...

Sicurezza urbana a Dresano. … “Pur come d`uso” … direbbe il poeta.

by user

on
Category: Documents
11

views

Report

Comments

Transcript

Sicurezza urbana a Dresano. … “Pur come d`uso” … direbbe il poeta.
EDIZIONE COMPLETA
N. 49- ANNO 2015 | Maggio
Versione digitale in pdf
Fotografa il QR-
Comunicazione di Politica Locale di Giuseppe Simoni
Code e leggi
Ex Consigliere Comunale di Opposizione 2007 - 2012 della lista NUOVA DRESANO
VVBD dal tuo
smartphone
Sicurezza urbana a Dresano.
… “Pur come d’uso” … direbbe il poeta.
Ma purtroppo non c’è motivo per l’ironìa del
di farle nei Comuni dove le telecamere ci
E allora torno a segnalare e a chiedere a tutti:
titolo.
sono.
com’è possibile che non ci sia nessun cittadino
Domenica 14 dicembre 2014 tardo
Ma nel Comune di Dresano, a quanto è dato
pomeriggio, puntuale arriva a Dresano
sapere, le questioni riguardanti la sicurezza
l’ennesimo furto con scasso (vedere foto).
urbana sono sempre a zero.
Il ladro ha per forza dovuto usare un attrezzo
E non ce n’è parola perfino nei programmi
pesante e ingombrante per sradicare dal
elettorali, né della lista Primavera che
muro la grata della finestra a pianterreno.
governa il Comune, e neppure della lista di
Ne è prova lo sgretolamento del contorno
Opposizione Dresano Insieme.
della finestra, provocato dallo sforzo che il
Così la tranquillità di vita delle famiglie di
ladro ha dovuto applicare all’attrezzo, usato
Dresano resta sempre più compromessa, col
come leva, durante lo scasso.
pieno beneplacito del nostro Comune.
Ovviamente questo attrezzo è stato portato
È notizia di cronaca che ad esempio l’omicida
sul luogo, usato, e poi portato via. Quasi
autore della strage del 9 aprile 2015 al
certamente con un automezzo.
palazzo di giustizia di Milano, è stato bloccato
e gravissime inadempienze di chi è stato eletto
Poche telecamere di sorveglianza piazzate in
e arrestato dai carabinieri a Vimercate prima
nel 2012 a prendersi cura della nostra comunità.
punti strategici della rete delle vie interne al
che uccidesse ancora, soltanto perché le
E ad organizzare l’aggregazione di un gruppo di
paese, e principalmente nei punti obbligati di
telecamere installate nel Comune di
ingresso nel tessuto urbano, potrebbero
Brugherio hanno letto la targa del motorino
essere di grande aiuto.
dell’assassino, e i carabinieri sono andati
alle elezioni comunali del 2017? Per esempio, in
Soprattutto, credo, come deterrente. Perché
istantaneamente a colpo sicuro. Quindi si tratta
tema di sicurezza urbana, già in passato – come
è ovvio che chi fa queste azioni criminali èvita
anche di contribuire alla sicurezza generale.
VVBD ha già evidenziato – i dati, sul numero di
dresanese di buona volontà, che incominci
tempestivamente a mettere in fila queste patenti
persone che fin da ora si attivino nell’individuare
i fabbisogni insoddisfatti della cittadinanza
ascoltandola, e preparandosi così a candidarsi
fatti criminosi che avvengono sul territorio
comunale, non vengono divulgati e neppure
rivelati se richiesti ufficialmente al Comune. E
IN QUESTO NUMERO:
quindi altre vie per invece raccogliere,
aggiornare e classificare questi dati, possono e
1.
Sicurezza urbana a Dresano
3.
Autostrada … nuove “gàbole”?
2.
Una facile profezia …Ma anche
4.
Produttività politica …E se la
fenomeno, della sua distribuzione topografica
un Comune che non è stato
misurassimo anche nel
sul territorio comunale, e di altre sue
attento e che ora lascia soli. |
Comune di Dresano? | La “città
caratteristiche, onde poter preparare fin da ora il
…“L’audaci imprese io canto”
metropolitana” e il suo …
“data base” per poter intervenire a ragion veduta
“cappello”. | VVBD fa “restyling”
e immediatamente anche in questo campo, una
devono essere ricercate e attivate.
