...

Quesito n.1 Si chiedono delucidazioni in merito alla corretta

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Quesito n.1 Si chiedono delucidazioni in merito alla corretta
Quesito n.1
Si chiedono delucidazioni in merito alla corretta interpretazione della clausola sociale
prevista dall'art 15 del capitolato d'oneri. In particolare si chiede se l'impegno ad assorbire
prioritariamente il personale del concessionario uscente sia da intendersi come
obbligatorio anche nei confronti di chi già possiede in organico unità operative in grado di
gestire il servizio.
Risposta:
L'art 15 “clausola sociale” del capitolato deve essere intesa secondo i più recenti
orientamenti giurisprudenziali e quanto chiarito sul tema dall'ANAC in diversi pareri resi.
L’art. 69 del codice dei contratti pubblici prevede la possibilità per le stazioni appaltanti di
esigere particolari condizioni per l’esecuzione del contratto, purché le stesse siano
compatibili con il diritto comunitario e i principi di parità di trattamento, non
discriminazione, trasparenza e proporzionalità e purché tali condizioni siano precisate
negli atti di gara.
Si richiama a tal fine la recente sentenza del Consiglio di Stato (cfr. sent. n. 2637/2015):
“Alla luce dei principi giurisprudenziali e coerentemente con una lettura costituzionalmente
orientata alla libertà di iniziativa economica ex art 41 della Costituzione la clausola è stata
formulata nel capitolato di gara prevedendo soltanto una priorità tanto nell'assorbimento,
quanto nell'utilizzo in fase esecutiva del personale attualmente occupato, ma escludendo
un obbligo assoluto di totale riassorbimento automatico dei lavoratori già in forza.
L'espressione “prioritariamente” contempera per l'appunto, l'obbligo di assunzione con
l'autonomia organizzativa e le esigenze tecnico organizzative e di manodopera previste
dall'impresa aggiudicataria”.
Così anche l'ANAC (cfr parere 41/2012 e 19/2014) precisa che la clausola non deve
essere intesa come un obbligo di totale riassorbimento dei lavoratori del pregresso appalto
ma come obbligo di assorbimento “prioritario” degli stessi, a condizione che il numero dei
lavoratori e la loro qualifica siano armonizzabili con l'organizzazione aziendale del
concessionario subentrante.
Fly UP