...

Parliamo di FORMAGGIO DI CAPRA E MIELE

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Parliamo di FORMAGGIO DI CAPRA E MIELE
Parliamo di FORMAGGIO DI CAPRA E MIELE
Il Latte di Capra
Il latte di capra ha un elevato contenuto di calcio ed è quindi particolarmente indicato per
bambini ed anziani. E’ solitamente ben tollerato anche da chi è allergico alle proteine del latte
vaccino; è caratterizzato da acidi grassi a catena corta che lo rendono più digeribile rispetto al
latte vaccino; ha un buon contenuto di sali minerali, quali potassio, rame, manganese e ferro,
nonchè vitamine A-B-C-E.
Il Formaggio artigianale dell’Azienda Agricola “Il Colle d’Antona”
La mungitura avviene grazie ad un impianto elettrico, nel massimo rispetto delle norme
igieniche, in locale separato dalla zona di stabulazione delle capre. La
purezza del prodotto è garantita da accurati controlli periodici del latte
e del formaggio.
I formaggi vengono prodotti tutti da latte crudo, cioè senza alcun
processo di pastorizzazione, per cui il prodotto finito mantiene
inalterate tutte le proprietà nutrizionali ed organolettiche del latte
appena munto.
Il latte viene lavorato tutti i giorni, in modo da evitare processi di
refrigerazione e successivamente di pastorizzazione che ne
altererebbero le caratteristiche chimico-fisiche e microbiologiche. I
prodotti ottenuti sono: Formaggio caprino fresco, Crosta fiorita,
Montenero, Caciotta, Sofficina e Ricotta.
Il Miele
Il miele è un alimento prodotto dalle api da sostanze zuccherine che raccolgono in natura come il
nettare, che è prodotto delle piante da fiori mellifere, e la melata, che è un derivato della linfa
degli alberi. Si distinguono mieli monofloreali dalle varietà millefiori.
I principali componenti del miele sono: zuccheri, in particolare glucosio e fruttosio, acqua, polline
(a meno che il miele non sia filtrato), Sali minerali, vitamine, acidi organici, enzimi. Gli zuccheri
(principalmente glucosio e fruttosio, che sono zuccheri semplici monosaccaridi; lo zucchero è
composto da saccarosio, un disaccaride costituito da glucosio
e fruttosio) sono presenti in quantità variabile, in media
intorno al 72%. Il fruttosio è in generale lo zucchero più
rappresentato nel miele. La presenza di fruttosio, determina
un potere dolcificante del miele superiore a quello dello
zucchero raffinato, ma anche una fonte di energia che il
nostro organismo può sfruttare più a lungo.
Nel miele troviamo una discreta quantità di minerali (rame,
ferro, iodio, manganese, silicio, cromo, presenti soprattutto
nei mieli più scuri), vitamine (A, E, K, C, gruppo B), enzimi, sostanze battericide (acido formico)
ed antibiotiche (germicidina). A differenza del miele, lo zucchero raffinato è privo di vitamine ed
oligoelementi. Il miele svolge un’azione antibatterica dovuta alla sua elevata concentrazione
zuccherina, al pH acido, e all'azione della glucosio-ossidasi.
La Propoli
Un altro prodotto ricavato dal lavoro delle api è il propoli, che è composto da sostanze resinose e
cerose che gli insetti prelevano dalle gemme e dalle cortecce di varie piante (in particolare pioppi
e betulle). Le api utilizzano questa sostanza per rafforzare le cellette dell’alveare. Il propoli ha un
odore balsamico dovuto alle sostanze che lo compongono, in particolare flavoni (antiossidanti),
acidi organici (acido benzoico, acido ferulico, acido caffeico) e sostanze aromatiche, che
conferiscono al prodotto proprietà antivirali, antibatteriche, antinfiammatorie, cicatrizzanti e
antiossidanti.
Fly UP