In modo da avere una misura della gravità del
volta vinte le prossime elezioni comunali. GS
VVBD | 2
In eget sapien vitae massa rhoncus
Una facile profezia …Ma anche un
Comune che non è stato attento e che
ora lascia soli.
…“L’audaci imprese
io canto” …
Molti di noi, penso, si ricordano queste parole dai
tempi che facevamo le superiori.
Sono parte dell’incipit di un celebre poema
Il numero di VVBD di settembre-ottobre
tempo gli agricoltori, fin dal momento in
2011, a pagina 4, aveva un articolo dal
cui hanno ricevuto dall’ANAS il progetto
titolo “… la nostra millennaria civiltà
preliminare dell’autostrada ormai 12
pensando che ai primi di marzo 2015 c’è stato il
cristiana”.
anni fa..
ventennale della “prima scintilla” che provocò
Parlava della cappella che c’è appena
Prima di tutto ascoltando gli agricoltori,
fuori Balbiano sulla strada campestre
e poi facendosi attivamente doverosi e
vecchie lire che (insieme ai 7 di Regione
che porta a Lanzano, e in particolare
attenti interpreti di quanto gli agricoltori
Lombardia) servirono a liberare il nostro paese
della lapide che ci si legge, e che è
richiedevano, nelle opportune sedi e nei
scritta in latino.
tempi dovuti.
abbandonato della ex raffineria ICEP (attuale zona
La quale recita: “IN QUESTA PACE
Cosa che a Dresano non è avvenuta.
industriale di Via Milano), ma ottenne un totale di
AGRESTE LA DOLCISSIMA VERGINE
Ma a Dresano intanto Primavera
INFONDE DALLE FONTI IN TE, COME
continua a riempirsi la bocca con la
intervenire anche sugli altri siti dove il
MADRE, LE GRAZIE DEL PARADISO,
“vocazione agricolo-residenziale” del
pluricondannato Andrea Rossi (con le sue
DI CUI TOCCHERAI LE STANZE. SE
nostro territorio, e continua a scriverlo
protezioni politiche) aveva accumulato altre decine
BERRAI NON SARAI PIU’
sui documenti ufficiali di pianificazione
millantava di smaltire, facendosi pagare
ASSETATO”.
del territorio.
profumatamente dalle aziende che gli conferivano i
Il penultimo capoverso di quell’articolo è
Mentre in realtà gli agricoltori sono stati
loro rifiuti tossici. Questo giornalino ha già trattato
il seguente: “E in più oggi sappiamo che
e sono lasciati scandalosamente soli.
purtroppo il mirabile sistema idraulico di
Al contrario invece dei cosiddetti
destinatario del VVBD può andare nel sito
tutte quelle rogge che si intersecano
“operatori” immobiliaristi, più e più volte
www.nuovadresano.it e rileggersi quanto già scritto,
davanti a quella cappella, “preparate
citati con grande cura e sollecitudine in
dai nostri padri con ammirevole
tutti i documenti del Comune, come ad
civile di organizzare ora, nel 2015, una qualche
maestria e industriosa laboriosità”
esempio in quelli relativi alla cosiddetta
forma di commemorazione/celebrazione di quei fatti
(come scriveva il parroco di Balbiano
“spina verde”.
don Mario Zacchi nel 1991 su un
E intanto … attenzione … stiamo per
scaduta e nulla il Comune ha organizzato, c’è
numero de “La quarta campana”) sarà
celebrare l’inizio di EXPO, e anche lì ci
comunque l’altra scadenza del 27 luglio.
sconvolto, buttato all’aria (e chissà mai
stiamo tutti riempiendo la bocca del
quando e se mai ricostituito) a causa
grande tema di “NUTRIRE IL
anche la data dell’indimenticabile “giro delle sette
dei prossimi lavori della costruenda
PIANETA”.
chiese” che tre componenti in rappresentanza del
autostrada”.
Ma nel frattempo, almeno nel nostro
Facile profezia.
