...

La lezione multimediale

by user

on
Category: Documents
9

views

Report

Comments

Transcript

La lezione multimediale
KT
che cos’è?
!
didattico
TITOLO
La lezione multimediale
Costruire in classe un ambiente di apprendimento cooperativo
Esposizione del metodo didattico. E spunti di lavoro con Mac OS X
In questo Opuscolo proponiamo un metodo alla portata di tutti gli
insegnanti per realizzare un ambiente di apprendimento dalla classe fino
a Internet. Questo Kit non è una guida tecnica, ma un piccolo giro di
orizzonte per stabilire un primo approccio, imparare un metodo di lavoro
e valutare gli strumenti necessari. Se l’insegnante si sente in difficoltà,
non deve scoraggiarsi: ci sarà sempre un valido allievo che lo potrà
aiutare... Infatti l’insegnante quasi mai è “colui che sa”, specialmente nel
campo delle tecnologie! E’ sufficiente che sia colui che dirige: il regista
della didattica.
NOTE: L’impaginazione è realizzata per essere stampata su carta A4;
stampata su lucido per lavagne luminose; proiettata dal computer;
inserita nel web. Si consiglia di piegare le schede lungo la linea e di
plastificarle per garantire un uso senza usura.
Alberto Pian
autore
Per insegnanti
piegare e incollare
Didattica
www.didanext.com
[email protected]
© Tutti i diritti riservati
E
cco i nostri strumenti: un computer portatile iBook; una
tavoletta grafica; un videoproiettore; uno scanner leggero e la
videocamera digitale. Abbiamo
una rete di istituto collegata a Internet e il sito
sul quale lavoriamo. Non ci
serve un’aula informatica, basta
l’aula tradizionale. E al posto del
videoproiettore è sufficiente la vecchia
lavagna luminosa!
S
2
o intervengo con
ulteriori approfondimenti e spiegazioni.
Alla fine il testo che
ne risulta è un vero
prodotto della classe.
sintesi
crive le
cussioni
delle dis
e
nalisi ch
e delle a
e.
s
s
a
in cl
avvengono
pa
u
a si occ
In pratic
tunti “ele
degli app
della
tronici”
lezione.
i
l posto d
in
“Sara” è
o di un
l
l
e
realtà qu
no
che a tur
allievo,
questa
si assume
ilità!
responsab
I
pesso
l
nostra a
lavagn
a
tavole è la
tta gr
afica.
G
E
6
cco al lavoro i due
“hacker” della 5B:
Andrea e Marco stanno
installando una complessa e riuscita
lezione su Leonardo
da Vinci, che ha
richiesto un lavoro
di alcune settimane.
S
ovente gli allievi
utilizzano le “figurine” per prendere
appunti sul quaderno.
Lo abbiamo chiamato “Il
metodo Panini”!
5
S
li stessi ragazzi
preparano le
lezioni al mio posto.
S
www.didanext.com
I
2
ara prende il mio
posto alla cattedra e
scrive al computer. Prepara grafici, tabelle,
schemi, testi analitici.
3
gni alli
evo pren
de
i suoi a
ppunti,
ovviamen
te, che
però
può conf
rontare
e
integrar
e con qu
anto
scritto
da Sara,
che
viene pr
oiettato
sul
nostro l
enzuolo.
7
KT
didattico
© Tutti i diritti riservati
la lezione multimediale
la lezione multimediale
1
4
O
!
1. la lezione multimediale
1. la lezione multimediale
I
ggiorno il sito molto sovente perchè è diventato un
vero pilastro per il nostro lavoro. I ragazzi si collegano e scaricano le lezioni e i materiali
anche con
largo anticipo. In molti
casi non
facciamo uso dei
libri di
testo.
9
3
10
la lezione multimediale
L
’impiego degli strumenti informatici
direttamente in classe ci permette di
avere in Internet le lezioni, gli appunti,
le slide, gli schemi e ogni tipo di materiale che può essere utile nello studio.
www.didanext.com
KT
!
la lezione multimediale
l calendario delle
presentazioni
è gestito con gli
allievi. Insieme a loro
stabiliamo le date, la
successione degli argomenti, la distribuzione
delle lezioni durante
la mattinata.
A
didattico
© Tutti i diritti riservati
1. la lezione multimediale
siamo ancora fermi
all’aula informatica?
L
’
aula
informatica
non è molto
flessibile. Ci obbliga a lavorare a una
postazione, non ci consente di alternare
forbici, colla e computer, di cercare sui libri, di
polimediale oppure
l’aula sul carrello,
o
semplicemente
un iBook, un computer portatile.
Un gruppo lavora
al COMPUTER e un
altro al tavolo: aula
polimediale (IPS
“Paravia”, Torino).
Alternanza
MANUALE digitale!
Classe sul carrello
(Apple computer)
KT
!
la lezione multimediale
neamente. Soluzioni possibili? l’aula
didattico
www.didanext.com
© Tutti i diritti riservati
la lezione multimediale
4
lavorare in gruppo e con il Web contempora-
Scegliere e
distribuire le
informazioni alla
classe (testi,
documenti, siti,
ecc.)
2
3
5
4
5
Un allievo (il “segretario”) prende
gli appunti multimediali della classe
Stabilire gli
argomenti e
organizzare i
contenuti
www.didanext.com
L’insegnante presenta
una sintesi generale e
distribuisce le figurine
(Il metodo “Panini”)
La lezione viene
consegnata su cd,
o inviata per posta
all’insegnante o a un
compagno “esperto”
6
7
la lezione multimediale
la lezione multimediale
1
Stabilire un
calendario di
lezioni degli
allievi
L’allievo espone la
lezione su lucidi,
slide, lavagna
tradizionale...
distribuisce
le figurine o i
documenti
La lezione viene
caricata sul sito
in Internet, tutti
studiano tutto
Se ben realizzata, con
materaili ricchi e interessanti,
l’esperienza può essere diffusa nella
scuola sotto forma di “Kit”.
KT
!
1. linea del tempo
didattico
© Tutti i diritti riservati
1. Hai capito?
Segna
la
frase
più
adatta
Inizialmente è meglio che la sintesi di un argomento:
� venga fornita subito dall’insegnante
� venga ricavata dagli allievi attraverso una discussione
Ogni allievo presenta:
� un argomento, � una parte di un argomento
Completa
il
testo
Il dizionario
Spiega
i
concetti
6
Tre caratteristiche dell’aula “polimediale”: .......................
............ , ................................... ,
................................... ,
“Caricare” sul sito
la lezione multimediale
Appunti della classe
Tre funzioni di “Sara”( l’allievo segretario):
................................... , ...................................,
................................... ,
Come si usano le “figurine”?:
........................................................... ,
Sul sito Internet mettiamo: ........................
Lucidi, slide
KT
!
la lezione multimediale
L’esposizione:
� deve essere videoproiettata, � è sufficiente un lucido,
� non importa, purchè sia un sostegno visivo
Videoproiezione, lavagna luminosa
didattico
www.didanext.com
© Tutti i diritti riservati
Fly UP