...

la distorsione del ginocchio nel calcio

by user

on
Category: Documents
8

views

Report

Comments

Transcript

la distorsione del ginocchio nel calcio
[
[
]
]
clubstyle
clubstyle
salute
salute
A proposito di rischio, quali sono
i fattori predisponenti?
“Mancanza di adeguato riscaldamento, preparazione atletica insufficiente, scarsa coordinazione ed
equilibrio, deficit di forza e flessibilità, condizioni ambientali avverse come freddo eccessivo e terreno scivoloso o sconnesso”.
Dr. Riccardo Ciatti
Medico Chirurgo
Specializzato in Ortopedia
e Traumatologia
Villa Stuart: Servizio di Ortopedia e Traumatologia
r. Ciatti, come
mai i traumi distorsivi del ginocchio sono
così frequenti
nel calcio?
“Nei giocatori
di calcio le ginocchia sono soggette a continui traumi, diretti e
indiretti, sollecitazioni e microtraumi ripetuti come corsa e cambi di direzione. La distorsione del
ginocchio è tipica degli spor t come calcio, rugby e basket, in cui
il piede rimane vincolato al terreno mentre il ginocchio viene
spinto da un trauma o movimento volontario verso l’interno o l’esterno. Esistono poi diversi fattori di rischio”.
LA DISTORSIONE D
DEL GINOCCHIO
NEL CALCIO
Cause, sintomi e trattamento. Il parere del Dr. Riccardo Ciatti
di Paolo Brandimarte
38
Ci descriva il meccanismo di distorsione del ginocchio.
“Una distorsione di un'articolazione è un meccanismo traumatico
che provoca la lesione di una o più
strutture capsulo-legamentose
quando la forza del trauma supera la resistenza delle strutture stabilizzatrici articolari. Nel ginocchio,
i traumi distorsivi più frequenti sono quelli definiti come in "varo-flesso-intrarotazione" o "valgo-flessoextrarotazione", termini che descrivono l'azione del piede fisso al suolo con una torsione del ginocchio
verso l'interno o verso l'esterno,
come in un contrasto di gioco, un
repentino cambio di direzione o nella ricaduta da salto ”.
Che genere di sintomi si ravvisano?
“L’atleta avverte dolore acuto al ginocchio che può essere accompagnato da una sensazione di "crack"
interno, con difficoltà o impossibilità a poggiare il peso sull'arto interessato, ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Più o meno precocemente, in base alle strutture interessate dalla lesione, può
comparire versamento”.
Come si procede in caso di lesione del legamento crociato anteriore?
“Un primo trattamento è sicuramente fisioterapico per far recuperare il
paziente dalla fase acuta, cioè ridurre il versamento articolare e ripristinare la flesso-estensione del
ginocchio e la deambulazione senza ausili. A questo punto l'indicazione chirurgica la dà il grado di attività del paziente: è indicata la rico-
struzione del legamento nel paziente sportivo che ha necessità di avere un ginocchio stabile in quanto
sottoposto a gesti atletici specifici,
nel paziente giovane, anche a prescindere dall'attività sportiva, per
prevenire sovraccarichi cartilaginei
che negli anni possono favorire l'ar-
trosi, e nel paziente che accusa instabilità anche nella normale attività quotidiana. Nei restanti casi, pazienti a richieste funzionali ridotte
o non più giovani, l'indicazione può
anche essere conservativa, a meno di fastidi di instabilità o cedimenti, che si valutano nel tempo”.
IL MEDICO RISPONDE
@
linea diretta con specialisti in or topedia • fisiatria
reumatologia • medicina dello sport • radiologia
scienza dell'alimentazione
Scrivete a:
[email protected]
VILLA STUART
SPORT CLINIC
Via Trionfale, 5952
00136 Roma
Tel 06. 355281
06. 35528200/308
39
Fly UP