...

Scarica pdf - Giulio Cesaro

by user

on
Category: Documents
12

views

Report

Comments

Transcript

Scarica pdf - Giulio Cesaro
IL COMANDO REGIONE CARABINIERI "VENETO"
INVIA UNA LETIERA
A BABBO NATALE.
COMANDO lEGIONE CARABINIERI "VENETO"
Consiglio di Base di Rappresentanza
11049-8525233 - @ [email protected]
MOZIONE
del
Luogotenente Bernardo Apolli
SATIRA
Genere di composizione poetica a carattere moralistico o comico, che mette in risalto,
con espressioni che vanno dall'ironia pacata e discorsiva allo scherno e all'invettiva e
all'invettiva sferzante, costumi o atteggiamenti comuni alla generalità degli uomini, o
tipici di una categoria o di un solo individuo - Critica più o meno mordace (dal
sarcasmo alla caricatura) verso aspetti o personaggi tipici della vi ~a contemporanea
(satira politica).
Gentili colleghi delegati, ci troviamo in un particolare momento della vita in cui tutti
vogliono esprimersi con la satira per mettere in risalto in modo sarcastico e caricaturale i modi e i
difetti dei personaggi più noti e tipici delle varie categorie del genere umano: in particolare quelli
della politica e del potere in genere. Inoltre per denunciare con ironia situazioni che altrimenti
rimarrebbero sconosciute ai più.
Persino il Premier Silvio Berlusconi in molte occasioni ha espresso il proprio pensiero in
modo "satirico" e si è mosso durante importanti riunioni internazionali con atteggiamenti
sdrammatizzanti, quindi non vedo alcun elemento di anomalia, se anche noi carabinieri provassimo
ad esprimerci in modo allegro e scanzonato per portare avanti e segnalare i nostri problemi, che
sono tanti e appaiono degni di attenzione.
In tal proposito ho predisposto una delibera che ora vi sottopongo per un attento esame e per
le decisioni che vorrete adottare.
Vi ringrazio per l'attenzione.
OGGETTO:
Letterina a Babbo Natale.
"E' un forte vecchio rubicondo dalla barba bianca, residente
al Polo Nord, che aiutato da numerosi gnomi costruisce
giocattoli da distribuire come doni durante la notte di Natale,
con l'ausilio di una slitta trainata da renne volanti e passando
attraverso i camini delle case".
da "La vera storia di Babbo Natale"
Caro Babbo Natale,
come certamente saprai è fuor di dubbio che il valore dell 'A rma dei Carabinieri è
internazionalmente riconosciuto e che l 'impegno dei suoi uomini in qualsiasi attività è
apprezzato unilateralmente, che le gesta eroiche dei singoli e dei reparti sono sempre ricordate
e descritte nei libri di storia e nella letteratura, nelle fiction televisive ed in numerosi film ; va
inoltre aggiunto con la massima serenità, che molta notorietà degli appartenenti alla
"Benemerita " proviene anche dalla satira e dalle barzellette. Dopo questa premessa, la nostra
letterina che segue ha lo specifico scopo di suggerirti quali potrebbero essere i tuoi interventi
per migliorare le condizioni generali dell 'Arma.
Poiché quest'anno, come delegati della Rappresentanza Militare, siamo stati più buoni degli
anni passati, ma allo stesso tempo molto impegnati con il lavoro, scegliamo i doni che
vorremmo sotto il nostro alberello e sotto quello dei nostri cari colleghi. Sai, noi sogniamo
molto e chiediamo tanti regali, confidando nella tua buona volontà e nella tua magia.
•
Ci piacerebbe molto vedere i carabinieri passeggiare felici e sereni tra la gente ed i bambini
giocare nei parchi pubblici, mentre le mamme ed i nonni chiacchierano delle loro cosucce
senza nessuna preoccupaZiOne;
•
vorremmo che tutte le strade e le piazze delle città ad ogni ora fossero senza traffico, l'aria
pulita, e le gazzelle dei carabinieri a circolare tra la gente felice e festante;
•
sarebbe bello riuscire a consegnare ai carabinieri il corredo estivo prima dell'estate e quello
invernale prima dell'inverno;
•
sogneremmo anche che si verificasse un miracolo, cosÌ a noi infatti apparirebbe: che chi lo
deve fare , si decidesse a definire alfine contratti, riordini, pensioni, garantire sicurezza e
benessere;
•
sarebbe bello se ai carabinieri che vivono in ambienti non decorosi arrivasse una nuova
caserma;
• sai, Babbo, che bello sarebbe se potessi portarci via un po' di criminalità; noi in questo caso
potremmo dmti una mano; siamo qui per questo!
• che bello sarebbe poter distribuire ad ognuno il casco per l'ordine pubblico, e le scarpe, e lo
scudo, e il tonfa, e tutta l'attrezzatura necessaria;
•
pensa se si potessero avere i fondi per la pulizia delle caserme, per disinfestare gli ambienti,
per pulire gli interni delle autovetture e sanificare gli indumenti;
• chissà se sarà possibile ottenere il riconoscimento delle zone disagiate; noi te lo chiediamo
ugualmente;
• e poi, la sostituzione delle autovetture che hanno superato i 300.000 Km.;
• l'anno appena passato hai portato i detersivi nelle mense delle caserme, quest'anno vedi se
riesci a portare le lavastoviglie;
•
pensa se potessimo avere più dialogo con i Consigli di Rappresentanza superiori, e con la
nostra classe dirigente, e con gli Enti locali, e se solo potessimo veder risolto almeno un
problema di quelli segnalati. Fruga bene in fondo al tuo sacco, non si può mai sapere.
Scusa se chiediamo troppo, caro Babbo, ma sarebbe anche bello se potessimo avere anche la
riforma della Rappresentanza Militare, perché sia noi che gli altri Co.Ba.R., siamo stanchi di
aspettare.
Noi Babbino, non crediamo molto al fatto che tu possa portarci tutti questi regali quest'anno a
Natale, ma magari potresti completare l'impegno nell'arco dei prossimi due o tre anni, sempre a
Natale, quando arrivi sulla slitta dal nord portandoci questi regali, che ti sembreranno alquanto
strani. Chissà se si trovano nei tuoi magici magazzini!
Grazie, Babbino.
IL CO.BA.R.
RITENUTO
giusto, in questo particolare momento di crisi economica, morale e sociale,
non tralasciare nessun tentativo e percorrere qualsiasi strada purchè si
raggiunga, almeno in parte, il traguardo che si è prefissato all'atto del suo
insediamento, che altro non è se non quello di trovare delle soluzioni per
risolvere i problemi che riguardano il benessere, la sicurezza e la tranquillità
operativa del personale, nonché il bene dell'Istituzione;
DELIBERA
di inviare la presente letterina a:
SANTA CLAUS - post office at Santa Claus Village
96930 Napapiiri - Arctic Circle
FINLAND
Il delegato
(Luogotenente Bernardo Apolli)
Fly UP