...

“Borradori sapeva ma…” “No, non sapevo niente!”

by user

on
Category: Documents
30

views

Report

Comments

Transcript

“Borradori sapeva ma…” “No, non sapevo niente!”
Copia in omaggio (in edicola Fr. 2.–)
In edicola Fr. 2.–
dal 15 ottobre al 21 ottobre 2000
GAA 6600 Locarno
settimanale
Abbonamento
servizio
Garanzia completa
con bonus
della domenica
Ci telefoni!
Miele Professional
Tel. 056 / 417 24 62
[email protected]
TORREFAZIONE DI CAFFÈ
F.LLI SCHILLIG S.A.
LOSONE
TEL. 091 791 22 26
FAX 091 791 01 90
www.caffe-carlito.com
ZONA INDUSTRIALE ZANDONE
www.caffe.ch
ATTUALITÀ ECONOMIA CULTURA SPOR T TEMPO LIBERO
Anno VII • Numero 39
Rivelazioni Una teste italiana punta il dito sul consigliere di Stato leghista nell’inchiesta penale che coinvolge il padre Elio CONGRESSO SOCIALISTA
Un Pss
più realista
per Brunner
L’ACCUSA
“IL FIGLIO AVEVA
CHIESTO LA TUTELA
PER IL PADRE.
AVREBBE DOVUTO
DIRMELO. AVREI
SALVATO I SOLDI!”
LUGANO - Una delle parti lese nel
procedimento che entro fine anno
dovrebbe portare l’avvocato Elio
Borradori in tribunale, lancia un’accusa al figlio del legale luganese, il
consigliere di stato leghista Marco
Borradori: “Quando stavo per affidare 5 miliardi di lire all’avvocato, in
un’occasione incontrai anche il figlio
Marco. In quel periodo, l’agosto ‘94,
aveva già chiesto d mettere sotto tutela
il padre per evitare che facesse ulteriori disastri finanziari. Ma non mi
disse niente, non fece nulla per tutelarmi dalla truffa che poi subii”.
Marco Borradori risponde: “Non ricordo quell’episodio, comunque ero
allo scuro degi affari di mio padre”.
LA DIFESA
“NON RICORDO QUELLA
SIGNORA. COMUNQUE
MIO PAPÀ MI HA SEMPRE
TENUTO ALL’OSCURO DEI
SUOI AFFARI. IO NON NE
ERO A CONOSCENZA”
Marco Borradori
Ti-Press
Ti-Press
“Borradori sapeva ma…”
“No, non sapevo niente!”
NOSTRO SERVIZIO
A PAGINA 2
QUELL’ALA
DI IMBECILLITÀ
CHE SVOLAZZA
SULLE TESTE
di CLEMENTE MAZZETTA
A PAGINA 3
LE IDEE
TRE VITTIME E DICIOTTO DISPERSI NEL VALLESE MENTRE IN TICINO LA PIOGGIA…
COSTITUZIONE
DA RISPETTARE!
La frana
della morte
di LILLO ALAIMO
i fronte allo scandalo che ha investito il cantone c’è chi continua a
gridare contro “certa stampa” che
ha il solo torto di raccontare la realtà.
Nuda e cruda, eliminando ogni ipocrita
aggettivo solo atto a mitigare la verità.
Ma non ci si rende conto di quanto stupide siano certe accuse!? C’è ancora chi
scrive di “processi domenicali” all’ormai
ex giudice Franco Verda e di “interessi
editoriali” nell’inchiesta giornalistica del
Caffè sul Ticinogate. Eppure questa settimana il Consiglio della magistratura
ha destituito Verda dalla carica. Talmente gravi sono i fatti da lui stesso ammessi, che l’organo di controllo dei magistrati non ha atteso l’esito del processo
penale per prendere la decisione. Ma
tant’è!
S’iniziò due anni fa, quando il Caffè divenne domenicale, a costruire accuse
fantasiose: gli svizzero-tedeschi stanno
preparando, con il cavallo di TroiaCaffè, l’invasione del Ticino. Non solo:
questo giornale ha il compito di destabilizzare gli equilibri politici del cantone.
d
di STEFANO MALPANGOTTI*
oglio ringraziare i non pochi
cittadini di ogni fede politica
per il sostegno morale e materiale che hanno dimostrato nei
miei confronti per la multa che mi
è stata inflitta dal Ministero pubblico per non aver commesso
alcun reato (a meno di non considerare la reticenza un reato d’opinione) se non quello di aver fatto
il mio dovere di politico. La magistratura ha onorato in questo
modo, attraverso una sentenza del
Tribunale amministrativo, il principio della separazione dei poteri
e la funzione di rappresentanza e
di controllo attribuita dalla Costituzione ad ogni granconsigliere?
v
segue a pagina 10
AL MACERO UN LIBRO
Censurato
il sesso
con i canguri
segue a pagina 6
CAMPIONATO DI HOCKEY
En plein
delle ticinesi
di MICHELANTONIO LO RUSSO
A PAGINA 4
Ti-Press
Keystone
INDICE
di CARTA e CRIVELLI
A PAGINA 11
macchie
Alla radio e alla televisione hanno dimenticato l’importanza delle pause e della dizione. Un bel testo affastellato, cantilenato e letto con affanno è rovinato e
scoccia chi ascolta. I giornali - il caffè compreso - dimenticano l’importanza per una piacevole lettura dei
caratteri, degli spazi, degli accapo e dei periodi. I
grandi consumatori di carta stampata portano gli occhiali. Capittoooo!
NOSTRO SERVIZIO
A PAGINA 2
Con il Caffè puoi
diventare milionario
A PAGINA 13
Attualità
Sport
Prima di tutto…
Sala d’attesa
Forum
Primo piano
I nostri soldi
Cultura & spettacoli
Tendenze & consumi
Quattroruote
A tavola
Animali
A casa di…
Viaggiare
Ristorazione
2-10
11-15
17
17
18
19
23-27
29-31
33
35
37
37
38
41
43
LOTTO SVIZZERO 08 09 20 35 36 37 • NUMERO COMPLEMENTARE 10 • JOKER 540815 • SUPERENALOTTO ITALIANO 24 35 37 63 81 85 • NUMERO JOLLY 25
Fly UP