...

Innovare per crescere - Chimpex Industriale SPA

by user

on
Category: Documents
68

views

Report

Comments

Transcript

Innovare per crescere - Chimpex Industriale SPA
Innovare per crescere
Un partner competitivo e affidabile nella distribuzione della chimica di base
Salvatore Romano con le figlie, da sx, Rossella e Valeria
E
splorare l’affascinante mondo
della chimica, per scoprirne i segreti, è sempre stato lo scopo della vita di Salvatore Romano: sognava di
diventare un imprenditore del settore. Questa sua idea fissa oggi porta il
nome di Chimpex Industriale Spa, leader in Italia nella distribuzione della chimica di base, additivi alimentari,
detergenza e materie plastiche e solventi. La tappa cruciale che ha permesso alla società di svilupparsi e di
crescere è stata quando il fondatore
e altri lungimiranti imprenditori hanno deciso, nel 1982, di insediarsi in
un’area alle porte di Napoli, Caivano,
trasformandola in pochi anni in una
moderna zona Asi, dotata di sistemi
e servizi all’avanguardia. “È diventata una sorta di zona franca, protetta
e sicura”. Oggi al suo fianco lavorano anche le due figlie, Rossella e Valeria, che in azienda si occupano rispettivamente degli acquisti e della
logistica. Una mirata strategia d’investimenti ha permesso alla società,
Platinum Luglio 2013
da un lato, di acquistare materie prime a un prezzo altamente competitivo e, dall’altro, di completare l’intera
gamma di servizi a corredo delle stesse: è su queste basi che la Chimpex,
dopo gli accordi in esclusiva conclusi con i principali produttori mondiali
del settore, è divenuta uno dei maggiori distributori in Italia. E ciò anche
grazie alle tre sedi operative di Napoli, di Bari e di recente Parma, tutte
dotate di magazzini coperti e punti di
stoccaggio dei liquidi, garantendo in
tal modo, a fornitori e clienti, il costante monitoraggio degli acquisti e
delle forniture e le puntuali consegne
sull’intero territorio nazionale. Consapevoli dei forti cambiamenti che il
settore vive in Europa, la società promuove e porta avanti collaborazioni
con i principali produttori italiani ed
esteri, diversificando sempre di più
la gamma dei prodotti e i campi applicativi degli stessi, al fine di elevare lo standard qualitativo del “servizio
globale” proposto ai clienti. “Abbia-
mo sempre posto grande attenzione
ai rapporti con la clientela, rapporti spiega Rossella Romano - che vanno
ben oltre la sola fase di vendita, ma
che si arricchiscono di consulenza e
assistenza tecnica al fine di raggiungere l’obiettivo finale: una collaborazione duratura nel tempo, che porti
entrambi a innovarci e a progredire. Ecco perché dico che noi siamo
un’interfaccia tra l’industria produttrice di materie chimiche e le aziende che, a loro volta, producono i beni
primari da immettere sul mercato”.
In questa direzione vanno l’adesione
al gruppo Uct di Milano per gli acquisti congiunti delle materie prime
e la dotazione, nel porto di Napoli, di
serbatoi da 6.000 tonnellate per la soda caustica, il cui approvvigionamento avviene tramite l’acquisto mensile
di navi cisterne. “Operiamo in forte
sinergia con clienti e fornitori e insieme sviluppiamo progetti per innovare i materiali, ridurre i costi e migliorare la produzione”.
133
Fly UP