Comune, grazie proprio a
palazzi del potere Montecitorio, Palazzo Madama e
Infatti lo sconvolgimento c’è stato. E ci
quell’autostrada che viene dichiarata
Quirinale. Fummo i soli, noi della società civile del
sono ora agricoltori molto preoccupati
assolutamente necessaria anche per
nostro piccolo Comune di Dresano, che riuscimmo
che si stanno trovando con ettari di
contribuire al successo proprio di
terreni nei quali, o l’acqua per irrigare
EXPO, terre fertilissime, frutto di secoli
totale a livello nazionale del problema di quei veleni
non ci arriva più, oppure ci arriva ma
di cure e migliorie a cominciare da
disseminati illegalmente in decine di siti.
non può più essere drenata via, o
quelle dei frati dell’ “ORA ET LABORA”,
addirittura tutt’e due.
rischiano di venire definitivamente
società civile mobilitata e instancabile come fu
Quelli che mi hanno segnalato tali
sottratte alla loro meravigliosa
allora, a raggiungere in soli 5 mesi obbiettivi così
problemi mi hanno anche detto che, al
produttività, nell’indifferenza di chi
contrario di quanto sta succedendo
invece dovrebbe tutelare anzitutto il
non sarebbe forse delittuoso che l’istituzione
appunto nel territorio del nostro
rispetto di chi quelle terre coltiva,
repubblicana locale, quella più vicina ai dresanesi e
Comune, altri Sindaci e Giunte di altri
appunto “alimentando il pianeta”.
Comuni, hanno invece ben
Anche in queste circostanze Primavera
Dresanese dà noia a qualcuno, che non le vuole
tempestivamente preso in mano queste
mostra dunque tutti i suoi limiti e le sue
riconoscere quei meriti, anche additandoli alle
problematiche, consultando a suo
stridenti contraddizioni. Pensiamoci.
cavalleresco che si studiava allora a scuola.
E sono le parole che possono venire in mente
appunto “l’audaci imprese” della società civile di
Dresano, che non solo ottenne i 17 miliardi di
dalla minaccia di 18 mila tonnellate di veleni
accumulati abusivamente nel parco serbatoi
ben 88 miliardi, sempre di vecchie lire, che
giustamente il governo centrale spese in totale per
di migliaia di tonnellate di veleni. Che egli
questo argomento del ventennale, e in particolare
lo ha fatto nel numero di giugno 2014. Ogni
che è tuttora validissimo. Che dite, possiamo
aspettarci che il nostro Comune senta il dovere
del 1995, oppure no? Tanto per completezza e per
memoria, se la scadenza dei primi di marzo è ormai
Infatti il 27 luglio del 1995 è la data del Decreto
Ministeriale che stanziò quegli 88 miliardi, ed è
Comitato spontaneo di Dresano fecero a Roma lo
stesso giorno, invitati e ricevuti ufficialmente nei tre
a “smuovere le cose” fino al massimo livello
nazionale e fino alla risoluzione complessiva e
Diciamolo: si trattò proprio di “audaci imprese”!
Domanda: quando Dresano riuscirà mai, con la sua
ambiziosi, ripeto a livello nazionale? E davanti a
questo fatto così significativo, avvenuto 20 anni fa,
cioè il Comune, non batta neppure un colpo?
Oppure l’esistenza di una Cittadinanza Attiva
nuove generazioni?
VVBD | 3
Autostrada … nuove “gàbole”?
Ve le ricordate le “dune”?
La differenza fra le due soluzioni (duna o barriera in
esso; e, ora finalmente, appunto (4) la cancellazione
Erano i terrapieni laterali (una specie di argini) che
lamiera) è evidente anche per i non specialisti.
delle “dune antirumore” laterali in vicinanza degli
dovevano affiancare le corsìe dell’autostrada nei suoi
Infatti a parità di altezza, (1) con la lamiera
abitati, sostituendole con orripilanti barriere
tratti in prossimità degli abitati. Con lo scopo di
l’attenuazione del rumore sarebbe minore e (2)
metalliche, ne risulta davvero un continuo e
“schermare” le sorgenti di rumore e gas di scarico
l’impatto visivo delle barriere metalliche, in un
vergognoso disprezzo degli elementari e legittimi
del traffico, per ridurre – per quanto possibile –
ambiente di magnifico verde agricolo, è
interessi dei cittadini amministrati, da parte della
l’inquinamento acustico e atmosferico a carico
obbiettivamente esecrabile rispetto a delle dune
Maggioranza “Primavera per Dresano”, che governa
appunto dei residenti in quegli abitati.
erbose.
il nostro Comune ininterrottamente dal 2002.
