...

Curriculum vitae Dott.ssa Luisa Chiapparini La Dottoressa Luisa

by user

on
Category: Documents
271

views

Report

Comments

Transcript

Curriculum vitae Dott.ssa Luisa Chiapparini La Dottoressa Luisa
Curriculum vitae Dott.ssa Luisa Chiapparini
La Dottoressa Luisa Chiapparini è neuroradiologa presso la Fondazione Istituto Neurologico Carlo
Besta di Milano, dove svolge la propria attività in qualità di Dirigente Medico di I Livello (Alta
Professionalità) nella Divisione di Neuroradiologia.
Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia (1989 – 110/110 con lode) si è specializzata in Neurologia a
Pavia (1993) e in Radiologia Diagnostica a Milano (1998). Dal 1992 lavora presso la Fondazione
Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano come borsista nel Reparto di Neurooncologia clinica e
dal 1993 assunta nel Reparto di Neuroradiologia. Ha lavorato in Istituto a fianco della Dottoressa
Vaghi, del Dottor Savoiardo e della Dottoressa Bruzzone con cui collabora tuttora.
Sotto la loro guida ha inizialmente svolto la propria attività dedicandosi a tutte le branche della
Neuroradiologia diagnostica (TC, RM e angiografia digitale), per poi concentrare il proprio
interesse sugli aspetti neuroradiologici delle cefalee sia per quanto riguarda la RM convenzionale
sia per l’ imaging avanzato (fMRI a DTI), delle malformazioni cranio-spinali del bambino, degli
accumuli patologici di ferro nel SNC nell', della patologia del rachide e del midollo spinale e della
patologia dei nervi periferici. Nell’ambito dell’attività di reparto si è interessata dello studio degli
stroke giovanili e della patologia cerebrovascolare in generale, della sindrome da ipotensione
liquorale, della patologia del midollo spinale e del rachide e della patologia dei nervi periferici. Si
interessa particolarmente della diagnostica della patologia degenerativa ed in particolare dei
disordini del movimento.
Collaborazioni:
Collabora con il gruppo di studio delle malattie neurodegenerative del bambino e dell’adulto
dell’Istituto e ha messo a punto un protocollo d’indagine RM per la quantificazione del ferro nei
nuclei cerebrali.
Collabora con il gruppo di studio della patologia cerebellare (CBCD study Group) sia per RM
convenzionale sia per DTI.
Collabora inoltre con il gruppo di studio dell’epilessia dell’adulto e del bambino.
S’interessa della RM sperimentale ad alto campo presente in Istituto (7 Tesla, Biospin Bruker) e ha
terminato un primo progetto di studio su topi geneticamente modificati per una malattia
degenerativa del SNC individuando correlazioni clinico-anatomiche mediante RM convenzionale e
Spettroscopia.
Ha fatto parte del gruppo di studio delle malattie muscolari per il quale ha fornito un protocollo di
studio RM.
Si occupa poi di patologia tumorale cerebrale e spinale avendo raccolto un’ampia casistica nel corso
degli anni.
E’ stata responsabile di numerosi progetti di ricerca corrente ed è PI in un progetto di ricerca
finalizzata ministeriale anno 2012-2013.
La sua dedizione alla diagnostica clinica è andata di pari passo con la ricerca clinica che ha portato
alla pubblicazione di più di 70 articoli scientifici su riviste peer reviewed, indicizzate in Medline e
dotate di impact factor (H-index 17). E’ co-autrice di numerosi Capitoli di Libri Nazionali e
internazionali. Ha partecipato come relatrice a numerosi Congressi Nazionali ed Internazionali.
La progressiva notorietà internazionale è testimoniata dall’attività come reviewer nelle riviste
internazionali leader del settore neurologico, neuroradiologico e neurochirurgico (Neurology
Neurosurgery, Neurological Science, Pain medicine, Headache, ecc.) e da quella di docente su
invito a specifici corsi di Aggiornamento o Congressi.
Associazioni:
E’ membro dell’Associazione Italiana di Neuroradiologia, della Società Europea di Neuroradiologia
e della Movement Disorder Society. E’ nel Comitato Scientifico dell’AISNAFF (Associazione
Italiana Sindromi Neurodegenerative da Accumulo di Ferro) e nel comitato Scientifico dell’ AIMA
(Associazione Italiana Malformazioni di Chiari).
Attività divulgativa:
E' stata ideatrice dell’opuscolo informativo specifico per il paziente pediatrico con produzione di un
libretto e di Poster con vignette colorate e testi di immediata comprensione (intitolato "Un astronave
chiamata Risonanza" ) per aiutare il piccolo paziente ad arrivare in diagnostica conoscendo già che
cosa significa eseguire un esame di RM.
Ha partecipato alla stesura dell’opuscolo divulgativo “la Neurofibromatosi tipo 2” pubblicato
dall’Associazione LINFA.
Fly UP