...

Qualcosa di te Il Volontariato in Parrocchia

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Qualcosa di te Il Volontariato in Parrocchia
EDITORIALE
Qualcosa di te
Il Volontariato in Parrocchia
“Non ho bisogno del tuo sovrappiù, ho bisogno ciascuno. Proprio su questo punto si fonda l’anadi qualcosa che ti costi”.
lisi qualitativa. L’elevato monte ore diventa il
plus di valore del nostro volontariato. Il collaboSembrerebbe una frase pretenziosa se non fosse ratore dona ciò che di più prezioso possiede: il
nata dalla più commovente delle umiltà. Con proprio tempo.
queste parole Madre Teresa lancia un urlo d’a- Ecco quel qualcosa “che costa”. Al lavoro comumore “…ho bisogno di qualcosa che ti costi”, nitario dedichiamo un pezzo della nostra vita. Se
che nasca dal tuo sforzo, che plasmi te stesso e fossimo un gruppo più numeroso riusciremmo
che mi porti il tuo volto. Torna amorevole que- ad alleggerire gli impegni e ad accrescere il cirsto grido che confessa di avere necessità di te, colo virtuoso di amicizia e lealtà che appaga le
non delle tue opere. Prodezza della sensibilità fatiche condivise.
mascherata da orgoglio che non si accontenta “Parrocchia” è il simbolo, nonché letterale signidella mera generosità, ma cerca il cuore dell’uo- ficato, del gruppo d’appartenenza. E’ palestra
mo che palpita in essa. Doppio esercizio di di- eccellente, per noi e i nostri figli, d’avviamento
gnità perché, la tua, non è pari a quanto mi dai progressivo alla vita sociale. E’ campo di prova,
bensì a quanto di te mi dai.
per creare quel mondo sano, intelligente e civile
Sotto quest’ottica proviamo a tracciare il quadro che sogniamo. Abbiamo necessità di ogni singodel volontariato in parrocchia.
la presenza per rendere più leggero il lavoro di
Dal punto di vista quantitativo basta enunciare tutti. Abbiamo necessità dei tuoi tempi vivi, non
le grandi aree. Educazione, cultura, intratteni- dei tuoi tempi morti. Vieni e condividi le nostre
mento, pastorale, società, tradizione.
piccole imprese. Insieme potremmo fare di più
Per svolgere le attività che ne derivano, la par- per migliorare ancora la qualità della vita a Milarocchia conta sul supporto di persone della più nino. Tra le mani hai tanto da dare, ma solo nel
varia provenienza professionale e lavorativa, tuo cuore c’è il conforto che cerchiamo. Vorremcondizione che arricchisce notevolmente il la- mo curare sempre di più quegli importantissimi
voro. Ideazione, organizzazione, ricerca di ri- aspetti, intangibili, che la società della fretta e
sorse e cura della messa in pratica delle iniziati- della competitività trascura.
ve (che i quasi cento collaboratori svolgono per Prossimamente proporremo l’organigramma oquarant’otto settimane l’anno!) denotano un im- perativo della parrocchia. Speriamo susciti idee
pegno orario molto intenso.
innovative e suggerimenti da parte tua. A propoDividendo il totale di ore necessarie a realizzare sito, se desideri qualcosa da noi, ti preghiamo di
tutte le attività per il numero delle persone im- farcelo sapere.
pegnate, risulta all’incirca un mese di lavoro per Vorremmo tanto dare qualcosa che ci costi.
SOMMARIO
Quale futuro per “LA
SCOSSA” dopo tre anni
di attività? La risposta
verrà dai lettori?
2
Editoriale
La pagina del parroco
Come una famiglia
Collaboratori silenziosi
Il “Trenino” ci salverà
Potare un albero
Alleati per il clima
Preghiera e conversione
Musica: Roberto Bignoli
Traviata
Il Dio spezzato
Un racconto: La zanzara
I giovani e il Cinema SGB
Si parla anche di soldi
La Posta de “La Scossa”
pag 2
pag 3
pag 4
pag 5
pag 6
pag 7
pag 8
pag 9
pag 10
pag 11
pag 12
pag 13
pag 14
pag 15
pag 16
n. 1 - marzo 2004
MI
IDA
U
G
NI
LA SCOSSA è un
periodico “pro
manuscripto” della
Parrocchia Regina Pacis
in Cusano Milanino.
Non ha pretese di rivista,
ma è qualcosa in più di
un bollettino o di un
notiziario.
Le spese per la stampa
(ciclostilato in proprio)
sono sostenute dalla
Parrocchia stessa.
Chi desidera, può fare
un’offerta di sostegno a
O
AZI
D
E
R
NE
Coordinatore
Giovanni GUZZI
don WALTER
Paola D’ACCARDIO
Pippo EMMOLO
Roberto NARDIN
Piero PIDUTTI
Alberto RIPAMONTI
Lino SANFILIPPO
Hanno collaborato:
Patroclo CRISCI
Francesco CASTELLI
Fabio DE FINO
Giovanni
DE GREGORIO
Erica GALLONI
Alberto MARVULLI
Carlo PADOVANI
Igor PADOVANO
Roxane PRANNO
Laura TADIELLO
Stampa
Nino DEL RIO
Fly UP