...

Solidarietà massonica: “Aiutare il prossimo per aiutare se stessi”

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

Solidarietà massonica: “Aiutare il prossimo per aiutare se stessi”
08-11-2015
Data
Pagina
1 / 2
Foglio
HOME
AMBIENTE E SALUTE
CRONACA
ECONOMIA E LAVORO
EVENTI E CULTURA
POLITICA
PROVINCIA
RUBRICHE
SPORT
UNIVERSITÀ
Lettori on-line: 6 0 6
Home » Cronaca, Primo Piano » Solidarietà massonica: “Aiutare il prossimo per aiutare se stessi” | di R e d a z i o n e
8 novembre 2015, 0:07
BLOG
Meteo Pubblicità
4 visite
Solidarietà massonica: “Aiutare il
prossimo per aiutare se stessi”
L’incontro sulla solidarietà massonica chiude i festeggiamenti per i 70
anni della Loggia Savonarola
Tweet
Manda via email
Ultimi Commenti
Tags
Ultime News
Chiesa e modernità: un rapporto sofferto
A z i o n e F u t u r i s t a F e r r a r a:"i modernisti erano
chini sui ...
Chiesa e modernità: un rapporto sofferto
D a r:@ Redazione: non potreste rim...
Chiesa e modernità: un rapporto sofferto
D a r:E' ovvio che la Modernità (che...
N ò n o śgàgiat, ciàma la Pula!
C a t i a:Potresti essere accusato di al...
Di Munno striglia la giunta
S a l a m i n o:Semplicemente senza parole, qu...
Condividi
di Silvia Franzoni
Le celebrazioni per il 70esimo
dalla ri-fondazione della loggia
massonica Girolamo Savonarola
(n.104), la più longeva in città, si
sono concluse ieri pomeriggio in
via Boccaleone. “Non c’è
argomento migliore –
presenta Giangiacomo Pezzano,
presidente del Collegio Maestri
Venerabili dell’ Emilia Romagna
– per chiudere i festeggiamenti
per questo compleanno
ferrarese del parlare di
solidarietà”: il modello torinese
Sergio Rosso
degli Asili Notturni, esempio
concreto della filantropia
massonica, è stato infatti da stimolo “per la nostra Regione – continua – in cui è nata la
associazione Acacia perché vedete”, e qui il presidente Pezzano scandisce bene le parole al
pubblico, “noi non raccogliamo denaro per abitare attici, non ci vedrete mai occupare
trecento, quattrocento metri quadri di un attico, il nostro gesto è diverso: dare tempo,
conoscenza e professionalità ai bisognosi”.
La solidarietà è, in realtà, secondaria per il massone. Secondaria in quanto “rientra nei percorsi –
precisa Sergio Rosso, Gran Maestro aggiunto del G.O.I – che ogni Libero Muratore può scegliere
di intraprendere nel costruire il proprio tempio”. Ed è paramassonica “perché parallela alla
massoneria, non la interseca mai: c’è una differenza incolmabile di funzioni, culturali-spirituali
da una parte, sociale-politiche dall’altra”.
Bondeno Camera di Commercio carabinieri castello
estense Cento codigoro Coldiretti comacchio comune di
ferrara Cona concerto Copparo ferrara ferrarese furto
Hera Lega Nord Lega Pro Mobyt mostra Occhiobello
Ostellato Pd poggio renatico polizia pontelagoscuro Porto
Garibaldi Portomaggiore provincia di ferrara Regione
Emilia Romagna sant'agostino scuola sisma Spal Tagliani
terremoto Tiziano Tagliani unife Università di Ferrara
Vigarano Mainarda
Articoli più discussi dell'ultima settimana
104 Negri: "Contro l'Isis servono testa e palle. Come
Putin"
92 Due donne massacrate a bastonate dai banditi
69 Picchiava la moglie che non voleva mettersi il
velo
66 Rapina a Renazzo, arriva la prima confessione
64 Fioretti gol, Spal al primo ko
Codice abbonamento:
105085
L’impegno di “uomini di buona volontà è volto anzitutto a migliorare se stessi”: quando il
massone porta la propria esperienza fuori da sé, per il progresso del’umanità allora percorre
“l’unica alternativa – continua Sergio Rosso – all’aumento del bisogno e alla diminuzione delle
risorse, cioè il volontariato qualificato”.
alan fabbri argenta basket berra biblioteca Ariostea
Grande Oriente-Massoneria/web
Data
08-11-2015
Pagina
Foglio
2 / 2
È il nuovo welfare, o welfare no
profit, che si esplica nei progetti
di solidarietà degli Asili Notturni
e del ‘Piccolo Cosmo’, realtà
torinesi capaci di servire fino a
200 pasti serali, ospitare 8000
presenze annue, fornire 32
alloggi per l’accoglienza degli
ammalati curati negli ospedali
torinesi e fornire oltre
3500 interventi annui negli
ambulatori dentistici operanti.
Questo senza “entrare in
competizione
con organizzazione analoghe –
prosegue Rosso – e senza la
Marco Cadua
pretesa di fare cose grandiose”:
l’opera solidale massonica è
piuttosto una razionalizzazione delle risorse, una rete a legare attori diversi, altre
associazioni, amministrazioni e ordini religiosi; una rete che si esplica anche nella recente
costituzione (novembre 2014) della Federazione Italiana di Solidarietà Massonica (Fism), di cui
l’associazione Acacia è esempio emiliano-romagnolo.
“Fare ciò che si è in grado di fare”, questo è il motto. La professionalità del massone è prestata al
servizio del bisognoso, così non si “soddisfano soltanto i bisogni primari, alimentando
dipendenze – interviene il direttore de Asili Nottorni e segretario nazionale Fism Marco Cadua –
ma agendo sulla persona, restituendole gli strumenti per raggiungere l’autonomia: il volontariato
è un salvagente a cui aggrapparsi anche quando si vuole affogare”.
La buona azione nasce, e non potrebbe essere altrimenti, dall’emozione, così come dal moto
dell’anima nasce il libro ‘Barboni e solidarietà’, che titolava l’incontro di ieri pomeriggio e che il
suo autore, Marco Cadua, ha lasciato a cornice di una riflessione più ampia sulle azioni solidali
della Squadra e del Compasso; questo perché prevalesse, negli interventi dei relatori e nei brevi
filmati mostrati, appunto, l’emozione che, conclude Pezzano, “è aspetto essenziale dell’essere
massoni”.
Scrivi un commento
Estense.com si riserva il diritto di cambiare, modificare o bloccare completamente i commenti sul forum. I commenti pubblicati
non riflettono le opinioni della redazione, ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento che se ne assume le relative
responsabilita'. Non saranno pubblicati i commenti che contengono elementi calunniosi o lesivi della dignita' personale o
professionale delle persone cui fanno riferimento. Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine
Nome (richiesto)
Mail (richiesta, non verra' divulgata)
Sito web
Commento
Codice abbonamento:
105085
Tutti auto pezzi
Grande Oriente-Massoneria/web
Fly UP