...

Guida Se la Banca non ci fosse

by user

on
Category: Documents
31

views

Report

Comments

Transcript

Guida Se la Banca non ci fosse
Se la Banca
non ci fosse...
12 disegni per sorridere e
riflettere su come sarebbe
il mondo senza le banche
Se la Banca non ci fosse...
Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento milioni di cittadini in ogni
parte del mondo, è difficile pensare a come sarebbe la nostra vita senza i servizi delle banche.
Le banche e i loro prodotti sono ormai uno strumento indispensabile nella vita di tutti i giorni,
ma soprattutto un alleato fondamentale per la realizzazione dei nostri progetti più grandi.
Attraverso la banca passano in modo comodo e sicuro i pagamenti che si fanno e si ricevono, il
credito per i consumi, per acquistare la casa, per intraprendere una nuova attività economica,
la gestione e la custodia non solo del denaro ma anche degli investimenti e dei valori che ciascuno
possiede, e persino i viaggi e lo shopping di tutti i giorni.
Un’attività continua, affidabile e preziosa ma “invisibile”.
Proprio per questo, per meglio percepirla ed utilizzarla, può essere utile ricorrere ad un curioso
paradosso: chiedersi come sarebbe la nostra vita se la banca non ci fosse …
I dodici disegni che seguono, nati dalla matita e dalla fantasia di PassePartout,
vogliono proprio giocare intorno alle difficoltà di un mondo senza banche, per farci
sorridere e riflettere su come usare al meglio questi importanti servizi.
Se non ci fosse ...
il conto corrente
Grazie all’ISC - l’indicatore
sintetico di costo del conto
corrente - puoi confrontare
i diversi conti correnti e
scegliere facilmente quello
più adatto alle tue esigenze.
Il consumatore trova l’ISC
nel Foglio Informativo
del conto corrente e nel
Documento di Sintesi che
riceve periodicamente assieme
all’estratto conto.
1
Il conto corrente è il servizio che consente al cliente di gestire in maniera comoda e sicura le proprie disponibilità evitando il rischio di
conservare e trasportare denaro contante. Grazie al conto corrente il cliente può infatti disporre bonifici o pagare utenze e tasse in modo
ricorrente, automatico, e a scadenze prestabilite. Solitamente al conto corrente sono associati anche altri servizi come gli assegni, le carte
BANCOMAT e PagoBANCOMAT, le carte di credito o le cassette di sicurezza.
Se non ci fosse ...
l’amministrazione
e la custodia titoli
Se decidi di cambiare banca,
puoi trasferire facilmente
i tuoi strumenti finanziari
da una banca all’altra.
2
L’amministrazione e la custodia titoli è il servizio attraverso il quale la banca custodisce e/o amministra, per conto del cliente, gli strumenti
finanziari, cartacei o dematerializzati (azioni, obbligazioni, titoli di Stato, quote di fondi comuni di investimento, ecc.). Provvede inoltre
a tutte le operazioni fiscali connesse alla compravendita e alla detenzione dei titoli versando le imposte su dividendi e capital gain.
Se non ci fosse ...
il bonifico
Con il Bonifico Sepa puoi
inviare e ricevere pagamenti
sia all’interno dei confini
nazionali che tra i paesi
che fanno parte della Sepa
(un’area che comprende i 27
paesi dell‘Unione Europea
più altri 5 paesi) con la
stessa facilità e sicurezza dei
pagamenti nazionali.
è bene ricordare che i
trasferimenti in contanti per
importi pari o superiori a
2.500 euro sono vietati.
3
Il bonifico è il servizio che consente ad un cliente di trasferire somme di denaro dal proprio conto corrente al conto che il destinatario
intrattiene presso la stessa banca o un‘altra banca. Il conto sul quale devono essere accreditati i fondi deve essere indicato dall‘ordinante
fornendo alla banca il codice IBAN.
Se non ci fossero ...
le carte di
pagamento
È possibile utilizzare le carte
non solo in Italia ma in tutta la
SEPA (un’area che comprende
i 27 paesi dell‘Unione Europea
più altri 5 Paesi) mantenendo
la stessa comodità e sicurezza.
4
Le carte di pagamento sono strumenti alternativi al contante che consentono l’acquisto di beni e servizi presso esercizi commerciali convenzionati. Si
distinguono in due grandi famiglie: le carte di debito (es. PagoBANCOMAT) che permettono di effettuare pagamenti con addebito immediato sul conto
corrente bancario, e le carte di credito (es. Visa, Mastercard, Cartasì, American Express, Diners) che consentono di addebitare la spesa effettuata sul conto, di
norma, a partire dal mese successivo (o attraverso pagamenti periodici - cosiddette carte revolving). Esistono poi le carte prepagate per le quali l‘importo
spendibile è stato preventivamente accreditato dal titolare direttamente sulla carta e si riduce di volta in volta a seguito dei pagamenti effettuati dal cliente.
Se non ci fosse ...
l’assegno
bancario
A partire dal 13 agosto 2011
non è possibile emettere un
assegno per un importo pari o
superiore a 2.500 euro senza
la clausola “Non trasferibile”.
La presenza della clausola
“Non trasferibile” garantisce
maggiore sicurezza poiché
identifica con certezza il
beneficiario del pagamento
effettuato dal cliente.
5
Con l’assegno bancario il cliente dà ordine alla banca di pagare una somma di denaro a terzi mediante l‘addebito del proprio conto
corrente. Sull‘assegno devono necessariamente essere indicati la data ed il luogo di emissione, l‘importo da pagare (in cifre e in lettere)
e la firma del titolare del conto.
Se non ci fosse ...
il RID
