...

testi - Teatro dei Sogni

by user

on
Category: Documents
19

views

Report

Comments

Transcript

testi - Teatro dei Sogni
Monologo tratto da Macbeth di Shakespeare
LADY MACBETH
Anche il corvo, con la sua voce rauca,
gracchia il fatale ingresso di Duncano
sotto i miei spalti... O spiriti
che v'associate ai pensieri di morte,
venite, snaturate in me il mio sesso,
e colmatemi fino a traboccare,
dalla più disumana crudeltà.
Fatemi denso il sangue;
sbarratemi ogni accesso alla pietà,
e che nessuna visita
di contriti e pietosi sentimenti
venga a scrollare il mio pietoso intento
e a frapporre un sol attimo di tregua
tra esso e l'atto che dovrà eseguirlo.
Accostatevi ai miei seni di donna,
datemi fiele al posto del mio latte,
voi che siete ministri d'assassinio,
e che, invisibili nella sostanza,
siete al servizio delle malefatte
degli uomini, dovunque consumate.
Vieni, o notte profonda, e fatti un manto
del più tetro vapore dell'inferno,
così che l'affilato mio coltello
non veda la ferita che produce,
e non si sporga il cielo
dalla coltre della notturna tenebra
a gridare al mio braccio:”Ferma! Ferma!”
Monologo tratto da CHICAGO
ROXIE
Una volta è uscito sul giornale: il gangster Al Capelli visto al ristorante
“chez Vito” con una bella ballerina bionda… quella ero io! L’ho ritagliato
e messo da parte… Per tutta la vita ho desiderato avere un numero mio...
ma no nonononono mi dicevano no mi hanno sempre scartata, tutto un
vasto mondo pieno di no… e poi ho incontrato Amos, rassicurante, dolce
Amos che non dice mai no… Sentite non l’ho mai fatto prima ma sapete
questa è una serata così speciale e voi siete un pubblico così straordinario
e ecco sento... sento di poter davvero parlare con voi vero? Perciò
dimenticate quello che avete letto sui giornali e dimenticate quello che
avete sentito alla radio perché perché, oh! Perché io a voi dirò tutta la
verità… non che la verità importi veramente... però ve la dico lo stesso…
nel reparto letto Amos era uno… Zero! Insomma quando faceva l’amore
con me era come se... se stesse riparando un carburatore non so se mi
spiego TI AAAMOO COCCA TI AAMOO e così ho cominciato a
spassarmela in giro… poi ho cominciato a passarla in giro che sarebbe
spassarsela senza invito a cena... poi ho conosciuto Fred Kasly che mi ha
promesso di inserirmi nel mondo del varietà… ma le cose non sono
andate come volevo io… direi che non è andata troppo bene neanche al
nostro Fred però... così ho rinunciato a tutta l’idea del varietà perché
devi rendertene conto dopo tutti questi anni non avrai più occasioni…
ma no nononononononoo… e adesso, beh! Se questo Flinn mi tira fuori
con tutta questa pubblicità mi ritrovo tutto un mondo pieno di siiiiiii…
Fly UP