Anche nel tratto di autostrada che va da Belpensiero
Certamente le dune avrebbero anche richiesto sfalci
E, ricordiamoci anche lo sconvolgimento del sistema
in giù verso Casalmaiocco alcuni di questi presìdii
dell’erba e quindi costi d’esercizio maggiori.
delle rogge e canali per l’irrigazione, di cui si occupa
erano stati inseriti nella planimetria del progetto
E allora, come al solito, evidentemente si è voluto
un altro articolo di questo numero del VVBD.
iniziale dell’autostrada (vedere fotocopia di un pezzo
risparmiare. Senza tanti complimenti per ambiente e
Senza parlare poi dell’ “opera connessa e
della planimetria ufficiale qui sotto con la didascalia
orrori visivi.
compensativa” Circonvallazione-Variante della
ufficiale “duna antirumore”).
E chi governava e governa il Comune, che secondo
Sordio-Bettola a est di Dresano, anch’essa in via di
Ora invece ho fatto una foto dell’attuale cantiere
tutte le Delibere Regionali e del CIPE e secondo
realizzazione, e che è stata richiesta e ottenuta dal
(vedere foto ancora quì sotto), e non sembra proprio
l’Accordo di Programma doveva dare
Comune attaccata all’abitato e a distanze dalle
che, almeno fino adesso, ci sia in vista neppure
preventivamente il proprio assenso, non si è accorto
abitazioni minori di quelle di legge, confermando un
l’ombra di “dune” in costruzione.
della variazione del progetto?
progetto di 28 (ventotto) anni fa, quando del
Oppure chi governava e governa i
fortissimo impatto dell’autostrada sullo stesso lato
dresanesi l’aveva già vista quella
est non c’era neppure la più pallida idea. Mentre
variazione, e ha deciso (al solito
c’erano adesso tutte le possibilità e condizioni
verticisticamente) che le andava
perché la variante potesse essere almeno
bene?
allontanata dal paese verso est fino ad essere
Eppure la “Commissione Speciale di
attaccata all’autostrada. E addirittura fino ad esser
Valutazione di Impatto Ambientale”
messa al di là della “duna” di protezione, come
del Ministero dell’Ambiente e Tutela
richiedeva ufficialmente il Comitato “Giungla
del Territorio, nel suo documento
d’Asfalto” forte di 1382 firme di cittadini, con la sua
finale sulla TEEM inviato al Comitato
petizione fin dal 2004.
Giungla d’Asfalto il 07 09 2006 e in
Ma tanto ormai adesso non c’è più … neppure la
merito alle “Osservazioni del
“duna”!
Pubblico”, a pag. 36 di 41, scrive che
E attenzione! Tutto questo sfracello è stato fatto nel
“il progetto definitivo deve”
chiuso delle stanze del vertice del potere comunale.
ottemperare a n° 34 prescrizioni, e la
Senza nessuna informazione preventiva, discussione
Al contrario, stanno realizzando - a quanto si vede -
prescrizione n° 22 a pag 37 prescrive che si deve “In
e ricerca di eventuali soluzioni condivise in Consiglio
una barriera con lastre di lamiera.
particolare innalzare a 4 metri la duna antirumore
Comunale, nonostante le numerosissime e sempre
E si vede anche che già sono stati ormai realizzati in
prevista in prossimità di Dresano”. (E questo
tempestive iniziative della Minoranza NUOVA
gran parte sia la pavimentazione in conglomerato
secondo la precisa richiesta che aveva fatto al
DRESANO in merito.
