...

Nuove norme per ascensori: Più sicurezza e conforto di guida

by user

on
Category: Documents
12

views

Report

Comments

Transcript

Nuove norme per ascensori: Più sicurezza e conforto di guida
I
Più sicurezza e conforto di guida
Nuove norme per ascensori:
Più sicurezza e conforto di guida
Le nuove norme EN 81-20 ed EN 81-50 stabiliscono nuovi requisiti per la costruzione degli
ascensori e le operazioni di ispezione e manutenzione, migliorando il conforto e la sicurezza per
utenti e gestori di impianti. Gli standard aggiornati sono stati introdotti nel 2014 e la loro applicazione integrale sarà obbligatoria dal 1° settembre 2017. AS Ascensori si sta già adeguando.
La nuova normativa mira innanzi tutto a migliorare la
sicurezza e il conforto di corsa. Seguono le modifiche
principali introdotte dalla EN 81-20 e dalla EN 81-50:
Sicurezza degli utenti e conforto
› La fotocellula con accensione automatica impedisce
che i passeggeri subiscano urti alla chiusura delle porte,
prevenendo eventuali cadute (specialmente nel caso di
bambini e persone con disabilità).
› La migliore illuminazione della cabina riduce il rischio
di inciampo.
› L’apertura manuale delle porte di cabina in caso di
emergenza è possibile solo in assenza di rischio caduta
nel vano dell’ascensore.
› Pareti e porte delle cabine più resistenti garantiscono
una corsa più fluida.
Sicurezza per il personale addetto alla manutenzione
› I locali di sicurezza sul tetto della cabina e nella fossa
del vano sono più spaziosi.
› L’illuminazione del vano è migliore.
› La stazione di controllo di ispezione nella fossa del vano
rende più sicure le operazioni di manutenzione, perché
è possibile controllare l’ascensore dal vano stesso.
Lo standard EN 81-20 fissa nuovi requisiti tecnici per la
costruzione e l’installazione degli ascensori, mentre la EN
81-50 amplia le regole per la progettazione, i calcoli e le
prove dei componenti degli ascensori. Le nuove norme,
che sostituiscono le precedenti EN 81-1 ed EN 81-2, hanno
carattere vincolante e valgono per tutti gli impianti nuovi
e sostitutivi messi in funzione dal 1° settembre 2017. A
essere interessati sono sia gli ascensori per il trasporto di
persone sia i montacarichi.
Pronta attuazione della normativa
AS Ascensori si sta già adeguando. Anche se le norme
EN 81-20 ed EN 81-50 non entreranno in vigore fino al
1° settembre 2017, conviene non attendere per evitare
complicazioni al momento del collaudo dei nuovi ascensori. Un impianto progettato secondo le vecchie norme e
consegnato, a causa di ritardi nei lavori, in data successiva al 1° settembre non potrà essere messo in funzione.
Per questo motivo è consigliabile, specialmente nel caso
di grandi progetti di costruzione e lunghi tempi di progettazione, realizzare da subito tutti gli ascensori secondo le nuove norme.
AS Ascensori SA, MAR-AS, Vers. 10.2015
I
Più sicurezza e conforto di guida
La EN 81-20 stabilisce modifiche tecniche per il vano e l’impianto,
che AS Ascensori ha già integrato nella pianificazione. Segue una
panoramica dei punti principali:
Illuminazione del locale macchine
Per operare in sicurezza si devono garantire almeno
200 lux al pavimento dell’area di lavoro e 50 lux nelle
altre aree.
Porte
Le porte di cabina e piano devono avere maggiore
resistenza alle sollecitazioni meccaniche.
Parapetti anticaduta
I parapetti devono soddisfare requisiti più elevati in termini di altezza, resistenza e distanza dalla parete del vano.
Tetto cabina
Il tetto è provvisto di un locale di sicurezza più ampio
per i lavori di manutenzione sulla cabina.
Illuminazione della cabina
Si devono garantire 100 lux a un metro dal pavimento e
5 lux per l’illuminazione di emergenza sulla pulsantiera.
Cabina
Le pareti della cabina devono avere maggiore resistenza
alle sollecitazioni meccaniche.
Illuminazione del pavimento
In corrispondenza delle porte di piano sono richiesti
almeno 50 lux.
Illuminazione del vano
Si devono assicurare almeno 50 lux a un metro sopra il
tetto per ogni posizione della cabina nel vano e nella
fossa del vano; 20 lux nel resto del vano. La distanza tra
l’installazione luminosa e il punto più alto e più basso
del vano non deve superare gli 0,5 metri.
Fossa del vano
La fossa ospita un locale di sicurezza più spazioso per le
operazioni di manutenzione.
AS Ascensori SA, MAR-AS, Vers. 10.2015
Fly UP