...

Il Comune prenda posizione» Ciclista travolto Ladri di

by user

on
Category: Documents
9

views

Report

Comments

Transcript

Il Comune prenda posizione» Ciclista travolto Ladri di
2
Savigliano
CORRIERE di SAVIGLIANO
GIOVEDI 24 LUGLIO 2014
Interpellanze dell’opposizione sull’ipotesi di costruzione del nuovo ospedale a Lagnasco Grillini contrari alla sostituzione del semaforo di borgo S.Giovanni
«Il Comune prenda posizione» La rotonda non piace
Al momento, non c’è stata
una presa di posizione ufficiale da parte dell’Amministrazione comunale sulla proposta lanciata, tramite una
lettera indirizzata ai vertici
regionali dall’associazione
“Amici dell’ospedale”, di valutare la convenienza di realizzare una nuova struttura
sanitaria piuttosto che riqualificare sostanzialmente il
“Santissima Annunziata”.
Ma non tarderà a arrivare.
Giovedì, nel corso del
Consiglio comunale, toccherà
al sindaco rispondere agli
interrogativi che, in questi
giorni, molti cittadini si sono
posti a riguardo.
Che ne pensa il Comune?
Si è disposti a barattare la
centralità strategica del “Santissima Annunziata” con una
la modernità di un nuovo
ospedale periferico? E quali
ripercussioni sulle sempre più
vuote casse degli enti locali?
Secondo il capogruppo di
minoranza, sarebbe opportuno (così come già fatto nel
2005) istituire una commissione consiliare specifica per
“lavorare ad un progetto condiviso per valorizzare l’importate ruolo del nosocomio
saviglianese”.
Più netta, invece, la presa
di posizione dei pentastellati.
«Riteniamo – scrive Portera nell’interpellanza – che si
debba privilegiare la scelta
d’investire consistenti risorse
nella riqualificazione del Santissima Annunziata: sia perché la collocazione attuale
consente una adeguata fruibilità non solo ai saviglianesi
(tenuto conto della vicinanza
della stazione ferroviaria e
dei servizi), ma anche perché
la costruzione di una nuova
struttura sanitaria, in quella
che oggi è aperta campagna,
comporterebbe un notevole
consumo di suolo».
Antonello
Portera
Marco
Buttieri
A fare da megafono alle
legittime curiosità (e perplessità) dei saviglianesi, sono i
capigruppo d’opposizione
Marco Buttieri (Siamo Savigliano) e Antonello Portera
(Movimento Cinque Stelle),
che hanno depositato due
interpellanze proprio sull’argomento.
«Già in campagna elettorale si era discusso del problema legato agli ospedali
É mancato Eugenio Fumero
Si sono svolti lunedì pomeriggio 14 luglio, nella
parrocchia della Pieve, i funerali di Eugenio
Fumero, mancato all’età di 83 anni.
Lascia la moglie Margherita Martini, il fratello
Guido e le sorelle Romana, Maria e Renata
con le rispettive famiglie.
Sentite condoglianze ai famigliari dalla nostra
redazione.
dell’area Savigliano-Saluzzo
– scrive Buttieri –. Ora che
c’è una proposta di alcuni privati per la realizzazione di
una nuova struttura a Lagnasco, il Comune è favorevole o
meno ad un intervento del
genere? E sono già stati
avviati rapporti interlocutori
con l’Asl e con l’assessorato
regionale per conoscere
meglio le dinamiche e le linee
del Piano Sanitario?».
Allarme per una donna scomparsa
Giovedì 17 luglio, gli agenti della Polizia locale sono stati impegnati nelle ricerche di una donna che, in un momento di confusione, si era smarrita per la città. P.R., 70 anni di Genova, era in
visita al Museo Ferroviario di via Coloira con il marito quando
ha perso l’orientamento: si è allontanata dall’esposizione, girovagando nei paraggi. Dopo l’allarme lanciato dall’uomo, sono
scattate subito le ricerche, in collaborazione con i carabinieri di
Savigliano: la donna è stata rintracciata dopo quasi tre ore nelle
vicinanze dell’ospedale, in buone condizioni di salute.
Multato per abbandono di immondizia
Un residente
nel quartiere di
borgo Marene
è stato multato
dalla Polizia
municipale per
aver abbandonato rifiuti in via
Galimberti.
La discarica
“abusiva” in
via Galimberti
Abiti usati fuori dal contenitore
É indubbiamente colpa di
chi ha abbondato questi
capi di vestiario fuori dall’apposito contenitore in
via Torino, ma è comunque vero che il contenitore andrebbe forse svuotato con maggior frequenza.