Ministero il Comitato Giungla d’Asfalto con
Ed anche senza alcuna informazione di chi governa
la sua lettera del 27 12 2004).
il Comune ai cittadini, se non a cose ormai decise e
Ma oggi la duna non c’è più né alta 3.5 metri
definitivamente sottoscritte.
com’era nel progetto preliminare, e neppure
Pensiamoci dunque, a come questa Maggioranza ha
4 metri come prescritto da questo Ministero.
giocato il suo ruolo, e a come ha fatto valere i diritti
Certo che se mettiamo insieme tutte le
dei dresanesi!
caratteristiche di quest’opera che
Che adesso si dovranno sobbarcare per sempre le
aggravano il suo impatto sugli abitanti
di Dresano, e cioè:
(1) il forzato passaggio del tracciato
nella “cruna dell’ago” fra Madonnina e
Cologno, anziché fuoriterra a est di
Cologno, passaggio forzato subìto
bituminoso che le barriere guardrail dell’autostrada, e
passivamente dal nostro Comune; (2) il
cioè i lavori stanno procedendo (vedere l’altra foto, a
successivo dimezzamento della galleria
fondo articolo). Per cui sembra sicuro che al posto
artificiale rispetto al progetto iniziale,
delle “dune” ci saranno definitivamente le barriere
dimezzamento anch’esso subìto passivamente;
metalliche.
(3) il conseguente obbligatorio alto sovrappasso
Cos’è successo?
della Pandina sull’autostrada, mentre era stato
I progettisti TEEM, CAL eccetera ci hanno ripensato?
promesso ai cittadini da Provincia e TEEM che il
dure conseguenze di tutte queste arbitrarie e
Davvero le “dune” non si fanno più?
piano campagna sarebbe rimasto intatto e cioè
incomprensibili decisioni.
senza nessuna struttura che sporgesse fuori da
GS
VVBD | 4
Produttività politica …E se la
misurassimo anche nel
Comune di Dresano?
La “città metropolitana” e il suo …
“cappello”.
Secondo i giornali la legislatura parlamentare
attuale sembra avere il primato dei cambi di
Sicuramente interessante l’argomento
riforme si fanno insieme fra
della nostra Repubblica. E come conseguenza,
dell’assemblea pubblica del 10
Maggioranza e Opposizione. E invece
anche i commenti dei media a questi cambi di
dicembre 2014 presso il Centro Civico
poi ci sono partiti che si precipitano a
casacca diventano frequentissimi, e con essi anche
“Le Vigne” sulla nascita della “città
buttare il loro cappello su questi fatti e
questi parlamentari. Come dire: cari cittadini, …
metropolitana”, come annunciato nel
sviluppi politici importanti, per farsi
vedete come i rappresentanti che voi votate si
volantino PD.
propaganda.
vedete che quelli che cambiano casacca sono
Non ho potuto partecipare perché
Tra l’altro non risulta che l’Opposizione
comunque sempre fra i meno produttivi? Perché le
convalescente da una recente
Dresano Insieme abbia in alcun modo
produttività individuali di ognuno dei quasi mille
operazione, e mi dispiace.
preso posizione su questo argomento,
misurate con un “Indice di produttività
Ciò che sorprende un po’ è che il
magari anche coordinandosi con
parlamentare”, in un Rapporto periodico pubblicato
“cappello” di questa iniziativa “di
l’Opposizione di Colturano.
2014. Guardando questi Rapporti, una cosa è
riflessione e di confronto” sia quello di
O comunque, se lo ha fatto in
veramente impressionante: non arrivano a cento su
un circolo di partito politico. E non
Consiglio Comunale, i cittadini di
quasi mille, i deputati e senatori che riescono ad
delle istituzioni, e cioè, in questo caso,
Dresano non ne sono informati.
altri nove su dieci li abbiamo votati per scaldare la
dei due Comuni di Colturano e di
Ripeto senza stancarmi che una
sedia. E naturalmente per pagarli, anche loro
Dresano.
qualche entità locale che costituisca
nella scala microscopica del nostro Comune, e con i
Come se le nuove strutture
una voce diversa da quella della
Consiglieri che prendono un gettone di presenza
organizzative che nascono dalle
Maggioranza che governa il nostro
risibile, ogni riferimento ai superpagati parlamentari
riforme in corso (e le “città
Comune, e che si faccia sentire, deve
nostri rappresentanti locali li abbiamo eletti
metropolitane” sono tali a pieno titolo)
assolutamente esserci.
