...

Fossa Olimpica - FITAV Lombardia

by user

on
Category: Documents
10

views

Report

Comments

Transcript

Fossa Olimpica - FITAV Lombardia
www.fitavlombardia.it E-mail – [email protected]
CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE 2016
FOSSA OLIMPICA
CALIBRO LIBERO
VALEVOLE COME QUALIFICAZIONE ALLA FINALE DI CAMPIONATO ITALIANO PER LE CAT. SECONDA E TERZA E
PER LE QUALIFICHE VETERANI, MASTER
DATE E SEDI
1ª PROVA
03 APRILE 2016
TAV CONCAVERDE
LONATO
CAT. 2ª-3ª –VET-MAST.
2ª PROVA
15 MAGGIO 2016
TAV BELVEDERE
UBOLDO
CAT. 2ª-3ª –VET-MAST.
3ª PROVA
19 GIUGNO 2016
TAV CIELI APERTI
COLOGNO AL SERIO
CAT. 2ª-3ª –VET-MAST.
CALIBRO FUCILE
All'atto dell'iscrizione alla gara il Tiratore dovrà dichiarare con quale calibro intenda effettuare la stessa.
Nel corso della gara stessa non sarà possibile utilizzare un calibro diverso da quello precedentemente
dichiarato.
DIRITTO DI PARTECIPAZIONE
Potranno partecipare unicamente i tiratori in possesso di tessera federale valida per l’anno in corso e
residenti nella Regione o raggruppamento di Regioni in cui si svolge la prova.
Per la residenza fa fede quella della società che ha rilasciato la tessera FITAV.
Per coloro che sono tesserati presso le FF.AA. e corpi dello stato potra’ essere considerata, a scelta del
tiratore, la localita’ in cui viene prestato servizio (residenza se civili) o quella risultante dal tesseramento
Non è possibile partecipare alla gara sia per la categoria che per la qualifica.
Pertanto i tiratori interessati dovranno dichiarare all’atto dell’iscrizione alla 1ª prova che effettueranno per
quale classifica intendano gareggiare per tutto il campionato.
QUALIFICHE VETERANI / MASTER
VETERANI : dal 1° gennaio dell'anno in cui il tiratore compie il 63° anno di età e sino al compimento del
68° anno di età e per tutto l'anno solare in cui viene raggiunta tale età.
MASTER: Dal 1° Gennaio dell’anno in cui il tiratore compie il 69° anno di eta’.
ISCRIZIONE:
€ 17,00
SERVIZIO CAMPO:
€ 28,00
Il giorno precedente la gara i campi di gara saranno a disposizione per tiri di prova e il costo della marca
piattello sarà di Euro 7 per serie .
PIATTELLI FUMOGENI PER LE FINALI ( FACOLTATIVI )
Ogni tiratore che disputerà la Finale dovrà corrispondere alla Società organizzatrice:
- € 7,00 per la serie di bersagli normali
- € 12,00 per la serie di bersagli fumogeni
CAUZIONE
L’eventuale versamento della cauzione di Euro 25,00 verrà stabilita dal Responsabile Regionale.
NORME PER L’ISCRIZIONE
L'iscrizione alla gara dovrà pervenire alla Segreteria della Società organizzatrice entro le ore 16.00 del
giorno precedente la gara, specificando la categoria o la qualifica di appartenenza, il numero di tessera
federale, la marca ed il calibro del fucile, la marca delle cartucce utilizzate.
L'iscrizione sarà valida solo se accompagnata dalla quota di servizio campo, nonchè dalla eventuale
cauzione.
L'iscrizione potrà essere fatta anche da terza persona, purchè siano sempre versate le quote prescritte e
vengano indicati la categoria o qualifica di appartenenza, il numero di tessera federale, la marca e il
calibro del fucile e la marca delle cartucce utilizzate.
Non saranno accettate iscrizioni che non pervengano secondo le norme di cui sopra.
Il tiratore che per qualsiasi motivo dovesse abbandonare la gara prima della sua conclusione, dovrà
