
contrassegno e vi sia divieto d’accesso, se si entra si può rischiare la sanzione amministrativa
prevista dal codice della strada.
VALIDITA’ DEL CONTRASSEGNO ALL’ESTERO.
Viaggiare all’estero e parcheggiare potrebbe essere un problema per non pochi. A livello
europeo vi sono due Raccomandazioni che l’Italia non ha ancora applicato, cosa che invece
molte nazioni da me visitate in questi anni hanno recepito e applicato (vedi anche l’articolo
“Un nuovo ostacolo sulla strada dell’handicap” ed il riferimento alla legge riportata nel
documento “Contrassegno europeo per il parcheggio per disabili”).
Il Sole Splende per Tutti, Associazione ONLUS
Sede: Via Cesare Battisti, 10 - 20021 Bollate (MI) - C.F. 97433460157
Recapito postale: Via Felice Cavallotti, 9 – 20021 Bollate (MI)
Tel/fax: 02. 33261004 - Cell. 347.8292817
E-mail: [email protected][email protected]
Sito internet: www.ilsolesplendepertutti.it
Quasi tutti i paesi dell’Unione Europea prevedono autorizzazioni o permessi di parcheggio
simili al nostro contrassegno. Purtroppo però in riferimento al decreto legislativo 196/ 2003
l’art 74 è esplicito; sui contrassegni non devono comparire simboli che possano
ricondurre alla condizione della persona, così molti comuni hanno tolto la carrozzina
con l’omino, per cui il caos è totale, infatti anche nel nostro paese venivano e
vengono comminate sanzioni per la non esposizione del contrassegno, anche se
questo era esposto ma con altro simbolo. L’Italia attualmente non si è ancora
allineata alla vecchia e nuova raccomandazione sui contrassegni.
Contrassegno rilasciato dal comune di Bollate alla luce del
decreto legislativo 196/2003. ritirato dopo che la nostra
associazione ha contestato questo fatto.
Il contrassegno è stato ripristinato con il vecchio simbolo.
Comunque ancora adesso circolano auto con questo
contrassegno.
Contrassegno europeo: si può vedere e leggere chiaramente in italiano la dicitura:
“Contrassegno di parcheggio”. La sigla F indica la Nazione di appartenenza.
Il Sole Splende per Tutti, Associazione ONLUS
Sede: Via Cesare Battisti, 10 - 20021 Bollate (MI) - C.F. 97433460157
Recapito postale: Via Felice Cavallotti, 9 – 20021 Bollate (MI)
Tel/fax: 02. 33261004 - Cell. 347.8292817
E-mail: [email protected][email protected]
Sito internet: www.ilsolesplendepertutti.it
Fly UP