...

sk=mappa fallimento vitg

by user

on
Category: Documents
20

views

Report

Comments

Transcript

sk=mappa fallimento vitg
Classe V ITG
Diritto
Scheda/mappa concettuale:
Il fallimento
Procedure concorsuali: per disciplinare la crisi delle imprese commerciali
Scopo: assicurare l’attuazione della par condicio credito rum (salvo le cause legittime di
prelazione: creditori preferenziali)
Fallimento (procedura di esecuzione forzata sul patrimonio dell’imprenditore comm.le………)
Presupposti:
1) soggettivo: imprenditore comm.le non piccolo
2) oggettivo: manifestazione dello stato di insolvenza :
a) + inadempimenti
b) fuga o latitanza
c) chiusura dei locali
d) trafugamento dell’attivo
Iniziativa: su richiesta:
-
del’imprenditore insolvente
-
su ricorso di uno o più creditori
su istanza del pubblico ministero
Tribunale:
istruttoria preliminare (il fallimento non viene dichiarato se emerge
un’esposizione debitoria Inferiore a 25.000 euro)
Sentenza dichiarativa di fallimento:
contiene:
a) la nomina del giudice delegato e del curatore
b) l’ordine al fallito di depositare……entro 3 giorni
c) termine per la presentazione delle domande dei creditori
d) fissa il luogo. Il giorno e l’ora dell’adunanza dei creditori
………………………………………………………………………………..
Organi
1) tribunale
2) giudice delegato
3) curatore
4) comitato dei creditori
fasi della procedura Fallimentare….
Effetti del fallimento:
-
A ) per il fallito: 1) personali 2) processuali 3) patrimoniali (spossessamento)
B) per i creditori: 1) concorso dei creditori 2) divieto di azioni indiv.li 3) sospensione
degli interessi 4) scadenza dei crediti a termine 5) compensazione
C) sugli atti pregiudizievoli ai creditori: (periodo sospetto) ricostruzione del
patrimonio:
o 1) azione revocatoria normale
o 2) azione revocatoria fallimentare
(chiesta dal curatore)
a) Atti revocati di diritto (atti a titolo gratuito / pagamento di debiti non ancora scaduti)
b) Atti con onere della prova a carico del terzo (atti con carattere di anormalità)
c) Atti con onere della prova a carico del curatore (atti a titolo oneroso/ pag.ti con mezzi
nor.li)
d) Atti tra il fallito e il suo coniuge
Inefficacia dell’atto nei confronti di tutti i creditori e l’obbligo per il terzo di restituire
al curatore quanto ha ricevuto dal fallito
-
D) sui rapporti giuridici preesistenti: 1) scioglimento 2) esecuzione 3) scelta del
curatore
Chiusura del fallimento (tribunale con decreto motivato) :
1 – per compiuta ripartizione dell’attivo
2 – per estinzione integrale del passivo
3 – per mancata presentazione delle domande di ammissione al passivo
4 – per insufficienza dell’attivo
5 – per concordato fallimentare (accordo tra fallito e creditori chirografari per far
cessare la procedura fallimentare mediante il pagamento di una % dei loro crediti)
A) Proposta
B)
Voto
C)
omologazione
Esdebitazione: liberazione dell’imprenditore fallito dei debiti residui verso i creditori non
soddisfatti (ma deve essere degno di questo beneficio avendo avuto un comportamento
cooperativo………….)
Fallimento delle società:
1 – a responsabilità illimitata (fallisce la società ma falliscono anche i soci)
2 – a responsabilità limitata (fallisce solo la società)
Fly UP