conoscendoli bene, li incontriamo per strada, sono
fossero “esclusiva” soltanto di un certo
Che una tale entità a Dresano a
partito, e cioè diciamo, di una sola
tutt’oggi non ci sia, è un’anomalìa che
frequentiamo noi. E si sono candidati per occuparsi
“scuola di pensiero”.
oggettivamente deve essere affrontata
della comunità. Dunque, anche se soltanto
Eppure leggiamo ogni giorno sui
e risolta al più presto.
giornali e ascoltiamo dai media, che le
GS
casacca rispetto a tutte le altre legislature di vita
i relativi riferimenti alla produttività di ognuno di
ricordano del mandato che voi gli avete dato? … E
parlamentari italiani, vengono da un po’ di tempo
da OPENPOLIS. L’ultimo è quello del 3 novembre
influire sui processi parlamentari. Uno su dieci. Gli
profumatamente, per non far niente. Naturalmente
non ha senso. Però è anche vero che noi questi
nostri compaesani, o addirittura sono nostri vicini di
casa, o partecipano alle stesse associazioni che
qualcuno di noi elettori (estremamente pochi, quasi
nessuno) va a presenziare ai Consigli Comunali,
comunque un’occhiata agli avvisi pubblici
(manifesti) di legge che li annunciano invitandovi i
cittadini, gliela diamo tutti. E devo dirvi francamente
che oggettivamente, leggendo quegli avvisi, gli
argomenti trattati in questi Consigli nell’attuale
tornata elettorale 2012-17, sono in pratica tutti
invariabilmente diciamo “di routine”. E in più sono
quelli che necessariamente, obbligatoriamente, chi
VVBD fa “restyling”
governa il Comune routinariamente deve per forza
sottoporre al Consiglio per legge. In ormai tre anni
dei cinque di questa tornata elettorale, ci fosse stato
uno, dico un argomento trattato in un Consiglio
Comunale, che provenisse per esempio da una
iniziativa del Gruppo Consiliare di Opposizione
Ci stiamo avvicinando al cinquantesimo numero di questo giornalino e al suo sesto anno di
vita.
I “ritorni” che VVBD riceve da parte della cittadinanza sono importanti e incoraggianti.
E d’altronde ciò è naturale, perché si tratta della sola voce “laica”, cioè fuori dal coro,
DRESANO INSIEME! … Niente! … Silenzio e
espressa dalla nostra comunità.
piattume! Dunque a Dresano, se di cambi di
E non è soltanto la vecchia CAD (Cittadinanza Attiva Dresanese) a seguire la vita del
casacca dei Consiglieri non si può proprio parlare,
giornalino perché è stata lei alle sue “origini storiche”, ma gli interlocutori non mancano
di improduttività politica dei Consiglieri però, sì.
neppure fra i giovani e giovanissimi. Per questo VVBD ringrazia tutta la comunità, e,
Affermare cioè che almeno finora i rappresentanti
guardando al dopo, sente anche il bisogno di rinnovarsi diciamo nell’ “estetica”.
da noi eletti al Consiglio Comunale siano tutti (nelle
Ecco perché d’ora in avanti per esempio anche la testata del giornalino diventa direttamente
dovute enormi sproporzioni e abissali differenze
“VVBD” invece di “VOGLIAMO …”. E già questo cambiamento è conseguenza del fatto che
quanto a privilegi e compensi economici)
improduttivi come i nove su dieci parlamentari del
Rapporto OPENPOLIS, non sembra poi così
esagerato! E questo vale ancora di più per il gruppo
di Opposizione DRESANO INSIEME. Pensiamoci.
le famiglie dresanesi diciamo si sono abituate al VVBD, “si aspettano di” ricevere ogni tanto
nelle loro caselle della posta i “Sommari” cartacei, e di poter poi andare in internet sul sito di
NUOVA DRESANO a leggersi le “Edizioni Complete” del VVBD. Grazie a tutti
GS
Fly UP