Rifiuti in piazza Turletti
Non ci sono ancora le
ruspe in azione, ma il progetto di realizzazione della
rotatoria in borgo San Giovanni, all’incrocio fra via
Torino e corso Vittorio Veneto, che dovrebbe sostituire
l’ultimo semaforo rimasto nel
centro di Savigliano, fa già
discutere.
In Consiglio comunale,
ta –. Inoltre, non si registrano su questo incrocio particolari problemi di circolazione o sicurezza e il progetto
ha ottenuto il 40% in meno
del finanziamento richiesto
per la realizzazione.
Quali spese dovranno
essere sacrificate per coprire questo ammanco?».
Ciclista travolto Nuovo asilo a ottobre
di enrico gaviglio
La scena dell’incidente
Lunedì, verso le 9, un
anziano ciclista è stato investito in corso Vittorio Veneto:
C.C., saviglianese di 86 anni,
è stato sbalzato a terra dopo
lo scontro contro la Citroen C3
guidata da M.G., 22 anni di
Revello, mentre attraversava
la strada.
Gravi le condizioni dell’an-
ziano, soccorso dall’équipe
del 118, che è stato trasportato all’ospedale Santissima
Annunziata per le cure del
caso.
I sanitari si sono riservati
la prognosi.
Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando gli agenti
della Polizia Municipale.
Domenica notte al cimitero di Levaldigi
Ladri di rame
Dopo aver saccheggiato negli scorsi mesi vari
cimiteri nei paesi dell’area
saviglianese, i ladri di
rame, nella notte tra
domenica e lunedì, hanno
preso di mira anche il
camposanto di Levaldigi.
Dopo aver forzato il
cancello
d’ingresso,
hanno sottratto grondaie e
faldali in rame da quattro
tombe di famiglia.
Il danno si aggira sui
tre mila euro.
Sono in corso indagini
da parte degli agenti della
Polizia municipale per
risalire all’identità dei
responsabili, che si sono
introdotti nel cimitero della
frazione con un furgone.
Procedono a ritmo serrato
i lavori del nuovo asilo della
Pieve, che sarà consegnato
alla comunità entro la fine di
ottobre.
Nei giorni scorsi sono
stati tolti i ponteggi che sorreggevano la nuova struttura.
«Ora - commenta don
Roberto - si procederà con i
vari controlli di sicurezza
sulla struttura, sul tetto e del
calcestruzzo. Una volta passati i controlli procederemo
con la costruzione dei muri».
Per portare avanti il progetto, oltre alle moltissime
offerte ricevute dai parrocchiani, da fondazioni bancarie e dal Comune di Savigliano, saranno organizzate
alcune iniziative per favorire
la raccolta fondi: «Abbiamo in
progetto di dare vita ad un
evento sportivo per permettere di raccogliere altri fondi
per realizzare il nostro asilo».
Lo spazio che verrà ottenuto all’interno della grande
I lavori procedono a pieno ritmo:
ma è difficile l’apertura in tempo per
la ripresa dell’anno scolastico
struttura che sta prendendo
vita sarà diviso tra l’asilo e
l’oratorio.
L’asilo ospiterà due sezioni e vedrà la costruzione di
una cucina, una sala da
pranzo, l’infermeria, i bagni e
un dormitorio, mentre le altre
sale saranno utilizzate per
l’accoglienza dei bambini, per
lo spogliatoio e per la segreteria.
Oltre alle strutture che
Nuova scuola elementare:
ad Oasi Giovani non interessa
I malviventi hanno
forzato il cancello
d’ingresso del
cimitero
Sembra non interessare ad Oasi Giovani la possibilità di
costruire la nuova scuola elementare nella zona acquedotto, vicino alla media Schiaparelli, per poi affittarla al
Comune.
Vista la spesa rilevante, circa 7 milioni di euro, e vista la
mancata assegnazione a Savigliano dei fondi per l’edilizia
scolastica decisi dal Governo, quella della costruzione da
parte di un privato della nuova scuola era rimasta un’ipotesi percorribile.
L’ex assessore Giacomo Calcagno, tenace promotore
della divenuto consigliere di amministrazione di Oasi Giovani, l’aveva proposto alcuni mesi fa.
Interpellato in proposito, ha ribadito che, per ora, Oasi
Giovani non ha intenzione di vendere il suo patrimonio e
lanciarsi nella impegnativa impresa per la costruzione
della nuova scuola.
L’OASI DEL GELATO
La deprimente scena
che periodicamente si
presenta in piazza Turletti
in piazza
Schiaparelli, 34
SAVIGLIANO