consegnare al Responsabile Regionale o a chi ne fa le veci , che ne dovrà rilasciare ricevuta, una
dichiarazione scritta che motivi le cause dell'abbandono. La documentazione verrà esaminata
successivamente dalla FITAV la quale in caso di mancata accettazione, invierà comunicazione scritta
all’interessato.
In caso di recidiva nella mancata consegna della dichiarazione, il tiratore verrà deferito al Procuratore
Federale per l’apertura di un procedimento disciplinare.
SVOLGIMENTO DEL CAMPIONATO
Ogni prova si disputerà sulla distanza di 100 piattelli non a scorrere più finale
Al termine di ogni prova i primi sei classificati delle categorie seconda e terza e delle qualifiche veterani,
master disputeranno la finale a 25 piattelli.
Al termine dei 100 piattelli in caso di parità per determinare gli aventi diritto all’accesso alla finale verrà
effettuato lo shoot-off.
Se al termine della serie di finale si dovesse avere una parita’, si procedera’ ad uno shoot-off.
L'orario di inizio della gara verrà comunicato la sera precedente la stessa a sorteggio effettuato e sarà
stabilito dal Responsabile Regionale tenendo in considerazione il numero dei partecipanti.
IL GIORNO PRECEDENTE LA GARA TUTTI I CAMPI DOVRANNO ESSERE LIBERI PER TIRI DI PROVA.
INOLTRE PRIMA DELL’INIZIO DELLA GARA SONO ASSOLUTAMENTE VIETATI TIRI DI PROVA (ANCHE IN
CAMPI NON UTILIZZATI IN GARA)
PREMI D'ONORE IN OGNI PROVA
Medaglie FITAV ai primi tre classificati di ogni categoria e qualifica.
In caso di assenza degli interessati alla cerimonia di premiazione il premio d'onore sarà revocato, salvo
comprovati motivi di forza maggiore che dovranno essere comunicati al Responsabile Regionale.
CLASSIFICHE DEL CAMPIONATO REGIONALE
LE CLASSIFICHE DEL CAMPIONATO REGIONALE, DI OGNI CATEGORIA E QUALIFICA, VERRANNO STILATE A
"PENALITÀ" TENENDO VALIDE LE DUE MIGLIORI PROVE SU TRE.
In caso di parità per l'assegnazione dei primi 3 posti, al termine dell'ultima prova, dovrà essere effettuato uno shoot-off
In caso di impossibilità ad effettuare lo spareggio (assenza dei tiratori ecc.) l’assegnazione delle posizioni sarà fatta tramite
sorteggio.
QUALIFICAZIONI ALLA FINALE DI CAMPIONATO ITALIANO 2016
SECONDA E TERZA CATEGORIA
I primi classificati dei Campionati Regionali di Seconda e Terza categoria.
Il restante numero di posti (n 64 bonus) verranno assegnati in proporzione al numero dei partecipanti tra
le categorie Seconda e Terza.
PER NESSUNA RAGIONE I PREDETTI QUANTITATIVI POTRANNO ESSERE AUMENTATI.
VETERANI E MASTER
Si qualificano per la Finale del Campionato Italiano i Tiratori delle predette Qualifiche che abbiano
partecipato ad almeno due delle tre prove di Campionato Regionale.
PREMI D'ONORE DEL CAMPIONATO REGIONALE
Il Campione Regionale, il secondo ed il terzo classificato di ogni categoria e qualifica, verranno premiati
con medaglia inviate dalla FITAV.
PASSAGGI DI CATEGORIA
1) Verranno promossi alla categoria immediatamente superiore a quella di appartenenza i Campioni
Regionali di 2ª e 3ª categoria o al raggiungimento del risultato tecnico: cat 2ª 93% - 3ª cat. 88%
2) Ulteriori passaggi di categoria saranno demandati al Delegato Regionale di competenza.
I passaggi di categoria avranno decorrenza dal 1/1/2017
Vige l’obbligo di utilizzare piattelli (di colore anche diverso dal rosso) forniti da Aziende Sponsor
Federali.
Responsabile Regionale
Sig. Pietro Saquella
Fly UP