...

FAC –SIMILE ISTANZA DI PRERICORSO EX ART. 243 BIS

by user

on
Category: Documents
10

views

Report

Comments

Transcript

FAC –SIMILE ISTANZA DI PRERICORSO EX ART. 243 BIS
FAC –SIMILE
ISTANZA DI PRERICORSO
EX ART. 243 BIS DEL D.LGS. 163/06
Spett.le ………………….
…………………..
..............................
Alla c.a. Responsabile Unico del Procedimento
……………….
Oggetto: Procedura per affidamento di ……….. (CIG ……; CUP …….)
PRERICORSO GIURISDIZIONALE AVVERSO ……. (ES. ESCLUSIONE DALLA GARA)
Il sottoscritto …….. nato a …, residente in …. c.f.: ……….., in qualità di Legale Rappresentante
della società/studio professionale/raggruppamento da costituirsi/consorzio stabile di
società/consorzio ordinario di concorrenti …. con sede in ….. via ….. – Codice fiscale e Partita
IVA …… iscritta/o al Registro delle imprese …… al n. ……., email: ……., Pec ……..,
partecipante alla gara singolarmente/in qualità di impresa mandataria/impresa mandante di
raggruppamento da costituirsi/consorzio stabile di società/consorzio ordinario di concorrenti
…………..
Con riferimento alla gara in oggetto, nel riscontrare la Vs. prot. n. ………, comunica che la
società/studio professionale/raggruppamento da costituirsi/consorzio stabile di società/consorzio
ordinario di concorrenti ……., ai sensi dell’art. 243 bis del D.lgs. 163/2006 manifesta l’intenzione
di proporre ricorso giurisdizionale avverso ……. (citare il provvedimento, ad esempio il
provvedimento di esclusione dalla gara) e invita l’Amministrazione in indirizzo a provvedere nei
termini previsti al comma 4 dello stesso art. 243-bis del D.lgs. 163/2006 e …………… (chiedere il
provvedimento più opportuno: ad esempio annullare in autotutela l’esclusione inflitta al
concorrente), per i motivi che seguono:
……………………………
Si rappresenta che:
……………………………
…………………………… (citare gli elementi di fatto, di giurisprudenza e normativi a supporto
della richiesta)
La presente vale quale comunicazione ai sensi dell’art. 243-bis del D.lgs. n. 163 del 2006, come
introdotto dell’art. 6 del D.lgs. n. 50 del 2010.
Pertanto si invita l’Amministrazione a procedere in autotutela (ad esempio: ad annullare
l’esclusione dell’istante, con riammissione alla gara) ai sensi della predetta norma del Codice dei
contratti pubblici.
In caso di mancato riscontro, ovvero di successiva aggiudicazione in favore di altro concorrente, la
stazione appaltante verrà esposta al risarcimento dei danni subiti dal concorrente che si riserva
altresì di segnalare la vicenda alla Procura presso la Corte dei Conti affinché valuti la condotta
tenuta dal responsabile del Servizio.
Data ………..
Il legale rappresentante
…………….
Fly UP