Queste foto sono scattate domenica 20 luglio alle ore 8 in piazza Turletti, nei pressi del parcheggio dietro il muro prospicente il
teatro Milanollo.
«Il malcostume - ci scrive il lettore che ci ha segnalato il fatto non è un evento isolato, ma vi verifica purtroppo con una certa
regolarità».
Tel. 320 4950044
I giardini in pessime condizioni
Un lettore ci ha inviato una foto per documentare le cattive condizioni in cui si trovano i giardini “Falcone Borsellino”.
«Erba da tagliare da almeno venti giorni, vialetti da diserbare e
da pulire, panchine rotte, cassonetti per le deiezioni stracolme e
male odoranti. In tutta Italia – commenta il lettore - si svolgono
in questo periodo cerimonie commemorative dei due magistrati
vittime della mafia. L’amministrazione che ha voluto dedicare
loro un giardino – conclude – dovrebbe, almeno in questi giorni,
averne maggiore cura».
se ne parlerà su sollecitazione di Silvia Garaventa, consigliere d’opposizione (Movimento Cinque Stelle), che è
contraria alla costruzione
della rotonda.
«Le rotonde in città sono
disagevoli per pedoni e poco
sicure per i ciclisti, due categorie da tutelare – scrive
nell’interrogazione Garaven-
Anziano investito in corso Vittorio Veneto La scuola della Pieve non sarà pronta per l’inizio delle lezioni
Nomadi sgombrati dall’area industriale
Mercoledì 16 luglio, nel pomeriggio, operazione congiunta delle
forze dell’ordine (Carabinieri e Polizia municipale) per sgomberare un accampamento di nomadi, che sostavano in un piazzale asfaltato nella zona dello stabilimento Saint Gobain, lungo la
provinciale verso Saluzzo.
«A Savigliano – spiega il comandante dei vigili Marco Odasso –
è ancora in vigore un’ordinanza sindacale, emessa da Aldo
Comina, che vieta gli accampamenti abusivi. Abbiamo identificato i soggetti che, dopo una prima resistenza, sono stati collaborativi».
Nell’interrogazione si parla
anche del ponte sul RIo Chiaretto
È anche
saranno realizzate per accogliere al meglio i piccoli alunni della nuova materna verrà
realizzato un salone polivalente di circa 120 mq che
permetterà di spostare i locali
dell’oratorio dai seminterrati
in uno spazio più aperto.
Lo spazio attorno all’asilo
sarà adibito ai giochi all’aperto per i bambini dell’asilo, ma
molto probabilmente sarà utilizzato anche dai ragazzi dell’oratorio.
Per i parrocchiani, soprattutto per quelli più piccoli,
non resta che aspettare la
fine dei lavori.
I bambini, come lo scorso
anno, inizieranno l’anno scolastico presso l’asilo della
Sacra Famiglia, in via san
Pietro.
… dei vini e dei sapori
SCIACCHETRA’
Vino passito delle Cinqueterre, lo Sciacchetrà si produce da uve Albarola,
Bosco e Vermentino, selezionando in ogni singolo vigneto i grappoli
migliori, appassendoli poi in luoghi ombreggiati e ariosi il tempo necessario per raggiungere una notevole concentrazione zuccherina. Terminato
l’appassimento, i grappoli vengono diraspati manualmente, acino per acino,
scartando quelli attaccati da muffa indesiderata. Pigiatura, fermentazione
(con flora batterica autoctona) e una lunga macerazione delle bucce, permettono al territorio, con i suoi dolci profumi di pollini e la selvaggia e pietrosa macchia salmastra di insinuarsi profondamente nel vino in un
abbraccio indissolubile.
Di colore ambrato tendente all’arancio, lo Sciacchetrà si presenta al naso
con profumi caldi e mediterranei tra i quali spiccano, oltre alle consuete
note salmastre, l’albicocca, la scorza d’arancia, la nocciola e la mandorla. In
bocca la beva è importante, il dolce non è stucchevole e la vena alcolica,
unita all’accenno di tannicità, rende più ampio lo spettro armonico delle
sensazioni. Lunghissimo il finale di mandorla, nota tipica del terroir delle
Cinqueterre.
Ideale con la pasticceria secca, può creare un abbinamento strepitoso con
un maturo formaggio erborinato, magari di capra. Compagno ideale per
“meditazioni ispirate”.
Cinqueterre Sciacchetrà – La Polenza – Vernazza
in Enoteca a € 28,40
Erbacce nei giardini Falcone
e Borsellino. A fianco: il cassonetto
stracolmo delle deiezioni canine
Savigliano - via Tapparelli, 6 - Tel. 0172-713053
e-mail:[email protected] - www.lemarne.it
Fly UP