Con l’addebito diretto
Sepa puoi fare pagamenti
ricorrenti in maniera comoda
e sicura non solo in Italia ma
anche all’interno della SEPA
(un’area che comprende
i 27 paesi dell‘Unione
Europea più altri 5 paesi).
Inoltre, se decidi di cambiare
banca, le domiciliazioni RID
possono essere trasferite
automaticamente
alla nuova banca.
6
Il RID (Rapporto Interbancario Diretto) è il servizio che consente al cliente di autorizzare preventivamente l‘addebito automatico di
pagamenti ricorrenti (ad esempio telefono, luce e gas, oppure le rate di un prestito personale) direttamente sul proprio conto corrente.
Il servizio RID garantisce la massima comodità e puntualità nella gestione dei pagamenti e consente comunque al cliente di bloccare il
pagamento di importi anomali eventualmente fatturati per errore.
Se non ci fossero ...
i servizi di
investimento
7
I servizi di investimento sono i servizi attraverso i quali i clienti possono impiegare i propri risparmi in attività finanziare (come titoli di
stato, obbligazioni, azioni, quote di fondi comuni di investimento, ecc..) di nuova emissione o già circolanti. In quest‘ultimo caso la banca
esegue sui mercati gli ordini impartiti dal cliente per l‘acquisto o la vendita dei titoli.
Se non ci fosse ...
il prestito
personale
8
Il prestito personale è un finanziamento erogato da una banca o da un intermediario finanziario a una persona fisica. Diversamente
dal prestito finalizzato, il prestito personale non è legato all’acquisto di uno specifico bene o servizio. Il cliente si impegna a restituire la
somma ricevuta a scadenze prefissate attraverso rate di rimborso periodiche comprensive di interessi.
Se non ci fosse ...
il mutuo casa
Grazie al Piano Famiglie
dell’ABI, chi attraversa un
periodo di difficoltà
economica può, fino al 31
gennaio 2012, chiedere la
sospensione delle rate del
mutuo per almeno 12 mesi.
Maggiori info su: www.abi.it
9
Il mutuo casa è un contratto di finanziamento, garantito da un’ipoteca sull’immobile, attraverso il quale la banca finanzia l’acquisto di
un’abitazione. Il cliente si impegna a restituire la somma presa a prestito in un lungo periodo (generalmente compreso tra i 5 e 30 anni),
secondo un piano di ammortamento predefinito. Il cliente può decidere nel corso della vita del mutuo di estinguerlo anticipatamente, di
trasferirlo ad un‘altra banca (cosiddetta portabilità dei mutui) o di proporre alla sua banca una rinegoziazione delle condizioni contrattuali.
Se non ci fosse ...
il credito alle
imprese
Grazie al nuovo Accordo per
il Credito alle PMI sottoscritto
dall’ABI e le Associazioni
imprenditoriali sono state
introdotte nuove misure
per supportare le imprese nella
fase di uscita dalla crisi.
Maggiori info su: www.abi.it
10
Sono finanziamenti che le banche concedono alle imprese - sia PMI che di grandi dimensioni - per far fronte alle esigenze di liquidità
(come il pagamento delle fatture dei fornitori, degli stipendi, dei servizi ricevuti) o per intraprendere progetti di investimento. I
finanziamenti possono essere a breve termine (fino a 18 mesi), medio (da 18 mesi a 5 anni) e lungo termine (oltre i 5 anni) e possono
avere o meno una garanzia sottostante.
Se non ci fosse ...
il prelievo
tramite sportello
automatico
11
Il prelievo tramite sportello automatico è il servizio che attraverso la carta BANCOMAT o la carta di altri circuiti (Visa, Maestro…) consente
al cliente di prelevare dal proprio conto corrente, in ogni momento e in ogni parte del mondo, il denaro contante di cui ha bisogno. Dallo
sportello automatico della propria banca il cliente può anche ottenere informazioni sul proprio conto corrente o sul proprio conto titoli,
effettuare pagamenti e ricariche telefoniche e disporre di molti altri servizi.
Se non ci fosse ...
la cassetta
di sicurezza
12
La cassetta di sicurezza è il servizio offerto dalle banche per custodire oggetti di valore e documenti in apposite “cassette” di varie
dimensioni site nel caveau della banca, nella massima sicurezza e privacy.
PassePartout
Gianfranco Tartaglia, in arte PassePartout, è nato a Roma.
Diplomato all’Accademia delle Belle Arti, dal 1987 è giornalista pubblicista e dal 1999 docente
di Metodologie alternative di comunicazione presso la Terza Università di Roma.
PassePartout ha disegnato vignette di satira e di costume per le maggiori testate nazionali (Paese
Sera, Il Messaggero, l’Unità, La Repubblica, l’Europeo, Il Mondo, Mondo Economico, Libertà,
Auto Oggi, Sale e Pepe, Panorama, Moda, Playboy, Playmen, Blu e altri ancora), ed è autore di
sigle e animazioni per la Rai (Di tasca nostra) e per tivù private; ha inoltre realizzato numerosi
manifesti e campagne per Regioni, Province e Comuni.
Ha pubblicato vari libri di illustrazioni umoristiche, vincendo nel 1990 il Premio per la satira
politica di Forte dei Marmi con “Leader bene chi leader ultimo”, Gremese editore. Collabora come
illustratore con le collane Oscar e Saggi della Mondadori. Dal 1992 ai mezzi più tradizionali ha
affiancato l’uso del computer, realizzando materiali multimediali per società quali la Telecom,
l’Enea, la FinMercedes, l’Eds, la Meyer-Squibb, le Ferrovie dello Stato ed altre operanti nel settore
commerciale.
© Tutti i diritti riservati.
Illustrazioni: PassePartout - Grafica: Francesca Rossi, Roma
ISBN 978-88-449-0886-7 - Stampato da Spadamedia S.r.l. - Roma, ottobre 2011
Fly UP